Sacramento 88 – Phoenix 96
I Suns recuperano lo svantaggio accumulato nei primi due quarti grazie ad una buona prova corale e sconfiggono i Kings. Nash smazza solo 7 assist ma la squadra gira a meraviglia con 5 giocatori in doppia cifra ( Gortat 1 4 punti e 17 rimbalzi). Al contrario Sacramento, come al solito, sente la mancanza di un vero play e ha in Thorton il mattatore della serata, 21 punti per lui.

New York 111 – Boston 115
Una bomba da fuori di Pierce (34 punti, 4-7 da tre) porta il punteggio sul 103 pari negli ultimi secondi dell’ultimo quarto, Carmelo (25 punti ma 8-21 al tiro) sbagli il buzzer beater, overtime. Nel tempo supplementare Rondo continua la tradizione dei top playmaker NBA che, ultimamente, appena vedono Lin (14 punti, 5 assist) si scatenano e confeziona una sontuosa tripla doppia (18 punti, 17 rimbalzi, 20 assist) entrando in ogni punto della sua squadra.

Miami 83 – LA Lakers 93
Chris Bosh salta la terza partita per problemi familiari, Kobe ha il dente avvelenato per il fallaccio di Wade all’All Star Game, la partita per Miami sembra in salita già prima di cominciare. Nel primo quarto Wade spara a salve, Lebron vola due o tre volte a schiacciare in contropiede, Gasol e Bynum dimostrano di essere in forma e Bryant ne mette 18, pronostici rispettati, 20-28. Il secondo quarto Kobe lo vede in gran parte dalla panchina, l’attacco Lakers è guidato egregiamente da Bynum (16 punti, 13 rimbalzi, 4 stoppate) per cui Miami non ha contromisure adeguate tra i lunghi, dominio LA, 38-50. Nel terzo quarto Miami ha uno spirito diverso, Battier marca egregiamente Kobe, James difende con intensità su Gasol, il supporting cast continua a deludere (tolte le triple di Chalmers) ma le distanze si accorciano, 62-73. Ultimo quarto, Wade (16 punti) irriconoscibile esce per 4 falli stupidi di fila, James (25 punti, 13 rimblazi, 7 assist) tenta di tutto ma i suoi compagni proprio non centrano il cesto, Kobe (33 punti, 14-23 al tiro) mette tutti i canestri importanti nonostante Battier e la W è dei Lakers.

New Jersey 104 – Charlotte 101
Deron Williams approfitta dei derelitti Bobcats per migliorare il suo record di punti segnati in una partita, ne mette 57 con 16-29 al tiro e un perfetto 21-21 ai tiri liberi. Nuovo record di franchigia e punteggio più alto di questa stagione NBA. Per Charlotte c’è una buonissima prestazione del redivivo Maggette con 24 punti, 15-16 ai tiri liberi, ma non basta.

Golden State 75 – Toronto 83
I Raptors riescono a tenere basso il punteggio e negli ultimi due quarti dominano degli imprecisi Warriors. Migliore in campo DeRozan che infila 25 punti con 9-17 al tiro coaudivato da un Barbosa da 18 punti. Per Golden State Ellis (20 punti) e Lee (22) sono gli unici ad andare in doppia cifra.

Chicago 96 – Philadelphia 91
I Bulls migliorano il proprio record in casa dei Sixers grazie alla prestazione monstre dell’MVP della scorsa stagione, Derrick Rose. Il play iscrive al suo tabellino 35 punti (12-23 al tiro), 8 assist e 4 rimbalzi. Solito attacco equilibratissimo per Philadelphia con 5 giocatori tra i 14 e 17 punti, tra cui spicca Brand (14 punti, 13 rimbalzi) ma, a quanto pare, tanti buoni giocatori non fanno un campione.

LA Clippers 105 – Houston 103
Partita intensissima, caratterizzata da 24 cambi di vantaggio, decisa da Chris Paul nei secondi finali dell’overtime. I tempi regolamentari eranfiniscono finiti sul 97 pari dopo 3 minuti finlai di quarto quarto spettacolari. Nell’intervallo Paul (28 punti e 10 assist) domina, e con 2 punti più un tiro libero dona la vittoria ai Clippers. Per i Rockets migliore in campo sorprendentemente Dalembert che, contro una delle migliori front line della Lega, segna 17 punti con 12 rimbalzi.

Denver 99 – San Antonio 94
Lawson segna un importantissimo canestro con 11.9 secondi sul cronomentro e i Nuggets, nonostante l’affollata infermieria, ottengono una vittoria di prestigio in casa degli Spurs. Il ritorno di Ginobili (8 punti) e un Parker da 25 punti e 7 assist non bastano ad arginare la furia di Ty Lawson (22 punti, 11 assist).

Post By DeAndre P. (35 Posts)

Connect

142 thoughts on “NBA – Kobe ottiene la sua vendetta, Rondo e Deron Williams da record

  1. Ma io non capisco perchè cazzo d’ANTONI non ha ordinato il fallo ai suoi.
    Fai fallo cazzo due tiri liberi e palla in mano a noi con 6/7 secondi da giocare ed 1 punto di vantaggio se fanno 2 su 2 ma usatelo quel cazzo di cervello se lo avete far tirare la bomba del pareggio a PAUL PIERCE è da coglioni.

    • Ed ha giocato in Italia. Però non voleva “mortificare” i suoi eroi ordinandogli di fare fallo. Non è cazzuto per l’americano abbassarsi a questo tipo di strategia. Intanto incassano una sconfitta. Contenti loro.

  2. d’antoni fa ridere… ma perchè uno del genere allena ancora…

    d-will manda un tweet a DH: ‘ehi Dwight vieni ai Nets che ci divertiamo, credi non sia abbastanza bravo… guarda cosa combino stasera’

    rondo stende Lin??? no Rondo stende la dirigenza bostoniana… ora provate a cederlo!!!

    kobe ieri ha detto ai suoi ‘Se qualcuno degli Heat deve giocare male oggi deve essere colui che mi sta facendo portare questa maschera’ Amen… Wade ieri non ci capiva una cipolla, James sempre un grande ma ieri il palcoscenico era di Kobe…

  3. d’antoni è proprio un incapace e un idiota!, ieri qualunque persona che conosca un minimo di basket avrebbe chiamato il fallo e la partita sarebbe stata vinta! Pazzesco. Comunque abbiamo commesso troppe palle perse con i play, lin ovviamente è in calo e non dimostra grande intelligenza nelle letture forzando tantissimo, jr fantasma, Ottimo finale di regolamentari di melo che però nell’ot ha sparato a salve. Altro problema è la gestione dei cambi: melo è rimasto inspiegabilmente fuori i primi 5minuti del secondo quarto e il barone poteva giocare di più viste le difficoltà di lin. Ho visto pure lal heat, kobe fantastico e artest sorprendentemente efficace, dall’altra parte solo un normale james e un orribile wade, miami ha troppi giocatori inadeguati al livello nba (anthony è da lega dilettanti).

  4. Ragazzi ma ragionate prima di scrivere. Non è D’Antoni a essere scarso/pazzo o incompetente. E’ il mondo NBA che in quell’occasione non fa mai fallo.

    Per noi europei è un’idiozia, per loro la normalità.

    P.S. Ho visto la partita negli ultimi due quarti e posso dirvi che, nonostante abbia messo punti, a me non piace come ha giocato Kobe. Si è preso, in attacco, una marea di isolamenti 1v1 contro Battier che l’ha marcato alla grande. Solo che Kobe ha messo canestri dall’altissimo coefficiente di difficoltà che però non sempre vanno a buon fine.
    Insomma se gioca sempre così potrà anche farne 30 di media ma a me non piacerà mai.
    P.P.S. Wade quando non era inutile era dannoso ieri sera.

  5. Ma infatti ACCIO noi siamo europei e d’ANTONI oltre ad aver giocato ha anche allenato in europa io me ne sbatto delle regole non scritte dell’NBA lì a rigor di logica si fa fallo e si porta a casa la W. Penso tu sia d’accordo con me che far tirare PAUL PIERCE da 3 sia un enorme cazzata.

  6. la sconfitta di ieri dei knicks ha solo un nome altro che rondo e pierce
    d’antoni deve fare le valige
    era una partita stravinta già dopo un quarto e mezzo ma lui non le sa proprio gestire per non parlare dell’ultimo possesso dei celtics e non mi riferisco solo al fallo non fatto

  7. Deron sprecato nel Jersey. Presto insieme a Howard…sprecati entrambi. Contenti loro.

    Rondo senza senso e Lakers che battono un colpo. Gialloviola, che se giocassero in 5 (intendo con un vero play abile per l’nba), potrebbero risultare indigesti per chiunque ai playoff.

    Chicago ora con un piccolo margine sugli Heat ad est. Forza!

  8. A me piace la scelta degli allenatori NBA di non sprecare un fallo in quelle circostanze (per lo spettacolo è molto meglio!!). Se volete l’Eurolega scialba e monotona su sportitalia ne fanno tante di partite, mi pare.

