Miami 87 – New York 70

Gli Heat si portano sul 3-0 passando anche a New York grazie a Lebron (32p 8r 5a) che si sveglia nel quarto periodo con 17 punti di cui i primi 8 del quarto. Bene anche Wade con 20p e Chalmers con 19p. Non bastano i 22p di Anthony (ma con 7/23 al tiro) e i 10p e 15r di Chandler.

Oklahoma City 95 – Dallas 79

I Thunder ipotecano la serie grazie a Durant che ritrova finalmente la mano in questa serie (31p con 11/15 al tiro e 6a); bene anche Westbrook con 20p 4r 4a. E’ notte fonda per i Mavs, con Nowitzki in difficoltà contro la difesa di Oklahoma (17p con 6/15 e 9r).

Post By Max Giordan (965 Posts)

Max Giordan
segue l’NBA dal 1989, naviga in Internet dal 1996.
Play.it USA nasce dalla voglia di unire le 2 passioni e riunire in un’unico luogo “virtuale” i tanti appassionati di Sport Americani in Italia.
Email: giordan@playitusa.com

Connect

149 thoughts on “NBA – Miami e Oklahoma sul 3-0

  1. knicks stanchi nel 4° periodo anche un po’ sfortunati. serie già difficile di suo se poi gli heat sono al completo mentre i knicks sono a pezzi il gioco è fatto.
    Però prima di dire che brutti questi knicks come spesso accade pensate anche che miami sono due anni che la squadra è la stessa e il coach lo stesso mentre i knicks in due anni hanno cambiato due coach e hanno avuto decine di infortuni. Insomma qualche piccola attenuante gli va riconosciuta

    • attenuanti? con tutto quel talento è INACCETTABILE essere sweeppati due anni di seguito. Quando hai il talento per essere tra le prime 3-4 squadre della lega non puoi faticare a passare il primo turno (specialmente ad est…dove escluse un paio di squadre il livello è imbarazzante).
      Il punto è che non avrebbero dovuto nemmeno finire 7 ad est.
      Il discorso di aver dovuto cambiare allenatore non è un’attenuante ma al massimo un’aggravante all’interno di un progetto che fino a questo punto definire fallimentare è eufemistico.

  2. Ny che nemmeno al completo quest’anno nn ne averebbe vinte + di 2 partite..figuriamoci con il rooster ridotto.. vediamo se la dirigenza saprà muoversi con un mionimo di logica quet’estate anche se nutro forti dubbi in merito.. se nn sbaglio Isiah Thomas è ancora li a far danni

  3. Per Okc e Miami gioco partita e serie.

    Mi aspettavo, o forse speravo, qualcosa in più dalla serie tra Miami e Nyk. Bene i Thunder.

  4. Come prevedibile due gare3 abbastanza orribili (come risultati e conseguenze per la serie intendo).. OKC me l’aspettavo, i Nix speravo che invece facessero la sorpresa.. peccato.

  5. Pensavo una serie più combattutta tra MIA-NYC 2 squadre che fatico a guardare in TV se non per le giocate dei singoli Carmelo-Lebron-Wade… Mentre Dal-OCT il 3-0 è un po’ ecessivo le prime 2 se le sono giocate fino alla fine…

  6. Ho visto la partita nyk-mia stanotte.A volte (anzi spesso) l’attacco di miami è imbarazzante.Non puoi essere una squadra che punta al titolo e passare 10 minuti(!!!!) senza un canestro dal campo e non puoi avere il primo canestro dal campo della panchina nel quarto quarto (io lo dico che gente come Mike Miller è buona solo a fare il sosia giovane del cantante dei Metallica).Difensivamente invece son sempre al top ma se non gira LeBron questa squadra fa una fatica del demonio. Sono contenta però del suo ultimo quarto visto che piace così tanto agli haters…17 punti e a casa :)

  7. Infortuni,sfortuna,stanchezza per carità tutto vero però…..Melo secondo me con questa serie ha dimostrato tutti i suoi limiti di leadership nel senso che vuole essere il primo violino non vuole nessuno ma poi sul lato pratico non riesce da solo a cambiare le sorti della squadra. Il problema è Stat.? Si forse anche ma più per le precarie condizioni fisiche che per la sua forza (vedi prima dell’arrivo del n. 7) è inutile nascondersi dietro a mille scuse ma la verità è che da quando è sbarcato nella Big Apple ha fatto vedere il suo grande talento alternato alla sua impalpabilità in svariati episodi. Colpa della dirigenza incapace? Assolutamente sì ma non nasconde il fatto che comunque LeBron il quale lo reputo uno degli indiziati alla nostra rovina a causa della sua decisione (dirigenza incapace….) da SOLO a Cleveland una squadra tutt’altro che perfetta l’ha portata alle finals…..Melo cosa ha fatto in questi anni? Ieri ha fatto vedere cose egregie ma con 7/23 dove vai? Sono deluso ma l’avevo previsto è da tanto che dico che il n. 7 NON È UN LEADER e come dice Dan Peterson NON VINCERÀ MAI ahinoi! Ribadisco che le attenuanti per ieri c’erano ma a forza di trovare scuse non si guarda al vero problema…..Melo mi piace come giocatore ma ha dei limiti che vanno al di là delle altrettanto evidenti limitatezze della squadra, dirigenza, coach,ecc.. brutte basi per il futuro sarà veramente dura questa post season era fondamentale per capire se c’era un minimo di speranza……Buio pesto…..

    • Quoto l’analisi… Melo non è e non sarà mai un vincente! Grandissimo giocatore, di immenso talento, ma gli mancano gli “occhi della tigre” !!!
      Amar’e Stoudemire, giocatore inguardabile… buono solo per l’ultimo quarto quando (nemmeno troppo spesso) decide di iniziare a difendere! A sti punto però, paghiamogli solo l’ultimo quarto… i primi 3 lasciamolo in panchina!

  8. Al contrario, io credevo Dallas potesse vincere ed invece la serie è stata ufficialmente archiviata.

    New York senza neanche Stoudemire, ma dove voleva andare? Fossero stati al completo allora sarebbe stata una serie interessante, ma gli mancano anche Lyn e Shumpert, che non saranno due fenomeni, ma sono sicuramente buoni giocatori.

    Questo non toglie che Miami sia nettamente più forte

  9. Anthony non sarà un primo violino da titolo e quello che volete, ma adesso criticarlo per questa serie mi sembra ingeneroso nei suoi confronti, era da solo contro tutti…

    Poi ricordiamoci che nessuno vince da solo; ecco perchè LBJ non ha mai vinto a Cleveland, perchè fondamentalmente non aveva un’altra stella accanto, ma tutti buoni giocatori o funzionali al suo gioco.
    Se Anthony l’avessimo visto accanto ad un lungo serio ed integro fisicamente ( quindi non è per ora il caso di Stoudemire), ne staremmo parlando in maniera diversa.
    Pensatelo inserito ipoteticamente in una Sacramento di inizio secolo al posto di Stojakovic ( solo per dire una squadra costruita veramente bene)

    • un conto è non vincere (anche perchè alla fine vincono quasi sempre gli stessi -togli l’anno mavs e l’anno celtics – poi in linea di massima chi ha vinto? Kobe Shaq e Duncan) l’altro non essere in grado di superare un turno di PO. Ragazzi, James (con tutti i suoi limiti caratteriali) ha giocato 2 finali NBA facendo sempre strada nei PO, Anthony ha vinto in carriera 2 e dico DUE serie di PO. Un po pochino. Si può perdere in tanti modi….

