Dallas 108 – LA Lakers 112    OT
Nessuna delle due squadre riesce a vincere sulla sirena dei regolamentari nonostante un’occasione per parte, si va ai tempi supplementari. Qui Gasol infila due triple, Barnes difende benissimo su Terry e la partita va ai Lakers che per la quarta volta su quattro battono i Mavs in questa stagione. Per i Lakers , ancora senza Kobe, c’è una grande prestazione corale con cinque giocatori in doppia cifra. Nowitzky tira male (9-28) ma infila 24 punti conditi da 14 rimbalzi.

Miami 93 – New York 85
Match controllato dagli Heat fin dalla prima frazione, i Knicks di questo periodo non possono nulla contro la furia dei Big Three. James e Wade combinano per 57 punti e 19 rimbalzi e vengono aiutati da un positivo Bosh da 16+14. Per New York grandissima prestazione di Melo che iscrive al suo tabellino 42 punti, 9 rimbalzi, 5 assist.

Chicago 100 – Detroit 94  OT
Con 6.4 secondi alla sirena Derrick rose scocca la tripla che porta il match all’overtime dove i Tori conquistano con facilità la W. Migliori in campo per le due squadre sono, rispettivamente: Noah con 20 punti, 17 rimbalzi e 3 assist e Stuckey con 32 punti e 4 rimbalzi.

Boston 94 – Charlotte 82
I derelitti Bobcats non possono nulla neppure contro de Celitcs che tengono a riposo Allen, Pierce e Garnett in prospettiva Playoff. Mattatore della serata è Rondo che domina la gara con 20 punti e 16 assist aiutato da Bradley e Bass che combinano per 44 punti equamente divisi. Dal nulla cosmico dei Bobcats si salva Henderson che infila 22 punti con 5 assist.

Toronto 102  – Atlanta 86
I Raptors, che sembravano ormai determinati a perderne il più possibile in vista Draft, sorprendono tutti battendo a domicilio con facilità degli spenti Hawks. Ben sei giocatori in doppia cifra per Toronto guidati dai 23 punti di DeRozan. Buona prestazione di Josh Smith per Atlanta, 26 punti e 8 rimbalzi.

Portland 103 – Sacramento 104
Marcus Thorton segna il jumper della vittoria a 3.4 secondi dalla sirena e Sacramento vince in casa.Nei Kings Cousins domina sotto le plance grazie a 23 punti conditi da 7 rimbalzi. Per Portland si salva Wesley Matthews con una prestazione da 31 punti.

Orlando 100 – Cleveland 84
Nonostante l’assenza di Howard, Orlando vince ogni singolo quarto contro Cleveland e porta a casa una buona W in trasferta. Migliore in campo Nelson con 21 punti e 9 assist. Per i Cavs, privi di Irving, il solito Jamison prova a tenere in piedi la baracca: 21 punti, 5 rimbalzi, 6 assist per lui.

Memphis 75 – New Orleans 88
I Grizzlies non approfittano della disparità di talento tra le due squadre e subiscono una brutta sconfitta in trasferta. Eric Gordon continua bene il suo recupero infilando 18 punti in 28 minuti. Per Memphis solo Rudy Gay gioca una buona partita, 24 punti alla fine per lui.

Houston 86 – Denver 101
Importante vittoria casalinga da parte dei Nuggets e terza sconfitta consecutiva per i Rockets. Cinque giocatori di Denver in doppia cifra guidati dalla coppia di guardie Lawson-Afflalo che combinano per 40 punti. I 19 punti di Scola non bastano a Houston per impensierire la squadra di casa.

Post By DeAndre P. (35 Posts)

Connect

121 thoughts on “NBA – Lakers e Bulls vincono in overtime, Miami in scioltezza al Madison

  1. @alert
    Ma hai visto la disperazione di Garcia al canestro di Thornton???
    Quasi comica…ma di contenti in campo ce ne erano pochi…
    Io comunque ho rosicato…nonostante tutto mi rode perdere..
    Gasol 2 bombe nell’O.T.? Non male…

  2. Tra ny e miami la partita è stata in equilibrio fino a 6 dal termine,dopo il più 4 ny c’è stato il buio, ma miami non ha affatto vinto in scioltezza! Il duo heat ha combinato per dodici palle perse, bosh è davvero boozer 2.0 e james ha sofferto da matti melo. Wade invece ha giocato molto bene e l’ha fatta vincere lui. Di là melo ha giocato l’ennesima partita pazzesca, Addirittura leader in rimbalzi e assist, ma in attaccan se è così al suo massimo non ce n’è per nessuno. Solo kd ha questo talento offensivo oggi. Alla fine ha pagato la stanchezza, 44minuti e il fatto di non avere un compagno, tranne jr nel primo tempo, che potesse segnare 2canestri di fila facendolo riposare 1minuto. E miami al completo che viene pareggiata fino a 6 dal termine dal solo melo qualcosa vuol dire.

  3. I Mavs sprecano una ghiotta occasione di battere LAL… Terry strepitoso per tutta la partita tranne sbagliare il layup della vittoria… Dirk stranamente poco preciso al tiro ma il suo lo fa.. West ieri bene anche se alla fine è sparito (certo nn tocca a lui essere decisivo nei finali) peccato che tra Erika e Write sotto i mavs hanno il nulla..
    Lakers che senza Kobe la fan girare e la fan girare bene… Il Bimbo con % brutte ma dominante li sotto… Metta che senza Kobe lo vedo molto presente in campo (certo le sue cazzate le fa e le fara sempre xche è Metta) e molto responsabilizzato… se Kobe capisce di dar palla dentro con continuità x sfruttare il loro strapotere fisici/tecnico i LAL son duri da battere

  4. Mi dispiace ma stavolta devo fare il mio primo commento, perché mi sono stufato di questo attacco continuo ai Knicks nel tentativo (che proprio non capisco) di questo sito di difendere D’Antoni.
    Chiedo a chi ha scritto l’articolo: l’hai vista la partita? No, perché New York fino a 7 minuti del quarto periodo era in parità, in una partita condizionata clamorosamente dalle decisioni arbitrali.
    Per la cronaca, le giacchette bianconere state contestate anche dai telecronisti ABC specie su una tripla di Novak (con flop di Jones su fallo fischiato a Shumpert dopo scagliato il tiro) e per uno sfondo fischiato a Davis spinto clamorosamente alle spalle da Chalmers.
    Comunque, tornando alla partita, si diceva della parità nel match, l’hanno spuntata gli Heat nel finale del quarto periodo con tre forzatissimi di Wade e uno di QueenJames.
    Quindi, per favore, prima di scrivere, cerchiamo di guardarle le partite, o quantomeno gli highlights.
    E facciamo commenti obiettivi.