  9. non è il fallo non fatto la cosa grave
    è che devi marcarne solo due pierce e allen
    e su pierce alla fine ci metti un rookie? su the truth? ma non ci sei con la testa.
    è allucinante quell’uomo. quante partite abbiamo perso alla fine con i celtics negli ultimi anni playoffs compresi?
    non sa leggere i finali non sa getire un vantaggio. è un allenatore che nella gestione della partita non incide nulla al contrario per esempio di rivers stesso
    ci ha fatto prendere un parziale assurdo nel terzo quarto senza intervenire

  10. @In your wais

    Sei veramente ridicolo, ti sei fatto una sega enorme sulla partita di Lebron a Miami un mese fa che non era stata certamente migliore di quella di Kobe stanotte, ottima partita, ahahahahahahaahahahah, volevo vedere se la faceva Lebron cosa dicevi.Poi mi sa che quello che s’è visto la partita con le fette di prosciutto sugli occhi sei te, non c’entrano un cazzo i falli coi quali Wade è andato fuori, io parlo di tutta la partita, soprattutto nel primo tempo ha difeso su Wade come poche altre volte gli ho visto fare, ha giocato una partita mostruosa sui due lati del campo ma a te stanno talmente sul cazzo i Lakers e Bryant che ieri ti sei pure attaccato agli arbitri, ahahahahaa, povero James, dategli un centro, non gli bastano una delle migliori guardie di sempre, uno dei migliori 4 della lega e il miglior difensore perimetrale della stessa, poverino, c’ha bisogno pure di un centro per vincere, ahahahahahahahaahahaahah.Poi non è che dovevi dire che la partita di Kobe è stata mostruosa, anche grande andava bene ma ottima partita è veramente un INSULTO.

  11. KB domina la partita e stravince il duello con LBJ e DW, dimostrando di avere una classe di un altro livello. Metta Worldpeace (come ha difeso su LBJ?!?) sembrava quello della prima stagione a LA e senza bosh le 2 torri han banchettato come volevano sotto canestro (ottima partita bynum, veramente centro d’altri tempi per movimenti spalle a canestro e uso del perno). LAK che con un lungo e un play da rotazione in più se sono in forma possono anche puntare in alto, perchè il quintetto sulla carta rimane il migliore della lega

    i 2 amigos di miami sembra quasi che vogliano dimostrare di non avere compagni all’altezza, ieri sera li han cercati troppo ad inizio partita e il giorno prima quel passaggio di LBJ per il buzzer beater non ci stava proprio: in generale scaricare se sei pressato ci sta, ma appena ha intravisto un raddoppio il “re” ha scaricato lateralmente, con una falcata era a canestro, per me scelta sbagliata (poi non voglio condannarlo, non lo giudico solo per quello).

  12. Della gara va detto che gli ultimi tre minuti sono stati spettacolari con i big a fare delle giocate pazzesche. Melo e Pierce impressionanti.

    Williams
    21 liberi a segno, 57 punti per dire che vorrebbe due cristiani che giocano a basket con lui. Se venisse Howard po già da quest’anno. Fossi in NY e Boston spererei che Howard non andasse ai Nets. Attualmente i Nets sono a 6.5 gare dai Knicks e 8 da Boston. Tanti ma non tantissimi.

    Raptors
    Vincono una gara contro un’armata brancaleone che aveva in mano il match. Nate solito cretino che ha fatto delle scelte scellerate che hanno cambiato l’inerzia della gara.
    Si vocifera che Colangelo non voglia schierare Bargnani ma impacchettarlo destinazione…..I fan sono sul chi va la perchè la deadline è il 15 e il gelataio, mozzarellone, primo pasta, Olowowiztki neanche l’ombra.

    Paul decisivo mentre i Nuggets festeggiano una vittoria pesantissima.

  13. Vorrei ricordare a tutti che Boston aveva anche finito i TIMEOUT quindi dopo fallo NY e conseguente fallo BOSTON avrebbero dovuto imbastire un’azione con 6/7 secondi facendosi tutto il campo poi se lo mettevano lo stesso complimenti a loro ma almeno rendiamogliela il più difficile possibile.
    Va bene le tradizioni ma bisogna anche analizzare le circostanze, ripeto gestione dilettantistica del baffo,lo difeso tante volte ma ieri mi ha proprio fatto incazzare spero serva da lezione ma ne dubito.

  14. in nba il fallo gli allenatori seri lo fanno statevene certi di questa cosa. jackson, popovich etc giocano per vincere…

  15. Pessima partita di Wade…confusionario e incocludente ma più di tutto nervoso senza un reale motivo(almeno dal campo)
    Ieri sera la panchina dei Miami non ha aiutato come altre volte merito anche di una grande prestazione difensiva dei LAL che si concretizzava nel raddoppiare i “2” forrzando i passaggi ai lunghi…che non ne hanno messa 1(2/16). Meno male che Haslem ha nelle sue corde in tiro dalla media…(0/5).
    Grandissima prestazioni di Kobe…

  16. D’Antoni non è più da nba. E neppure da Europa. Lin lo ha salvato, ma il conto sta per arrivare.
    E pensare che nell’Atlantic è in crisi anche Phila e potrebbe essere in discussione nelle prossime una – due settimane il primo posto nella division. Knicks occasionissima perduta.

  17. magari ai playoff lo fi il fallo, in regular giocano così e per me ci sta, d’antoni ha cmq altri miliardi di colpe, leggere roster di ny e record per farsene un’idea

    ho visto da metà terzo quarto lal heat, allora senza che iniziate a scrivere kobe meglio di lebron e stupidaggini del genere
    Ho sempre detto che per battere gli heat devi avere una front line che segna e che ingombra l’area, e ieri si è visto.
    in piu mancava bosh e wade ha fatto quattro falli di fila tra attacco e difesa facendosi cacciare a inizio quarto quarto.
    aggiungici che negli heat non la metteva nessuno
    aggiungici che artest ieri sera ha deciso di giocare anche lui.
    vittoria lakers senza neanche preoccuparsi

    Due considerazioni:
    dite quello che vi pare ma l’attacco degli heat fa schifo, lebron è il miglior giocatore nell’nba attuale, kobe ha 34 anni ma fa dei canestri difficili con una continuità irreale, peccato non attacchi piu il ferro
    i lunghi degli heat in attacco non segnano neanche per sbaglio, si marcano da soli. bosh escluso chiaramente
    haslem gli arrivava alle ascelle a bynum
    i lakers sono troppo su kobe che si prende più o meno tutti i tiri che gli pare, ma se la squadra è sveglia e quando è chiamata in causa segna son problemi un po per tutti.
    non credo che i lakers possano battere okc ma sarebbe una bella serie

    • è vero, ho notato anch’io che kobe non attacca più il ferro. ieri solo un canestro da sotto, il resto jumper da dentro l’area. una roba tipo 0-2 da tre ma entrambi tiracci a scadere dei 24 mi sembra. credo abbia fatto del mid range game la sua professione di fede definitiva.

  18. Concordo Illmatic… l’attacco degli Heat è pessimo, passa tutto nelle mani loro (ovviamente), ma quando la palla deve girare perchè james o wade sono triplicati i compagni fanno schifezze…

    ieri ho visto cose assurde, tiri comodi da sotto sbagliati, jumper che si devono mettere… forse con bosh sarebbe andata diversamente, non lo so… però se giochi in questo modo nei PO in questo modo ti sweeppano e torni a casa!
    Voi direte ‘… anche l’anno scorso avete detto la stessa cosa… risultato: Miami in finale’ ecc ecc
    io vi dico questo… per me gli Heat sono da finale perchè con quei tre insieme è veramente tosta fermarli ma badate bene, gli Heat giocano nello stesso modo da un anno e mezzo e le altre squadre qualche contromisura in tasca se la saranno preparata no?!
    ovvio poi che, secondo me, le vittorie gli Heat non se le costruiranno con il loro pessimo attacco ma con la loro difesa fenomenale…

  19. “LeBron was 4-13 shooting when guarded by World Peace today, 8-13 vs. everyone else. Wade was 3-9 when guarded by Kobe, 4-8 vs. everyone else”

    No ma Kobe ha solo fatto un’ottima partita, ahahaahahahahhahhahahahaahahahahahahaahahhaha

  20. Eurolega scialba e monotona???? Fabio R….se vuoi andare a vedere un film al cinema…vacci pure…ma se mi dici che l’Eurolega è scialba e monotona…tu di basket ci capisci pochino, forse è più scialbetta NBA che su 82 partite in 4 mesi almeno 40 sono fatte garbage time….io NBA comincio a guardarla dai play off e ti dico tutto….
    ASG quello è una figata……( commento ironico….)!!!!!!

