San Antonio 96 – LA Clippers 86
Nonostante l’ottima partenza dei padroni di casa che si portano anche sul +24 guidati da Griffin (28p 16r), gli Spurs rimontano grazie ad un parziale di 24-0 nel terzo periodo e vanno a vincere facilmente nell’ultimo periodo grazie a Duncan (19p 13r e un ottimo secondo tempo in marcatura su Griffin) e Parker (23p 10a). Bene Leonard (14p 9r), in difficoltà Paul (12p con 5/17 ma 11a).

Oklahoma City 103 – LA Lakers 100
Finale al cardiopalma allo Staples con Durant (31p 13r) che con 13 secondi da giocare spara la tripla in punta contro World Peace (14p 6r) e vince la partita. Non basta il solito Bryant stellare (38p 8r 5a) ben supportato solo da Bynum (18p 9r), mentre per i Thunder sugli scudi anche Westbrook con 37p e 5a.

Post By Max Giordan (965 Posts)

Max Giordan
segue l’NBA dal 1989, naviga in Internet dal 1996.
Play.it USA nasce dalla voglia di unire le 2 passioni e riunire in un’unico luogo “virtuale” i tanti appassionati di Sport Americani in Italia.
Email: giordan@playitusa.com

Connect

45 thoughts on “NBA – Spurs sul 3-0, Thunders corsari allo Staples

  1. Se gara 2 l’ha persa Bryant questa l’ha persa Gasol. Resta un mistero cosa sia passato per la testa di Pau che aveva il più classico dei wide open a portata di mano ma ha preferito passare la palla ad Artest lontano un km contro la squadra più brava nella lega a causare turnovers. Un altro suicidio di fatto di LA che ha condotto per tutta la partita ed era avanti anche di 10 a pochi minuti dalla fine. Nei minuti finali di partita Bynum e Gasol non riescono mai a prendere posizione per ricvere la palla profondo, ora capisco perchè Kobe spesso si prende tutti quei tiri. Durant è un mostro comunque.

    • Ma hai visto la partita?
      Gasol povero ha avuto 1 pallone tutto l´ultimo quarto, chiaro che con sta palla in mano era in imbarazzo ed ha fatto la cazzata. Ma la partita l´ha persa Kobe eccome.
      8 mattonate sparate sul ferro, una ogni minuto, ti sembra poco?
      L´unico tiro entratogli una forzatura assurda.
      Si era iniziato il quarto quarto con Kobe in panca, io pensavo “ora chi tira di noi?” rimontano sicuro. Invece col cazzo: Ron gestisce ALLA PERFEZIONE, DA VERO CAMPIONE, i primi possessi del 4/4 e noi restiamo a +11.
      Poi entra Kobe e Bynum e la palla non gira +: manco un passaggio dentro fino alla fine. Manco uno. L´ultimo passaggio dentro di Artest a Bynum fatto a 9min dalla fine.
      Solo forzature di Kobe, di cui una miracolosa.
      Vero che Oklahoma ha fatto una gran difesa, soprattutto con Ibaka e Perkins che non hanno lasciato spazio ai ns lunghi, ma Kobe aveva messo 31punti in 3quarti ed ha pensato “la vinco io”.
      Chiaro che gli altri si scazzano se non toccano palla x 5-6minuti interi.
      Durante é un campione assoluto, oggi abbiamo assistito al passaggio di consegne.
      Kobe é davvero un giocatore finito, per quanto riguarda la competizione ad alti livelli nei momenti cruciali.

  2. Assurdo. Vergognoso. Inverosimile.
    Non ci sono parole per descrivere l´ultimo quarto dei Lakers, o meglio gli ultimi 8 minuti dopo l´ingresso di Kobe.

  3. Kobe in conferenza stampa ha avuto pure il coraggio di dire che Gasol e compagni devono essere + aggressivi..E che Gasol la passa troppo invece di tirare – mi sembra cha gasol non abbia tentato nemmeno un tiro tutto l´ultimo quarto e Bynum uno – solo proforma, lo si cercava giusto per convincersi che cé qualcun altro oltre Kobe..

