Clamorosa trade di questa off season: i Miami Dolphins hanno ceduto il loro wide receiver Brandon Marshall ai Chicago Bears in cambio di due pick in questo draft.

Chicago era alla ricerca di un target affidabile per il proprio quarterback Jay Cutler, ma mai si sarebbe immaginato a Marshall. In cambio Miami ottiene i due pick degli orsi presenti nel terzo giro di questo draft: uno era originariamente dei Panthers, ma ceduto nello scambio Greg Olsen.

Marshall ritroverà il suo compagno di squadra di quando era a Denver con i Broncos, con il quale formava un’ottima accoppiata: nella stagione 2008 hanno combianto per 104 ricezioni per 1265 yards e 10 td, guadagnado la convocazione al Pro Bowl.

Dopo aver preso strade diverse, i due si rincontrano a Chicago nella speranza di competere nella Nfc North, adesso, forse, la più forte della  Lega.

 

Post By Federico Vedovelli (538 Posts)

Student, rugby referee, Carolina Panthers, NCAA Football, NBA, Radio Play.it. Affascinato da Twitter: CamFederico

Connect

4 thoughts on “NFL – I Dolphins cedono Marshall ai Bears

  1. boh…scelta strana.
    miami cerca di prendere un franchise quarterback (manning?) e smantella il parco ricevitori…davvero curioso.
    complimenti a chicago per la scelta…la nfc north l’anno prossimo sarà davvero durissima, probabilmente la division più competitiva dell’intera nfl, e per andare ai play off i miei lions dovranno superarsi.

  2. Inconcepibile, davevro inconcepibile: Brandon era l’unico ricevitore affidabile e viene dato via per due scelte al terzo giro? I miei dolphins resteranno per sempre una pessima squadra con questo management demenziale!
    A chi lancerà il nuovo QB?
    Bah… roba da non credere….

  3. a miami sembra che da quando non c’è più don shula (!!!) non ne azzecchino una nemmeno per sbaglio.
    che strazio…

Commenta