  21. È solo una partita, però devo cmq per questa volta fare le mie scuse ad artest. partita ottima su entrambi i lati del campo. Se non sbaglio lebron contro di lui ha fatto 4 su 11 o qualcosa di simile. Su kobe recentemente ho avuto qualche dubbio sul suo impatto in queste partite e visto come ha giocato ieri devo scusarmi ancora. Decisivo nel finale. Forse conviene che non si tolga più la maschera. Per quanto riguarda gli arbitri che qualcuno ha tirato fuori, vanno segnalati due tre falli di battier su kobe non fischiati se proprio bisogna dirlo.. per il resto, assenza di bosh che ha sicuramente inciso e difesa lakers ottima che ha di fatto annullato il contropiede heat. Qualcuno ha parlato anche del supporting cast di miami.. tutti sapevano che unendo le tre stelle il resto sarebbero state briciole.detto questo i vari chalmers cole battier haslem miller sono pur sempre meglio di fisher(inguardabile ancora una volta) blake barnes murphy

  22. ieri e stato la giornata dei play con rondo che piazza una tripla doppia di altri tempi trascinando i suoi alla vittoria finale contro new york che non ha demeritato.

    -deron invece segna il record stagionale con 57pts che sono stati decisivi nella vittoria contro la peggior squadra della lega,i bobcats.

    -i nuggets che fanno a vincere a san antonio con lawson che stato ad un rimbalzo dalla tripla doppia.

    -infine paul guida i clippers alla vittoria contro i rockets all’ot e rose che gioca da mvp su un campo difficile come quella dei sixers.i bulls al momento non sono la squadra piu talentuosa della lega pero sono la squadra piu solida.

  23. Gli Heat attaccano male… LeBron è semplicemente spaventoso… Kobe non attacca più il ferro… la frontline dei Lakers ha pochi rivali, niente da fare per gli Heat, una serie non la vincerebbero mai… Ron Artest o Mette che dir si voglia è un pazzo, una volta avrebbe difeso un pò meglio su LeBron ma c’è veramente poco da fare, se non si estranea dall’attacco fa del gran casino ma porta sempre qualcosa… nelle partite che ho visto dei LAL World Peace è la vera chiave di volta della squadra e l’uomo più decisivo per la W, sui due lati del campo

  24. Il fallo nell’Nba in quei casi (Su Pearce che tira per pareggiare… ma anche per vincere) NON SI FA … MAI
    Che i sapientoni tipo Luca se ne facciano una ragione e la smettano di scrivere parolacce e schiumare rabbia
    Nell’Nab la cosa è considerata antisportiva e antispattacolare e non si fa … punto.
    andate a vedere l’eurolega se vi pare, quello visto a Boston si chiama NBA e sichiama spettacolo! chiama Nba

  25. Babbè ho fatto un po di casino … ma ci siam capiti, chi segue l’Nba ha capito e sa
    non è la prima volta sarà la centesima volta che succede

  26. Scusate ma la tripla doppia INSANE di Rondo l’ha notata qualcuno? D-Will che ne mette 57 infilando qualsiasi cosa nel secondo tempo (per altro per vincere di 3, sta predicando nel deserto..)? Dobbiamo farne per forza una questione di Kobe vs IL MONDO? Ieri Kobe bene comunque, ha forzato qualche tiro come al solito e ne ha messi altri subito dopo. Non ha più energie per attaccare il ferro, forse, si sta gestendo sicuro. Gioca comunque tanti minuti in un campionato folle con troppe partite in pochissimo tempo (Stern ho capito che devi fare i soldi ma hai creato un campionato RIDICOLO quest’anno, con infortuni a non finire e partite che troppo spesso non possono dire nulla perchè i giocatori sono esausti) e sapendo che nei playoffs dovrà comunque ANCORA alzare il volume. Ieri comunque partita che di stagione regolare aveva poco. Kobe ha imposto la sua dall’inizio. Se è fresco è immarcabile, poche storie. Poi la stanchezza e la difesa heat si son fatte sentire ma l’ha sempre chiusa lui alla fine. Forza mentale assoluta. James, secondo me, grande partita, in difesa ha martoriato Gasol, si è fatto sentire a rimbalzo e se i suoi compagni avessero messo qualche tiro in più infilava la tripla doppia senza nemmeno accorgersene. Abbiamo visto partite migliori, beninteso, ma ieri lui c’era. Il 3 secondo me ha sentito la pressione che gli ha messo Kobe. Attaccato a più non posso all’inizio e frustrato in attacco è andato fuori giri. Al 4 fallo però se sono un allenatore con un po di palle lo mando in panchina a calmarsi, invece di tenerlo in campo e aspettare che si faccia buttar fuori 5 minuti dopo. Ma si si, a Miami l’allenatore è LBJ, quindi…

  27. felice come un bambino che ieri sera si sia dimostrato x l’ennesima volta che il solo re e choosen 1 è il 24!!! non ha e non aveva mai avuto rivali da quando ha iniziato a giocare…. purtroppo gli anni passano anche x lui non lo nego , ma quando ha le motivazioni di ieri sera è ancora superiore e di tanto a tutti! altro che il vostro Lebron…ahahah

  28. lakers che vincono e devo dire anche convincono…nelle ultime 10 sono 8-2…sinceramente possono arivare secondi ad ovest,2 partite dagli spurs e una dai clippers…
    secondo me è un errore a darli per morti…artest gioca e gioca davvero,quando ha stimoli,come ieri sera e credo che nei playoff faccia uguale…gasol e bynum sono due torri troppo difficili da limitare…kobe è kobe…ovvio manca un play e un pò di panca…la cosa che manca realmente è questa:non ce bisogno di mandare via bynum gasol prendere howard williams ecc ecc,ce bisogno di prendere giocatori in grado di uscire dalla panca e fare qualcosa…aggiustamenti! li facessero bene ci sarà da divertirsi!

  29. grandissimo d-will(miglior prestazione offensiva dai 61 di kobe al madison nel 2009 se nn sbaglio…se sbaglio correggetemi)ma a mio avviso la presatzione monstre l ha fatta il buon rajon…una tripla doppia cosi corpulenta ho letto ke era dai tempi di wilt e the big O ke nn si faceva…di prestazioni vicine ai 60 nell ultima decade se ne sono viste tante x cui vuol dire ke la prestazione di rondo è piu difficile da raggiungere rispetto ad un quasi 60ello

  30. io non capisco perché quel mentecatto di Brown stia concedendo tutti questi minuti all’irlandese e si ostini a lasciare McRoberts in panca…non sarà Odom ma è un lungo energico e con una buona mobilità pure in difesa, e sopratutto ci mette l’anima! Goudelock se impara ad alzare la testa diventa un bel giocatorino dalla panca, Blake avrà pure messo un po’ d’ordine ieri ma ha sbagliato 2-3 decisioni che avrebbero portato LA ad allungare ancora di più, e si è confermato uno dei più grandi martellatori che si siano visti allo Staples. I lunghi degli Heat imbarazzanti, sì, l’unico che si salva è il buon vecchio Juwan Howard che a 39 anni è ancora meglio di un Anthony qualsiasi. Ma la domanda in casa Heat è: perché Mike Miller tocca così pochi palloni?? Inoltre, buonissimo LBJ da 4, ha annullato Gasol sopratutto a livello mentale secondo me, se Bosh avesse un po’ di palle in più Spoelstra giocherebbe lo small ball tutta la vita, anche perché tolti i gialloviola non vedo tutte ‘ste frontline di 7 piedi con quel talento in giro…

  31. menzione d’onore per le fesserie di Dan Peterson (era un po’ che non vedevo una partita commentata dal Coach): ha parlato delle high school di Chicago (e ‘stica**i), ha definito Fisher “un ex-giocatore dal 2002” (e infatti il Pesce non è stato quasi mai decisivo ai P.O. negli ultimi 4 anni…), ha sostenuto che il tallone d’Achille di LBJ siano i rimbalzi (quando l’unica cosa che serve a LeBron per arrivare ala tripla-doppia di media sono dei compagni che non si trovino spaesati quando gli arriva la palla), più un’altra carrellata di perle che ora non ricordo bene…e lo pagano!

    • se devi dire le cose almeno dille giuste…1) ha detto che fisher x lui è un ex giocatore ma anche che lo sorprende sempre mettendo tiri decisivi; 2) la frase sui rimbalzi di lebron l’ha detta oscar robertson e lui l’ha solo riportata…che poi dica delle cazzate ok ma su queste due cose hai capito male

  32. Kobe oltre a umiliare wade, che comunque ieri le avrebbe prese anche da blake, riesce a riesumare alcuni vecchi frequentatori del blog, che come hanno visto il mamba vincere contro gli heat sono riapparsi dal nulla.

    Gara ricca di variabili impazzite:

    Artest versione “faccio canestro da ogni angolo e difendo come 10 anni fa”

    Wade che dopo aver subito 5 canestri da kobe perde la testa e colleziona una cazzata dietro l’altra.

    L’assenza di bosh, che probabilmente non avrebbe sprecato ogni tiro da sotto il ferro o dalla media.