      NYC folle nel dare via Billups. L’unico che averebbe potuto condurre questa squadra a fare buone cose.

  10. Come al solito a NY bisogna pensare al futuro, ma questa volta se ci si muove bene si può diventare una contender. Purtroppo si dovrà sacrificare STAT giocatore che ho adorato ma che obbiettivamente va scambiato, quindi io ribadisco che andrei a Toronto e offrirei STAT per CALDERON+BARGNANI questo ci consentirebbe di avere due ottimi play come lo spagnolo e LIN a dividersi i minuti e il MAGO che come ala grande s’accoppierebbe in modo spettacolare con CHANDLER ma anche con MELO visto che non occupa costantemente il pitturato come STAT. A quel punto si va a prendere un centro tipo CAMBY a dare sicurezza e riposo a Tyson e credo si potrebbe diventare una squadra più equilibrata e competitiva.

    • Si però a Toronto non ti danno Bargnani e Calderon solo per Stoudemire. Sarebbe troppo facile. Devi aggiungere qualcosa. Camby sarà Free Agent?

      • Volendo ci puoi aggiungere Douglas comunque considera che CALDERON il prossimo anno è in scadenza e becca 10 milioni di dollari mentre il MAGO è da mo’ che lo vogliono sbolognare. Camby quest’estate è unrestricted se non sbaglio.

    • Hai fatto i conti senza l’oste… pensi che Stoudemire andrebbe a Toronto? Pensi che Toronto sarebbe interessata a Amar’e? Certo per NY lo scambio sarebbe eccezionale, ma non credo che Toronto sia pirla… mai accetterebbe una cosa simile!
      Se però sul piatto mettiamo il ragazzetto con gli occhi a mandorla… allora parliamone!

      • STAT se lo cedono ci deve andare e stare zitto nell’NBA funziona così, tra l’altro ho sentito TRANQUILLO che diceva che il contrattone di AMARE se il prossimo anno non supera i 2000 minuti non è garantito quindi si ha il culo parato in caso di nouvi infortuni per STAT.

  11. Le critiche non erano tanto per la serie quanto in generale per quello che alla fine ha dimostrato in questi anni cioè grande talento ma non leader e secondo me se vuole essere il leader a Ny dovrebbe dimostrare qualcosina in più. Attenuanti ce ne sono ma ho l’impressione che camuffino il reale problema.
    Chiaro che mi sarebbe piaciuto vederlo in un contesto alla Sacramento e probabilmente avrebbe detto di più ma i veri fenomeni sono di ben altra pasta.
    Tutto vero ……dove poteva andare da solo? Poteva cercare (cercare….non vincere!!) di vincerla da solo….almeno qualche signore in questa lega a volte si prende la briga di vincere le partite solo con il proprio talento. Concludendo mi sono illuso che potesse cambiare le sorti della squadra (parlo dello scorso anno) ma purtroppo non è così.

  12. Esclusa Gara 1 di LAC-MEM e le prime due partite tra OKC e DAL si può dire che questi tra infortuni e cose accoppiamenti sbagliati siano, fin’ora i playoff più noiosi e scontati che abbia mai visto…
    Per fortuna ci sono il Mamba e LeBron che stanno giocando divinamente ed è un piacere vederli in campo…

  13. ieri la partita la vinta wade poco da dire! questo dimostra l’intelligenza cestistica fuori dal comune di questo fuoriclasse assoluto, mai un tiro forzato in 3 partite ( a differenza di capra james , che mette numeri su numeri perchè passa bene la palla ,ma nongioca x la squadra ) , difesa super , esempio x tutti vedere alla fine che rotazione ha fatto su novak ai 300 all’ora con la partita già in cassaforte. Poi quando mancava lebron (3quarto) ne mette 12 demolendo i knicks, questo dimostra che wade se volesse ogni sera ne metterebbe 30 con almeno 7/8 assist, ma sa che x il bene di squadra è meglio cosi…ESEMPIO, CAPITANO VERO… contento anche x lebron però che ieri dopo una partita penosa nei primi 3 quarti , ha finalmente tirato fuori i coglioni ed ha dominato nel 4quarto

  14. Mavs che da campioni in carica escono al primo turno (dalle stella alle stalle) in una sola stagione… vediamo Cuban cosa ha in mente per anno prossimo. Sono sicuro che quest’anno gli sia servito per programmare anno prossimo nel senso che ha gettato le basi per firmare qualcosa di grosaso quest’estate, se nn sbagliano i Mavs hanno parecchia gente in scadenza e quindi notevole spazio salariale… altrimenti nn si capirebbe la rinuncia a T Chandler & C…

    • Dwight Howard a Dallas?
      Potrebbe essere un idea, ma non ci sarebbe nulla di più… a mio parere Dwight è un uomo di spettacolo… cercherà di certo una casa con tante luci… Dallas, appena scopata fuori dai Playoff, non si ricordano più nemmeno che gioca in NBA!

      In alternativa potrebbero firmare insieme ad Howard anche Deron Williams… allora tutto cambia ma non so se c’è abbastanza spazio salariale!

  15. Mi aspettavo di più dai mavs. Probabilmente i due schiaffi precedenti li hanno buttati a terra.Nowitzki quest anno torno a dire che ha un po’ deluso..forse è già in declino. per quanto riguarda new york quello scambio con toronto lo vedrei molto bene per i knicks, li vedrei finalmente competitivi

  16. dirk mi sembra un po’ scarico anche mentalmente, del resto l’anno scorso ha coronato una carriera straordinaria e un decennio in cui è sempre stato al vertice della lega. per i mavericks è finito un bellissimo ciclo.

    miami okc era il mio pronostico per le finals, mi sembrano ben avviati, anche se OKC ovviamente dovrà fare molta più fatica nei prossimi turni.

  17. NY

    Ma che Anthony non sia al livello di Bryant, James, Shaq e Duncan questo è scontato. Ma sta immediatamente sotto.

    Tutti ad osannare Durant, ma che ha fatto lui invece? è arrivato una volta in finale di conference ( cioè quello che ha fatto anche Anthony) e stop.
    Certo, è più giovane e probabilmente arriverà a traguardi migliori, ma io personalmente tutta questa abissale differenza che qui viene osannata non la vedo. Quello con i coglioni ad Oklahoma mi sembra Westbrook, anche se fare i discorsi su “leader-non leader” mi è sempre sembrato una cosa stupida.
    Durant ha attorno a se una squadra costruita alla perfezione, cosa che Anthony ha avuto un solo anno.

