PHILADELPHIA 79 – CHICAGO 78

In un finale thriller i Philadephia 76ers vincono la terza gara sul proprio campo e ribaltano il pronostico. La squadra con il miglior record della lega è eliminata al primo turno. Per i Bulls Noah è inserito nei 12, ma non viene schierato da Thibodeau, che al suo posto preferisce Asik. La gara è in equilibrio, Chicago provaa scappare nel terzo quarto raggiungendo i 5 punti di vantaggio ma due triple di Iguodala e Williams riescono a far rientrare i 76ers. Sulla situazione +1 Chicago, Asik viene mandato in lunetta a 10 secondi dal termine ma lo 0-2 del turco è decisivo (45% in stagione). Iguodala strappa il rimbalzo sul libero e sulla penetrazione successiva subisce il fallo dello stesso Asik. AI non perdona e trasforma il 2-2. Chicago ha finito i time-out e ed è costretta alla rimessa da fondo; Watson prova il disperato tentativo da metacampo con 3 secondi rimasti e per poco non va vicino al tiro della vita. Chicago è fuori! I Sixers ora se la vedranno coi Celtics, gara1 sabato a Boston.

BOSTON 83 – ATLANTA 80

Boston chiude la serie con una prova decisiva di Kevin Garnett che torna quello di 5-6 anni fa mettendo a referto 28 punti e 14 rimbalzi e anche un paio di canestri decisivi. I Celtics sembrano in controllo per tutta la partita, ma il punteggio dice sempre massimo 5 punti di vantaggio. Nel finale Atlanta riesce a rientrare e grazie  a una schiacciata di Josh Smith a 30 secondi dalla fine, Atlanta è avanti 79 a 78. Sul possesso successivo è ancora Garnett a farsi vedere per i Celtics e a ritrovare il vantaggio. Joe Jonhson prova a ridare ai suoi un punto di vantaggio ma nella penetrazione viene fermato da una stoppata (al limite) di Paul Pierce. Boston è ora sul +2 e manda in lunetta Horford che fa solo 1-2 per il +1 Celtics che diventerà poi +3 con due tiri liberi di Pierce. Atlanta ha la chance dell’ultimo tiro ma non viene sfruttata e così Boston vince la serie 4-2.

DENVER – LOS ANGELES LAKERS

I Denver Nuggets forzano i Lakers a gara 7 vincendo e convincendo sul proprio campo in gara6. I padroni di casa “chiudono” la pratica già nei primi minuti con un 13-0 iniziale e mantenendo per tutta la partita un vantaggio simile. Kobe Bryant non è dell’umore giusto, ha saltato la sessione di tiro mattutina per un problema intestinale ma è regolarmente nei primi 5. Alla fine farà una partita “alla Kobe”: 31 punti, 13-23 dal campo. A mancare nella gara è invece Pau Gasol, 3 punti e 1-10 dal campo per lui alla fine. A far la differenza sicuramente l’energia dei Nuggets e la poca difesa dei Lakers sulle situazioni pericolose dei Nuggets. Lawson chiude con 32 punti e 13-18 dal campo (5-6 da tre), Danilo aggiunge 12 punti e 7 assist in 27 minuti. Gara7 allo Staples è in programma sabato, chi vince affronterà in Thunder.

Post By Francesco Grazioli (62 Posts)

Connect

75 thoughts on “NBA – Philadelphia e Boston al secondo turno, Nuggets e Lakers a gara7

  1. Felicissimo per i Sixers che con i Celtics daranno vita ad una serie (spero) bellissima e soprattutto VINTAGE, riguardo ai Lakers dico solo: AHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHAHAHAAHHA e poi aggiungo AHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAAHA.