    Poi chiaro che le colpe principali vadano a lebron, perché avrebbe dovuto segnare 40pts (invece che 25) prendere 25 rimbalzi(no, solo 13) e fare 20 assist, contro i miseri 7 di ieri, che onestamente non so quando abbia fatto vista la vena realizzativa dei compagni. Avrebbe dovuto fare di più, marcare anche kobe, oltre artest e sopratutto gasol. Si critica uno che degli heat è il miglior realizzatore, rimbalzista assistman, miglior ladro di palloni e quello che tira meglio e che quando serve può marcare dal play al pivot avevrsari. Come se ci fossero altri giocatori anche lontanamente simili in giro.

  33. Kobe è Kobe, lui è il chosen one………………Ma basta. Wade gioca da schifo e di chi si parla? Di James. Che per inciso ha dovuto marcare anche un 7 piedi con discreti risultati. Invece giù con statistiche a caxxo per enfatizzare che uno è il messia e l’altro un pirla.

    C’è ne è uno che abbia enfatizzato la gara penosa di Wade il vero colpevole della sconfitta? No, salvo qualche accenno.

    Kobe non va al ferro perchè non ne ha. Punto. Lo faceva Jordan, lo fa lui. Chi ha talento e testa riconosce quando è necessario cambiare modo di giocare. Se ti manca l’esplosività di una volta, solo un cretino continuerebbe a buttarsi dentro. Accadrà per wade, per James e per tutti quei giocatori che hanno delle molle nelle gambe.

    Tornando alla gara pensate veramente che con un Wade sufficiente e un Bosh al posto di Juan Howard i Lakers avrebbero vinto? Io ho molti dubbi. Come ho molti dubbi sul fatto che alcuni utenti dimenticano cosa ha sempre fatto Wade contro i Lakers.

  34. No però questa la vorrei capire.. Quando vincono gli heat tutti ad incensare(magari anche giustamente) i lebron e wade, quando invece a vincere è kobe si tende a smorzare il tutto iniziando a piangere per le critiche a lebron, le non critiche a wade e l assenza di bosh. parlate di anthony ma non di un fisher che ad oggi vale quanto un joel..me la dovete spiegare sta cosa. Tra l altro non mi sembra aver rilevato troppe critiche o insulti a lebron oggi a parte qualche “kobe è meglio”. Ieri il peggiore è stato nettamente wade, ma se nel primo confronto le critiche sono andate su kobe oggi vanno sul 6 e sul 3.normalissimo. Poi la storia dei 25 rimbalzi l hai tirata fuori tu senza motivo tra l altro visto che nessuno ha detto che doveva far registrare cifre chamberlainesche..

    • La partita l’ha mancata Wade, non James. Tutto qui.

      I Lakers hanno vinto perchè al solito Bryant si sono affiancati i due centri e Metta che la mettava sempre e comunque.

      Per quanto mi riguarda ho voluto enfatizzare un Wade disastroso e la mancanza di Bosh. Questo senza sminuire cosa hanno fatto i Lakers.

      Il discorso Fisher non c’entra nulla. Lui è un ex giocatore di cui si sanno i pregi (pochi ormai) e i difetti (tanti). Da lui non ci si aspetta nulla di più di quello che fa, ovvero pochino. Quindi dire che i Lakers hanno Fish è inutile. Lo sostituissero con qualcuno. Wade al contrario, non è un ex giocatore, ma ieri per tanti motivi sembrava il fratello scemo.

      Poi in una gara che ha visto gli Heat monchi, vedere i “centri” collezionare il nulla cosmico non ha certo aiutato la causa se di fronte hai una coppia che non c’è nella lega, Bynum-Gasol.

  35. Ma dare i meriti ai Lakers ogni tanto vi fa schifo o cosa?Se perdono fanno schifo, se vincono è culo, ma cazzo ripigliatevi, ieri hanno giocato difensivamente in modo impeccabile, nonostante il solito buco in PG e un Gasol fantasma per quasi tutta la partita, e ma merito di Lebron, invece Wade ha fatto schifo di suo mica perchè Bryant l’ha cancellato dal campo, LOL, poi chi cazzo ha parlato di James, in 40 commenti su questa pagina solo un paio l’hanno fatta fuori dal vaso su Lebron, il resto mi pare abbiano tutti sottolineato la partita di merda di Wade, ve la suonate e ve la cantate da soli.

  36. Ok gli Heat senza Bosh non sono valutabili, e Wade “era giù di corda” (gli errori difensivi fatti, anche contro i Jazz denotano qualche lacuna a livello mentale, di concentrazione ma è e resta anche un grande difensore), LeBron è stratosferico.. ok
    ma resto del parere che una serie, o meglio una finale percheè a est non ce ne sono, contro una front line tosta possano perderla, vencerne 4 andando sempre sotto è dura…
    ieri tanti rimbalzi d’attacco, ma in difesa si è dovuto spremere James contro Gasol, per tutta una serie sarebbe impensabile
    ergo contro LAL ma anche i thunder sono c***i se non mettono almeno un pò di presenza fisica sotto canestro
    c’era Przibilla (come si scrive?) e poteva anche bastare…

  37. dico anche io la mia…
    i lakers hanno giocato la miglior partita finora ed è bello che sia accaduto contro un aversario più forte. credo sarà un caso isolato ma sono convinto che con la testa a posto questi lakers, non vinceranno un anello, ma possono perdere e vincere contro chiunque.
    Alert non mi sembra che qualcuno abbia detto ke lebron abbia giocato male o che gli heat abbiano perso x colpa sua.. c’è stato qualche fan boy che ha detto ke kobe e meglio di lebron e che questo si deve prostrare ai suoi piedi ma non mi sembra di aver letto commenti tipo lebron è un cacasotto.
    più che altro i difensori di lebron hanno messo le mani avanti adesso tutti a dire che è colpa di lebron e nessuno che dirà che wade ha fatto cacare. mi sembra che le cose sulla bacheca siano andate così…
    cmq artest non potrebbe sempre giocare così? almeno in difesa???
    negli ultimi anni credo che questa sia la prima partita in cui wade viene limitato.. di solito ci affettava… magari vincevamo ma wade ne faceva spesso + di 30…

    • Ho enfatizzato il concetto. Sono rimasto stupito dalla prestazione di Wade. Non mi ricordavo una gara così brutta.

      Non vedo molto spesso gli Heat quindi ero curioso di vederli all’opera e le prestazioni del supporting cast sono stati indecenti. D’altronde se spendi 60 mln per tre giocatori sei fortunato a mettere in campo qualcuno di buono. Anche se va detto che Battier-Haslem-Chalmers non fanno proprio schifo.

      Howard
      Non vedo il motivo per cui dovrebbero prenderlo. Loro hanno bisogno di un play. Ovviamente non si può prescindere dal cedere uno tra Bynum e Gasol. In teoria il sacrificabile è lo spagnolo, salvo che il bimbo si fa iniezioni al ginocchio per l’artrite. Ha 24 anni.

    • aggiungo: onore a Lebron che ha fatto di bei movimenti in post, assist (non compresi) ai compagni e un’ottima marcatura su Gasol. di più non si poteva fare, avendo gente come Pittman, Antony e il buon vecchio Howard sotto canestro.. Lakers in gran spolvero, quando sentono profumo di playoff se la giocano a viso aperto

  38. Ragazzi, ma secondo voi i lakers hanno davvero bisogno di howard? No perché se bynum è questo col piffero che do lui e gasol Per il 12!!! Punterei a tradare lo spagnolo per un play! Cp3 sposta come pochissimi in questa lega, non ho cifre alla mano ma nell’ultimo quarto per me è il numero 1!

  39. stucchevole la questione lbj wade e kobe..che palle..parlar di basket par brutto?
    sixers..ennesima sconfitta di misura contro una contender..direi che è conclamato un fatto..cone le piccole medie si vince,con le fortisi perde..di poco ma si perde..vero,tanti buoni giocatori non fanno una star..che fare?resto sempre convinto che la atlantic la vinceranno,questo anche e soprattutto dopo aver visto celtici e knicks..partita imbarazzanti,con un secondo quarto fatto di palle perse che manco all’oratorio..e che palle pur con lin povero
    risultato davvero pesante i nugg che vincono in texas..e i clip che vincono coi rox..l’overst è davvero interessante..al contrario dell’est

    • Avete pezzi buoni da mettere sul mercato più la scadenza del contratto di Brand. Il problema è arrivare ad una stella che sappia cosa fare nel finale. Chi e come?

      Provare per Williams?

  40. Caro JULIUS non sono e non voglio fare il sapientone dico solo la mia anche in maniera colorita, dire che in NBA in quei casi non si fa fallo e basta mi sembra limitativo e non vero intanto non facendo fallo a BOSTON ridono a NY un po’ meno.