  5. Alocin

    Avevo letto con interesse il tuo commento, addirittura ero d’accordo con il fatto che la chiamata sul Barone era stata sbagliata (quella su Jones era invece sacrosanta). Poi ho letto QueenJames, ed ho capito che ho a che fare con un mentecatto. Ah, immagino che se nel 2010 invece di “portare il suo talento a South Beach” lo avesse portato a Manhattan, oggi lo chiameresti in modo diverso…

    E comunque bando alla ciance, è stata solo una partita orrenda, il trattamento di favore per gli Heat lo hai visto solo tu

  6. Vittoria importantissima ieri.
    I Lakers giocano MOOOLTO meglio senza Kobe.
    Se si esclude la partita contro i suns, vinta da Shannon Brown nel terzo quarto, i Lakers hanno sempre controllato tutte le partite, battendo con un grande match gli spurs e migliorando tutte le statistiche.
    Nelle ultime 4 partite: quasi 47% dal campo e 101,5 punti segnati.
    Di media in stagione: 45% dal campo e 97 punti segnati (con Kobe da 43% dal campo e 29% da 3).
    Quindi questo Kobe in campo PEGGIORA il gioco dei Lakers: che stia fuori fino ai playoff a riposarsi un po´ e sopratutto A MEDITARE UN PO´..

  7. Inyourwais

    La chiamata su Jones è sacrosanta, ma con il canestro valido, in quanto il tiro è già partito.
    Su James, per me è Queen perché la sua scelta lo fa una regina, sei King se fai un regno tuo, non se vai in quello di qualcun altro.
    Non discuto certo il valore immenso del giocatore, nessuno che abbia visto la passata stagione la differenza tra Cleveland senza James e Cleveland con James (e lo stesso roster) può a mio avviso farlo.
    la partita è stata brutta, mi trovi d’accordo, ma era pronosticabile, ne i Knicks ne gli Heat sono squadre che brillano per la bellezza del gioco e per la circolazione di palla.

  8. Lacustre, non esageriamo… gran parte di quel che dici è condivisibile, ed è anche probabile che con lui in campo drew e pau, dopo il pessimo inizio, non avrebbero avuto ulteriori chanches (che invece hanno avuto e che hanno sfruttato alla grande), però con il 24 in campo session ci avrebbe amnistiato da quell’obbrobrio di penetrazione per il buzzer beater… se poi vogliamo fare a meno del giocatore che fa la differenza ed essere dei grizzlies qualunque… prego!

    • Allora la soluzione è facile: si scongela Bryant negli ultimi due minuti. Mette un paio di buzzer e si va a casa felici e contenti………………..lol

  9. @Giangio
    Disperato o no (Garcia) non cambia proprio null arrivare 4 o 5 come peggior record. Se pensassimo a perdere faremmo la fine di quelle squadre che si vengono sottratti la prima scelta nonostante aver fatto tanking per 82 o 66 gare. I Kings ne sanno qualcosa. Certo è da comiche vedere Garcia non spendere il fallo su Matthews (8/10 da tre!!!!!) per farli rimettere la palla in campo. L’ha voluto? E’ stato un pirla? Era dispiaciuto per il buzzer di Thornton? Chissenefrega….ehheheheheeh
    Io voglio vedere la squadra vincere.

    I miei complimenti ai Raptors che hanno ragiunto lo stesso numero di vittorie (22) in 62 gare. Con una stagione falcidiata dagli infortuni e senza addizioni di talento folgorante hanno giocata degnamente. Sono cresciuti in difesa, hanno quasi sempre lottato e raramente gli ho visti spazzati via. Stiamo sempre parlando di un team tra i più scarsi tecnicamente. Però, e c’è un però, è bastato un coach competente, degli assistenti veri per voltare la squadra come un calzino. Non so cosa combineranno questa estate, ma la vera notizia in Canada, è che se aggiungono talento questi i po li possono fare già dal prossimo anno. In pratica hanno buttato nel cesso due anni per avere il primo allenatore canadese della storia. Insomma una minchiata costata carissimo.

  10. Un appunto sui Bobcats: questi fanno schifo ma proprio schifo. Avranno una scelta alta, tra la prima e la quinta, che dovrebbe dargli una mano e poi? Jordan cosa farà? Rivolterà la squadra o si limiterà ad un’altra stagione mediocre/orrenda per collezionare un’altra prima scelta alta? Rispetto massimo per lui come giocatore, ma come proprietario è pessimo.

  11. _alociN ti appoggio pienamente perché il commento sulla partita è non solo superficiale ma non rispecchia l’andamento della partita ( bruttina sì controllata da Miami No) e per la prima volta anch’io mi aggrego ai comments perché Queen James si merita i boooo di tutto il Garden ogni volta che mette piedi sul parquet come anche ieri è accaduto sono ancora nero per la sua decision ha rovinato anni di lavoro (malfatto dai Gm) a Ny scegliendo la strada più semplice….inutile è innegabile il suo talento quanto è innegabile che per essere KING veramente doveva risollevare una piazza prestigiosa ma difficile trascinando da vero Leader (che non è) la franchigia e diventare il
    Jordan di Ny e non la regina di Miami vicino al Re Wade…scusate lo sfogo ma io lo stimavo molto a Cleveland….e fosse andato ai Clippers ad es. Lo avrei continuato a stimare….e poi qui criticate Kobe….mhà……5 anelli forse non bastano.

    • Che ti dispiaccia della decision ci sta, ma James aveva il diritto di andare dove gli pareva. Se poi i Knicks hanno smantellato tutto sperando che lui arrivasse sono degli idioti. Non farei mai e poi mai nulla senza avere la firma su un contratto.
      Vincere facile? Non direi visto i risultati. Potrebbe vincere quest’anno oppure no. Paradossalmente andare agli Heat potrebbe rivelarsi un boomerang pazzesco. Perchè se fallissero ancora, non so se i due amici avranno voglia di stare insieme.

  12. kobe dannoso per i lakers??….lacustre vai a giocare a bocce…invece di scrivere minkiate!!!….bryant e’ ancora oggi il giocatore piu’ forte in circolazione e solo con lui in campo possiamo essere una vera contender…!!guarda che dallas e’ messa maluccio…nn mi farei condizionare da 2 partite vinte.E PER CHI NON L’AVESSE ANCORA CAPITO…DA STASERA SIAMO LA FAVORITA AD OVEST!!!

  13. lamentarsi per gli arbitri nella gara MIA-NYK è abbastanza esagerato,ci sono state chiamate arbitrali un pò strane,è vero ma Chandler mena come un ossesso e non esce mai per falli…vogliamo parlare anche di questo?? è difficile vincere se in attacco si gioca praticamente 1vs5,specialmente contro una difesa che non è proprio l ultima del campionato….poi se a Melo non entravano un sacco di tiri forzati non ci sarebbe neanche stata una partita vera,voi pensate che Melo possa tirare così ogni sera ai poff? auguri..

    • quella su chandler è una stupidata che ci si poteva risparmiare di scrivere:mena come un ossesso di dove? ma le vediamo le partite prima di commentare oppure si parla cosi tanto per dare aria alla bocca?
      casomai è vero il contrario, e cioè che spesso gli fischiano dei falli al limite che fanno ridere (soprattutto sugli aiuti), perchè la sua difesa oltre che essere efficace come poche è anche corretta. Anzi, proprio ieri è uscito presto per 2 falli fischiatili di fila che tanto chiari non erano, obbligando NY a giocare col quintetto basso….Il premio di difensore dell’anno lo dovrebbero dare a Chandler senza discussioni proprio perchè riesce a tenere in piedi un sistema difensivo quasi da solo (e lo ha fatto anche a Dallas) senza bisogno di ricorrere a trucchetti alla bowen o a un gioco particolarmente duro. Grande difensore e signore, altro che picchiatore. non scriviamo castronerie.

