Come ogni anno, durante l’All Star Game si è svolto l’Home Run Derby, contest che mette a confronto una selezione di giocatori che si sfidano a suon di HR con un regolamento molto semplice, chi più ne segna, vince!

Il tutto si svolge in tre round: nel primo (sempre sulla base degli HR effettuati) la metà dei partecipanti è eliminata, nel secondo si eleggono i due finalisti con la sommatoria degli HR di primo e secondo round, i quali si sfideranno nel terzo con una gara uno contro uno partendo da zero.

Quest’anno hanno gareggiato Robinson Cano dei New York Yankees, Prince Fielder dei Detroit Tigers, Chris Davis rivelazione dei Baltimore Orioles, Pedro Alvarez dei Pittsburgh Pirates, David Wright dei NY Mets, Michael Cuddyer dei Colorado Rockies, Bryce Harper dei Washington Nationals, Yoenis Cespedes Oakland Athletics.

Nel primo round sorprende subito Cespedes che stacca tutti con 17 fuori campo e con lui accedono al turno successivo Harper (8), Davis (8) e Cuddyer (7). Inoltre, si apprende che Cespedes, segna anche il terzo record di HR battuti in un singolo round, dietro ad Abreu (24 nel 2005) ed Hamilton con 28 nel 2008. Eliminato inspettatamente Cano (solo 4 HR per lui) e meno inaspettatamente Fielder (5) insieme a Alvarez (6) e Wright (5). Come già detto, al terzo round si passa sommando gli HR di entrambe i turni precedenti, quindi in finale accedono: lo “stregato” Cespedes (con 23 HR come bottino, 17+6) e Harper con 16 HR totali (8+8). Nella finale a due si azzera tutto il conto e la vittoria finale va al favorito di giornata, il cubano degli Athletics di Oakland, Cespedes, 28 anni esterno al secondo anno di MLB, che con un HR in più (9 a 8) batte Harper dei Nationals, che comunque si porta a casa il record di 471 feet, come record della distanza di quest’anno.

Post By McCarter (41 Posts)

Appassionato ed esperto di USA sotto ogni aspetto, seguo con passione NFL,MLB e NBA…tifoso sopratutto dei Carolina Panthers, Chicago Bulls e Los Angeles Dodgers, per me gli USA sono un chiodo fisso!

Connect

2 thoughts on “Home Run Derby 2013

  1. E’ stato un grande All Star Game quest’anno, l’Homerun derby per la prima volta ad un cubano (un mostro, ogni pallina che girava finiva a 130 metri, e tra l’altro nell’anno di apertura tra Cuba e Usa), l’ultima di Mariano Rivera, New York, Neil Diamond a cantare Sweet Carolina all’ottavo, tantissime emozioni.

Commenta