La partita di questa notte è un pezzo di storia per Tampa Bay, la squadra della Florida ha infatti vinto per la seconda volta una partita da win-or-go-home. La prima fu nel 2008, quando vinsero gara 7 delle ALCS contro i Boston Red Sox, che dovranno affrontare nella prossima serie.

I Cleveland Indians, invece, è per la quarta volta che vengono eliminati dalla post season in una partita casalinga, la prima dal 1999, quando persero ancora contro i Red Sox, in gara 5 delle ALDS, grazie ai 6 innings senza alcuna valida concessa, di Pedro Martinez.

La partita è stata ampiamente decisa dalla prestazione di Alex Cobb, accompagnata quasi dal minimo sindacale in attacco, come se non fosse servito più di tanto.

Dopo una stagione esaltante i Cleveland Indians salutano le chance di titolo

Dopo una stagione esaltante i Cleveland Indians salutano le chance di titolo

Il nascituro di Boston è il terzo della storia dei Rays a lanciare, in una partita di post season, e per 6 innings almeno, senza concedere alcuna corsa battuta a casa, aggiungendosi a Scott Kazmir (2008) e Matt Moore (2011).

Il primo punto di Tampa Bay è stato un homer di Delmon Young, toccato abbastanza presto a Salazar, con il primo lancio del terzo inning. È stato il nono home-run della post season nelle ultime tre stagioni di Young, cinque di questi sono stati, tra le altre cose, sul primo lancio ricevuto.

Passa un solo inning, e Desmond Jennings, con due out sullo scoreboard, mette un double da 2 RBIs, portando così il punteggio sul 3-0. Non una bella situazione per la Tribe, con il giovane Salazar scalzato dal monte di lancio.

Cleveland ci prova ad agguantare la partita, quando si trova nello stesso quarto inning a basi piene e con un solo out, ma Cobb riesce a smembrare tutto con un double play. Negli inning successivi Cobb riesce ancora a mantenere il piatto più importante pulito, fino all’ottavo inning, quando entrano Peralta, McGee e Rodney, a chiudere i giochi.

Praticamente inutile nel complesso il quarto RBI della partita, battuto da Escobar, a favore di Ben Zobrist, che fissa così il punteggio finale di 4-0.

Post By Francesco Gentile (154 Posts)

Studente di giurisprudenza. Appassionato delle Big Four, NFL in particolare. Tifoso sfegatato Green & Gold!

Website: →

Connect

2 thoughts on “AL Wild Card: Shut-out Rays

Commenta