    Ora siamo d´accordo che Paul ha fatto una cazzata gigantesca e assurda, ma se tu tocchi palla dopo 5/6 minuti che un tuo compagno la trattiene x il suo uno contro uno, chiaro che non 6 proprio lucidissimo..
    Fossi io in Gasol risponderei a Kobe che vada a farsi un culo, visto quello che ha fatto in gara2, visto che tira dal campo col 35% ..e che si riveda l´ultimo quarto di gara7 contro i Celtics del 2010 per vedere chi deve insegnare a chi..

  4. Rilassati, certo che l’ho vista la partita. Le forzature ci sono state anche negli altri tre quarti ed eri comunque avanti di 13. C’è una differenza tra Kobe e Durant che se sei competente dovresti notare, uno gioca in una squadra dove può permettersi di giocare 3 quarti off the ball perchè la baracca la regge in piedi Westbrook, l’altro gioca in una squadra dove non c’è nessun altro esterno in grado di creare qualcosa, forse ti sfugge che spesso la palla arriva nelle mani del 24 dopo che 3/5 del quintetto si rifiutano di prendersi un tiro, e allora che cazzo deve fare Kobe? E’ ovvio che spara la forzatura.

    • Gara 3 si é vinta con gli altri non certo solo grazie a Kobe.
      Io sono convinto che questo match l´ ha perso di nuovo Kobe, dopo 31 punti in 3 quarti voleva farne 40 e segnare lui i canestri decisivi, capisci? questo é il problema.
      I primi 3 min del 4/4 la palla girava, Ron gestiva e in qualche modo si arrivava al tiro.
      Poi entra Kobe e io sapevo, ero sicuro al 100% che avrebbe tirato solo e sempre lui, da li alla fine del match.E che si sarebbe vinto o perso solo dipendentemente dai fadeway in 1vs1 di Kobe.
      Non ha mai cercato i compagni, se non forse 2/3 volte.
      Una, la + importante, la dá a Gasol e poi si incazza pure che sbaglia.

      Comunqe ho visto che Gasol lo ha mandato affanculo: ha risposto a Kobe che lui ha si sbagliato, ma che si sono fatti parecchi altri errori nel 4/4, riferendosi chiaramente allo 0/8 reale di kobe e ai suoi 16 tiri sparati sul ferro durante il match

  5. Kobe con quella dichiarazione si è scavato la fossa e ci ha messo dentro un finale di carriera ignominoso. Deluso dal suo atteggiamento..

  6. E chi ha detto che gara 3 l’hai vinta solo grazie a Kobe? Te stai dicendo che gara 4 l’hai persa solo grazie a Kobe che è una cazzata immane. Allora nemmeno gara 2 l’hai persa per colpa di Bryant visto che fino a 2 minuti dalla fine aveva giocato in modo perfetto. Dai facciamo i seri per piacere.

  7. serie finita tra Spurs e CLips,vedere la partita e’ stato come assistere a un clinic di basket,paradossalmente credo che partire cosi’ forte abbia penalizzato i velieri che pensavano potesse essere piu’ semplice, sono una squadra che soffre molto i lunghi avversari e Duncan sta facendo meraviglie,ma in questo momento gli SPurs sono un orologio,da prima che iniziasse la serie pensavo che i Clippers non avessero una chance e i risultati sembrano dire questo…
    quanto fanno sul serio si vedra’ dalla vincente di Lakers-OKC
    non ho visto la partita dei Lakers pero’ secondo me semplicemente i Thunders ne hanno di piu’,anche se Bryant fa i partitoni non basta,e Gasol se non viene coinvolto sparisce lentamente dalla partita,non e’ qualcosa che si vede solo da oggi…

  8. mi dispiace ma la gara non l’ha persa bryant… kobe per 3 minuti buoni non ha toccato palla… chi parla evidentemente non ha visto la partita. ha sparato forzature perché arrivava la palla a lui troppo tardi. i lunghi non si possono nascondere così. ormai è assodato che le due torri non vanno bene. per uccidere le partite devi anche correre il campo.

    l’ultima palla di gasol, lasciamo perdere… si sono parlati bene prima di quel possesso, e cosa fa dopo? non tira?
    peccato ma credo che gli okc siano superiori anche se giocano di merda

  9. Esatto, si chiama fronting, i due lunghi fanno fatica a prendere posizione, mi dite voi come cazzo fa a dargliela Bryant anche volendo?