  14. certo che chi ha visto la partita si e’ reso conto dell’immenso talento che possiede melo( qualke giorno fa su questo forum si diceva ke fosse sopravvalutato).se mette la testa a posto…altro ke queen james !!!

    • non c entra proprio nulla la testa,Melo è un giocatore che sa segnare come pochi e poco altro,passatore modesto,difende quando ne ha voglia,tanti jumper dalla media come prima opzione al posto di attaccare il ferro…Melo è forte caspita non lo nego,a fare canestro è meglio di James ma l ha perso da tanti anni il treno per essere un migliore giocatore di lui nel complesso…

      • Ma da quando segnare tanti jumper è diventato un difetto?! Pazzesco. Se uno è bravo deve rinunciare a quello che sa fare? E poi se tu avessi seguito Melo in tutta la carriera, o anche solo tutte le ultime 12 partite, avresti notato che non sa solo tirare da Dio, alterna jumper a entrate, si guadagna sempre minimo 7\8 liberi, e se entra con la tecnica e non con lo strapotere fisico (fisicamente non è neanche male oltretutto) è solo da lodare, in una lega popolata da animali saltanti. La tecnica e la classe andrebbero salvaguardate, ma evidentemente io sono affezionato ad un altro basket.
        Preferisco mani da pianista a braccia e gambe da culturista.

        • è un giocatore molto più tecnico di Lebron,chiunque lo riconosce…semplicemente a me non piace perchè non lo vedo come un giocatore completo e di squadra….ciò che dico sui jumpers è che è un tiro difficile da mettere con continuità,tante sere ci riesce perchè ha tanto talento,ma non è una maniera efficiente di giocare in NBA…

  15. Ma da quando una persona non è più libera di farsi stare sul cazzo chi gli pare e piace? Da quando deve arrivare qualcuno a darti del mentecatto? Ad ognuno, per motivi propri, può stare sulle palle chiunque; a me stava sui coglioni pure MJ ovviamente senza discuterne la grandezza. Mi stanno sul cazzo Phil Jackson, Gasol, Wade, James Posey, Payton etc etc… Ma è solo una questione di simpatia/antipatia, non di valore del giocatore.
    Ma evidentemente no, non è più così, qui c’è un Goebbels nazistello ( se non nella teoria, 100% nei comportamenti) di turno e non lo sapevamo…

    Vabbè, un propagandiere è sempre comico

  16. Ammiraglio

    Critichi il fatto che iyw abbia dato del mentecatto ad alocyn e poi a tua volta gli dai del “Goebbels nazistello” ???

    Hai la stessa coerenza dello sceriffo di Kill Bill quando sgrida il figlio, reo di aver pronunciato una parolaccia in chiesa, dicendogli “lavati quella boccaccia di merda, sei in un luogo di culto, cazzo!”

    • Io credo che ognuno di noi ha la libera scelta di farsi stare sulle palle chi gli pare e le motivazioni sono le sue. Se ad uno sta sulle palle LBJ, non lo capisco, ma fatti suoi; se a uno sta sulle palle Bryant, non lo capisco ( e sarebbe anche più comprensibile di James, dato il suo infinito super-ego), ma fatti suoi.

      Perchè dovrei dargli del coglione? Sono di parere contrario anche io, LBJ non mi sta per niente sul cazzo ( mi sta molto più sulle palle Wade ad esempio), ma perchè dovrei dargli del mentecatto?

      Poi nomignoli e prese per il culo ci stanno, è così che vanno le cose. Se ben ricorderai, pubblicai io stesso immagini che deridevano Bryant ( quella “come Kobe vede i compagni” e quella del “Kobe pass – forse cercavi Kobe shoot”); mi son fatto due risate e basta, mi sembra paradossale incazzarsi ed attaccare per cose del genere.

      ps: ho rivisto ultimamente entrambi i volumi di Kill Bill, ma questa scena non me la ricordo; è nel primo?

  17. ho visto da metà quarto quarto i lakers… non è che senza kobe sono più forti, ma di sicuro giocano meglio e cmq sono 4-1, poi stare a discutere su kobe come su lebron vuol dire solo cercare la perfezione che non esiste, ma forse eravate solo troppo giovani ai tempi di jordan e non esisteva i internet e vi si è stampato un mito privo di difetti, la realtà è che pure jordan come kobe era un egoista e pure jordan come kobe ha vinto quando ha potuto contare su qualcuno e si è fidato.
    Bynum cmq è pronto per diventare il dopo kobe fra un paio di stagioni.
    qualcuno si è accorto che melo sa giocare a basket? no perchè fino a due mesi fa pareva uno scarso a sentirvi. Giocatore che se messo al centro di un sistema ben costruito e circondato di giocatori giusti potrebbe far vincere la squadra…. chandler c’è, shumpert è buono, il coach sa allenare la difesa e credo che dall’anno prossimo vedremo miglioramenti a meno che new york non svacchi tutto. chiaro che se poi uno si aspetta di vedere in melo giocare come lebron o kobe resterà deluso, ma si tratta solo di un giocatore diverso, anzi dirò di più, a livello di completarsi se a miami ci fosse Melo al posto di lebron a fianco di wade probabilmente gli heat sarebbero più forti

  18. ma avevamo davvero bisogno di un altro fanboy di kobe come amadj???? ma non finiscono mai?!?!!? cha ansia

  19. Il desiderio di raccogliere le più belle figurine nell’album di famiglia non sempre porta benefici. Gli Spurs, i Lakers e i Celtics hanno vinto, gli altri no. I Knicks hanno tre giocatori che non possono convivere, come gli Heat. Solo che i secondi hanno due dei primi 5 giocatori al mondo che si sono ridotti lo stipendio per dare qualche briciola in più al supporting cast. I risultati non sono proprio esaltanti.

    Quelli che vedo bene come trio, sono i Thunder. Solo che li la bravura/fortuna ha giocato un ruolo decisivo. In questo assomigliano agli Spurs. Tutto fatto in casa. Che per quanto mi riguarda apprezzo di più.

  20. Certo che aveva il diritto di andare dove gli pare (pure a Sacramento…) e certo che siamo stati idioti a smantellare tutto (ma erano anni che si parlava di lui….troppi anni bui pensavamo tutti sarebbe stata la nostra possibilità di uscire dal tunnel) ma come chiamiamolo “idolo” ti aspetti un comportamento da tale aggettivo e certamente non è assolutamente detto che vinca ma lui ha scelto proprio perché pensava di arrivare all’anello dalla strada chiamiamola più facile….inammissibile (per me come fan nato nel periodo di eroi come Magic Bird Jordan) se vuoi essere “il prescelto”….poi per carità è una mia visione personale poi chiaro ognuno è padrone del proprio destino ci mancherebbe…

  21. Illmatic

    Sono della stessa idea. Melo si completerebbe meglio con wade, mentre james ha bisogno di essere realizzatore e rifinitore, il che comporta due cose: quando è in giornata può dominare come nessuno in questa lega, ma quando non è in giornata, il team perde. Voglio dire, ai cavs non ha vinto perché mancava una seconda opzione offensiva seria, (non mo williams) il suo modo di giocare ha portato i cavs a una finale, a perdere in gara 7 contro i celtics(45pts) e ad avere per due anni di fila il miglior record nba, per poi arrivare alle finali di conference e mettere 38+8+8, ma se poi hai ilga che si fa stuprare da chiunque, figuriamoci howard, e mo williams come seconda opzione, non puoi vincere, nessuno avrebbe fatto di meglio. Kobe quando non ha avuto i compagni buoni è stato mandato a casa subito nei playoffs, jordan idem, ma entrambi non hanno cambiato per questo il loro modo di giocare.