    I LOVE THIS GAME

  2. felicissimo per questa vittoria sofferta e dunque bellissima, onore agli hawks che hanno giocato una serie veramente intensa e non hanno mai mollato, davvero bravi.

    garnett immenso,non ci sono altre parole.

    grandissimo anche a fine gara nel ringraziare l owner dei falchi per avergli dato extra gas dopo averlo definito the dirtiest guy on the league; questa si chiama classe.

    adesso pensiamo ai sixers; inutile parlare di deep playoff run, questa è una squadra troppo vecchia, acciaccata (pure PP col ginocchio) e senza ricambi, sabato notte si gioca di nuovo. godiamoci una partita alla volta.

    celtics pride!!!!!!!!!!

  3. ho già postato sull’articolo precedente.. bynum e gasoft vergognosi.. mi chiedo come si possano guardare allo specchio…
    ammesso che si passi i thunder ci accappottano 4-0. squadra dove solo kobe gioca per vincere.. huston meriterebbe i play off più di noi.. andassero a lavorare

  4. “Felicissimo per i Sixers che con i Celtics daranno vita ad una serie (spero) bellissima e soprattutto VINTAGE”

    fa piacere anche a me ritrovare i nostri storici rivali della division ( non me ne vogliano i tifosi knicks, ma philly reputo abbia un pedigree superiore), per nostra fortuna toney lo strangolatore di boston non ci sarà eheheheh

  5. per me, passano i lakers. sul fatt odel 4-0 contro okc, andiamoci piano. io credo che le motivazioni vengano un pò anche in base al livell odell’avversario. ok, ragionamento tirato un pò per i capelli, i campioni non si dosano, però brown non è phil. mi sa tanto di gruppo autogestito, con tutti i conseguenti alti e bassi. poi c’è il 24 che non si rassegna alla crescita di bynum…

    • Ah beh se Bynum è questo mi sa che fa benissimo a non rassegnarsi, questo dovrebbe essere il futuro uomo franchigia dei Lakers, auguri….

  6. Lal-Den
    I lakers possono avere tutti i problemi del mondo, ma se hanno subito cosi tanto dai nuggets molti meriti spettano a coach Karl:questo è un allenatore che sa gestire al meglio il materiale umano che ha e tatticamente sta parecchio sopra a coach brown. Magari è facilitato dal fatto di non avere dive e supestar in squadra comunque rimane il fatto che ha impattato una serie che sulla carta vedeva i nuggets già sconfitti.Chapeau.

    • Sei troppo ingeneroso verso Brown. Il coach ha Bryant, Bynum che spacca i marroni e Gasol che sembra svogliato/infastidito dalla situazione. Ha una panca molto ma molto sospetta e sa che deve vincere il titolo NBA.

      Dall’altra parte Karl non ha una stella, o una testa di caxxxxxxxo di cui preoccuparsi, ha un roster profondo che può ruotare a piacimento. Non ha pressioni particolari, se non fare una bella serie. Insomma comparare i due mi sembra forzato.

      Brown deve allenare mentre gli fischiano le orecchie. Non lo invidio. Qualunque cosa faccia avrà nel 99.99999999% dei casi torto.

      • però su Karl bisogna dire che è veramente bravo a far rendere gente con carattere difficile che da altre parti ha fatto danni… vedi mcgee, o anche harrington ed andersen, o in passato jr.smith più altri che al momento non ricordo… un altro merito è una caratteristica che non tutti gli allenatori hanno: sa adattarsi benissimo alle caratteristiche dei giocatori che ha a roster, vedi come giocava denver con anthony e dopo lo scambio… poi ovviamente ha anche difetti, infatti poche volte gli è stata affidata una vera contender….

  7. Diamo per scontato che i Lakers vinceranno la 7ma?

    Si dirà: hanno esperienza, i Nuggets non hanno l’uomo a cui dare la palla nei finali concitati mentre dall’altra parte c’è il 24.

    Bene tutto giusto, salvo capire se con Metta questi Lakers spazzeranno via i Nuggets che non hanno nulla ma proprio nulla da perdere.