  41. Penso che i meriti ai Lakers vadano dati (in attacco non mi piacciono affatto, ma buona partita nel complesso ieri). Kobe ha saputo vincerla oltre a giocarla bene, Artest era super motivato e Bynum ha dato il suo. Ma come ho detto ieri mi dispiace per i Lacustri (che non seguo con costanza e quindi i tifosi sapranno sicuramente più di me), ma penso che la partita di ieri non sia per nulla indivativa. Anzi, come dicevo l’unico spunto di riflessione che ho potuto trarre (oltre quelli già conosciuti da tutti,ovvio) è la marcatura di LBJ su Gasol. Molto interessante e intensa. Però se fossi stato Spoelstra avrei azzardato a fargli marcare Bynum. Magari sarebbe stato demolito, ma a questo punto in ottica futura all’emergenza mi immagino un quintetto con Chalmers – Wade – Battier – Bosh – LBJ (da 5). ovviamente solo per alcuni momenti della partita, oppure non ce la farebbe. Secondo voi non sarebbe un possibile esperimento da provare?

  42. C’è una doppia componente alla questione fallo:
    – non si fa per mentalità, perchè la regola non scritta dice : “che tiri e vediamo se la mette” , poi abbiamo tempo per riprovarci noi con Carmelo, e che lo spettacola vada avanti!
    – non ti danno la possibilità di farlo nel caso perchè se metti Pearce da tre lui tira comunque e rischi di mandarlo in lunetta per tre tiri;
    – Shumpert aveva le idee chiare sul fatto che non doveva saltare (segnificava fallo su tiro da tre) ma solo mettersi li…
    così è l’Nba e la mentalità americana, negli HL una tripla allo scadere rende molto di più

  43. io non ho visto spesso i lakers quest’anno però ieri ho notato un gasol veramente imbarazzante…si è fatto prendere in testa 2-3 rimbalzi da giocatori più piccoli di lui, ha sofferto soprattutto psicologicamente la marcatura di lebron e lo si vedeva soprattutto dalle proteste contro gli arbitri, sembrava ke dicesse “mi fischiate i falli contro? va bene tanto a me non mi interessa niente”…era asolutamente indifferente

  44. La partita di ieri non è per nulla indicativa se i Lakers restano questi ma se fanno qualche movimento senza toccare Bynum e Gasol questa è una squadra che può tornare a far paura perchè Kobe, Gasol e Bynum non ce li hanno in tanti in giro, il problema è il cast di supporto anche se ieri Artest ha giocato una partita clamorosa, sembrava quello di gara 7.Poi parliamoci chiaro io penso che nessuno si aspettasse che vincessero i Lakers quindi è inutile che mettete le mani avanti, anche con l’assenza di Bosh, a Miami mancava Wade eppure i Lakers furono asfaltati quindi….

    Il punto è, questa squadra con un play di un certo livello dove può arrivare?No perchè Fisher e Blake ieri hanno fatto schifo al cazzo eh, perchè parlate tanto dei centri di Miami ma una coppia di play più scarsa di sti due nella lega non c’è, io già con un Sessions li vedrei piuttosto bene, poi non vincono ma se la giocano quantomeno.

  45. @andrea:
    su Fisher ci è tornato più volte e idem sui rimbalzi di James dicendo che si deve concentrare sui rimbalzi che così riesce a far girare tutto e che ne prende solo 6 a partita (stupidaggine, sono 8.4 di media in stagione)…inoltre se vogliamo essere precisi Big O non ha mai detto nulla di simile su LBJ, è uno dei pochissimi che l’ha sempre difeso quando interpellato ed anzi ha sempre detto che “Lebron is in a class by himself”…recentemente ha detto che l’unica cosa che gli manca per vincere il titolo è un centro da doppia doppia…quindi magari informiamoci un pochino prima di correggere gli altri, Oscar Robertson tra le superstar in pensione è uno di quelli che si esprimono meno spesso (anche per problemi di salute…cancro) ed i suoi interventi sono ben documentati sul web…è Peterson che straparla.

  46. io ci vedrei molto bene Monta Ellis ai Sixers,gli serve uno scorer vero e potrebbero dar via uno tra Iguo (giocatore completissimo) o Turner…

  47. io penso che i lakers siano oggi, CON LA TESTA A POSTO, da finale di conference tranquilla.
    però mi sembrano svogliati e scazzati bryant a parte.
    certo per quanto visto finora non possono ambire a più di un 2° turno.
    ma se gasol barnes e artest rendono per quanto sono convinto possano rendere, per me si potrebbe andare in finale di conference.
    se poi arrivasse un play di livello (sul sito si parlava di hinrich) senza toccare gasol e bynum allora per me sono da titolo per quest’anno e forse il prossimo.

  48. O mioDio…i Lakers vincono una partita e tutti (tra i tifosi di LA) a dire che possono arrivare secondi e che saranno indigesti a tutti nei play off…mah!Secondo me se escono al 2° turno è già tanto!

    • Basta che guardi la classifica, mi pare pacifico che possano arrivare secondi, e comunque si partiva dal presupposto che qualcosa entro la deadline dovranno fare.Azionare il cervello ogni tanto vi fa schifo?

    • al solito qui si vive alla giornata…i Lakers secondi quest’anno? a me pare difficile, Gasol sta accusando la stanchezza mentale creata dai rumors continui, non hanno un play che tenga botta contro i pari ruolo, Artest si è svegliato ieri sera ma nelle altre 36 gare è stato più deleterio che altro, la panca non regge (e sì che in teoria Blake, Barnes, McRoberts fino a un annetto e mezzo fa erano dei discreti giocatori), il gioco di Brown non ancora assimilato del tutto…inoltre a Ovest ci sono troppe buone squadre, penso si possa dire tranquillamente che ora come ora OKC, Clips e Memphis siano superiori ai gialloviola…in questo momento LA se la giocherebbe giusto con Dallas, Houston, San Antonio e Denver (troppe assenze) in una serie da 7…ma vabbè i PO mica iniziano il 5 Marzo…

      • Ancora, ho detto che qualcosa devono fare e sicuramente faranno , oggi sono quarti ad una partita dai Clippers che se te ne fossi dimenticato hanno perso Billups e non è un caso che dal suo infortunio le sconfitte siano fioccate a go go, tutta sta superiorità non la vedo, Memphis ci potrebbe stare visto che recupera Randolph ma questi Lakers col fattore campo (sono una delle migliori squadre della lega in casa, guardare per credere il record)sarebbero comunque duri da battere anche per loro.Io oggi l’unica squadra ad ovest che vedo SICURAMENTE superiore ai Lakers è OKC, con le altre possono uscire come possono passare, a maggior ragione se entro il 15 fanno qualcosa.

        Tu citi Gasol che soffre i continui rumors, la panchina indecente e il buco in PG, ecco, nonostante questo sono a due partite dal secondo posto ad ovest quindi non mi pare tutta sta chimera arrivare dietro OKC.

  49. curioso però, due giorni fa Dirk ne fa 40 contro una frontline sottodimensionata e a tratti svogliata (tolto Millsap che è un signor giocatore), dopo un bel po’ di partite che sta vivacchiando (vedere un 7 su 19 dal campo in 35 minuti contro NOLA, non proprio il Dream Team), e qualcuno parla di un tedesco ormai tornato sui suoi livelli che di conseguenza proietta Dallas tra le favorite… Bryant fa 3 partite sopra i 30 tirando col 54% con un naso rotto e una commozione cerebrale alle spalle, con quel criminale di Battier che gli ha piazzato un bel paio di manate in faccia e sulle braccia, annichilisce Wade con una difesa impressionante e segnandogli una marea di jumper in faccia ed è tutto demerito di Wade…

  50. Piripì

    Io ho detto che dirk pare tornato aiu suoi livelli, anche perché nelle ultime 16 gare ha viaggiato a 23pts +8reb. E sì, vedo dallas meglio dei lakers perché i mavs hanno un barea e chandler in meno ma un odom e carter in più che possono far ugualmente bene nei playoffs.

    Riguardo la gara di kobe è stato impressionante, sopratutto all’inizio, 8-10 mi pare, ma wade lo si è criticato più per quello che ha fatto in attacco, dove anche senza la pressione di kobe ha fatto delle vaccate assurde. Subire una raffica di canestri da parte di kobe non credo sia mai cosa di cui vergognarsi, perché in tanti ci sono passati…battier lo sa bene. E comunque tutto può essere, i lakers con un heinrich in più possono fare un buon passo in avanti, io poi li avevo dati vincenti contro gli heat non solo per l’assenza di bosh, ma perché oltre a giocare in casa, sembra che stiano giocando un pò meglio. Si vedrà.

