Ci avviciniamo al finale di stagione e come preventivato alcune formazioni che fino a questo punto avevano monopolizzato il campionato, sono cadute rovinosamente perdendo quindi la possibilità di accedere ai 4 posti utili per giocarsi il titolo, Mississippi è la prima vittima, caduta proprio nella fase più impegnativa della stagione, viceversa Oregon sta performando benissimo ed ambisce certamente ad un posto tra le magic 4, vediamo ora il ranking nello specifico.

#1 Mississippi State: sulla carta l’impegno contro Arkansas poteva apparire assai facile, ma come insegnano rinomati allenatori, mai dare nulla per scontato, specie ad alto livello, i Razorbacks sono andati sopra 10-0, ma ben 17 punti consecutivi e sanguinose palle perse, hanno condannato Arkansas alla sconfitta, ma i Bulldogs hanno mostrato alcune pecche offensive.

#2 Florida State:nonostante il talento, i Seminoles sono davvero lontani dalla formazione che un anno fa vinse il titolo, la partita contro l’ostica Louisville ne è stata la conferma, sotto 21-0, ma Winston ha portato alla riscossa i Seminoles lanciando oltre 400 yards e tre segnature, i Cardinals hanno solo da mangiarsi le mani per l’occasione sprecata.

#3 Auburn: definire i Tigers la squadra più calda della lega parrebbe riduttivo, specialmente dopo la vittoria in trasferta contro Mississippi, Artis-Payne ha palesato tutte le lacune difensive dei Rebels, che viceversa sono stati in partita fino alla fine grazie ad un Wallace assai efficacie, e adesso Texas A&M.

#4 Oregon: quando Mariota è in giornata, nemmeno la difesa di Stanford può nulla, ha lanciato per 260 yards due mete e altrettante su corsa, la difesa dei Ducks rimane a corrente alternata, ma se superano l’ostacolo Utah, state pur certi che saranno tra le prime 4 a giocarsi la finale per il titolo nazionale.

#5 Alabama: bene ma si preparano per l’ennesima sfida contro LSU che determinerà se i Tide saranno tra leprime 4 a giocarsi il titolo.

#6 TCU: mi avessero detto che quasi a termine della stagione TCU fosse stata tra le prime 10 mi sarei messo a ridere, eppure se c’è una formazione che merita tale posizione quella è proprio TCU, incredibile la vittoria contro West Virginia, giunta con un calcio allo scadere, se non è un segno del fato poco ci manca.

#7 Kansas State: un misto di ST, difesa ed esecuzioni offensive, hanno permesso ai Wildcats di liquidare la pratica Oklahoma State con facilità, certo che il QB Jake Waters ha rasentato la perfezione con 19 su 28 per oltre 200 yards e due mete, e adesso l’ostacolo TCU.

#8 Michigan State: bye, la prossima sfida contro gli acerrimi rivali di Ohio State, determinerà il destino degli Spartans.

#9 Arizona State: nella sagra del FG, Arizona State la spunta al supplementare dopo una partita tiratissima contro l’ostica Utah (dalla quale hanno perso UCLA e Michigan e USC), partita dominata dalle difese che hanno concesso poco agli avversari, adesso Notre Dame.

10 Notre Dame:partita assai tirata quella disputata contro Navy, gli Irish devono ringraziare Golston che oltre a due TD su corsa ha spesso risolto situazioni assai intricate, il gioco di corse dei marinai ha messo a dura prova la difesa di ND che ne ha subito l’iniziativa per gran parte dell’incontro.

Ecco la consueta panoramica per le posizioni fino alla 25.

#11 Mississippi: seconda sconfitta stagionale per i Rebels contro Auburn, stagione ormai compromessa irrimediabilmente.

#12 Baylor: Petty è tornato in forma, goisto in tempo per la sfida contro l’acerrima rivale Oklahoma.

#13 Nebraska: unica sconfitta qulla di 5 punti contro Michigan State, altrimenti parleremo di un’altra stagione.

#14 Ohio State: oltre 45 punti di media, saranno sufficienti per battere Michigan State? Meyer pensa di si.

#15 Oklahoma: Knight in grandissima forma, si stanno preparando nel migliore dei modi per la sfida contro Baylor.

#16 LSU: è triste vederli così in basso nel ranking, ma resto convinto che stiano preparando una battaglia per la sfida contro Alabama.

#17 Utah: vittorie importanti no sono sufficienti per vederli più in alto nel ranking, ma restano una squadra davvero equilibrata ed ostica da affrontare.

#18 UCLA: rimangono i corsa per la PAC 12 South, l’ambiente sembra deteriorato a causa di una stagione ricca di aspettative ma assai ridimensionata.

#19 Arizona: stagione ormai andata dopo la sconfitta contro UCLA segnando solo una metà in tutta la partita.

#20 Georgia: brucia davvero tanto la sconfitta contro Florida, i Bulldogs sembrano una formazione ormai rassegnata.

#21 Clemson: stagione deludente per i Tigers che senza più ambizioni non aspettano che la fine della stagione.

#22 Duke: prima volta nella TOP 25 per i Blue Devils, squadra di carattere che reagisce alle avversità, come dimostrano i due supplementari contro Pittsburgh.

#23 West Virginia: la sconfitta allo scadere contro TCU fa scendere di parecchio le loro ambizioni, con 3 sconfitte la stagione è ormai compromessa.

#24 Georgia Tech: vittoria contro Virginia che fa salire le loro quotazioni nella ACC.

#25 Wisconsin:anche per i Badgers nulla più da dire i questa stagione.

Post By darioambro (62 Posts)

Connect

Commenta

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.