    La serie si deciderà nel pitturato. Se il trio Faried-Mozgov-McGee dovesse mettere i bastoni tra le ruote al duo Bynum-Gasol non so. Per quanto possa essere paradossale i Nuggets potrebbero giocare sulle ali dell’entusiasmo. E non so se il cast di supporto a partire dallo stesso Metta sarà in grado di supportare Bryant a sufficienza. Perchè se dovesse diventare il 24 contro il mondo non so.

  8. Sarà la mia mentalità italiana, ma a nessuno viene il dubbio che i lakers l’abbiano portata volutamente a gara 7 la serie per riavere Artest con Ojklahoma?

    • Si sloga Bryant. A Bynum gli parte la brocca. I Nuggets vanno avanti di 10/15 punti. Che accadrebbe?

      Quello che voglio dire è: sei fuori di testa a pensare ad una vaccata del genere. Sei 3-1 nella serie, giochi la 5a in casa e ti fai battere. Giochi la 6sta e ti fai spazzare via, toppando per la secobda volta nel reparto lunghi. Pensi che Faried-Javale smetteranno di difendere, di prendere rimbalzi offensivi? Pensi che i Nuggets andranno ad LA e smetteranno di giocare come hanno fatto?

      Non dico che vinceranno, dico solo che non penso nemmeno per un momento che i Lakers si siano ridotti a cazzeggiare nella serie per aspettare Metta alla 7ma.

      Quella è una gara dove non puoi sbagliare. Considerato che i Lakers non “possono” perdere, la pressione è sulle loro spalle. Non mi pare di vederne molte di solide.

    • bastava gara 6 per quello…
      una già l’aveva scontata in regoular season…
      il dubbio ce l’ho avuto anch’io, ma avere tre partite in più sul groppone con oklahoma bella fresca che vantaggio porta?
      tu dici, già è difficile che vincano con artest contro i thunder, senza era impossibile…

    • scusate ma nn ha senso dire e/o pensare che LAL sia andata a gara 7 per avere Metta vs Thunder, perchè se vincevano gara 6 Metta sarebbe stasto ugualmente disponibile per la prima contro i Thunder.. infatti ha scontato 1 gara di RS e 6 di PO

  9. Impressionante KG, che sta più in forma oggi rispetto alla seconda stagione ai celtics. Rispetto ad al coetaneo Duncan pare messo mooolto meglio fisicamente. I verdi non vedo davvero come possano perdere contro Phila.

    Lakers vinceranno gara 7 che, si gioca allo staples, ci sarà il ritorno di artest, kobe non vede l’ora di togliersi dalle palle i nuggetts, e gasol + bynum non scazzeranno anche la prossima.

    • purtroppo la differenza è che duncan puo’ gestirsi perchè gli spurs sono sani e profondi, KG deve fare ogni notte gli straordinari. cosi non si farà molta strada.

  10. “Ma scusa cos’ha detto di falso l’owner degli hawks?”

    ahahahah

    eccoli qua che iniziano come facilmente prevedibile, ho riportato l’episodio proprio per gustarmi i commenti dei garnett haters del sito

    mi raccomando, fate il solito spettacolo eheheheheh

  11. Quello che dovrebbe preoccupare i lakers è che i thunders si sono riposati per bene mentre loro devono giocare gara 7. Poi L.A.(o denver, ma non ci credo nemmeno se lo vedo) giocherà con il fattore campo avverso.

  12. Michele

    Questo Duncan anche facendo gli straordinari non mi pare in grado di giocare al lievello attuale di Garnett. E anche gli spurs non li vedo bene contro clippers o memphis.

    • beh gli spurs hanno una organizzazione notevole, hanno giocato benissimo contro utah, poi incontreranno una squadra più stanca di loro. non vedo alternative a spurs okc francamente in finale di conference.

      su duncan sono d’accordo, KG e’ superiore ma lui gioca 40 minuti a partita, il caraibico 25…vediamo se contro clippers o grizzlies sarà costretto ad aumentare il minutaggio.