    • ma parli dello stesso Odom che non ha la minima idea di dove si trovi quest’anno?? che per poco non andava a giocare in D-League?? che secondo ESPN è alla disperata ricerca di un modo per tornare a L.A.?? mah…Carter è lo spettro dell’ombra della brutta copia del giocatore che era, quindi lasciam perdere va’…la speranza è che Beaubois, che mi piace tantissimo, continui a crescere come sta facendo, ma per il resto Kidd ha un anno in più, il JET non è l’indemoniato dell’anno scorso e Barea-Chandler-Butler son stati sostituiti da Delonte West, Haywood, Mahinmi e Yi Jianlian…ribadisco il mio “mah”…

      su MIA-LAL: è chiaro che uno come Kobe la pressione non la esercita solo a livello fisico quando marca l’avversario o quando gli mette un 8/10 in faccia…Wade ieri era seriamente nervoso, ma ciò che volevo dire io è che non è tutto demerito suo, tutto qua!
      Su una risalita di L.A. poi sono piuttosto dubbioso, si parla di trade in continuazione, fioccano i nomi più assurdi (Gasol per Derrick Williams, come no! o Gasol per Rondo, perché gli irlandesi hanno tutta ‘sta voglia di rinforzare L.A. per i prossimi 7-8 anni), ma nessuno considera i tempi fisiologici di adattamento di cui necessita un qualsiasi giocatore, pure un professionista…un Hinrich ad esempio passerebbe dalla panca di Atlanta, che sta giocando un bel basket, al quintetto dei Lakers nello spot su cui tutti hanno gli occhi puntati da almeno 2-3 anni, e non è una roba leggera a mio avviso…idem Sessions o Felton…

  51. Allora Wade, prendi il libro e vai a pagina 24, dal titolo “LEZIONI SPALLE A CANESTRO”

  52. scusate ma il secondo posto dei lakers non è cosa impossibile… oltretutto arrivare secondi ad ovest in questa stagione non è cosa impossibile per molti visto l’equilibrio tolti i Thunder!

    io dico questo: ieri Lakers magistrali, il 24 che conferma la fantastica stagione ( io gli darei l’MVP, e lo dissi da metà gennaio), ma bisogna capire quanto ne hanno… non hanno la continuità e su questo si deve ragionare… ieri hanno giocato tutti più o meno bene (tranne Gasol) e hanno fatto vedere quanta qualità hanno però in alcuni momenti si sono viste le fragilità dei losangelini: in regia sono messi male, Gasol un’azione gioca e tre no (intimorito da James sicuramente), la poca panchina… a parer mio ad ovest ci sono alcune squadre più solide: OKC in primis, ma anche Dallas e Clippers…

    bah aspettiamo qualche scambio… anche se per ora non si muove nulla! secondo me non ci saranno grossi scambi e Howard rimane ad Orlando…

  53. dai oh, non scherziamo: ieri KB ha segnato 33 punti con la mano in faccia ad ogni tiro e chiudendo con quanto? il 70% al tiro? io non ho mai visto altri a parte MJ giocare così, poi come giocatore a tutto tondo LBJ e Wade saranno anche meglio, ma come si fa a criticare uno che fa quel che ha fatto lui? che giochi da solo se gioca sempre così!

    non è che l’abbia persa MIA, la partita l’han proprio vinta i Lak, con buona pace di un LBJ ottimo difensivamente ma non abbastanza aggressivo (secondo me) in attacco. poi chiaro, con bosh sarebbe stata un’altra partita

  54. considerazioni sparse:

    se i lakers cercassero un play che sa gestire bene la palla, come Calderon che i Raptors te lo regalano, Sessions o Dragic, sarebbero ancora da finale. poi servirebbe anche un lungo dalla panca, anche se mcroberts viene sfruttato poco e non se ne conoscono effettivamente le potenzialità, però in questo caso non saprei a chi guardare: chi ha i lunghi buoni se li tiene.

    l’attacco di miami è raccapricciante, ma anche okc e chicago non scherzano, è cmq da considerare il fatto che miami è prima per efficienza offensiva negli attacchi a metà campo (e okc seconda). se vogliamo vedere begli attacchi bisogna guardare orlando o san antonio, che cmq non riescono ad avere la pericolosità offensiva delle contender. dunque il talento prevale sul gioco di squadra?

    bellissimi clinic difensivi in mia-lal: Battier su Bryant, Bryant su Wade, James su Gasol e Metta su James, spettacolo!

  55. Wallace ha ragione, gli arbitri non so dove li hai visti. Per citare ipotesi avverse, i due falli di Gasol su James erano inventati, ma quelli li hanno fischiati ad un Laker quindi va tutto bene…

    • No ma poi ci sarebbe da parlare anche della solita mano del cazzo di Battier sulla faccia di Bryant, e ma quelli non erano falli, che scherzi???-;)))

      • No infatti, gli ha praticamente tolto la maschera, sarà stato il vento… Poi dice del prossimo che è fazioso, boh…

        “evidentemente gli arbitri hanno deciso che questa partita la deve vincere LA”

        Quanta amarezza……… :-)

  56. Tanto per tagliare la testa al toro, io ad ovest oggi vedo solo una contender che sono i Thunder, stop, le altre sono tutte ottime squadre, squadroni non ne vedo.

  57. “se vogliamo vedere begli attacchi bisogna guardare orlando”???

    Beh, se parli in ambito fiba allora assolutamente sì!

  58. si, come movimento dell’attacco orlando a mio avviso è ottimale, il problema è che tendono troppo al tiro da fuori, che è la loro croce e delizia, meglio di orlando potrebbero esserci denver e san antonio

  59. scusa..tendono troppo al tiro da fuori…
    mi parrebbe un blando eufemismo questo..io personalmente li trovo inguardabili..e da sempre..48657667658 tiri da 3 a partita..ma si potrà dio mio…

    • quotone, andava bene nel 2009 (ringraziando gli infortuni in casa celtica) ma se c’è un tipo di gioco umorale e discontinuo è quello fatto di soli tiratori…si fa un gran parlare di quanto sia chiuso a livello mentale D’Antoni ma pure SVG non scherza eh…

  60. a me piace, come attacco in sè e per sè non è sbagliato, non rallentano il gioco, decidono in poco tempo..come attacco intendo fluidità di gioco: quest’anno ho visto 2 o 3 partite e mi viene in mentre l’ultima contro okc…orlando come qualità era molto più fluido di okc come attacco!

  61. scusate o io mi sono espresso male o non avete letto bene.
    per me i lakers fino ad oggi sono da 2° turno al massimo.
    ma il mio discorso è che sono convinto, forse a torto, che partite come quelle con maimi (pur in serata storta) sono facilmente (e lo sottolineo) alla loro portata. ritengo sia un problema di testa. questa è una squadra che l’anno scorso in questo periodo e fino alla sconfitta con gli heat aveva il miglior gioco della lega ed era comodamente 2° a ovest. poi sconfitta brutta con gli heat, questi ultimi rinati ed il resto è storia.
    per cui ripeto x me i lakers possono giocare meglio di quanto fatto finora e se lo facessero sarebbero da 2° posto in RS e da finale sicura.
    si può criticare il mio assunto, cioè che non sono in grado di giocare meglio di quanto visto finora, ma non che se lo facessero andrebbero in finale di conference.
    Detto questo con un buon play per me tornano da titolo. l’anno scorso erano dati per favoriti, rispetto all’anno scorso se arrivasse un play vero ci sarebbe il suddetto play appunto ed un bynum in più.. con un odom in meno…

  62. Personalmente parlando Orlando mi ha sempre fatto schifo come gioco; troppo stile Eurolega, quindi pessima. Se voglio guardarmi una pioggia di bombe, non guardo l’NBA.

  63. ma dai ma come si fa a dire che orlando attacchi bene quando tira 1000 volte a partita da 3! può vincere e perdere contro chiunque in questo modo! si poi non menzioniamo il 2009 perchè se ci fosse stato garnett la finale sarebbe stata nuovamnte lakers-celtics

  64. Wallace

    Ciao, come va? Quanto hai tenuto in serbo questa “vendetta”? Mi fa davvero piacere che, come le lumache quando piove, i tifosi L.A. escano dalla tana, quest’anno stava succedendo poco. Curioso come una partita in cui la squadra avversaria è priva dell’unico punto di riferimento sotto canestro, in cui il tuo co-leader sbaglia tutto, e Metta resuscita, venga vista da dei sub-umani come te (ed altri, vedi quelli che “ah, ecco il vero chosen 1″…mi chiedo chi fosse il chosen one quando LBJ distrusse Kobe nel 1° scontro…almeno ieri James ha giocato bene) come molto indicativa

    Fai bene ad esultare, dubito che il resto della tua vita te ne dia modo. Quindi in bocca al lupo coi tuoi Lakers, e piano con le pippe che si abbassa la vista

  65. che palle… sempre i soliti litigi :)

    ritorniamo lbj vs kobe… si può discutere anche di altro… che so, di un certo Deron Williams, o di un certo Rondo… ma parliamo anche di Ben Wallace ma non continuiamo sull’epico scontro 24 VS 6… che palle!

  66. Rondo 17 rimbalzi??? Che era un ottimo rimbalzista nonostante l’altezza non eccelsa si sapeva, però è stato veramente eccezionale ieri notte, ha un tempo esagerato nel recuperare le palle.

    LBJ solita gran partita, però Artest enciclopedico su due lati del campo. Se gioca così è una risorsa notevole, però finora ha fatto super schifo e credo attenda i PO per dare il meglio di sè.
    Kobe…ogni parola è ormai sprecata, si è detto tutto sia in positivo sia in negativo, è mostruoso punto e fine. Wade indubbiamente dannoso, nervoso, falloso, una partita da cancellare al più presto. Quando non riescono a correre questi Heat non mi sembrano così tanto pericolosi, insomma ai PO devono ruscare parecchio soprattutto contro Chicago per arrivare alle Finals anche se mancava Bosh che è comunque il terzo violino della squadra.

