Un fantastico Derrick Williams nell'upset di Arizona su Duke

#2 San Diego St vs #3 Connecticut 67-74

L’ennesimo show offensivo di Kemba Walker porta UConn alla finale del Regional.

Il ragazzo del Bronx ha dimostrato di nuovo di poter segnare da ogni posizione (36 punti con il 50% dal campo), necessari per superare una difesa arcigna come quella di San Diego State. Per provare a fermarlo, Jamaal Franklin l’ha colpito con la spalla a gioco fermo, guadagnando un fallo tecnico che ha contribuito a fermare la rimonta della sua squadra.

La partita è stata combattuta fino alla fine, con gli Aztecs in grado di recuperare da -9 a -1 in due minuti, con la possibilità di prendere il controllo; mentre Walker cominciava a forzare brutti tiri, soprattutto a causa della stanchezza. A quel punto è stato il freshman Jeremy Lamb a decidere il confronto, incorniciando con tre punti e una schiacciata una prestazione da 24 punti con 9/11 dal campo.

Per San Diego State, tutto il frontcourt in doppia cifra, guidati da Leonard con 12 punti e 9 rimbalzi, mentre DJ Gay è finalmente riuscito ad incidere in questo Torneo, segnando 16 punti, tutti nel secondo tempo. Il pubblico casalingo li ha sicuramente aiutati durante la rimonta, ma non è bastato. Questa stagione rimane comunque il punto più alto nella storia del basket maschile degli Aztecs.

Gli Huskies hanno ora la possibilità di raggiungere la seconda Final Four in tre anni.

#1 Duke vs #5 Arizona 77-93

Il secondo tempo che non ti aspetti. Dopo un inizio equilibrato, con Duke a condurre e Derrick Williams a tenere a contatto da solo i Wildcats, la ripresa è stata un vero e proprio massacro.

Arizona ha dominato su due lati del campo, segnando punti veloci e prendendo ogni rimbalzo disponibile. Ad un certo punto, durante il parziale di 19-2, i Wildcats hanno segnato su ogni azione, prendendo anche due rimbalzi offensivi consecutivi se necessario. Il tutto con Williams autore di soli due punti durante il parziale, con i compagni a ritornare il favore per l’ottimo primo tempo.

I numeri alla fine parlano di un 25-9 a rimbalzo nel secondo tempo, per venti punti di margine con il 50% dal campo e un eccellente 60% da tre punti (35% per Duke).

Il giovane Kyrie Irving mostra di aver recuperato bene dall’infortunio, guidando i Blue Devils con 28 punti, ma a mancare è l’apporto di Nolan Smith che stecca completamente, chiudendo con 3/14 per soli 8 punti, mostrando qualche difficoltà nel giocare “off the ball”, con Irving a cominciare le azioni offensive. 18 i punti di Kyle Singler, rimasto in campo con problemi di falli per più di dieci minuti che ne hanno limitato l’impatto difensivo.

Tra le fila di Arizona, Derrick Williams non ha sbagliato nulla: 32 punti (di cui 25 nel primo tempo) e 13 rimbalzi, dominando i fratelli Plumlee o qualsiasi lungo si trovasse di fronte. Anche per il suo compagno di reparto, Solomon Hill, una buona gara approfittando delle attenzioni della difesa per Willams.

Tra le guardie, Lamont Jones si riabilita dopo la gara contro Texas: 16 punti e 6 assist, costringendo un buon difensore come Smith a rincorrerlo per il parquet.

West Regional Final

#3 Connecticut vs #5 Arizona, Sabato 26

Post By Alberto Doldi (11 Posts)

Connect

Commenta