    • Ragazzi ma la salute fisica purtroppo non la si può comprare al supermercato. La si ha o non la si ha. Garnett fisicamente sta molto meglio di Tim ed è normale che il suo standard di livello possa essere (ed è) più elevato.

  13. non penso che sarà una passeggiata per boston coi sixers, anche se avremo chiaramente il pronostico a nostro favore. in rs li abbiamo sofferti, sono la classica squadra fisica e giovane che soffriamo, proprio come gli hawks.

    contro atlanta per passare abbiamo avuto bisogno di due prestazioni vintage di PP e KG rispettivamente in gara 2 e 6. Urge che pure Ray faccia un bagno nella piscina di Cocoon

    Poi Bass…in regular season la sua produzione offensiva e’ stata un fattore costante, in questi PO ha sbagliato troppi canestri.

  14. bynum è davvero una delle cose più lontane che ricordi dalla definizione di centro dominante.

  15. Domanda di statistica…quante squadre nella storia hanno recuperato dallo 2-0 e poi dal 3-1 in una serie? (L.A. – denver).
    Sinceramente tra Boston e Phila non vedo come possa nascere una serie.

  16. il fatto è che sicuramente gasol è condizionato dalle vicende di quest estate però chi si accollerà quel contrattone monster con l’età che inizia ad avere?
    Io fossi un proprietario mai e poi mai me lo portrerei nella mia squadra a meno che i lakers non accettino uno scambio svataggioso per loro magari accollandosi qualche contrattone di un inutile in stile turkoglu…

  17. Una roba del genere mi ricorda denver-sonics 1993. I sonics mi pare avessero il miglior record NBA.

  18. premesso che non ho visto la gara e che su Pau il giudizio è falsato dal mancato scambio di inizio anno.. ma ribadisco : Bynum è un cerebroleso. Con lui non si va da nessuna parte ora, figurarsi quando smetterà Kobe. Se puntano davvero su di lui mi preparo ad altri 7/8 anni di discrete RS e eliminazioni max al secondo turno, stile Lakers del dopo Magic.

  19. i sonics erano 2-0 ma non 3-1, persero la serie 3-2… di squadre che hanno ribaltato un 3-1 ce ne sono poche, ma a mia memoria nessuna di queste era anche sotto 2-0..può essere che mi sbaglio

  20. I Lakers se passano (ed è un se piuttosto grande al momento) non hanno nessuna possibilità di battere Oklahoma. L’andamento fuori casa di LA è imbarazzante, l’approccio alla partita di ieri che era ancora decisiva è stato qualcosa di inenarrabile.

    Bynum ha talento, però deve essere palesemente ceduto e arrivare ad Howard perchè ormai è palese che nello spogliatoio e nel gioco di LA ha problemi e vorrebbe più palloni tra le mani.
    Anche Gasol verrà ceduto senza dubbio, la trade che non è stata fatta quest’anno per i noti motivi, sarà finalizzata il prossimo anno. Andrei su Josh Smith e Dwight Howard…lascio a voi pensare al pacchetto trade. Blake altro giocatore da cedere, è impresentabile.

    La storia di Artest sono sciocchezze, non ha alcun tipo di senso un atteggiamento del genere solo per avere il rientro di un giocatore che può essere importante, ma può essere un danno. E quest’anno sono stati più i danni che i benefici di avere Artest in squadra.

    I Lakers sono da rinnovare perchè lo spogliatoio è in frantumi ed il Kobe furioso con Bynum e Gasol a fine gara 6 è segnale lampante del malessere dei Lakers.

    Se dovesse esserci Oklahoma – Lakers non sarà 4-0 perchè Kobe una la vince. Sarà un 4-1, ciò non cambia la sostanza.