    Io dico solo che non va necessariamente smerdato un giocatore per i risultati che ottiene o per i titoli che non vince, ognuno fa caso a se.

    Ma siete sicuri che Anthony a Miami non avrebbe vinto? Siete sicuri che attualmente, se scambiassero LBJ per Carmelo, Miami non sarebbe comunque la favorita per il titolo? Con questo non paragono LBJ ad Anthony, per carità di Dio, dico solo che comunque stiamo parlando di una superstar.

      • e comunque straconcordo sul discorso che la vera superstar a OKC è westbrook… magari è follia, ma spalle al muro dovendo scegliere uno tra lo 0 e il 35 mi tengo il prodotto di UCLA tutta la vita, ma tutta tutta la vita… uno che spezza le partite e tiene a galla i suoi nei momenti difficili…poi per economia di squadra l’ultimo tiro spesso lo prende durant, su giochi disegnati per lui e a quel punto qualcosa mette dentro. Ma il coinvoglimento dei due quando la palla scotta propende a tutto vantaggio di westbrook.

        Poi per me NY con Lebron sarebbe a lottare per il titolo… è un giocatore che sposta troppo gli equilibri della lega. è realizzatore e difende sui 5 ruoli come nessun’altro. Per non parlare del suo strapotere fisico. Anthony è una super star, James potenzialmente tra i primi 10 di sempre. IMHO no contest.

  18. @magic…..hai visto che alla fine mi hai dato ragione su Melo? Non è un campione e sempre detto che quella trade folle ci ha rovinati. Tutta sta schizofrenia nella grande mela è la rovina della squadra.
    Cmq l’anno prox sarà ancora peggio secondo me, perchè questa estate ci saranno decisioni cruciali da fare e la presidenza è incompetente:
    1- Amare è da tenere? Lo traddiamo anche con spazzatura pur di mandarlo via?
    2- Questione play? puntiamo su Lin e il suo mega merchandising che crea in asia?
    3- Jr smith? resta? è utile alla squadra? idem per il barone.
    4- Woodson è un buon allenatore?
    5- Infine questione carmelo, la più importante. Si punta su di lui come uomo franchigia? e’ l’unico ad avere potenziale di mercato. Parere mio farei una megatrade e riparterei da capo rischiando un annata mediocre altrimenti faremo 3 -4 anni di playoffs uscendo quasi sempre sweepati per poi cadere nel baratro come inizio 2000.

    Altro anno di attese e speranze andato in vacca. Mi resta il solo obiettivo di gufare su miami.

    • Guarda è esattamente quello che pensavo io una MEGATRADE tutti fuori dalle palle ripiantiamo tutto ben sapendo che per un paio di anni non si va da nessuna parte ma almeno ricostruiamo le fondamento per una franchigia vincente e di prospettiva perché come siamo messi ora ogni PO SONO 4-0 a casa. Al massimo e la sparo mi terrei Stat che comunque tra un paio di anni se ne va oppure il prox anno lo faccio giocare poco cosi l’anno dopo non gli assicuriamo il mega ingaggio oppure si risolleva e si ritrova per fare ancora un paio di annetti decenti per far crescere a fianco qualcuno di futuribile. Almeno Melo avrebbe sicuramente mercato e il salari CAP ne trarrebbe immenso vantaggio per il futuro. Tanto mettiamocelo in testa con Melo non andiamo da nessuna parte ne ora ne mai…..e lo dico comunque a malincuore. Ripeto l’ideale MEGATRADE TUTTI VIA.

  19. Ma allora forse non guardate le partite…ma non avete ancora capito che le partite se le vince wade?
    lebron è bravo a fare il suo show quando l’avversario è in difficoltà vedi in gara 1 quando i knicks han perso la testa complici gli arbitri, in gara 2 se l’è vinta wade e gara 3 ieri è stato pessimo per 3/4 mentre wade si è caricato la squadra sulle spalle inventando letteralmente 8 punti pazzeschi….poi con new york a pezzi è entrato lui fresco fresco con una tripla fortunosa a fare il solito show.
    Parliamoci chiaro quando c’è da tirare fuori la squadra dai guai c’è sempre wade….sempre!!!

    • ho scritto le stesse cose pochi commenti fa! concordo in tutto , tranne nell’ultima tua frase: direi che quando c’è da togliere la squadra dai guai c’è sempre e SOLO Wade!

    • ma come si fa a dire di una partita che sta punto a punto in cui lebron fa 17 punti nell’ultimo quarto (i 17 punti di differenza) e i primi 8 che spaccano la partita (con 2 triple) che le partite le vince wade da solo? quando lebron è perfetto tutta la partita le vince wade con mezzo tiro finale, quando lebron è perfetto nell’ultimo quarto le vince wade prima,quando lebron è perfetto sempre le vince nostrosignore. ma vi rendete conto di quanto certi commenti siano ormai fuori dalla realtà?

      • sono un hater Lebron ma ti do ragione!
        Lebron non mi piace per mille motivi ma è probabilmente il giocatore più completo e forse più forte attualmente in circolazione.

    • Vorrei far notare che con James (piccola precisazione: non sono un “hater”, non odio nessuno, anzi lo considero un grandissimo) in campo Miami era sotto di 11 punti e l’inerzia del match era nelle mani dei Knicks…esce LeBron, e Wade, da solo, piazza 8 punti di fila che ammazzano le speranze di allungo di New York, poi rimontati prima della fine del 2 quarto…Avrà si fatto 17 punti (mica cotiche) nel 4 frangente, ma gli 8 punti di Wade nella frazione prima citata hanno pesato forse di più nell’economia del match, anche a livello mentale, anzi soprattutto su questo piano direi…

  20. si dopo che è stato in panca il terzo quarto e i knicks stremati hanno mollato con la difesa
    prima 15 punti con 8 turnover e 4 falli. ha sempre qualcosa da ridire ai compagni . vorrei sapere perché ce l’ha sempre con chalmers che nel quarto ha chiuso la partita con due triple. Wade sta zitto e gioca. Anzi wade era serio da quando è arrivato james ha iniziato a fare il pagliaccio come lui vedi prese in giro a dirk nowitki.
    wade totale serie 27-42 mostruoso. ma del resto wade senza lebron ha già vinto il titolo. chissà se anche stavolta flliranno aprirà gli occhi

    • Wade 27-48 …(leggi bene) James 27-53, dovrebbero invetare delle lenti adatte ai rosiconi..

  21. Dimenticavo,se anthony ha sparacchiato in tutte e tre le gare è merito della difesa di Lebron.Wade fa praticamente solo l’attacco.

  22. Durant ha fatto finale di conference a 22 anni, a 22 anni Melo usciva al primo turno, per favore lasciamo stare, Durant già adesso che non è nel pieno della sua carriera è un giocatore migliore di Melo che invece è nel pieno del suo prime.