  22. NY
    melo è un signor giocatore, che nelle ultime gare è aumentata la sostanza dei suoi punti, è presente nei momenti topici e la squadra (che senza stat e il baffo sta giocando da squadra) lo cerca, forse anche per non darla a JR che tira ogni cosa gli passi per i polpastrelli. in ogni caso sembra che abbiano preso una direzione, speriamo che sappiano quel che fanno e che riescano a lavorare bene in estate per puntellare il roster, melo ha il talento e la testa per portare fino in fondo la sua squadra, poi non è LBJ per cui ha bisogno di qualcosa in più affianco, se avessero pau invece di stat sarebbero già ora quasi da titolo

    • Concordo in pieno. Se circondato da qualcuno di più funzionale potrebbe portare davvero la squadra al titolo, il talento è da top 5 nba, poi non sarà mai all around come lebron come avete detto, però essere diversi non significa automaticamente più scarsi nel contesto giusto.
      Spero vivamente che in estate facciano fare le valigie a Stat e riescano a portare a casa qualcuno di complementare. Immaginate un quintetto Lin (pur non piacendomi troppo), Fields o chi per esso, Melo, un lungo alla Gasol o alla Scola, Chandler e dalla panca jr, e qualcuno di mediamente più forte di quelli a roster oggi. Il problema è il contratto spaventoso di Stat.

  23. LAK
    come scrivevo tempo fa, spogliatoio evidentemente spaccato, KB ascoltato (ieri allenava lui) ma mal sopportato in campo, dove i “gregari” si trasformano in (o meglio, tornano a essere) stelle appena il 24 non gioca (metta è l’apoteosi di quest’atteggiamento in polemica con KB), se si trova comunione d’intenti e forma fisica il roster visto ieri sera è assolutamente da titolo. ieri si è vista anche la mancanza di KB nei momenti chiave, quando c’era da ammazzare la partita.

    • scusate gli orrori ortografici, ma per rendere il commento postabile ho fatto mille modifiche e mi ci sono perso un po’

    • da come l ho vista io mi è sembrato molto ascoltato durante i time out kobe, i compagni sembrava lo ascoltassero molto, spero che si renda conto però che da quando non sta giocando barnes e world peace si sono responsabilizzati parecchio e stanno tirando fuori un buon basket. In generale già dal dopo all-star games i lak sembrano più squadra a prescindere da kobe.

  24. Maicol

    Io non sopportai Jordan per la scelta di darsi al baseball, per poi tornare solo perchè lì aveva fallito miseramente. A posteriori, ho goduto dell’eliminazione contro i Magic nel ’95.
    Altri invece hanno pianto dalla gioia per il secondo three-peat.
    Fatti loro, che me ne frega a me.

    Mi è sempre stato sul cazzo Shaq; l’ho sempre trovato un buffone, un idiota. Ad altri invece risultava divertente e simpatico. Pace…

    La scelta di LBJ del 2010 per me era insindacabile, poteva e doveva fare solo quello che interessasse a lui e così ha fatto, giustamente. A qualcuno non è piaciuta questa aggregazione delle 3 stelle in una squadra ( a regole, insindacabile). Pace, perchè dovrei attaccarlo per questo?

  25. Chiaro anche che ognuno vedi Jordan avevano un support cast all’altezza Pippen ecc. Ma non erano andati ad esempio nei Suns da Barcley per
    Portare il proprio talento e vincere il titolo…semmai le società compravano ottime spalle di supporto tutto qua…..scusate la noiosità ma onde evitare di sentire che senza ad esempio Pippen Jordan non avrebbe vinto….È questo il fulcro che si basa la critica a LBJ e poi sinceramente con il suo talento dispiace etichettarlo così ma ha scelto lui….Peccato veramente zero stima….

  26. Neanche a me è piaciuto vedere james a miami con wade e bosh, ma non per questo lui improvvisamente diventa un codardo o un giocatore più scarso. Guardate, andare agli heat fino ad ora è stato per lui un pessimo affare. Ha perso la stima di tantissima gente, ha dovuto dividere il palcoscenico con wade, i grandi della storia del basket lo hanno fucilato, ci ha perso una valanga di soldi, e si è ritrovato in un contesto diabolico in cui ogni sconfitta pesa triplo, ed ogni vittoria è data per scontata.

    Lui sapeva bene che gli avrebbero dato addosso per questa scelta, ma l’ha fatta lo stesso. Siamo sicuri che sia così codardo?

    Detto questo, spero vada via dagli heat, perché con wade si calpesta i piedi ed è un enorme spreco di talento, sopratutto perché la situazione a miami è gestita da un coach che non è scarso, ma semplicemente non ha la credibilità per una situazione simile.

    • I grandi della storia fanno ridere,quando giocavano loro però c erano 2,3 All Stars per squadra,quando Magic era un rookie sembravano il dream team quei Lakers…Jordan stesso non ha vinto una cippa lippa finchè non ha avuto una squadra più competitiva…poi sono discorsi da bar,anche a me non è piaciuto che LBJ sia andato a Miami,ma onestamente ho tante altre cose per la testa per pensare a lui che porta i suoi talenti a south beach….

      su Melo: non credo che possa vincere un titolo da primo violino,è solo la mia impressione,poi magari mi smentirà,di certo i NYK devono cambiare il roster e non poco,il contratto di Stat si sta già rivelando un albatross..

  27. cristo santo che noia o si parla di the decision o di kobe che è inferiore a jordan, quest’ultimo mito intoccabile e assoluto, dio sceso in terra( quoto chi in precedenza ha scritto è stato fortunato a non giocare nell’era di internet)… che palleeeeeeeeeeeee!!

  28. Io LBJ lo critico ma non dico che è diventato più scarso anZi parlo di talento e di dispiacere per come ha gestito il suo talento….
    Lo Stat dell’ultimo periodo prima dell’ infortunio stava tornando ai suoi livelli (quest’anno tra problemi fisici e personali non si può giudicare) e credetemi il leader della squadra è lui e in campo si vede Melo invece da l’impressione di non avere le palle per questo ruolo nonostante la sua bravura innegabile…e il Garden ne è conscio

  29. Maicol

    “Giocatore più scarso” non vedo il perchè; attualmente credo sia con ogni probabilità il più forte del mondo.

    “codardo” non vedo il perchè neanche di questo. Non è un codardo, ha fatto, come dicono più sopra, la scelta più facile, che è cosa ben differente.
    Io non l’avrei fatta neanche da cadavere per come sono fatto; lui si, fatti suoi, chi gli dice niente per niente, è più che comprensibile.