    Io mi tengo tutta la vita questo Bynum visto che c’è da svenarsi per prendere Howard. Non ha l’esplosività di Howard causa ginocchia di cristallo, però Bynum è uno dei migliori centri in circolazione e si vede che il lavoro con Kareem da qualche anno sta pagando ottimi dividendi. Si spera sempre che il fisico regga…
    E ieri sera ottima partita di Blake, altro che balle. Rimane il fatto che serve una PG, non un fenomeno, non un fuoriclasse, ma un buon giocatore funzionale a far girare la palla e che abbia un po’ di gamba in difesa. Hinrich, Sessions, Calderon e Dragic vanno benone.

    Sono l’unico a pensare, credere e sognare che Odom chieda il buyout e torni a LA??? Oppure le regole lo impediscono? Oppure non ci siamo con lo spazio salariale? E poi perchè Dallas l’ha spedito in D-League???

  67. Ahahahahahahahahahahahahhaha, ma te che vivi solo per rompere il cazzo a chi critica James cosa che tra l’altro io non ho fatto?Ma falla finita pagliaccio, ti sei pure attaccato agli arbitri per quanto sei patetico, torna a farti le seghe su Lebron va, “ottima partita” cit. ahahahahaahahahahaha.

  68. Non mi piaceranno mai quelli che monopolizzano il gioco (vedi Kobe o Lebron). Detto questo io mi inchinerei alla prestazione di ieri di Kobe, non tanto per il trentello, ma perchè il trentello l’ha fatto contro un Battier ASSURDO! Trattamento riservato al Mamba da capogiro.

    In una partita dove di 10 giocatori in campo l’unico che m’interessa è Bynum, Battier mi ha fatto vedere cose che noi umani possiamo solo immaginare…quella difesa per me è spettacolo puro! Kobe che ne fa 30 su Battier…..f**k!

  69. in your weis

    Guarda che Wallace mica ha detto che LBJ fa schifo e che Bryant l’ha disintegrato… Ha detto che Kobe ha giocato una gran partita e così è stato; fenomenale in difesa nei primi quarti, fenomenale in attacco nonostante una difesa da leggenda di Battier.
    Che James abbia, infortuni permettendo, una bella squadra attorno è rinomato. Wade sta vivendo un periodaccio, ma solitamente è uno dei 5 più forti del pianeta; Bosh, escludendo gli insensati attacchi pro-Mago dell’epoca, è sempre stato un bel giocatore.
    Miller, Chalmers e Jones sono tre signori bombaroli e Battier è forse ancora il miglior difensore singolo tra gli esterni. Lo stesso Anthony in attacco è una tortura, ma in difesa il suo lo fa.
    Certo, avere Howard sotto canestro aiuterebbe, ma è una scontatezza, e, con tutto che si sono ridotti gli stipendi, più di tanto non possono prendere in tempi brevi.
    Poi ieri James ha fatto una bella partita, criticarlo sarebbe un non-senso, e questo Wallace non l’ha fatto.

    La questione degli arbitri, a conti fatti, l’hai vista solo te. Sono uno che si lamenta spesso e volentieri dei fischi, anche pro Bryant ( ricorderai che ammisi subito che erano passi quelli sul clutch di qualche tempo fa), ma ieri non si sa quali “delitti” tu abbia visto. Anche ci fossero stati fischi sbagliati da una parte ( che ci stanno in ogni occasione), dall’altra i due falli a Gasol erano inventati e la manata in faccia a Bryant non è stata fischiata, quindi…

    “Fai bene ad esultare, dubito che il resto della tua vita te ne dia modo” e “piano con le pippe che si abbassa la vista”

    Cioè… Io ste cazzate l’ho smesse di dire quando mi sono iniziati a spuntare i peli sul pube…

  70. tifo per i verdi, ma finalmente la “maschera che si sposta da sola” in faccia a Bryant ha dimostrato che l’ enciclopedia vivente della difesa Battier osa troppo e troppo gli viene concesso dagli arbitri.
    In una difesa sul tiro così al limite ogni contatto è un fallo, poche balle… oggi come ieri nei po vs. Houston..

  71. se un partita giocata male x te è un periodaccio ok wade sta facendo cagare! da quando è rientrato dallinfortunio tiene medie di 26/27 punti con 5 assist e 5 rimbalzi in media! tirando con oltre il 50% dal campo che visto il ruolo è mostruoso direi… siate più obiettivi x favore senza crocifiggere subito tutti dopo una serata no…ieri d’accordo era irriconoscibile ma da qui a dire che sta vivendo un periodaccio ce ne vuole…

  72. Oltre a questo direi che MWP ha difeso più che bene, ma ho notato che lui difende spesso così sui grandi giocatori. Quindi magari non è un ex-giocatore (come lo definisco sempre anche io), ma si riserva per i big…boh, vallo a capire. Qualcuno lo svegli perchè in attacco ogni tanto faceva robe alla Kobe…………

    Bynum è fortissimo, si prende la squadra sulle spalle e ha una maturità di gioco eccellente. Spero presto di vederlo da uomo franchigia o da 2° violino senza Kobe. Fantastico.

    Wade a un certo punto si è stancato di essere stuprato…..

  73. avevo voglia di scrivere qualcosa sulla gara di ieri.

    sui fantastici tiri mani in faccia di kobe, sui quanto sia diventato utile chalmers come difensore-tiratore da 3, sulla marcatura fantastica di james a gasol, sulla crisi mentale di wade che da uno come lui non ti aspetti, sulla resurrezione di artest.

    ma l’idea di entrare in questa vergognosa tonnara a chi la spara più grossa mi spinge a lasciare stare.

    ciao, buona continuazione.

    ah, quindi alla fine è più forte lebron o kobe?

  74. Beh se lo dice jordan allora direi che non c’è più nulla da aggiungere. Fosse per me gli farei scegliere anche i film da nominare agli oscar, e gli farei assegnare i nobel e i premi pulitzer. Se la scelta la prende MJ c’è da fidarsi, è sicuramente quella giusta.

    Impressionante il delirio che si è scatenato oggi, ed è ancora più impressionante pensare che fino a qualche anno fa era così, se non peggio, ogni giorno. Da domani tornerà tutto al solito. Meno male.

    • è incredibile, non voglio credere che qualcuno abbia pensato che la mia domanda fosse seria. qui si sfiora la patologia mentale.

  75. io da tifoso lakers spero proprio non ci sia la finale lakers – heat altrimenti in questo forum si leggerebbe solo ed esclusivamente di chi sia il migliore fra kb e lbj con annessi insulti vari fra utenti..

    now, back to the game.

    partita discreta di lal , concordo con chi dice che questa partita non sia troppo indicativa(mia era in B2B in trasferta se non erro dopo essere stata a salt lake city).
    kobe irreale nel primo quarto ma attacco lakers secondo me troppo prevedibile e legato alle vene di bryant e dal suo mid range game sopratutto in post(che esegue con una tecnica veramente identica a mj, dal mio pt di vista).
    lbj ieri nelle 3/4 situazioni che è andato in post convinto ha sempre fatto del bene.
    mia opinione è che lbj sia piu forte di kobe attualmente anche se io mi prenderei sempre kobe.
    metta non lo commento perche è il mio idolo assoluto(dopo medvedenko ovviamente) , dico solo che quando ce con la testa non ce un giocatore in questa lega che ci metta piu cuore nel difendere, anche se pero lbj dal palleggio gli andava via in qualsiasi situazione..

    ho sentito voci di un possibile trade fra lak e raptors per barbosa?
    ho sentito male?

    sarebbe un addizione interessante, secondo me ai lal piu di un play alla deron, serva un giocatore che apra il campo in maniera consistente e leandrinho potrebbe esserlo..

  76. @magic…
    Stavolta devo darti ragione su Melo. Ieri mi è piaciuto ed è giusto che te lo dica visto che l’altra volta l’ho criticato e continuavo a dire che faceva il compitino e basta. Cmq resto sempre un heater di melo.
    Speriamo che migliori partita dopo partita…e che faccia la differenza visto che è la nostra superstar.
    Su Knicks che dire…di note positive ce ne sono poche…direi la prima su tutte è il cuore e la forza mentale.
    Anche ieri sotto di 12 e non abbiamo mollato un cazzo.
    Abbastanza contento sull’attacco…rispetto a dicembre e a gennaio gira nettamente meglio.
    Su Lin andrei piano a smerdarlo.
    Gli allenatori avversari sanno bene che se blocchi Lin l’attacco di New york ritorna iperpietoso come due mesi fa. Ha una mega pressione una mega piazza gioca sempre al limite, ed è praticamente il suo primo anno. Se il baffo pretende le prestazioni che faceva Nash nei due anni mvp, può prendersi una doppietta e spararsi.
    Bisogna dargli tempo, diventerà un buonissimo giocatore.
    Note dolenti: si puo riassumere in una sola parola il Baffo. In difesa facciamo pietà, come facevano pietà i Suns a suo tempo.
    Nelle transizioni difensive veloci siamo stati letteralmente stuprati.
    Solo con New york Rondo poteva fare questa prestazione monster…..
    Dire che i top playmaker fanno la megaprestazione perchè c’è Lin è riduttivo e da ignoranti nella materia del basket.
    Si gioca in 5 e si difende in 5.
    Cmq bisogna cacciare il baffo, non è possibile essere così mediocri difensivamente e avere questo record con questo Rooster.
    Solo Oklahoma e MIami hanno una rosa migliore e ci metto il forse.