  23. beh allora non leggete. lo si dice perché i knicks senza rotazione hanno smesso di difendere perché letteralmente stremati. Andate a riguardarvi i punti di lebron…una tripla sul ferro schizzata in alta e rientrata poi a parte un altra tutti tiri facili senza pressione dei knicks. Dovrebbe ringraziare i suoi compagni che hanno difeso tutta la partita a differenza dei knicks che han mollato. nel giudicare lebron sbgliate tutti perché andate sem,pre a vedere le cifre. si sono importanti per carità ma a volte ingannano vedi ieri. Per esempio secondo me se c’è da lodare lebron in questa serie è per la difesa su melo. Non certo per lo show di gara 1 e i 17 punti di ieri del 4° quarto.

    • Lebron è uscito con 4 falli. Spoeltra lo ha tenuto in panca per una marea di minuti. Nel 4 finale ha finito l’opera iniziata da Wade nel terzo. I Knicks erano stremati e abbattuti psicologicamente. Però nulla toglie che quei tiri li devi mettere e Lebron gli ha messi. Non dimentichiamoci che per la prima volta dalle finali aveva giocato male prima del riposo “forzato” commettendo tanti errori anche nei passaggi.

  24. Come era logico le più forti vanno avanti. Se a NY si sperava nel miracolo, perchè si parlava di questo, a Dallas si sperava che Durant tirasse da cani.

    Ovviamente la storia è stata diversa. Non puoi pensare di colmare un gap evidente solo con la volontà.

    Melo non è il numero uno di testa. E’ un campione cestisticamente parlando che deve avere i Billups, i CP3, i Deron Williams al suo fianco. Se poi deve fare cose in cui non è bravo non puoi sperare che la svanghi. Ieri si è visto come il talento lo supporta alla grande anche se per lui saltare l’uomo come Wade, o usare la potenza di James gli è precluso. E’ una questione di fisico. Nessuna colpa si intende.

    Questione Stat. Toronto se ne fotte di un giocatore bollito. Perchè dovrebbero infognarsi con un contrattone folle per uno che non difende e per di più atleticamente sta calando. Sono certo al 100% che il prossimo anno sarà in tiro, ma i Raptors non faranno la minchiata di regalare i due più importanti giocatori del roster per lui. Fosse per Melo si, non per Stat.

    Quello che frega la dirigenza è che sono degli inetti. Negli ultimi 10 anni hanno combinato casini, buttato vagonate di soldi e fatto delle scelte folli. Prendi Stat e gli affianchi Melo, smonti e rimonti le squadre in funzione James senza avere uno straccio di certezza. Ora col cap intasato con l’arrivo di Chandler (una degna acquisizione) devono fare marcia indietro per liberarsi di Stat. Per non parlare di Lin. Lo terranno col rischio di metterlo titolare sfanculando il gioco. Il cino/taiwanese è un perfetto backup, ma a NY troveranno il modo di fare la caxxata anche con lui.

  25. Che c’entra MJ? Ti ho fatto il paragone con Durant perchè te per primo lo hai tirato fuori, tra l’altro c’è modo e modo di uscire al primo turno. Se perde anche domenica Melo lo chiameremo Mr sweep, che sia con Denver o con NY i cappotti presi dalle sue squadre in post season iniziano ad abbondare….

  26. Miami rischiano lo sweep così come i thunders. I knicks danno l’idea di un team che improvvisa tantissimo. A dallas non hanno più fame. Troppe soddisfazioni nella passata stagione. Sanno di non poter far meglio di così.

    17 pts decisivi nell’ultimo quarto non basteranno a placare gli hater di james(o forse di tratta di lover di qualche altro). Un james da 60pts avrebbe probabilmente la colpa di aver voluto fare tutto da solo, non per vincere, ma per mettersi in mostra.

    James ha giocato abbastanza male ad inizio gara, poi dopo il 4 fallo è stato panchinato. Wade ha tenuto gli heat alla grande con le sue solite sfuriate, Nel 4/4 lebron ha chiuso la gara.
    Chalmers è sempre stato un giocatore mediocre, lo era da rookie e lo è oggi. Credo che tra i play della lega sia uno dei peggiori in assoluto quando si tratta di avviare un contropiede. Questa è la sua migliore stagione in NBA e viaggia a 9.8pts di media con 3.5ast. Ogni gara riesce a spendere almeno 2 falli totalmente inutili contro il play avversario nel tentativo di rubargli palla a metà campo, oh lo fa sempre.

    Melo sta giocando contro james e battier, e a raddoppiarlo spesso arriva wade o haslem. Un incubo. Non è mai stato al livello di altri, ma è vero che sta subito sotto.

    Durant si riprende dopo due gare brutte(nonostante il buzzer) e finisce con il 70% dal campo. Se inizia a difendere addio.

  27. Mavs
    La RS conta. Quando vedi i Mavs faticare a raggiungere i PO capisci che l’aria non è quella di 12 mesi fa. Se poi sbatti il muso contro i Thunder, devi essere fortunato a non subire uno sweep. Anche se avessero vinto una gara in Oklahoma non sarebbe cambiata la sostanza.

  28. Leggo che Melo sarebbe sotto solo a Kobe, James, Shaq e Duncan, ma perchè è superiore a Dirk? A Chris Paul? Allo stesso Howard? A Garnett (quello vero)? A Wade? Come impatto nei playoff tutti questi che ho citato stanno abbondantemente avanti a Melo. Ci metterei pure Nash che spesso e volentieri ha fatto miracoli con squadre di cadaveri.

    • quei nomi li ho tirati fuori io, ma devi aver male interpretato quello che ho scritto

  29. Durant sarà Mvp, chiaro presagio il premio a Chandler come miglior difensore
    Lo attendono due montagne da scalare, Lakers e Spurs (lo so è presto ma a me pare persino ovvio che vada così)
    solo Tracy ha suscitato in me un tal “innamoramento” (cestistico), ma non ci potrebbe essere maggio differenza fra lo sguardo dei due
    Durant ha negli occhi quella consapevolezza-determinazione-cattiveria agonistica che aveva solo Mj, forse Kobe, un concentrato di talento in un corpo unico, per me Mvp tutta la vita! Per ora della Rs, a breve delle finali, la squadra intorno lui è perfetta, in un’eventuale finale solo i Celtics potrebbero batterli

  30. ma insomma..l’anno scorso i mavs han fatto il miraoclo della vita(presente e futura)..nessuno li pronosticava,si sono infilati nelle pieghe di una stagione mediocre con squadre mediocri,han giocato bene ma soprattutto han fatto schifo gli altri(vedi lakers)…in più eran di molto più forti di quest’anno..per cui,dove potevano andare in questa serie?si parla di sfortuna..quando cominci a perdere tutte le partite tirate di una serie,non è più sfortuna,semplicemente manca qualcosa
    knicks..non sono una squadra,tutto qui…

    • Ammetti la soddisfazione di vedere i Knicks alla 13 sconfitta consecutica ai PO. Record ogni epoca. Ammetti la soddisfazione che provi per la franchigia con più potere mediatico/economico prenderle sui denti………………eheheheheh

  31. ma che palle al gioco mi danno Melo con solo 12 punti totali invece dei 32 relamente fatti… avete anche voi la stessa situazione??

