Seconda vittoria consecutiva per il campione in carica Ryan Villopoto

Sesto appuntamento del Supercross, sabato 11 febbraio a San Diego, nella cornice del Qualcomm Stadium, con una pista finalmente degna per il Supercross, con monster whoops in grado di fare la differenza.

Nella classe SX, una gara spettacolare con i protagonisti subito nelle prime file, con Brett Metcalfe che prende il comando, seguito da Ryan Villopoto che attacca subito al primo giro portandosi in prima posizione. Alle loro spalle Chad Reed, Jake Weimer, Ryan Dungey e James Stewart.

Dungey stende Weimer in un sorpasso, mentre Stewart si porta in terza piazza alle spalle di Reed, ma al sesto giro cade sulle whoops, finendo fuori pista e rimanendo bloccato sotto la moto. Stewart riesce a ripartire dall´ultima posizione con un giro di ritardo dai primi. Al penultimo giro Reed supera Villopoto che si addormenta in una fase di doppiaggio, ma il pilota Kawasaki ha un sussulto e riesce a risorpassare il rivale con un block pass deciso, ma non particolarmente cattivo.

Il campione in carica ottiene la terza vittoria stagionale (su 6 gare), la seconda consecutiva ed allunga in campionato su Reed e Dungey. L’australiano sta ritagliandosi sempre di più la qualifica di sfidante ufficiale per il titolo, visto che il pilota della KTM mantiene il suo stile compassato e Stewart è andato a terra per la quinta volta su sei gare.

Per Bubba rimane la speranza legata al risultato della gara di Oakland, dove nell’unico week end in cui è rimasto sempre in piedi ha ottenuto la sola vittoria di stagione.

Risultati: 1.Villopoto; 2.Reed; 3.Dungey; 4.Metcalfe; 5.Hansen; 6.Brayton; 7.Millsaps; 8.Chisholm; 9.Alessi M.; 10.Wey.

Classifica campionato:     1.Villopoto 133 punti; 2.Reed 127; 3.Dungey 123; 4.Stewart 101; 5.Windham 78.

Lites: Dean Wilson prende il comando seguito da Cole Seely, Eli Tomac e Marvin Musquin. Nel corso del primo giro Musquin tampona involontariamente Tomac che è arrivato corto su un salto, con la conseguenza per il francese di scivolare in ultima posizione. Wilson amministra il vantaggio su Seely e Tomac, ma il leader del campionato sulle whoops viene sbalzato in avanti dalla moto, perdendo il controllo e finendo per ritirarsi in seguito alle conseguenze della caduta. La gara si conclude con Wilson al comando, seguito da Seely e Moss, con Musquin che recupera fino alla sedicesima posizione.

Il campionato si ferma per lasciare spazio alla costa East con una situazione radicalmente mutata che vede lo scozzese della Kawasaki prendere la tabella rossa con due punti di vantaggio su Tomac per una lotta che riprenderà serrata fra due mesi a Seattle.

Risultati: 1.Wilson; 2.Seely; 3.Moss; 4.Swanepoel; 5.Izzi.

Classifica campionato West Coast: 1.Wilson 116 punti; 2.Tomac 114; 3.Seely 101; 4.Musquin  89; 5.Izzi 78.

 

Post By Fabrizio O. (66 Posts)

Connect

Commenta