    Questo non toglie che da amante del gioco avrei preferito vederlo a New York con Stoudemire, a lottare nei play-off con il duo Wade-Bosh e l’altro duo Rose-Boozer, magari tutti contornati da altri bei giocatori ( non tralasciando i vecchietti incazzati di Boston naturalmente che restano sempre amabili). Ed ad aspettarli in finale il duo Durant-Westbrook…
    Questo si che mi sarebbe piaciuto! Non è successo, pace ;-)

  30. Nyworld continua a rosicare come una bestia blasfema…. che ci fa divertire il tuo rosicamento a bestia eh eh eh eh

  31. acidità

    io sn fiero di tifare per il piu’ grande giocatore di basket….a differenza tua che tendi ad osannare il primo jeremy lin che capita!!….e sempre a differenza tua…riconosco il talento di molti giocatori che calcano i parquet dell’nba….senza avere preconcetti.

    abitato e magic

    straquoto tutto quello che avete scritto.per certi versi direi ke melo e’ simile a kd….ma piu’ dotato fisicamente(pero’ ha meno continuita’). e poi melo a differenza di qualkun’altro sa’ penetrare e tirare jumper come poki!!

    per quanto riguarda la scelta di james…..beh ke dirvi….pensava di poter fare una pagliacciata tipo shaq….ma nn e’ dotato dello stesso carisma ed ha fatto scalpore in negativo.Il ragazzo ha mostrato il suo valore ed andando a miami si e’ complicato la vita…..avrebbe potuto mettere il suo 40ello a serata in qualunque altra squadra nba….cmq gli auguro almeno un anello DA PROTAGONISTA ASSOLUTO!!@magic…..anch’io amo moltissimo i giocatori tecnici….tifo kobe perke’ lo ritengo il piu’ dotato(dal punto di vista tecnico eeehhhh..;-P)…in circolazione!!

  32. OT

    Anni fa qualcuno aveva pubblicato una classifica sulle % clutchness con MJ primo all time e Melo primo fra i giocatori ancora in attività…

    Qualcuno ha ancora il link please?

  33. Non penso a the decision tutto il giorno e ho ben altri problemi serissimi ma uno a volte cerca un piccolo sfogo nelle cose più futili per fuggire un attimo da tutto che cavolo di discorsi sono chiunque posti qui penso voglia solo confrontarsi un po’ e “sfogare” delle idee o impressioni sempre
    Con il massimo rispetto per tutti i soggetti dei post che siano campioni NBA oppure noi che postiamo almeno questa è la mia intenzione. Basta
    Niente più LbJ critiche ho già dato e forse esagerato nel dilungarmi su una cosa trita ritrita sorru

  34. In realtà ieri è stato decisivo Bosh con i suoi punti nelll’ultimo quarto E CON I 14 RIMBALZI.

    • bynum è offensivamente piu forte di howard.. su questo credo non ci sia dubbio.. ma nel complesso credo che DH sia ancora migliore.. non ho sott’occhio le statistiche dei 2 quando si sono affrontati ma a memoria mi sembra di ricordare che howard l’abbia sempre dominato..

  35. nyworld, da quando il garden saprebbe che è stat e non melo il leader?!…da quando è arrivato melo stat è sparito praticamente! Ma proprio sparito, tra infortuni e un gioco in declino costante. Aveva fatto 4discrete partite dopo l’addio di mike, ma Niente del vecchio stat e nemmeno paragonabile alla prima versione ny. E poi ti basta visitare i blog americani dei knicks per sapere i tifosi chi credono sia il leader, cioè melo assieme al mitico tyson. E poi consiglio anche di guardare il garden domenica scorsa o ieri sera, quando melo da solo ha trascinato la squadra. Il garden lo sa.

  36. Mmmm… Per quanto Bynum mi piaccia, credo che ancora Howard sia più forte, anche se non di molto.

  37. Tutta la vita Dwight Howard.Vorrei vedere Bynum ad Orlando cosa combinerebbe,non arriverebbero nemmeno ai paloff secondo me…

  38. tecnicamente bynum per me è superiore ma howard fisicomente è nettametne più forte e quindi più intimidatore…

  39. beh io tra i due preferisco bynum….anche se nel complesso penso ke howard sia ancora superiore.bynum e’ piu’ tecnico…d12 pero’ e’ un difensore e rimbalzista superiore.

  40. Vedo che si parla sempre di piu di basket da queste parti.. :) i knicks non vinceranno il titolo quest’anno ma di sicuro sembra molto piu leader melo che mister lbj

  41. @alert70
    Se rivedi bene le immagini
    solo Thomas e un altro paio di giocatori erano contenti,
    lo stesso Thorton era perplesso.
    Ripeto, cambia pochissimo, ma la cosa mi ha fatto tanto ridere.
    A me invece mi ha fatto rabbia, a me non piace perdere….e se perdi di proposito poi il karma ti punisce..

  42. C’è da dire che fino a questo momento negli scontri diretti howard ha quasi sempre creato grossi problemi al bimbo che è uscito (vado a memoria eh) quasi sempre nettamente battuto

  43. Nel complesso howard rimane più forte anke se bynum piano piano colmando il gap …in fase offensiva bynum è superiore e escludendo i liberi in tutto il resto howard primeggia

  44. la storia sta cambiando. tecnicamente non c’è paragone Bynum superiore, in situazioni complicate non puoi andare via di forza. per ora DH è superiore ma il sorpasso di A.Bynum è molto vicino.

  45. Kal_86

    Più che grossi problemi, non c’è stata storia, basta guardare gli ultimi cinque scontri:

    DW 21+23
    AB 10+12

    DW 22+15
    AB 10+18

    DW 31+13
    AB 17+9

    DW 15+16
    AB 5+6

    DW 24+12
    AB 8+8

    Insomma, non c’è stata storia. Bynum ha giocato sempre pochi minuti negli scontro con howard, sopratutto per via dei falli. Va anche detto che bynum rispetto ad un howard non viene assolutamente tutelato dagli arbitri: il bambinone va in lunetta la metà delle volte di howard.

  46. Confronto difficile da fare……Howard è costretto a giocare contro difese che giocano costantemente per limitarlo con raddoppi e aiuti dai piccoli, mentre Bynum avendo al fianco Gasol e Bryant può giocare più libero, e giocarsi i suoi tanto amati 1 vs 1 avendo meno attenzioni dalle difese, bisognerebbe vederli anche a situazioni invertite, ma sicuramente per i prossimi 10 anni saranno loro a dominare le aree, peccato per i due caratteri del c…o

  47. Parole come :

    – Non vanno da nessuna parte
    – Eufemismo
    – Gap
    – Il Bambinone
    – I Tre Amigos
    – A mio modo di vedere
    – Peraltro
    – Tutta la vita
    – The decision
    – La scimmia sulla spalla
    – Venderanno cara la pelle
    – Palesemente
    – A mio avviso
    – Queen James
    – Kobe fallito
    – Portare il suo talento a South beach
    – Ripeto,
    – Palesemente forzato
    – Mere statistiche
    – Ovvero
    – Ovverosia

    sono tutte parole che rendono un commento COMPETENTE , basta inserire una parolina di queste e il livello di COMPETENZA schizza in alto come una scheggia. Dovete continuare ad usare queste parole se volete entrare un giorno nella redazione MEGA GALATTICA di NBA NEWS, anche se scrivete delle porcate non fa nulla, basta anche un OVVERO ecc .. e la gente applaudira la vostra saggia competenza.

    IL MEGA DIRETTORE GALATTICO!