  10. si, stanotte abbiamo perso per colpa di kobe e gara2 pure.
    E non per il fatto che “dimentico” quello che uno fa in 3 quarti, ma per la gestione sconsiderata e non all´ altezza dei possessi decisivi.
    Uno puo´pure sbagliare, dipende come lo fa. Se Blake prende una tripla libero e la sbaglia, non mi accanisco contro di lui perché ha fatto la cosa giusta.
    A me non sembra che Kobe abbia fatto le cose giuste sia in gara2 sia in gara4.
    Ripeto quanto giá detto:
    ero sicuro al 100% che avrebbe tirato solo e sempre lui, da li alla fine del match.E che si sarebbe vinto o perso solo dipendentemente dai fadeway in 1vs1 di Kobe.
    Non ha mai cercato i compagni, se non forse 2/3 volte.

    • e il rimbalzo offensivo concesso da bimbobynum a perkins che segna il suo unico canestro dove lo metti???
      Ai LAL manca un po’ di cattiveria e concentrazione nei finali

  11. lakers che dicono addio a qualsiasi speranza di arrivare in finale di conference. Con un pò più di cattiveria, fortuna, lucidità ecc.. potevano essere 3-1 per loro a quest’ora..

  12. Ragazzi guardate le statistiche westbrook 37 punti session 10 punti los angeles non ha un play,
    guardia come diavolo volete chiamarla chi serve i centri se non hai uno di questi che penetra e
    scarica?Prima questo lo faceva abbastanza dignitosamente fischer poi e’ scoppiato,perche’ Gasol
    in una azione importantissima si trovava in quella posizione?Lui non doveva essere li,li ci doveva
    essere un play a gestire quell’azione io tifo Boston ma mi piace parlare di basket los angeles ha
    bisogno di un grande play.

    • se westbrook ha fatto 37 pt non è solo colpa di sessions…il problema è che abbiamo due lunghi che sui pick and roll non escono mai a difendere sul play avversario che può prendersi una caterva di tiri dalla media non contrastati. Se la coppia bynum-gasol è stato il punto di forza negli ultimi3-4 anni, adesso è il punto debole. Non dimentichiamoci poi che avevamo un certo odom che giocava spesso i finali di gara e è un lungo molto più veloce che poteva difendere discretamente sui play avversari

  13. I Lakers sono un branco di idioti e questa serie lo ha dimostrato. Battuti da Oklahoma che è tutto fuorchè una grande squadra; le vere grandi squadre erano i Lakers e i Celtics di qualche anno fa, i Pistons del 2004-05, Sacramento e San Antonio di inizio secolo etc etc

    Ci sono certi che dicono che il livello non è peggiorato; mah… Io ricordo bene, ad esempio, il campionato 2003-04, senza dover andare troppo in là: Minnesota, Lakers, San Antonio, Sacramento, Dallas, Detroit, Indiana… Tutte contender che ad oggi farebbero sfracelli per come giocavano.

    Quest’anno mi ha fatto veramente schifo; con tutto il bene che si può volere a San Antonio, non è normale che in quell’anno arrivò terza ad ovest e quest’anno, con 8 anni in più sulle sue tre stelle ed una marea di infortuni, arrivi prima nella Lega. C’è qualcosa che non va.

    In ogni caso serie finita e giustamente, i Lakers sono stati semplicemente dei deficenti, a partire dalle stelle, in particolare Bryant, e dall’allenatore ( che verrà silurato all’istante).
    San Antonio a questo punto diventa la favorita per il titolo, dato che non ci credo che si facciano sbattere fuori da questi ragazzini ( Popovich mica è un pirla come Brown).