      • Non ne ho idea, ma qualche GM fuori di melone si è visto in questi anni. Non credo che nell’estate 2012 spariranno di colpo :-)

        • anche come appendiabiti lo vedo un pò molle…poi non dece essere il max dellla comodità attaccare un cappello a piu di 2 metri…
          cmq ovvio che debbano puntare a qualcuno che vogliasegnare per 3/4 anni il destino della franchigia…però non riesco proprio a capire chi lo possa fare…forse orlando?

          • piace un sacco a Houston, magari durante l’estate imbastiscono qualcosa..magari con un giro a tre squadre. Ma lo ripeto, io penserei seriamente a mandar via anche Bynum.

  21. michele
    non ricordarmi il bacio della morte di elie..per un tifoso di chuck è una ferita ancora aperta..un anello gettato
    sulla serie vintage..molto contento che ci sia,ma francamente vedo i celtici troppo più esperti e forti..comunque vedremo…
    e purtroppo non manca solo toney..manca anche il dottore,e soprattutto moses…

  22. I LAKERS NON HANNO NESSUNA POSSIBILITà CONTRO OKLAHOMA… io non ne sarei così sicuro… segnatevi queste parole….

    • d’accordo con te… sempre se la serie ci sarà (credo proprio di sì, ma mai dire mai)… tra l’altro tutto il riposo che ha avuto okc è sì positivo, ma nell’ottica di gara 1 qualche problema può darlo nel ritrovare il ritmo partita…

  23. seguo l’nba quotidianamente da quando mj e i suoi bulls vinsero il loro secondo titolo ai danni di portland.
    sinceramente anche io avrei voluto vedere the round mound of rebound mettersi un anello al dito

  24. leletor
    non posso vedere..non ci guardo proprio….sul fatto che chuck sia il più forte non inanellato di sempre non ho personalmente dubbi..

  25. Quaqquo

    Beh sicuramente con lui ti arriva si qualcosa di molto buono, quello che mi lascia perplesso e come prenderà bryant l’arrivo di una possibile star destinata a prendere il suo posto…secondo me punterebbe a far capire chi ancora comanda il tutto a discapito dei risultati e dello spogliatoio.

  26. brazzz per me elgyn baylor era più forte….anche the goat l’ha definito il più forte giocatore a non aver mai vinto un anello…

  27. Ho la sensazione che Howrad e Bynum si scambieranno le squadre. Su Gasol invece ci potrebbe essere lo spettro dell’amnesty. Anche se penso che qualche franchigia lo prenderebbe. Il talento e le motivazioni conteranno.

  28. Posto che Bynum non ha ancora capito come si difenda sui p’n’r (o in generale), credo che sia da completi idioti concedere tutte quelle transizioni ad una squadra che contro la difesa schierata è quantomeno imbarazzante.
    Ai Lakers manca una guida, oltre alla voglia di vincere veramente questa serie.

  29. Beh, Karl Malone scarso non era eh… Barkley non lo vedo così superiore al postino.

  30. Dopo questa ennesima delusione ad atlanta cambieranno progetto?
    Secondo me dovrebbero perché da questo gruppo più di questo è evidente che non riescono a tirare fuori nulla!

    • dubito,

      horford è un gran bel giocatore, smith è da mettere sul mercato sperando di ricavarci qualcosa di buono, tegue ci stà tranquillamente come titolare.. Ma JJ è una di quelle scommesse perse che ti condanna al limbo per anni. Come free agency la piazza non è ambitissima e a meno di un anno di pesca alta al draft penso sia condannata alla mediocrità per molto..
      anche se a parte miami ad est non è che si vedano future dinastie. Chicago ha comunque la tegola Boozer e manca di un altro realizzatore di livello che non saprei davvero chi possa essere.

  31. Beh se sono furbi l amnesty la usano su jj e come dici tu se scambiano smith a qualcosa di buono possono arrivare…certo che a atlanta o crei una contender o difficilmente i big vengono!