  48. Ora io sono fra i grulli che ha sempre sostenuto che non ci sono mai thaker in campo, ma semmai fra i dirigenti, che le motivazioni e il materiale umano e tecnico è tale e tanto da consentire sempre il regolare svolgimento di una gara… e poi mica siamo in Italia dove l’imbroglio è ovunque.
    In questo scorcio un pà garbage di stagione ci sono tanti (tipo quelll’Anderson di Toronto) che sputano comunque sangue pur di fare bene, le motivazioni però devono essere di squadra, perchè rimane un gioco di squadra, spesso deciso da individualità…
    Insomma questa filippica di introduzione per dire che dovrebbero ndagare sull’atteggiamento di Garcia che è inqualificabile, o meglio lo è ma catalogandolo fra le cose illegali.
    La vedo una cosa personale ( fatto qualche scommessa?) che non può passare inosservata, senza indagare ed eventualmente punire, succederà son sicuro.

  49. Se permette pastrani vorrei scappellarle come potrei arrivare in antipodi se a rulottare con Gisbotti mi trovo alla umberta per cercare bargello, non so se ha preperentato o le serve una pazzia?

    Ma è brematurata?

  50. chandler è senza dubbio il miglior difensore della lega, unito a questo è molto corretto e aiuta sempre la squadra prima di pensare a sé stesso. Ce ne fossero di giocatori così…altro che picchiatore. Mettete la testa di tyson a bynum e avrete un centro come non ce ne sono da anni e anni.

  51. Vossignoria con virtute et sapienza, potrà mai la siffatta ed enunciata problematica far sì che anch’essa si bandisca al cospetto di cotanta bramosità? Giammai il podestà bucaniere ed eucaristico migliorerà la situazione prolissa e prosaica.

  52. Magic quello che intendevo io era il fattore carismatico e ti assicuro che Melo non ha queste caratteristiche. Melo ha incominciato da poche partite a fare il Melo e il clima del Garden nei suoi confronti fino a pochi giorni fa era tutt’altro che da Leader trascinatore. Ero al Garden contro i Pistons (e purtroppo un Melo pietoso) e nella presentazione gli applausi per Melo erano molto tiepidi mentre STAT capeggia in tutti i video di incitamento della folla e lui che urla LET’S GO KNICKS è lui in campo si fa sentire….certo è innegabile che non sia più quello di qualche anno fa ma io parlando di fattore carismatico vado un po’ oltre il concetto tecnico (che chiaramente conta eccome) e nelle ultime partite che ho visto dal vivo ti assicuro che Stat per il Garden è il LEADER. Poi chiaro che tra problemi fisici e personali il suo rendimento non sia da All star ma prima di infortunarsi alla schiena stava ri-prendendo in mano la squadra. Io adoro Melo che sia chiaro ma qualcosa gli manca quel qualcosa che anche Chandler ha. Lui ad esempio come ben dici sarebbe il leader in caso Stat cambiasse ambiente anche Tyson ha quel carisma che trasmette a tutto l’ambiente e sempre quel qualcosa che secondo me Melo non ha.

    Per il Mega direttore Galattico: ho riflettuto sulle parole visto che ho contribuito all’innalzamento “COMPETENTE” dei post e in effetti bisogna ammettere che si cade in discorsi leggeri e campanilistici e irriverenti che fanno scendere la qualità degli argomenti ma a volte forse si trasmettono delle emozioni che si percepiscono e si da adito alla parte grezza di ognuno di noi (come insultare l’avversario o dare termini a vanvera anche offensivi senza quel rispetto che ogni idea meriti.) sfogando comunque un emozione che poi erroneamente viene travisata e smontata offensivamente da altri e da li scaturisce la VERA caduta in basso del post. Lo sport a volte è fatto anche di questa componente non solo di fattori tecnici anche perchè i veri competenti sono pochi e lo scambio sarebbe troppo limitato tra pochi soggetti. Sia chiaro che quando parlo di post più leggeri non intendo la demolizione dell’avversario con ingiuriosi aggettivi ma semplicemente folcloristiche terminologie (queen James….) e infatti io personalmente ripeto non ho criticato il livello tecnico del 6 di Miami ma le emozioni (negative per me) che esso mi ha trasmesso….e per chi mi dice continua a rosicare come una bestia blasfema dico solo che che io parlavo della caduta di un grande giocatore (quale è) dal mio Olimpo (MIO personale) e parlo di un emozione che ho percepito….ma le emozioni bisogna capirle provarle e credo facciano parte di quella componente che lo sport come il basket trasmettono: gioia,sofferenza,sconfitta,canestro alla sirena,Nash,Kobe,The decision,le Finals,Draft,Rabbia,delusione I LOVE THIS GAME

  53. Direttore mega galattico, ha dimenticato la celeberrima “non ce n’è più per nessuno” preceduta da “se”.

  54. Sempre piu convinto di volere contro miami ai playoffs dopo ieri sera….anche se il calendario di phila è ridicolo confronto a quello dei knicks. Stat o melo leader? In realta nessuno dei due….ed è questo il problema di New York….è molto piu leader chandler. qst mega prestazioni di melo di aprile secondo me servono meno di una pippa….se non fa adesso 30 a sera senza stat, lin….quando li fa? ripeto è un giocatore non giocatore….sara mai e poi mai uomo franchigia…per la maggior parte di voi bastano i punti per definire giocatori campioni….se fosse la meta di un garnett o di un duncan dei tempi d’oro….

  55. nyworld, io rispetto la tua opinione, non condividendola. Melo magari ha un modo di essere leader diverso dall’urlare qualche frase ai compagni,lui è leader perché i compagni si fidano ciecamente di lui e sanno che solo lui potrà portarli lontano, non stat e non tyson, per quanto soprattutto l’ultimo sia fondamentale. Senza melo ny perde tutto o quasi, senza stat assolutamente no. Tu citi sempre le poche partite prima di farsi male alla schiena, ebbene era sui 20scarsi di media con neanche dieci rimbalzi. Melo da quando si è risvegliato da un letargo piuttosto lungo, pup motivato da allenatore e fattori psicofisici, è a 31abbondanti più sette più tre e mezzo, e sono numeri un pochino diversi, e fatti in molte più partite di quelle del presunto ritorno di stat.

    • vero inconfutabile però bisogna ammettere che quando Melo è stato fuori per infortunio grazie anche alla carica della Lin sanity Ny viaggiava alla grande ri-entrato lui bye bye e anche il Ny Post si chiedeva se il ritorno di Melo non fosse stato più negativo che altro…..tutto questo per dire che se fosse veramente come dici tu il leader vero nessuno a Ny si sarebbe mai sognato di scrivere certe cose. Poi secondo me il problema grosso è che forse soffre un po’ troppo la presenza di altri grandi che lo offuscano ma è qui che esce la parte da me sottolineata se fosse il numero 1 lo farebbe sentire sempre che ci sia Stat Lin o chichessia. Quello che realmente credo comunque che se fosse sempre continuo e cattivo e affamato di vittorie come ultimamente ha fatto vedere e se difendesse di più (è migliorato molto ultimamente ammettiamolo) sarebbe il fulcro e la base per una ormai tanto sognata vittoria finale o almeno un tentativo concreto per arrivare in fondo. Quello che mi fa molta rabbia del 7 è la svogliatezza che in molte circostanze sembrava avere tutto qua….spero che mi faccia ricredere e che ci trascini lontano

  56. Convinto pure io come mad-mel che preferirei incontrare Miami piuttosto che i Bulls almeno ce la giocheremmo anche se l’assenza di un Barone old style o di un Lin di Febbraio si fa sentire nel gioco di Ny e difficilmente usciremmo vincitori ma almeno ce la giocheremmo sicuro….