  14. AMMIRAGLIO
    QUOTO TUTTO,HAI DETTO CIO’ CHE E’ VERO
    anni fa si vedevano squadroni,ora siamo alle semi di conf e vediamo cose diverse….un grande giocatore che c’era e che ce è kobe bryant:però cavolo tirasse un pò di meno nell’ultimo quarto,e poi tanto da chi è gestito? da brown! ci fosse stato jackson non sono sicuro finisse cosi…ra sembra che i thunder siano uno squadrone,quando potevano benissimo essere sotto 3-1 contro questi lakers,i peggiori degli ultimi anni!….spurs pure,hanno trovato 2 squadre abb facili,jazz inesistenti e clippers col bene che si vuole non sono all’altezza:24-0 nei playoff non può fartelo fare,nemmeno in eccellenza dai!!!
    ad east hanno tutte il 25% per me,boston philly,indi,miami…e fa capire il livello della finale che verrà….titolo ad ovest,la vera finale sarà la west final conf…
    però ragazzi come siamo caduti in basso…playoff stagione e protagonisti di livello mediocre….

  15. Ragazzi dai siamo seri. Sicuramente l’età è un fattore negativo ma mister Kobe Bryant è cosi da quando lo conosciamo. Ora evidentemente non gli entrano dei tiri in maniera cosi continua come una volta ma il suo modo di giocare l’ha portato ad esser l’erede di Michael Jordan in questa Lega in quanto a leadership, titoli vinti, “dominanza”. Testimone che ancora deve passare nelle mani di qualcuno. Sicuramente sta facendo degli errori, è innegabile ma rimane il giocatore ad avere la soluzione più convincente contro i Thunder. Se provi a metterla andiamo sempre sui lunghi o proviamo a penetrare, non è una soluzione credibile. Il problema è che è solo lui a poter fornire una soluzione alternativa. E’ lui che per tutta la partita ti ha trascinato. Poi magari fa’ degli errori ma non si può parlare di giocatore finito. Che dovremmo dire cosi di mister James che trascina la squadra per 3/4 e poi sparisce? Almeno non fa danni non prendendo tiri? Dai facciamo i seri.

  16. Sulla partita che dire? Davvero bella intensità dei Lakers, non me l’aspettavo ad inizio serie potessero metterla cosi dura. Sarà lo stimolo di giocare contro i Thunder che li avrà caricati cosi a molla. Potevano vincere i Lakers? Si ma potevano vincere anche i Thunder. Se stai a più a +9 a 6 minuti dalla fine non l’hai vinta soprattutto contro i Tuoni, squadra che decide di mettere intensità difensiva e stress all’avversario solo quando conta. I Lakers hanno buttato Gara2 ma tutte le altre due gare (gara1 non conta) potevano vincerle entrambe. Non possono esserci rimpianti soprattutto se giochi contro uno col 35 sulle spalle. E’ tutta la stagione che fa giocate a dir poco “importanti” quando conta. Non è certo nuovo a queste cose. Il problema è la naturalezza con cui le fa e la continuità. Questo è un problema per tutti. Questo è uno davvero con le palle. @Gail La baracca per 3/4 non la regge Westbrook. Il #0 fa quello per cui è pagato per farlo. Portare palla e fare punti. Il #35 fa quello per cui è pagato. Gioca in continuità tutti e 3 i quarti da Ala Piccola per poi esser assolutamente dominante nell’ultimo. Poi che abbia una spalla d’eccezione è naturale. Ce l’hanno tutti. Ma ognuno ha il suo ruolo ben preciso.

  17. Sulla competitività della Lega a mio avviso pesano in modo decisivo molti infortuni a fattori di non poco conto per ognuna delle squadre coinvolte (Rose, Howard, Bosh, Billups…). Il problema a mio avviso sono le alternative. Forse li il livello si è davvero abbassato. Se gli Spurs sono tornati ai vecchi albori è semplicemente merito dello stato di forma delle sue stelle ed innesti importanti nel loro sistema di gioco. Non credo che perderebbero cosi tanto con i vecchi Spurs, anzi. Poi naturalmente la stagione è davvero particolare. Stanno venendo fuori valori che non ci aspettavamo.