  77. D-Matt

    Hai ragione, non mi sono espresso bene, io intendevo dall’arrivo di LBJ. Sarà la convivenza, sarà il cambio di gioco o quello che vuoi, ma mi sembra si sia abbassato di livello.

    • secondo me wade ha cambiato modo di giocare, ha capito che x il bene della squadra non può prendersi 25 tiri a partita come lebron qundi si vede meno ( ripeto sempre secondo me)…ai PO per come è successo da sempre il 3 si trasforma in un animale da guerra mentre sul 6 non voglio pronunciarmi x non rimanere deluso x l’ennesima volta!

  78. beh…il giudizio di jordan, se valgono anche nella scelta dei giocatori che formano i bobcats…tendo a non fidarmi…grandissimo giocatore, ma come capacità decisionali e gestionali (a questo punto anche in merito alle capacità dei giocatori) i risultati sono avanti agli occhi di tutti…
    ora, non sto dicendo che kobe sia uno scarsone, ma semplicemente che jordan non è il verbo, men che meno visti i risultati ottenuti

    • allora capiremo più noi tu in particolare di Jordan…cosa centrano i bobcats su quello che ha detto!

      • sai…jordan è il proprietario dei bobcats, e difatto, fa anche la squadra…con risultati disastrosi…poi se dici che non c’entra niente

  79. Dell’opinione di MJ su chi sia più forte, alla fine sti cazzi, è la sua opinione. Magic rispose con un: “ma state scherzando?” in favore di Bryant. Bird disse che con James ci avrebbe giocato per divertirsi, con Bryant per vincere i titoli…

    La verità è pure che LBJ non è ben visto per la questione di essere andato a Miami, perchè a conti fatti in valore assoluto tutta questa differenza non la vedo neanche io che preferirei, a livello di carriera, Bryant senza pensarci 2 volte, e non perchè uno ha 5 titoli e l’altro 0 ( diciamo anche una figura di merda clamorosa in finale l’anno passato).

  80. In Holly & Benji dicevano (LOL): “Non vince chi è forte, è forte chi vince”. Quindi LBJ potrà essere forte quanto vuoi, ma la mano piena ce l’ha Kobe.

  81. Ammiraglio

    Kobe ha 5 anelli james 0. Questa è la differenza abissale nella loro carriera. Uno ha 33 anni ed è alla stagione n.16 in carriera. L’altro ha 27 anni ed è alla sua nona stagione. Ha senso paragonare le due carriere? Kobe a 27 anni aveva 3 anelli e una finale persa, ma come si fa a paragonare due carriere così diverse? Hai ragione gli anelli non servono a giudicare, jordan dopo un solo anello e 2 mvp era considerato il più grande di sempre, basta ascoltare i commenti fatti dai giornalisti durante la stagione 1991-92. Un solo anello, 2 mvp ed era già messo davanti a magic, kareem, bird, erving, chamberlain ecc… Per dire. Eppure anche in quel caso, la sua carriera fino a quel punto, se paragonata con quella di magic, beh, proprio non c’era paragone.

  82. James ora può anche vincerne 5 di fila, e le cose cambierebbero ben poco. Le due finali perse, quella contro dallas poi, saranno un handicap che si porterà per tutta la carriera, dovesse vincere anche più di jordan(altamente improbabile). Ma come ho già detto in altre occasioni, dovesse arrivare un giocatore che mi vince 7 anelli e 6 MVP, ci saranno sempre i seguaci di mj a ribadire che air era altra cosa… Non ho dubbi.

    • Sono ridicoli i tuoi discorsi…perche ci sono ottocentomila se in mezzo….con i se non si fanno la storia e quindi non puoi tirare nessuna conclusione certa…

  83. Curiosità statistica per fare capire cosa ha fatto ieri Rondo…che è stato allucinante…February 2, 1968 game vs. Detroit Pistons..Wilt Chamberlain unico giocatore nella storia a fare la doppia tripla doppia…cose da altri tempi…

  84. Certo che è una noia pazzesca ogni giorno sempre gli stessi discorsi…Kobe…James…insulti…Jordan….Kobe…James…Wade…Kobe…James…e sempre così…parlando sempre e solo di lakers, miami, ogni tanto knicks, okc e orlando…e poi basta…il novanta per cento dei commenti ogni giorno è su Kobe vs Lebron vs Jordan…noia infinita…e di spunti l’nba ne offre comunque parecchi…

    • quoto…

      scusate la ripetizione..

      ho sentito voci di barbosa ai lakers..
      possono essere confermate?

  85. Rondo contro i cavs nei playoffs 2009-10 fece 29+18+13… non capisco come faccia.

    mad-mel

    Jordan non è una leggenda, è considerato LA leggenda e potrà arrivare anche un cyborg che ti fa 30+20 a gara, ma nulla potrà scalfire il mito di mj. Lebron al massimo potrà limare i danni delle due finals perse, o meglio dell’ultima persa in malo modo, e della decision. Nessuna gli perdonerà nulla, come infatti sta accadendo.

    • come fa:

      uno dei primi 3 tiratori di triple della storia NBA??check
      un giocatore che se messo in movimento a dovere e quasi automatico? check
      un sistema di attacco collaudato con i giocatori che quasi sempre hanno tempi giusti e sanno come muoversi al posto di vivere sempre di isolament? check
      per i rimbalzi e i punti…ecco quello è proprio talento e fiuto per il gioco di Rajon Rondo…

  86. x alert
    sul sito dei raptors ormai si parla più di Valanciunas che di Bargnani, i cui tempi di recupero sembrano ignoti. Gli stanno riservando un trattamento vergognoso, sai dirmi di più?

  87. non credevo che postare un video di MJ facesse incavolare così tante persone… mamma mia quanto piangete quando si tocca Lebron…

  88. Raffreddati i rumors di Barbosa verso i Lakers, invece forte tentazione Odom per i Clippers e sempre i Lakers guardano con insistenza al buon Felton ormai ai margini di Portland.

  89. cmq sia con Bosh credo che il risultato sarebbe diverso, anche perche non credo che in una serie wade le stecchi tutte cosi e che artest le giochi tutte cosi

  90. Maicol Philips

    Ma infatti, come ho detto, per me non ha senso. Si può dire chi è il “suo erede”, ma direi che il discorso verte più sulle similitudine che sull’eventuale “grandezza”.

    Sui 5 anelli poco da dire; io non lo considero un fattore così rilevante perchè ogni giocatore ha una storia a se. Per questo non considero Malone più scarso di Duncan, nonostante ci sia un bel 4 a 0 in favore del Caraibico.
    Purtroppo ( e dico “purtroppo” perchè la trovo un’analisi estremamente riduttiva) come fattore contano, quindi pace all’anima di chi non ha vinto ( mi rifiuto di chiamare “perdente” splendide star come Chuck o Malone o Stockton, solo per dirne tre, sempre tra i ritirati).

    Poi parliamoci chiaro, LBJ è un mostro in tutto e per tutto ( non dico “mostro sacro” perchè in passato venni attaccato per questa mia affermazione). Nel ruolo di ala piccola, non me ne vogliano Durant e i suoi fan, ma ora come ora è tranquillamente il più forte; ed anche facendo un discorso storico ne vedo veramente poche davanti a lui. Bird, poi? Doctor J? Boh, non l’ho vissuto, ne visto a posteriori quindi non saprei che dire. Comunque altri nomi non mi vengono in mente.

  91. Ammiraglio

    E sono della stessa idea.

    Il problema dei paragoni è che essendo il basket uno sport di squadra, per fare un giusto raffronto (che è impossibile) bisognerebbe che i due giocatori in causa abbiano avuto compagni e team dello stesso livello, così come i loro avversari. Insomma, una serie di fattori non controllabili.

  92. Togli a jordan uno come pippen e vedi se vince lo stesso, e viceversa ovviamente.

    Togli allo shaq del “tripit” kobe e vedi se vince lo stesso, e viceversa.

    Il problema di james è che l’anno scorso anche con wade + bosh ha perso, giocando male gran parte delle finals. Queste sono macchie dure da rimuovere.

  93. d-matt
    sai…jordan è il proprietario dei bobcats, e difatto, fa anche la squadra…con risultati disastrosi…poi se dici che non c’entra niente, avrai ragione tu!

Commenta