  32. Wallace
    Probabilissimo che perderanno anche Domenica, ed è colpa sua? Miami è una corazzata, che doveva fare da solo? 70 punti a gara?

    Mr Big Shot
    Ma certo che è peggio di Garnett e via dicendo; ho detto quei 4 per fare degli esempi.

    “Durant ha negli occhi quella consapevolezza-determinazione-cattiveria agonistica che aveva solo Mj, forse Kobe,”
    Ed ecco la perla finale… Una frase che non significa letteralmente un cazzo… Come se i vari Garnett, Pierce, Shaq, LBJ scendessero in campo non buttandoci l’anima su ogni possesso, ma con il solo desiderio di farsi predendere a randellate nel culo…
    C’era Magic che quando stava in campo sembrava stesse giocando al campetto con gli amici, ma poi ti rompeva il culo ( col sorriso).
    Ste frasi a effetto da patacca americana non le ho mai sopportate…

    • Ho parlato di infatuazione-innamoramento per Durant, quindi non sono abbiettivo, ma in realtà facevo un paragone con gli occhi da pesce bollito di Tracy
      Le facce da duro comunque le fanno in molti, Kobe che fa l’affetto fa prognatismo, Garnett che schiuma e lancia sguardi da invasato… si ma vero, la Durant è diverso
      che c’entra poi “buttarci l’anima su ogni possesso”, lo fanno tutti ci mancherebbe
      insomma se vuoi capire…

  33. Mavs

    Riassunto
    Difesa su Westbrook pessima. Lui tirava dalla media quando voleva. In difesa non tenevano nessuno nel pitturato. Harden entrava con la moto. Durant ha raddrizzato il mirino mentre la difesa collezionava recuperi e stoppate.

    Fine della storia. Ora Mark Cuban avrà da lavorare. Deron Williams?

  34. Gli haters di LeBron potrebbero far notare la quasi tripla doppia con le palle perse, la difesa do Melo, Novak e Jr deve essere stata arcigna! Comunque avevo pronosticato in 4 a 3 Knicks, non èp detto che possa ancora succedere dai!

    Le squadre si costruiscono negli anni, nel draft, aspettando e lavorando sodo (vedi Bynum) la naturale evoluzione dei Thunder è la finale, ma sarà durissima contro LAL e Spurs, due corazzate a dir poco!
    Miami ha solo un’ostacolo vero e temibile: i Boston Celtics, potrebbero non essere quelli battuti, più faticosamente di quanto sia sembrato, l’anno scorso
    In realtà la finale tecnicamente e moralmente più affascinante sarebbe quella fra Spurs e Celtics
    tutt’altro che una possibilità remota

    • 4-3 alla playstation.

      Finale Celtics-Spurs. Moralmente può darsi, realmente solo alla playstation.

  35. American Dream

    Io non paragono LBJ ad Anthony, ovvio che il primo è più forte; mi limito a dire che Anthony è molto bravo, al contrario di quello che viene detto qui, dove passa per il primo peracottaro di turno.

    Comunque per me LBJ non vincerebbe con questa NY, farebbe la fine di Cleveland.

    • vale a dire fare delle gran regular seasons e arrivare quando va male in finale di conference…

  36. Alert
    con tutte le cazzate che ha fatto TORONTO non mi stupirei per niente se prendesse STAT inoltre si sottovaluta che CALDERON il prossimo anno sarà free agent ed infine la scelta dei RAPTORS al draft indirizzerà gli scambi, poi come detto prima se STAT l’anno prossimo non supera i 2000 minuti il suo contratto non è garantito, quindi il rischio non sarebbe enorme, tra l’altro se ne parla come se fosse un cesso mentre secondo me nella squadra giusta tornerebbe a fare quello che ha sempre fatto cioè spaccare culi nel pitturato. STAT in forma per me rimane una delle prime 5 PF della lega.

    • Colangelo ha detto chiaramente che vuole flessibilità nel cap. Secondo, Stat non è nei loro piani visto l’età, gli infortuni e il costo. Terzo, Casey non vuole cambiare il team ma migliorarlo. Si aspetta di vedere il duo Bargnani-Valanciunas. Hanno una scelta che sarà salvo miracolo, tra la 6sta e la 9na e il loro target è un’ala piccola. Calderon lo useranno come pedina di scambio per un play o lo terranno come chioccia.

      Non hanno l’anello al naso. Nessuno discute Stat, ma perchè cedere un 26enne che ha dato segni molto ma molto confortanti e un play valido, per un 30enne che non darebbe quel salto di qualità di cui i Raptors hanno bisogno?

      Mi sembra la classica situazione che c’è nei Bulls con Boozer. Aministiarlo?

  37. Cioè, davvero qui c’è gente che pur di andare contro a LBJ si inventa di sana pianta numeri inesatti di Wade. Wade in tre partite viaggia a 27-48, non 27-42. Dovrebbero inventare delle lenti adatte ai rosiconi.

    ma l’amministratore invece di cancellare commenti di risposta lasciando le offese e le castronerie per caso si sta divertendo?

  38. se wade rimane cosi letale e i maggiordomi lo accompagnano e non si addormentano come lo scorso anno, Miami vincerà!!!

  39. Ma siete seri quando dite che per OKC sarà dura bettere i Lakers? Se LA ne vince una va già di lusso, si accoppiano malissimo con i Thunder, miglior difensore perimetrale della lega su Kobe, Ibaka e Perkins in mezzo per mettere la museruola a Bynum e Gasol e Gasol come visto in RS avrà problemi anche nella sua metacampo contro Ibaka. Harden che da solo è più produttivo di tutta la second unit gialloviola (non inganni gara 1 coi Nuggets, cifre alla mano LA ha una delle peggiori panchine della Nba), dulcisinfundo Westbrook che sarà un enigma irrisolvibile per tutta la serie e i Lakers probabilmente saranno costretti a metterci Kobe in marcatura col risultato che avranno un Bryant poco lucido in attacco, il tutto senza considerare che avranno il fattore campo.

    Per OKC il vero ostacolo è San Antonio non LA.

  40. Ammiraglio

    Non credo che ci sarà mai più un altro playmaker di 206cm che sorride mentre ti sta umiliando. (James Worthy)

  41. alert
    i canadesi di cazzate ne fan talmente tante,cher un giocatore caro,probabilmente finito fisicamente,se lo pigliano al volo…

  42. Alert
    “Finale Celtics-Spurs. Moralmente può darsi, realmente solo alla playstation.”
    Ma dai non esagerare, gli Spurs sono uno squadrone, sono i favoriti, salvo Durant e OKC (o LAL)
    I Celtics possono farcela, l’unico ostacolo vero per gli Heat, i Rs li hanno spaventati e non poco
    Ne riparliamo fra un mese

    • Dubbi su entrambe. Spurs forti ma ci devono arrivare, dovendo battere una tra Clippers-Grizzlies e Thunder-Lakers.

      I Celtics. Hanno tanto da dare ma gli Heat sono superiori.