  18. sarò l’unico a cui westbrook da play non piace? anche facendo 30 e passa punti nelle letture, nel fare il play nel senso vero della parola, è veramente scarso…se dovessi rinunciare a uno dei 3 di okc rinuncerei a lui senza pensarci

  19. Sui Thunder che non sono una squadra. No sono semplicemente un grandissima squadra composta da individualità di spessore in ogni ruolo, ognuna con la propria funzione specifica. Non giocheranno da squadra ma questi sono forti. Poi magari vincono di 30 una partita con Chicago e poi 2 giorni dopo perdono con i Wizards ma questi sono loro.

  20. E fino a quando non troveranno continuità di rendimento, gli altri possono sfruttare le loro debolezze. In primis gli Spurs che stanno cavalcando l’onda e sono i favoriti numero uno per il titolo. Se lo meritano alla grande.

    • SA e OKC leggittimano il proprio accesso la finale di conference e probabilmente la vittoria del titolo per chi uscira vincente dal loro scontro.
      Sono secondo me le squadre più forti, più organizzate e più in forma al momento.

      gli spurs stanno giocando in maniera stellare, grande rotazione, tutti danno il loro contributo e si sentono coinvolti.
      I thunder hanno una grande organizzazione difensiva (veder thabo contro bryant: difesa al massimo consentito ad un essere umano) e in attacco hanno quei 3 che fanno la differenza.
      Westbrook spacca in due le difese o lepunisce con il tiro dalla media, in più ci mette tutta l’aggressività del mondo ed è un atleta fuori dal mondo!
      Harden è probabilmente il giocatore migliore per letture, il più playmaker della squadra. In attacco è molto incisivo ed in difesa il suo lo fa.
      Ed infine Kevin, che dire. Segna in tutte le maniere possibili: se gli lasci il tiro ti attacca dal palleggio, se lo isoli verso la linea di fondo ti attacca in post tirando dall’altezza di 3 metri, e poi se indietreggi un po per evitare che attacchi l’area ti spara tiri in sospensione pazzeschi (vedere la tripla decisiva di ieri sera da 8 metri). E’ un campione, il territorio degli ultimi tiri o delle giocate decisive è SUO.

      Secondo me scriverà la storia del gioco, il più grande realizzatore degli ultimi 20 anni, a parte MJ.
      Ha troppe opzioni offensive nella sua faretra, è INDIFENDIBILE

  21. SA e OKC leggittimano il proprio accesso la finale di conference e probabilmente la vittoria del titolo per chi uscira vincente dal loro scontro.
    Sono secondo me le squadre più forti, più organizzate e più in forma al momento.

    Gli spurs stanno giocando in maniera stellare, grande rotazione, tutti danno il loro contributo e si sentono coinvolti.
    I thunder hanno una grande organizzazione difensiva (veder thabo contro bryant: difesa al massimo consentito ad un essere umano) e in attacco hanno quei 3 che fanno la differenza.
    Westbrook spacca in due le difese o lepunisce con il tiro dalla media, in più ci mette tutta l’aggressività del mondo ed è un atleta fuori dal mondo!
    Harden è probabilmente il giocatore migliore per letture, il più playmaker della squadra. In attacco è molto incisivo ed in difesa il suo lo fa.
    Ed infine Kevin, che dire. Segna in tutte le maniere possibili: se gli lasci il tiro ti attacca dal palleggio, se lo isoli verso la linea di fondo ti attacca in post tirando dall’altezza di 3 metri, e poi se indietreggi un po per evitare che attacchi l’area ti spara tiri in sospensione pazzeschi (vedere la tripla decisiva di ieri sera da 8 metri). E’ un campione, il territorio degli ultimi tiri o delle giocate decisive è SUO.