  32. Secondo me Gasol salta di sicuro e penso che LA farà una chiamata ad Atlanta. Bynum dalle voci che giravano Orlando se lo prenderebbe anche domani ma dipende da Howard che non vorrebbe firmare l’estensione con LA. Se perdono gara 7 domani uno che salta sicuro è potato man.

  33. shaq e soprattutto quei magic non erano pronti,shaq avrebbe magari fatto 40 a partita e poi?troppo più forti quesi suns come squadra..ma non è andata così,purtroppo..il postino lo avri voluto vedere senza il 12…
    venendo ai lakers..siamo a un passo da un suicidio,dopodichè si assisterà a uno spettacolo mica da ridere in california…

  34. Brazzz

    “il postino lo avri voluto vedere senza il 12…” Perché stockton senza malone ne avrebbe fatta molta di strada eh? Sopratutto col cavolo che avrebbe il record NBA di assist.

  35. maicol
    ovvio che si completavano..ma direi che decisamente il postino ha beneficiato nell’avere vicino uno come il 12,mentre chuck un giocatore come quello non lo ha mai avuto vicino..oltre a ciò,il postino nelle finals è stato varie volte piuttosto sospetto…

  36. “Dirtiest guy in the league? Garnett? Ma chi vi siete fumati?”

    roba bella forte si direbbe eheheheh

    a me sembra che di giocatori piu’ scorretti e sleali di KG ce ne siano a dozzine, ad esempio certa gente che ha scontato o sta scontando gare di squalifica per vili gomitate…..

    in ogni caso ecco l’intervista di kg post partita

    “First off, I want to say thank you to the (Hawks) owner for giving me some extra gas tonight,” Garnett said. “My only advice to him is next time he opens his mouth, actually know what he’s talking about — X’s and O’s versus checkbooks and bottom lines.”

    “We’re not dirty. You have to understand the word ‘dirty’ in this game is very defined. Going under guys, trying to hurt guys, ill intent — that’s not how we play basketball. We play very, very respectable to the opponent, to the city we’re in. We play with a lot of passion and with force. It’s the playoffs. I haven’t been here trying to hurt anybody and neither have my teammates. I found that comment to be a little rude and out of hand, and I wanted to address it.”

    “Just because you got a bunch of money doesn’t mean you can open your mouth.”

  37. beh malone nelle finals trovo’ un certo rodman a marcarlo, barkley in quelle del 93 aveva horace grant che era molto meno arcigno come difensore mi pare. in ogni caso grandissimo sir charles, certo che un po’ portava sfiga, houston era clutch city poi arrivo’ lui e si fecero eliminare da una di quelle triple assassine (quella di stockton) che di solito i razzi riservavano agli avversari eheheh

  38. Brazzz

    Lo dico perché sembra sempre che malone sia stato una sorta di boozer leggermente più forte, quando invece si tratta di un giocatore devastante, realizzatore pauroso e vero giocatore d’acciaio.

    Anche nelle finals del 97 e 98 malone in alcuni casi andò in difficoltà, ma contro aveva rodman(mica bryon russel…) e stockton anche lui non fu sempre brillante. So che tu preferisci charles al postino, ma in generale non credo che barkley venga considerato migliore di malone. Poi anche io adoro barkley, ma a livello di carriera malone ha fatto di più.

  39. giocatore d’acciaio..insomma,come fisico.mentalmente soffrì tantissimo nelle finals..chiaro che parliamo di uno dei più grandi di sempre,ma anche tecnicamente chuck era molto più forte,secondo me..e come carriera..più o meno..tutti e 2 nel decennio sbagliato,quello del 23…

  40. Mi dispiace per Asik
    spero non si senta troppo in colpa, alla fine non è tutta colpa sua…non doveva trovarsi li.
    Contento per Iguodala, giocatore non eccelso ma che a me piace tanto…
    Certo è che questi Playoff risentono tanto di una stagione troppo compressa,
    per i Bulls perdere centro e play titolari è stato drammatico!
    Celtics sul velluto…Lakers da incubo.