  43. ok 27 – 48 ma ha tirato meglio di lebron nella serie e nei pochi momenti di difficoltà della serie
    se poi vi piace continuare a dire che lebron è meglio di wade continuate pure per carità
    ognuno ha le sue opinioni

  44. Comunque se PRIMO PASTA vuol fare il salto di qualità deve fuggire dal Canada penso che lì stia buttando via la sua carriera, l’obbiettivo principale dello scambio sarebbe il MAGO anche perchè NY come play potrebbe puntare su NASH che praticamente già vive a NY e non è in cerca del contrattone. Certo se STEVE vuole l’anello meglio fare un anno a MIAMI o MEMPHIS…

    • I Raptors vogliono fare i PO. Hanno spazio salariale in abbondanza, arriverà Valanciunas ed hanno un allenatore vero. Sono nei primi 10 in tutte le categorie statistiche difensive e potranno contare su un rookie di qualità.

      Toronto non è più un gulag cestistico dal momento in cui hanno mandato a cagare Triano per Casey.

      Nonostante il loro passato e le scelte scellerate stanno finalmente facendo le cosine giuste. Per cui non vedo perchè deviare dal percorso tracciato. Non significa che vinceranno il titolo (alla fine lo vince solo uno) ma di certo saranno competitivi. A che livello? Non si sa. Bargnani sta bene li, ha chiesto uno sforzo in tal senso, si è impegnato a dare una risposta in difesa e vuole essere la pietra angolare del team. Con la preparazione vedrai che il rendimento salirà.

      Per cui Stat a Toronto mi sembra fantascienza.

  45. Brazzz

    http://www.youtube.com/watch?v=6Hyo1ugJ0IU

    42+15+7.

    Certo che il buon magic, prima di doversi forzatamente ritirare a soli 31 anni, aveva già vinto 5 anelli(su 9 finali giocate in 12 stagioni!!!) 3 finals MVP, 3 MVP, l’mvp delle final four ncaa(contro bird). Uno che se serviva poteva mettere 40pts, o magari prendere 20 rimbalzi, o smazzare 20 assist. Uno in grado di dominare una gara anche senza andare in doppia cifra nei punti. Forse il dominio di jordan sarebbe iniziato un pò più tardi con magic in circolazione per qualche anno in più.

    • Evidentemente il sorriso piaceva anche troppo alle donzelle. Quando se ne venne fuori con la sieropositività rimasi stupito. Chissà quanti altri hanno rischiato di brutto e forse da quel momento hanno usato un filino più di precauzioni.

  46. che divertenti i vostri commenti, se fossi una persona totalmente disinformata sulla NBA la prima cosa che capirei a proposito di Lebron James è che si tratta di un giocatore oltre che scarso addiritura dannoso per la squadra, insomma un giocatore da 20 minuti a partita se va bene potrebbe fare il back up di gente come Belinelli o Jodie Meeks, ma sappiamo tutti bene che la realtà è un altra ed è ben lontana da quella che pochi spocchiosi ci vogliono convincere, tenetevi la vostra sub cultura indie e i sofismi scientifici perchè fare finta che Lebron non sia al momento il più forte giocatore NBA o che Wade sia più fondamentale di lui nell’economia di gioco degli Heat è come andare in giro a dire che Villenueve era più forte di Schumacher.
    abbiate la decenza di non argomentare su cose nelle quali sapete in partenza di non essere imparziali o almeno iniziate i vostri discorsi da Hater con la semplice formulina “Lebron mi stà sul culo” e poi iniziate pure con le minchiate

    • ti stringo virtualmente la mano.gran parte dei commenti su LeBron James sono un ‘mi sta sul culo’ ripetuto e camuffato.che non mi da fastidio,uno è libero di farsi stare sul culo chi vuole ma non di mistificare la realtà.

    • Commento TOP!
      e apprezzo tantissimo il paragone tra schumacher (che detestavo, ma fortissimo e villeneuve ( non so se padre o figlio, ma entrambi sopravvalutati – credo che insieme abbiano vinto qualcosa come 15-16 GP)

  47. Dallas Mavericks: é vero che stanotte si sono dati una mazzata sui piedi, ma non diamoli per finiti. In gara1 hanno giocato meglio e han perso solo all´ultimo tiro. Gara2 pure persa avendo 2 tiri x andare all´overtime. Quindi potrebbero benissimo vincere gara4 e pure sbancare in gara5. Magari non vinceranno la serie, ma non é detto che sara´ uno sweep.
    I problemi di Dallas sono 2: il primo e´ aver dato via Chandler, che ha grossissimi meriti per il titolo vinto l´anno scorso.
    Il secondo e´ avere Vince Carter, potenzialmente devastante e in realtá uno dei + grandi perdenti della storia dell´nba.
    Altri problemi Dallas non ne ha.

    Miami: la solita storia. Se hai in campo Wade + Lebron, uno dei 2 risulta sempre decisivo.

    Chi parla di Lebron perdente dice un´assurdita´. Se uno non ha vinto un titolo, non significa che sia un perdente.
    Lebron e´un vincente comunque, per quello che ha fatto in campo e per come aveva trascinato una squadra mediocre come cleveland in finale NBA, un traguardo storico.
    Un vincente e´un leader, uno che migliora i compagni e che porta la sua squadra al massimo delle sue possibilita´, non uno che deve per forza vincere titoli nba
    Guardatevi x esempio gara5 delle finali Est cleveland-detroit del 2007 prima di sparare cazzate su Lebron.

    La finale contro gli Spurs del 2007 era impossibile vincerla x quei Cavs, cosi come era impossibile poi battere Boston.
    Lebron ha deluso un po´solo nelle finali dell´anno scorso, in cui poteva fare di +, ma l´anno scorso era proprio l´anno dei Mavs…

  48. e il bello è che sta sul culo pure a me e da tifoso Sixers l’anno scorso ai playoff l’ho odiato ancora di più, eppure è manifestatamente superiore, adesso la lega è lui, qualsiasi argomento vogliate portare la sua stella è più luminosa di quella di Wade, Kobe e tanti altri messi insieme!

  49. ciao a tutti sono nuovo,volevo chiedere un parere a voi un pò più esperti di basket. ma miami non ha un’altrenativa a miller? secondo me è fisciamente impresentabile e non ne mette una neanche a piangere cinese..

      • beh effettivamente è vero ma a sto punto reiscerisco turiaf nelle rotazioni e vado piu spesso con un quintetto più pesante battier sostituisca in alternanza wade e lebron perchè secondo me piu si va avanti piu paghi dazio tenendolo in campo 23 min per partita

  50. Alert
    se le prospettive dei Raptors per il prossimo anno sono fare i BUCKS della situazione allora Bargnani può fare i salti di gioia….Secondo me per il potenziale che ha deve mirare più in alto poi io tifo NY e godrei (offensivamente parlando) a vederlo con MELO quindi con più libertà perchè non sarebbe più lui l’obbiettivo numero uno delle difese avversarie.
    Il GALLO che senza voler fare polemiche ritengo inferiore al momento al MAGO gioca in una squadra più ambiziosa e con più potenziale quindi o Bargnani si sveglia e punta i piedi oppure gli anni passeranno velocemente e di lui in NBA non si ricorderà nessuno.
    Io spero sempre di vedere un ITALIANO vincere l’ANELLO.

