Matt+Kenseth+Sylvania+300+r371HCpRak9lMatt Kenseth, leader del campionato rafforza il comando grazie al suo secondo sigillo nel pomeriggio sul piatto ovale del New Hampshire. Il pilota, seppur abbia avuto un inizio poco enstusiasmante, ha colmato il divario con una scalata lenta ma graduale che gli ha garantito la prima piazza ai danni del suo compagno di squadra e rivale Kyle Busch.

Kyle, che ha provato in tutti i modi di scalzare l’avversario in testa, si accontenta di un’ ennesima piazza d’onore che non lo soddisfa pienamente. Infatti, le telecamere hanno mostrato il pilota abbastanza serio.

Terzo posto per un rinvigorito e sorprendete Biffle che beffa Johnson nell’ ultimo restart lasciandogli la medaglia di “ legno”. “The Biff” ha compiuto il suo dovere al momento giusto con sorpassi al limite della “pulizia” risalendo il gruppo dalla decima piazza.

Johnson dal canto suo, ha seguito l’alfiere di Roush ma con qualche punto di forza in più: risalito più volte dalle retrovie non ha avuto lo sprint finale con una macchina che ha avuto certamente le carte per competere con il leader Kenseth.

Un “Superman” in ogni modo sorridente visto che in classifica rimane vicino al leader del campionato; con Dover, Kansas, Charlotte e Martinsville nelle future date, bisogna tenere d’occhio il Chevrolet 48, visto che su quei tracciati ha brillato ben 22 volte in 10 anni.

Una seconda Chevrolet ha chiuso il Top 5 quella di Jamie McMurray, il primo dei non Chasers. Prova strepitosa di “Mac” scattato dalla posizione 23, seguito da un testacoda ad inizio gara che lo ha obbligato a salire dal fondo dello schieramento.

Male gli altri Chasers: Harvick 20°, Gordon 16°, Kahne 37°. I soli a salvarsi nella top ten sono stati Earhnardt e “the king of concrete”, Carl Edwards.

La situazione in classifica rimane invariata, con Kenseth, Kyle e Johson molto vicini mentre tutti gli altri chasers sono già abbastanza indietro.

Post By Davide Sarti (157 Posts)

Sono un grande appassionato di motori americani, che a 27 anni ha seguito le orme dei grandi campioni. Tramite la mia passione e le mie conoscenze cercherò di raccontarvi il mondo della NASCAR nel modo più dettagliato possibile. Possibilmente, cercherò di farvelo amare

Connect

One thought on “New Hampshire: secondo acuto consecutivo di Kenseth

Commenta