    Secondo me scriverà la storia del gioco, il più grande realizzatore degli ultimi 20 anni, a parte MJ.
    Ha troppe opzioni offensive nella sua faretra, è INDIFENDIBILE

  22. La serie era in mano Lakers. Si aveva la netta sensazione che era girata a loro favore. Poi sono acadute due cose: Westbrook ha tentuo a galla i Thunder e Kobe ha fatto delle cavolate immani. 2/10 dal campo, 10 forzature contro chiunque.

    Trovo assurdo giustificarlo e mettere in croce Pau.

    Bryant si sentiva invincibile. Questo perchè chiunque lo marcasse (Westbrook, Harden, Thabo) non lo fermava. Vero, fino a quando si è arrivati negli ultimi 4 minuti. Lì ha sbarellato alla grande non avendo l’umiltà di capire che non poteva continuare così. Quando poi gli è stato messo sulle piste Durant ha fatto un bello 0/3 nel momento topico. Perchè? Semplicemente perchè Durant è un 2.09 con braccia chilometriche veloce quando lui. Quindi per quanto il 24 faccia finte, controfinte, muova i piedi, deve per forza di cose alzare la parabola. In pratica il tiro diventa ancora più complesso del solito.

    Mi ha stupito che alla domanda cosa fosse cambiato con Durant sulle sue piste, lui abbia risposto niente. Niente? Se lo dice lui? A me è sembrato tutto.

    Gasol ha sbagliato alla grande ma diamine tra lui e Bynum non si è vista una palla giocabile per minuti interi. Poi in piena bagarre, senza ossigeno, con la sensazione che la gara ti sta scivolando via, Kobe gli recapita un pallone. Zac errore. Quello che stupisce del 24 è l’assoluta mancanza di criterio in quel che dice. Se forzi sempre e comunque come puoi sperare che un compagno possa fare la scelta giusta se non vede un pallone da diversi minuti sotto pressione? Non gli verrà in testa l’idea che forse ha sbagliato lui?

  23. Thunder
    Giocano male confrontati agli stessi Lakers e agli Spurs.

    Non hanno un gioco nel pitturato, vivono e muoiono con il jump shot e sui fastbreak points. Il talento di quei due/tre è fuori dal comune senza avere un gioco in post basso o dei centri/ali in grado di segnare con una certa continuità.

    Passeranno la serie, potrebbero anche vincere il titolo NBA però devono prendere delle decisioni. Se vogliono dominare la lega devono cambiare modo di giocare. Ultimi per assit e primi nelle palle perse. La circolazione della palla è farraginosa figlia del sistema e del gruppo. Purtroppo tra Ibaka-Collison-Perkins-Mohammed non ce ne è uno che abbia movimenti nel pitturato. Questo li limita oltre misura vivendo e morendo sul talento.

    Fossi in loro, anche con un anello al dito, metterei sul piatto anche lo stesso Harden per arrivare ad una PF o un centro con punti nelle mani.

    Sono troppo sbilanciati. Concordo con chi dice che nel recentissimo passato c’erano squadre che giocavano coralmente. Purtroppo se non hai un roster equilibrato non puoi farlo. Pensare di utilizzare Perkins come Duncan/Garnett è follia pura.

  24. Terrificanti

    Gli Spurs hanno dato una dimostrazione di forza assoluta. Sotto di 24 il coach Pop diceva keep going!!!!

    All’intervallo sotto di 10 conversavano amabilmente come se fossero sopra di 20. Hanno fatto sfogare i Clips er poi spiegargli cosa è il basket.

    Purtroppo l’equazione è sempre la stessa: se hai giocatori di talento con IQ cestistico elevato, non hai bisogno di avere dei super atleti.

    Pop non spenderebbe neanche 500k $ per Jordan figuriamoci milionate. Pop vuole gente grassa (Diaw) che spiega basket. Pop vuole un roster che sappia giocare di squadra in cui ognuno abbia una credibilità minima per creare gioco e punti. Se guardiamo il roster trovatemi un giocatore che sappia solo stoppare, saltare e prendere dei rimbalzi. Nessuno, anche lo stesso Splitter sa far qualcosina.

