Ray Allen potrebbe essere destinato ai Clippers prima della Trade Deadline secondo SI.com, per rimpiazzare l’infortunato Billups e il mancato arrivo di J.R. Smith. Il problema e’ che Boston vorrebbe almeno un giocatore giovane in cambio e una prima scelta nel prossimo Draft, mentre quest’ultima cosa manca ai Clips: anche la prima scelta del 2012 che avevano avuto da Minnesota e’ stata ceduta nell’affare Paul, mentre la loro era stata ceduta due anni fa a Oklahoma, e caso curioso, a sua volta ceduta proprio a Boston nello scambio Perkins-Green. Che Boston faccia lo sconto a L.A., anche solo pensando di danneggiare a sua volta i Lakers?

Kirk Hinrich potrebbe essere destinato ai Lakers, che a livello salariale possono riempire uno spazio di 8 milioni di dollari approfittando della Trade Exception legata a Lamar Odom, passato a Dallas lo scorso dicembre. Da parte loro gli Hawks gradirebbero ridurre il loro monte stipendi in cambio di una prima scelta anche futura, ma non accetteranno nessun giocatore gialloviola con uno stipendio sul groppone, come vorrebbero a L.A.  Probabile anche che i Lakers si rivolgano a Toronto, ma non tanto per Jose Calderon, quanto per Leandro Barbosa, che ha uno stipendio inferiore (7.6 milioni di dollari rispetto ai 9.8 dello spagnolo), e che i Raptors cederebbero in cambio di una scelta futura.

Josh Smith degli Atlanta Hawks e’ a sua volta un nome caldo sul mercato, visto la sua volonta’ di essere scambiato con un altro team che risale allo scorso campionato. I Celtics si sono fatti avanti, ma il solo Garnett non basterebbe, essendo il suo un contratto a scadenza. Rajon Rondo a sua volta potrebbe non essere sufficiente, visto il bisogno degli Hawks di rinforzarsi sotto canestro, cosa che potrebbe indicare un inserimento di Jermaine O’Neal e un altro giocatore di Atlanta nella trattativa.

Continuano e a loro volta a incrociarsi i tormentoni Monta Ellis e Dwight Howard, visto che il primo sarebbe il rinforzo ideale per Orlando a tenere in citta’ il numero 12, ma a sua volta Joe Lacob proprietario dei Warriors insegue il sogno di portare il centrone nella Bay Area, e quindi cederebbe Ellis solo in cambio di Howard. Un bel caos, anche perche’ saccheggiare mezza squadra per far arrivare un giocatore che ha sempre (mancato) di indicare Golden State come squadra in cui firmerebbe un rinnovo di contratto a giugno, sarebbe una follia. O come si dice in inglese, Rental, un affitto però troppo caro per tre mesi e senza altra prospettiva che raggiungere i playoffs…

 

Post By Alberto Cavalasca (138 Posts)

appassionato della cultura americana, dagli sport alla letteratura al cinema della grande nazione statunitense…

per qualunque curiosita’ scrivetemi a: albix73@hotmail.it

Connect

8 thoughts on “NBA – Ray Allen, Kirk Hinrich e Josh Smith in partenza?

  1. I clippers possono mandare mo williams e bledsoe per ray allen se boston scambia rondo oppure bledsoe, foye e cook per ray.
    come contratti ci siamo e sono tutti in scadenza.
    paul-allen-butler-griffin-jordan
    mo will – gomes – martin più reggie evans sono da 2 turno almeno.

  2. Boston non cederà mai Rondo per quella paccottiglia, con tutto il rispetto. Se i Clippers vogliono Allen devono sacrificare Bledsoe e farsi cedere una scelta da un’altra squadra, cosa comunque difficile attualmente.

  3. Ray Allen credo che possa dare il suo contributo ancora per un paio d’anni. Un tiratore così mortifero farebbe comodo a qualunque contender. Inoltre ha un etica lavorativa eccellente ed in cambio non credo che Boston chieda paul e griffin.
    Un paio di panchinari per arrivare ad Allen io li sacrificherei. Non credo che si possa arrivare a di più dando in cambio meno.

  4. Anche se ha 54 anni uno come Allen ai Clippers serve come il pane. Un reparto difensivo Butler-Allen sarebbe tanta roba per supplire alle carenze di Paul nella sua metà campo

  5. Allen anche a 83 anni uscirà dai blocchi in modo che nessuno possa stopparlo, mettendotela a ciuffo.

    Seppur mi affascini non poco Allen ai Clippers io non lo prenderei. A tiratori non sono mica messi da schifo. Paul – Billups – Williams – Butler…non sono 4 tiratori alla World Piece o Battier, loro segnano regolarmente. Poi ovvio, i campioni andrebbero presi sempre, sta all’allenatore farli giocare bene insieme……………tipo Spoelstra…..

Commenta