Il proprietario dei Miami Dolphins Stephen Ross ha comunicato la nomina di Joe Philbin come nuovo nuovo head coah, il decimo nella storia della franchigia.

In una dichiarazione congiunta con il general manager Jeff Ireland, Ross da affermato che ” Joe ha tutte le caratteristiche che stavamo cercando quando abbiamo iniziato la ricerca del nuovo coach, è la scelta giusta per riportare i Dolphins agli antichi splendori ai tempi di Don Shula”.

Joe Philbin, che non è mai stato capo allenatore, ha lavorato dal 2003 con i Green Bay Packers dapprima come assistente allenatore della linea offensiva per divenire poi nel 2007 l’offensive coordinator. Phlibin ha contribuito in modo sostanziale a far diventare Green Bay una delle squadra più prolifiche in attacco di tutta la NFL fino alla vittoria del Super Bowl

“Voglio ringraziare Ross e Ireland per avermi dato l’ opportunità di allenare una delle squadre più conosciute e importanti nell’ ambito dello sport professionistico. I Dolphins hanno una base solida su cui costruire un futuro degno della tradizione vincente della franchigia, ho visto l ‘entusiasmo e la passione dei tifosi e questo è uno dei motivi per cui sono molto felice di essere qui” ha detto il nuovo coach

Philbin ha però precisato che non si può applicare cosi semplicemente il playbook usato a Green Bay, cambiando soltanto i nomi dei giocatori, per farlo funzionare allo stesso modo cosi efficace con cui operava nella sua vecchia squadra. In pratica occorrono dei giocatori adeguati ha fatto capire.

In quest’ ottica i tifosi si aspettano che la società realizzi il grande colpo di mercato portando in Florida proprio un ex Packers cioè il QB Matt Flynn che diventerà un free agent nella off season. Il sostituto di Rodgers ha avuto un finale di campionato esaltante quando è stato chiamato in causa e questo ha risvegliato l’ interesse di molti club alla ricerca di un QB affidabile

 

 

 

Post By Alberico Russo (231 Posts)

Connect

5 thoughts on “NFL – Joe Philbin nuovo head coach di Miami

  1. sparano è stato davvero pessimo.
    certo che se i dolphins continuano a puntare su quel cadavere di hanne i playoff li vedono col binocolo.
    matt flynn potrebbe essere un’ottima scelta da quanto visto nella partita contro detroit…

  2. Non dovessero arrivare a Flynn nella peggiore delle ipotesi penso che l’anno prossimo lo starter sarà Moore quindi il buon Henne verrà debitamente impacchettato sulla side line.

  3. moore è meglio di henne, cosa francamente non difficilissima, ho però qualche dubbio che possa essere il franchise quarterback sul quale ricostruire una squadra che ambisca ad essere protagonista.

  4. Franchise Qb assolutamente no. Xò se nn si riesce a firmare Flynn è cmq una base di partenza migliore rispetto a Henne. Visto ke dal draft nn arriverà un Qb pronto subito potrebbero optare x la scelta di un buon prospetto da far crescere sperando ke Moore confermi quanto di buono fatto vedere nel finale di stagione. Ripeto ke cmq il tutto è subordinato a quello ke succederà sul fronte Flynn.

Commenta