    Con un roster del genere vedi Parker giocare il p’n’r con TD. TD attira il raddoppio, Diaw dalla liean da tre va nel pitturato per ricevere il pallone. Layup facile facile. Se al posto di TD ci fosse stato Jordan e al posto di Diaw ci fosse stato Martin avremmo visto questo schema? No.

    fabiostoppani ti capisco eccome.

  25. lakers a +11 con bryant in panchina. entra kobe, 5 minuti di forzature senza senso. partita persa. chiunque abbia guardato la partita con occhi imparziali non può non ammettere che l’ha persa lui, da solo, in un momento in cui i compagni stavano andando alla grande. giocatore deleterio, ultimamente. peccato perché i lakers avevano giocato una grande partita.

  26. Voi state fuori come un balcone.

    Gara 2 Bryant fa quella sciocchezza e la perde lui, Gasol fa la stessa identica cosa e lo fate passare come il poveretto. Ancora con questa storia delle forzature, come gliela dai la palla a Bynum se fa anche fatica a ricevere e non smarcarsi da Perkins? Ma li vedete quanti tiri si prende Bryant dopo che la maggior parte dei compagni si rifiutano di tirare? E allora che cazzo deve fare? Poi fa ridere dire erano avanti di 13 a fine terzo quarto, se erano arrivati a quel punto è grazie soprattutto a Bryant che ha giocato tre quarti irreali.

  27. kobe ha ragione, pau deve essere più aggressivo. non può prendere solo dei piazzati.

    durant avrebbe marcato kobe? ahahhaha… li ha portato a scuola tutti, da sefolosha, harden e durant. nei minuti finali ha avuto l’area intasatissima, con i lunghi non in posizione di ricezione e forzato a prendere tiri in faccia a durant che non è proprio il giocatore giusto per tirarli in faccia, con le braccia che si trova.

    sotto 98-96 ha attaccato e preso due tiri liberi. recuperato palla, concordato con gasol sulla giocata da fare ( si vede che parlottano durante il TO), finita come sappiamo. la partita si è giocata lì. era un tiro da 3 m per gasol, ed ha sbagliato perché non era coinvolto? voi siete fuori dal mondo. l’odio per bryant vi sta accecando

    • Hai visto la gara? Tre conclusioni neanche andate al ferro.

      Al solito con le pezze agli occhi. Kobe e solo Kobe. Thabo, Harden e Russell sono tutti più bassi di Kobe, forse Thabo è come lui. Durant è 10 cm più alto di lui. Io la differenza la vedo ecome.

      Se poi è colpa di Pau va bene…………………ai Thunder.

  28. Scandaloso comunque la tecnica dell’hack to Evans adottata da Popovich nel finale! Uno delle peggiori tecniche in uso in NBA e Popovich ne è praticamente il maestro!

    • Dici? A me pare che la colpa sia di Evans che gioca nella miglior Lega al mondo e tira i liberi col 45%…

  29. Finita di vedere adesso il btb tra lakers-thunder. I tuoni sono più forti ma i purple and gold senza questo Bryant giocherebbero moooolto meglio. Appurato che sta storpiando questa versione dei Lakers con i suoi tiri senza senso. Qualcuno dica a Brown di far scendere in campo solo Kobe in Gara 5, tanto quello che si è visto è Kobe contro l’universo, kobe contro se stesso e che annulla se stesso e il mondo. Un abominio.

  30. forse hanno ragione quelli che dicono che Kobe è finito. Sta tirando con i minimi -quasi- in carriera …0.425% da due…. 0.296% da tre …270 tiri in 11 gare, ma scherziamo? 24 tiri dal campo di media a partita, ma cos’è basket o siamo dentro il campetto della villa personale di bryant? ma gioca solo sto individuo?

  31. Ma lebron l’uomo che si nasconde quando la posta è alta quanti punti sta facendo a metà terzo quarto??

  32. mi sembra che wade stia rispondendp abbastanza bene dopo la peggior gara della carriera… fortuna che è finito e ormai rimbambito mentalmente….

Commenta