  57. quanto rende nervosi scrivere un commento di trenta righe e vedere che poi, SENZA MOTIVO,non viene pubblicato?! Fa passare la voglia di scrivere…

  58. Vabbe’ ogni tanto delle battute fanno anche un po’ ridere per carità.. Pero’ qua c’è qualcuno che se ne approfitta..
    Detto questo playitusa e’ il blog dove si dovrebbe parlare di basket, il ritrovo degli amici per cazzeggiare in libertà e il bar per argomentare in maniera generica e molto colorita.
    Pertanto io come molti altri chiedo alla redazione di modificare se possibile il metodo di registrazione per tutti noi utenti in maniera un po’ più seria onde evitare divagazioni che hanno a che vedere poco con l’nba.
    Mi ricordo in passato che i moderatori bannavano gli utenti: ma adesso il ban non funziona più? Per voi e’ un lavoro di 10 sec.
    Per favore diamo una regola a questo blog.
    Saluti alla redazione.

  59. superlacustre

    Devi capire che quelli della redazione scrivono il post con i risultati e poi non lo riguardano più, se non per bannare chi non gli va a genio, e non chi scrive cazzate che con il basket nulla centrano.
    Lascia stare.

  60. superlacustre

    Io, alert, iyw e altri abbiamo chiesto le stesse cose mesi e mesi fa, in più occasioni. Nessuno si è degnato ma non solo, mi hanno bannato perché mi lamentavo della cosa, mentre agli idioti che stanno infestando il blog nemmeno cancellano i commenti, niente.

    Comunque farei notare che tutta questa gente che commenta con nomi diversi, è spuntata fuori da quando alcuni membri del blog se ne sono andati in malomodo. Comincio a credere che non sia proprio una coincidenza.

    • Un vendetta di Gallo=Bird? Ne dubito, i suoi post erano prolissi, quello si, ma non mi sembrava un totale idiota

  61. Può essere.
    Adesso l’ipad mi fa le bizze domani mando un mail a max giordan o a qualcuno della redazione.
    Qualcuno dovrà pur rispondere.

  62. Io ho scritto il mio primo post oggi trasportato dalla partita Miami-Ny a cui tengo molto e la cosa che colpisce quando attivamente si partecipa a discussioni è soprattutto la mancanza da parte di alcuni di accettare opinioni diverse con insulti a ruota libera. Questo secondo me è il lato peggiore poi chi ha più esperienza tecnica chiaramente lamenta la scarsa qualità degli argomenti. Peccato… sono fuori luogo.

  63. Ma ok, l’educazione e il rispetto sta alla base di tutto..
    Per assurdo preferisco quasi litigare o essere insultato da un iyw (non me ne volere) che leggere commenti insulsi e provocatori di alcuni utenti atti chiaramente ad attirare l’attenzione ed a disturbare le argomentazioni.

  64. Ammiraglio

    Non credo che quelli che commentano scrivendo idiozie varie, siano realmente degli idioti, se non nel comportamento. Se uno vuole disturbare il blog, non ha nessuna difficoltà perché prima ti dovevi registrare per commentare, mentre ora è tutto più semplice.

  65. ciao a tutti

    mi domando se quello che ha scritto il recap abbia visto la partita tra ny e miami…
    Vinta in scioltezza?insomma…
    Diciamo che sul + 4 mentre jr esultava abbiamo preso il canestro da Wade del -2 in pochi secondi,poi il fatto che noi non mettevamp un canestro(a parte Melo che sta tornando alla grande) unito a qualche canestro di wade e james(e qualche decisione arbitrale discutibile) ha dato la vittoria a Miami.
    Secondo voi per i knicks chi è meglio incontrare tra Bulls e Heat?
    Il rammarico di aver buttato via una stagione comunque rimane,questa squadra poteva essere tra le prime 4 ad est,ora ci ritroviamo con le pezze al culo a lottare per i po ed una tra chicago e miami ci tocca di sicuro.

  66. era tanto che non scrivevo sul blog(a parte qualche giorno fa) e la situazione è peggiorata di brutto…

  67. Ammiraglio
    Gallo=bird ha commentato di recente in uno di quei giorni in cui il blog era totalmente infestato. Non prova nulla, e forse era qualcuno che usava il suo nick, ma resta questa strana coincidenza che da quando lui e altri si sono levati di culo, il blog è stato infestato da “simpatici” cazzoni.

  68. secondo me vi lamentate troppo e per nulla!!…se qualcuno casca nelle provocazioni nonostante sappia che sn tali….behhh….e’ un mink……!!!….per quanto mi riguarda….nn ho la vostra competenza nel parlare di basket….i miei commenti sn di parte….!!!…ma a dispetto di alcuni signori ke ci sn in questo blog e ke kiedono pulizia….io ho l’educazione nel confrontarmi con qualsiasi opinione(anke divergente dalla mia)…e nn tendo ad ignorare o offendere nessuno.IL BASKET E’ EMOZIONE…ED I SENTIMENTI NN SEMPRE VANNO PER LE SQUADRE O I GIOCATORI PIU’ FORTI…..SE CERKIAMO DI CAPIRE CIO’….ARRIVIAMO AL FATTO KE QUALCUNO ENFATIZZA TROPPO SU DETERMINATE COSE…W IL GRANDE KOBE BRYANT!!!…;-))

  69. non riesco proprio a capire come sia potuto accadere ke NY pur tirando malissimo(oltre a carmelo e smith) si sia giocata la partita alla pari fino alla fine…..anzi….ad un certo punto l’inerzia della partita sembrava dalla loro parte!!!….nn oso immaginare cosa accadrebbe se cominciasse a girare tutta la squadra….!!!questi heat a me sembrano piu’ deboli dell’anno scorso….magari poi vincono anke il titolo….ma tant’e’!!!

  70. Per evitare casini, iniziate a mettere degli avatar. Nel sito gravatar inserite una foto vostra e il gioco è fatto.

    Torno alla discussione, toccata di sfuggita riguardo la volontà o meno di vincere le gare. Il problema risiede nei 4 peggiori record. Se estendessero ad 8 avremmo meno tanking. Questo perchè i Bobcats di questo mondo potrebbero anche cazzeggiare alla grande, vincere 2 gare di rs, per poi ritrovarsi dopo il sorteggio con la 9na pallina. Si capisce che passare dalla 1a alla 9na è ben diverso che dalla 1a alla 5a.

    James
    Andare agli Heat è stato un’arma a doppio taglio. Sei forte, ti candidi a vincere una tonnellata di anelli col rischio di toppare alla grande. Non vale solo per James ma anche per Wade che ha accettato il suo arrivo. Inoltre non ricordo affermazioni roboanti del duo/trio parlare di 3/5 anelli.