    • Non sono i Bucks. Sono più simili ai Sixers di oggi con le dovute distinzioni. Nessuna vera stella, un gruppo che ha dei buoni giocatori che possono migliorare. DeRozan, Bayless, Ed Davis, Bargnani, Johnson James, Valanciunas, rookie, + acquisizione. Ad est te la giochi per i po. Poi dipenderà da chi prenderanno. Anch’io vorrei vederlo in un altro contesto, però non puoi pensare che i Raptors prendano Stat. Sarebbe follia pura specie dopo quest’anno.

      Comunque Andrea rimarrà ai Raptors fino a fine contratto o perlomeno fino all’anno prima della scadenza 2015. Poi leverà le tende se buttasse male.

  51. del gelato si ricorderanno solo in italia,..eh eh…
    enzo scusa..nessuno,ma proprio nessuno,è mai risalito da uno 0-3…vorrà dir qualcosa
    dici che le prime 2 se le son giocate punto a punto..vero,ma le han perse,ora conta solo questo..la sensazione,anzi,è che se c’era un treno(e non credo ci fosse comunuqe)sia passato in gara1 e non sia stato preso..per cui non finirà 4-0(forse)ma 4-1 sì…

  52. Lebron ai playoff non è decisivo ahahahahahahahahahaahahahahahahahahahahahahshzhahzgzhzhzhhahahahahahahahaha

  53. se viene considerato il giocatore più forte uno che nelle ultime finali è stato umiliato..e che ha segnato 8 punti totali(dicasi 8..) in tutti i quarti finali delle sei gare,allora stamo freschi.

    nel momento supremo ti caghi addosso e vieni lo stesso definito il più forte da qualche pazzo scalmanato.
    quanta incoerenza che ci tocca leggere.
    o madre de dios.

  54. “nel momento supremo ti caghi addosso e vieni lo stesso definito il più forte da qualche pazzo scalmanato.”

    simon75
    Sai di essere decisamente fuori luogo vero? Espn nba e nba.com hanno messo james al n.1 per il premio di MVP. I sondaggi fatti negli states(sempre da questi due siti) dicono che gli americani reputano james l’mvp della stagione. Wade tano per gradire dichiara qualche giorno fa che per lui il n.1 degli heat è james.

    Tu appartieni alla razza dei vari skip bayless di turno, uno che recentemente ha messo lebron fuori dalla sua “personalissima” lista dei primi 5 giocatori della nba.

  55. ma io davvero non riesco a capire tutto questo accanimento verso lebron…ci sono decine di giocatori che hanno atteggiamenti peggiori dei suoi. I momenti di nervosismo capitano a chiunque, non potete venire a raccontare che sia un sbruffone con i compagni ecc. perchè non lo potete sapere!!! ha atteggiamenti da star che il sistema nba impone! è uno show che vi piaccia o no! se l’unica sua colpa è quella di essere stato portato in palmo di mano dai media fino a prima della “decision” è un problema vostro.

    parlate piuttosto dei fatti di campo che ci sono un sacco di altri spunti interessanti su cui si può parlare…

  56. cazzo c’entra l’mvp con il mio discorso.
    il migliore lo vedi più avanti,non adesso.
    nash ha vinto due volte quel trofeo,quindi in quei anni era lui il migliore.
    mi stai dicendo questo?

  57. Lebron ieri ha sgridato chalmers e lo ha fatto in modo plateale, ma sono cose che su un campo di basket si vedono, in qualunque categoria, da sempre. Almeno lui non cerca di boicottare un suo compagno di squadra come altri hanno fatto in passato.

    • ma queste sono cose che su un campo succeddono..anche perchè in quel caso chalmers aveva sbagliato sul serio non accompagnandolo in contropiede.
      per altro credo di aver visto da parte di lebron ieri una prestazione difensiva spessissima…annullava jr e melo a seconda di chi prendeva in consegna

  58. simon

    Perché non provi a motivare le tue perplessità su james?

    Perché secondo te non è il migliore e chi invece lo è.

  59. bho

    Se parli di team vincente sì, i singoli possono perdere anche se superiori all’avversario.
    Shaq era nettamente più forte di ben wallace, o di sheed, ma ha perso. Così come kobe era più forte di pierce o di allen, ma anche di rip hamilton e prince, ma è capitato che abbiano vinto gli altri.

  60. maicol filippino,ho già espresso mille volte il mio pensiero.
    quando conta veramente prima di james ci sono almeno 5 giocatori.
    altrimenti perchè avrebbe dovuto andare da uno come wade?
    conosce i suoi limiti,almeno in questo è bravo,anche se poi quando apre bocca e si dichiara il re di sta cippa sembra solo il classico bullo esaltato di….sta cippa.

    • ………sempre un ricordo…………………..agrodolce…………………..ehhehehehehehe

  61. tutti questi discorsi del titolo di mvp,nba.com,espn,tuttosport,il resto del carlino,playboy..non fanno altro che avvalorare le mie tesi.
    james il migliore quando non conta e cagasotto quando ci si gioca il titolo.

  62. Simon

    Ok, fa nulla. Pensavo fossi in grado di fare un ragionamento sensato.
    Pare di no. Pazienza.

    Quando leggo commenti così idioti, spero sempre che un nick tipo “simon75” non faccia riferimento all’anno di nascita dell’utente.

    Guardati qualche dibattito di skip bayless, la pensate allo stesso modo.

  63. Jimmy

    “tutti questi discorsi del titolo di mvp,nba.com,espn,tuttosport,il resto del carlino,playboy..non fanno altro che avvalorare le mie tesi”

    Complotto mondiale pro-james?

    Dillo, sei geloso di simon75 e vuoi avere tutto per te lo scettro di hater n.1, vero eh?
    Gran bella sfida comunque.

  64. Vedremo quest anni cosa farà James, solo lui a questo punto può zittirvi… Ma credo che voi avete i paraocchi e se fino ad ora ancora non considerate James il leader degli Heat e il più forte giocatore in circolazione penso che anche se dovesse vincere l anello com tripla doppia di media trovereste mille scuse per attaccarlo… Voi vi potete attaccare soltanto alle finals dello scorso anno che sono le uniche partite che ha sbagliato… Ma scusate voi dite che quando conta è un caga sotto, quindi per voi contro Dallas sono le uniche partite che contavano che ha giocato…. Fate ridere

  65. mvp..mvp..mvp..nowitzki l’ha vinto nel 2007 ma s’è consacrato nel 2011,cosa vuol dire?

  66. “Voi vi potete attaccare soltanto alle finals dello scorso anno che sono le uniche partite che ha sbagliato… ”

    ciao troll come stai la famiglia tutto bene?
    scusa se mi permetto,io ricordo james fallire anche la serie del 2010 contro boston(spettatore non pagante in gara cinque) e la serie di finale(ma guarda) del 2007 contro gli spurs.
    ormai gli indizi sono tanti.
    l’anno scorso va detto che in finale non ha fallito..ha proprio fatto cagare.