    • si ma si parlava di squadre che dopo il 2 a 0 hanno avuto pure il 3 a 1, in quella serie miami pareggio’ sul 2 a 2. le rimonte da 2 a 0 sono molto piu comuni (tipo gli stessi lakers contro gli spurs nel 2004)

  41. …Mvp…la maledizione colpirà anche quest’anno???

    Metta può fare la differeza soprattutto in difesa dove Miller sta facendo quello che vuole attaccando Blake dal palleggio o portandolo in post…

    la serie VS Denver sembra molto quella con i Rockets che fini a gara 7 allo Staples Center dopo un’imbarazzante gara 6 dei gialloviola…

  42. già che ci sono commenterò anche le partite di ieri;

    BOS-ATL: gl’hawks buttano letteralmente via una serie che avevano in pugno un po? x sfortuna ( vedi infortuni smith,horford ,pachulia..) ma soprattutto x incompetenza(vedesi x esempio gara 2.. )sono 5 anni che tutti dicono che dovrebbero correre di piu e eseguire qualche schema in piu in attacco senza doversi tutte le volte affidare agl’isolamenti di JJ che per’altro da quando ha firmato quel contratto non è piu lo stesso giocatore.. c’è da dire anche che se in gara 4 avessero fischiato un interferenza difensiva a 30 secondi dalla fine e ieri un paio di flagrant negl’ultimi 2 minuti forse parleremmo di tutt’altro.. sento da dire da qualcuno che dovrebbero cedere josh smith.. x prendere chi???????? lebron mica te lo danno… se sta bene e c’ha voglia è forse la migliore ala grande dell’nba se contiamo ambedue i lati del campo e la sua immensa versatilità.. casomai l’amnesty a JJ sarebbe una mossa doverosa..
    i celtics passano questo turno e dovrebbero passare anche il prossimo visto che affrontano Phila ma non cambio l’idea che ho su di loro.. sono vecchi e parecchio esposti ad infortuni e soprattutto a parte garnett che ha comunque un’autonomia limitata non hanno un altro lungo decente..

    DEN-LAL: sono rimasto allibito leggendo certi tipi di commenti che girano da giorni secondo i quali i lakers perdano apposto le gare x poter recuperare Metta.. credo che sia il risultato della vostra concezione( salvo qualcuno tipo ALERT..) dell’nba per cui tutto gira intorno a lebron,a kobe ai lakers agl’ heat, ai knicks, ai celtics a MJ , a the decision, a durant e i soliti discorsi che girano su questo forum.. sembra che tutto il resto non vi interessi e quindi una squadra “sfigata” e poche volte menzionata in questo forum come i nuggets non possa portare LA a gara 7 ma semmai siano gli stessi lakers a perdere apposta.. beh la vostra deformazione della realtà non credevo potesse arrivare fino a questo punto.. comunque adesso i lakers dovranno giocarsi gara 7 partendo naturalmente favoriti giocando contro dei nuggets che hanno vinto 3 delle ultime 4 e saranno a dir poco carichi… in questa serie bryant sta facendo il bryant tirando anche meglio del solito e come possa ancora farlo a 34 anni e con tutti quei infortuni rimane un mistero.. ma se gasol e bynum sono quelli da 13 pts totali di gara 5 la vedo dura x LA.. eppoi anche il recupero di Metta non è detto che sia un bene.. LA 60% DEN 40%

    LAC-GRIZ: partita fin troppo combattuta visto le chiare mancanze fisiche di paul e griffin.. bravi bledsoe , martin ed evans a tenere in equilibrio la partita.. grizzlies che vincono soffrendo troppo su dei clippers con paul e griffin se va bene a mezzo servizio.. a meno di miracoli vinceranno gara 7 ma convincono poco..forse avevo aspettative troppo alte.. vedremo.. la serie che si prospetta con SA è piuttosto indecifrabile..

Commenta