    Ritornando a NY, non capisco come fa una franchigia a smantellare il mondo pensando di arrivare a firmare il giocatore dei desideri senza avere nulla più che un interesse. Non siamo in Europa dove Messi può scegliere dove andare perchè nella NBA c’è il salary cap, che non ti permette di sforare sempre e comunque. Quindi James avrà valutato che la carta Knicks non era la migliore. Non mi sembra che la stessa franchigia abbia molto appeal, considerato che i veri big non ci mettono piede da anni. Lo stesso Howard preferiva i Nets dell’amichetto ai Knicks.

  71. amadj

    Guarda, preferisco di gran lunga il commento delirante del mega direttore galattico rispetto ai post di un bimbominkia. Commentare le prossime gare non avrà molto senso fino a quando ci sarà questa atmosfera nel blog. Saluti.

  72. Tarapia tapico portata al coso o scherziamo?
    Uscite di casa falliti..
    No, mi scusi. No io… eh guardi, noi siamo in due. Come se fosse insultante anche per il catecumeno soltanto in quattro, oppure in tre anche attolico malfiero; come il parastinco, per esempio.

  73. Mercificante estremo dell’atto umanitario, no, no, non è così la perpetrata e reiterata scude effimera dell’auto eccitazione. Si catechizza beati e beoti di un nulla appartentemente coatto.

  74. No, aspetti, mi porga l’indice; ecco lo alzi così…. Lo vede il dito? Lo vede che stuzzica? Che prematura anche? Ma allora io le potrei dire, anche con il rispetto per l’autorità, abbia pazienza, sennò posterdati, per due.

  75. Maicol

    Gallo=Bird se ne è andato parecchio tempo fa, questi coglioni sono relativamente recenti.

    Alert

    “not one, not two, not three etc etc”
    Che te lo sei scordato?

  76. Ammiraglio
    non rispondo alle tue provocazioni, ho deciso di non rimettere piede nel blog fin quando non se ne saranno andati i simpatici idioti. Ciao.

  77. Ma il sign. Max Jordan perché non cancella un pò di commenti di questi inutili fake?

  78. maicol filips trovo piu’ idiota te che stai a lagnarti su questo blog tutto il giorno!!!….ed ho notato ke sei uno dei poki ke tende spesso a nn parlare di basket ma ad offendere kiunque.e poi sn i coglioni come te che coniano termini del tipo…bimbominkia…ecc ecc!!…se rispetti sarai rispettato….ed a differenza degli altri sei l’unico che mi ha offeso solo perche’ ho pareri discordanti dai tuoi. KOBE MVP

  79. NN capisco perke’ il “signor” maicol filips vorrebbe rendere il piu’ grande sito di basket americano in un salotto per poki intimi o un luogo di ritrovo dove si parli dell’effimero o del nulla cosmico!!….questo e’ un sito dove la gente e’ libera di esprimere la propria opinione(senza offendere)….dove nn si rikiede di aver giocato almeno una partita in serie a……dove nn si rikiedono kompetenze partikolari…..ma solo passione per il basket e voglia di scambiare idee, impressioni….ed opinioni!!!

  80. amadj
    perchè tu non parli di basket…sei un fanboy che ciuccerebbe la coda del black mamba se glielo chiedesse sua maestà kb24 e non fai altro che dare giudizi derivanti da questo tuo tifo sfegatato…

  81. il termine “ciuccerebbe” lo usi con tua sorella!! detto cio’ …mi piacerebbe sapere ki ha mai parlato del 24 in questo forum?

  82. @phillips jeda e compagnia

    Per favore non strapazzate questo blog . Credo di parlare a nome di tanti, è vero non ho un lavoro, non ho una ragazza e nemmeno dinero, nada de nada ( cosi come tanti forumisti che conosco). per questo motivo dono anima e corpo su questo blog, in quanto è una delle poche risorse esistenti della mia vita.

    Faccio parte della “redazione”, mi alzo presto la mattina per scrivere recap e racimolare informazioni statistiche, a volte vado a dormire alle 8 di sera come le galline e mi metto la sveglia all’una di notte per vedere alcune partite ad orari decenti per poi finire col guardarle quasi tutte fino alle 5 e passa del mattino. Il bello (o il brutto) è che continuo a non intascare un centesimo e continuo a non vedere una prospettiva di vita migliore perchè pur essendo una specie di lavoro massacrante non viene retribuito da nessuno. Ma sono parzialmente soddisfatto, il fatto stesso di scrivere qualcosa di prima mattina, oppure il solo pensiero di dover creare un bel articolo mi tiene un attimino lontano dai vizi ( come dice mamma lontano dalla strada). Sono/siamo pazzi? Forse. L’italia è rovinata. Ci ritroviamo qui come le commare del paesello a sparlare di tutto e tutti, d’altronde si deve pur fare qualcosa per passare il tempo.

    Le battute sono accettate, ma in questa fontana del pianto qualcuno viene ad attingere il pane quotidiano. Cosi abbiamo modo di sentirci, almeno per un giorno e un giorno ancora, qualcuno sulla faccia della terra, una terra amara che ci ha dimenticati.

  83. Oh, meno male che hanno fatto pulizia, il blog stava diventando invivibile…mi pare ad occhio che siano sbucati una decina di fake solo oggi…

    sulle partite di stanotte, qualche dubbio sui Nets contro gli Heat (se gioca DWill), dato che quelli del N.Jersey giocano per vincere, curiosità per la squadra che potrà inventarsi il Pop (avrà un back-to-back-to-back) stanotte, visto che domani ci sono i Lakers (dato l’avversario, terrei fuori TD e Manu), ed un Clippers-OKC che promette molto bene

  84. @ N.B.A

    Il tuo commento mi trasmette una tristezza infinita, quasi penosa..
    L’avevo capito che siete parecchio disperati. Ma dati da fare piuttosto di fare sta vitaccia de merda..

  85. Nba e philips jeda

    Ma infatti la vita o il mondo e come la scala di un pollaio, corta in salita e piena di merda. Si divide perlopiu’ a strati …

    Su 100 persone ce ne sono 6 che guardano effettivamente le partite, quasi tutte per davvero. Una fissa, una malattia vera. Questi sono soggetti stranissimi che spaziano tra l’essere falliti a prossimi ad una impiccaggione dentro la propria stanza, ma hanno almeno cittadinanza nell’esprimere qualcosa. Pur essendo malaticci.

    Poi ci sono quei 94 che le partite per ragioni di orario ( e cazzo spero qualche impegno) non le guardano, tuttavia pero’ cazzeggiano tutto il giorno seduti sulla sedia davanti a internet scrivendo cose fuori dal mondo e spacciandole per verita’ assolute. Questi soggetti sono, probabilmente, ancora piu’ strani dei primi, ma tant’è..

    Poi esiste una piccola percentuale di fake o di giocherelloni, dove non si capisce cosa fanno effettivamente nella vita, probabilmente trombano tutta la notte, la mattina lavorano e poi trovano giusto 5 minuti per prendere per il culo chi vuole essere preso per il culo, una volta che decide di non carpire il senso del messaggio.

  86. Tristissimo che al mondo ci siano persone ridotte in questo stato..
    Pero’ ragazzi in questo blog non c’ e’ l’assistente sociale o la maestra d’appoggio mi spiace.
    E dagli orari dei post vedo che i fake ci sono 24 ore no stop.. Mah…
    Evidendentemente questi soggetti anziché a quell’ora farsi delle sane scopate preferiscono fare altro.

Commenta