  67. e continua la moria di commenti su come sta giocando ora…e la sequenza di commenti improbabili di gente che con la sua sfera magica sa già che non vincerà da qui all’eternità,sa già come giocherà delle eventuali finals,ha già chiaro in mente il palmares del signor James alla fine della sua carriera.tutti maghi qui.di basket ne capite poco ma di chiaroveggenza ne sapete a pacchi.

    • Gioca bene e allora?
      Non è adesso che uno fa la storia.
      Se ancora non ha vinto un cazzo di cosa bisognerebbe discutere quando parliamo del tuo cocco.

      Ho capito…grande gara stanotte per James,finalmente ha zittito tutti gli scettici che lo consideravano un perdente.
      Fare grandi cose in una gara tre del primo turno dei playoff contro i formidabili Knicks non è impresa che merita di entrare nella storia.
      Così come far arrivare quarta in stagione regolare la sua squadra quando hai come compagni un ex mvp delle finali,un nazionale americano,uno dei migliori difensori sul perimetro e un ex sesto uomo dell’anno.
      SuperJames,stagione leggendaria.

  68. Che palle tutti i giorni gli stessi fottuti argomenti da bimbiminkia…me ne vado agli allenamenti va. Fanculo.

    • ti capisco..
      basta non leggere questi caxxoni.

      personalmente leggo solo i “vecchi” del forum tipo brazz,alert,ammiraglio ecc..
      gli altri fanno discorsi che ,diciamo lasciano il tempo che trovano, in parole povere sono inutili..

      e tanti provocano..

      lasciali perdere…

  69. ok scusate ci siamo sbagliati tutti, Lebron James è solo un povero fallito, un perdente indegno anche della D-league, se l’hanno detto i guru di questo blog deve essere per forza cosi, vergognamoci tutti di avere anche solo osato pensare che Lebron James fosse un campione, spero un giorno possa la vostra superiore intelligenza cestistica contagiare anche noi, guarda caso gli americani la pensano tutti in maniera completamente diversa, ma è evidente che gli italiani possono capire e giudicare meglio una lega professionistica americana meglio è più diligentemente di qualche milionata scarsa di poveri yankee

  70. Fatemi capire….Se per caso si rompe wade e james vince il titolo senza di lui da dominatore indiscusso delle finals, qua dentro in quanti si impiccano? :)

  71. Ma è proprio questo il punto lebron è sicuramente uno dei più grandi al momento ma il predestinato il rescelto King james ecc….tutti aggettivi che finora sistematicamente si fermavano alle finals o poco prima . Prima di considerarti il re vinci qualcosa possibilmente in una squadra normale non con altri due giocatori franchigia. Vi fa tanto fastidio questo discorso? Cosa c e di male ? Sono dati di fatto finora non ha vinto nulla e se lo farà sarà perché vicino ha Wade e Bosh. Se contestate questo siete voi che misticate la realtà

    • non si contesta quello.si contesta che ogni volta che si parla di lebron si parla del suo passato,dei soprannomi,della decision,del quarto quarto.son storie trite e ritrite.se sarà uno dei più grandi della storia lo dirà la storia.se sarà un vincente o un perdente lo dirà la storia,ha ancora 27 anni.parliamo invece del basket giocato.di come gioca ora lui,di come gioca durant ecc ecc e le rispettive squadre.ho fatto mezzo commento sul pessimo attacco di miami ma non è un buon argomento perché qui si deve stare sempre e solo a parlare del contorno più che di ciò che accade effettivamente sul campo.che noia!

    • Nessuno ha mai vinto un titolo da solo… Quindi se dovesse vincere con wade e bosh sarebbe un campione…. Come Kobe, duncan eccc

  72. Oggi in giornata mi son visto Heat-Knicks e un pò di Mavs-OKC. Per quanto la prima devo dire che sono stato sorpreso in negativo da NY, certamente non mi aspettavo l’upset ma ero abbastanza convinto che creassero qualche problema in più agli Heat. I Knicks han dimostrato di non essere squadra, in attacco improvvisano e la difesa (soprattutto in transizione) a tratti fa pena, i tiratori poi sono stati cancellati dalla difesa terribile di Miami (Fields per la verita si è annullato da solo mentre Novak ha avuto Wade appiccicato per tutta la partita…) . Gli Heat hanno giocato in controllo per 3/4, poi son bastati gli 8 punti di Lebron a inizio 4/4 per scappare. Sono d’accordo con chi difende Melo, davvero impossibile fare meglio con una squadra del genere…
    Per quanto riguarda Mavs-Thunder invece tutto come previsto. Io non ho mai pensato che i Mavs potessero impensierire OKC (nei pronostici volevo dare addirittura lo sweep…). Nelle prime 2 i Thunder han patito più che altro la poca vena di Durant che però adesso sembra tornato in palla, penso si chiudera alla 5 al ritorno in Oklahoma…

  73. Certo è colpa dei compagni se Melo fa 7/23 al tiro se non si presenta in gara 1 e se ogni tanto si ricorda di difendere….purtroppo in questi PO ha fatto vedere tutto il repertorio in bene ma soprattutto in male. Poi tanto la scusa è la squadra non all’altezza, Stat,il Garden ecc. Ecc.

  74. Ma c’è da dire che spesso, visto la mancanza di giochi offensivi, Anthony è costretto a inventare in 1 vs 5, poi oh se la deve vedere sui due lati contro quella bestia di James (quando addirittura non viene raddoppiato). Su gara 1 concordo, ma chi al suo posto avrebbe fatto di più? NY in attacco non produce ed è facile poi per la difesa collassare sull’unico marcatore avversario. Melo secondo me ha delle attenuanti ma è opinione personale…saluti

  75. marlene lasciali stare è tempo perso, il rosicone non vede le cose con i propri occhi, perchè hanno le palpebre attapanate da fette di prosciutto. La loro funzione vitale parte dai denti che trasmettono una connessione al cervello bagato.
    Poi si mettono a scrivere, e sono capci di sputtanarsi da soli in un rigo di 30 lettere con il loro rosicamento..

  76. per chi ama NYC è morto Adam Yauch dei Beastie Boys, storici sostenitori dei Knicks, da grandissimo fan della band e di NYC sono veramente triste

  77. inizio secondo quarto: …che poi ci penso io, gli faccio vedere una foto del caraibico o gli rispondo che la loro baldracca è uscita al primo turno…

  78. e nel quarto quarto, via con una ripassata di matematica e storia dell’arte, insegnanti Duncan e Shaquille O’Neal, direttore Michael Jordan.

  79. chicago qui chicago la, mi sembra che è sotto gli occhi di tutti ora che senza rose sono una squadra normale. Io tifo sixers e credo che quest’anno abbiano tirato il fiato alla fine della regular per potersi giocare i play al meglio delle loro possibilità

Commenta