Miami 101 – Indiana 93

Gli Heat agganciano i Pacers sul 2 a 2 vincendo la seconda partita in trasferta. Prima metà di gara comandata da Indiana, grazie ad un buonissmo apporto di Hibbert su ambo i lati del campo e alla secca offensiva di Wade. Nella seconda metà Wade (30 punti, 9 rimbalzi, 6 assist) si ritrova e, coaudivato da un già positivissimo Lebron (40 punti, 18 rimbalzi, 9 assist), dal via alla rimonta. Il migliore in campo per Indiana risulta essere Granger, 20 punti per lui con 8-18 al tiro.

San Antonio 102 – LA Clippers 99

I Clippers escono dai Playoff sweppati senza troppi sforzi dagli Spurs. Partita in equilibrio fino al 94 pari poi, negli ultimi due minuti, Chris Paul alterna grandi cose a pesanti errori e l’esperienza di San Antonio non lascia scampo ai giovani losangelini. Paul gioca la sua miglior partita della serie con 23 punti, 6 rimbalzi, 11 assist, aiutato da solo Griffin che aggiunge 21 punti e 5 rimbalzi. Per gli Spurs ennesima prestazione vintage di Tim Duncan: 21 punti, 9 rimbalzi, 4 assist.

Post By DeAndre P. (35 Posts)

Connect

50 thoughts on “NBA – Wade e James castigano Indiana, San Antonio passa il turno

  1. Mi sa che quest’ anno alle Finals andrà in scena lo stesso copione dell’ anno scorso.

  2. LeBron ieri direi un pochino meglio di “positivissimo”..mostruoso mi sembra più adeguato..un assist dalla tripla doppia,18 dicasi DICIOTTO rimbalzi,il tutto a contorno di un quarantello,senza mai dar l’impressione di aver messo la quinta..

  3. Lebron DEVASTANTE. Il + forte giocatore di tutti i tempi, sicuramente il + completo. Nessuno ha mai avuto
    Ma avete visto nel terzoquarto l´assist no look a Wade in backdoor? Da orgasmo..
    40+18+9assist, di cui 2 decisivi nell´ultimo quarto..
    Umiltá, potenza, entusiasmo, classe..questo é Lebron, il prescelto.
    Contro gli Spurs in finale dimostrerá anche di saper vincere l´anello..E a quel punto la dinastia avrá inizio.
    Ieri show incredibile con Wade, sono la coppia + forte della storia di questo sport..

    • Scusate, non scrivo mai ma questa volta mi sento obbligato….
      “Ieri show incredibile con Wade, sono la coppia + forte della storia di questo sport”.
      Magic – Jabbar
      Bird – McHale
      Drexler – Hakeem
      Jordan – Pippen
      Stockton – Malone
      Kobe – Shaq (per 2 anni)
      Duncan – Robinson
      Duncan – Parker/Ginobili
      Duncan anche da solo…..

      • aspetta campione…fino alla quarta coppia posso anche essere d’accordo ma sulle altre assolutamente no! stockton-malone gran show ma di fatto nulla di concreto per cui se lebron james viene considerato un fallito al di là del talento perchè non ha mai vinto nulla loro cosa sono? poi…kobe-shaq…stai scherzando vero? quegli anni li shaq vinceva da solo contro chiunque, assolutamente immarcabile, mentre bryant era si forte ma non era minimamente paragonabili a wade o james di adesso quindi…stesso dicasi per le altre che hai messo! duncan un fenomeno ma con lui può fare coppia un qualsiasi giocatore di livello…ti ricordo che se non era per duncan, robinson sarebbe stato un altro ewing, barkley o lo stesso malone (più scarso…). sulle prime 4 invece per ora nulla da dire!

  4. L’umiltà… uno che si fa tatuare “prescelto” ??

    E’ proprio vero che l’amore è cieco… Enzo basta pippe!!

    • quel tatuaggio è almeno di 7-8 anni fa…è così impensabile credere che nel frattempo sia maturato? magari d quel tatuaggio se ne sarà pure pentito amaramente..

  5. Onnipotenza. E’ ciò che mi viene in mente se ripenso alla partita di Miami che ho visto ieri sera, in particolar modo mi riferisco al terzo quarto dove i 2 amigos hanno messo a segno 12 delle 17 conclusioni prese (6/6 wade) e Indiana inerme non ha potuto far altro che subire azione dopo azione le sfuriate dei due. Menzione per Capitan Haslem che dopo la gomitata ha deciso che avrebbe contribuito a uccidere Indiana, come ha detto Dan è stato il Killer, quel 4/5 al tiro dell’ultimo quarto è stato fondamentale. Indiana ha sfruttato poco Hibbert e West a mio avviso e se l’avesse fatto, aiutata dalla buona serata al tiro di Granger, avrebbe forse e dico FORSE portato a casa la gara. Detto questo 2-2 e si torna a MIAMI, serie comincia ora.

    Che dire degli SPURS..troppo, veramente troppo per chiunque (per ora), sono veramente curioso di vederli all’opera contro OKC che per inciso stasera manderà a pescare anche i LAKERS…

  6. grandissima prestazione di lebron e wade…sono una coppia eccezionale ma mi vengono in mente almeno 4 o 5 ”duetti” piu forti…forse anke di piu……

  7. la finale la faranno i Thunder ad ovest, ormai è certo, e vinceranno il titolo. A est vedo Miami in grave difficoltà senza Bosh, per non parlare dei nervi di Wade. Forse Indiana riuscirà nello sgambetto, ma se anche non fosse, questi con i Thunder non vincono. Mi dispiace per Kobe, ma non uguaglierà Michael Jorda, che del resto era più forte di lui. Mi spiace per Lebron, ma neanche questo è il suo anno, non con questa squadra e non con questo coach.

  8. qualcuno che non ama lbj scriverà che ieri, dopo la partita, non ha spazzato bene il campo. Ma che deve fare di più? Mostruoso.

  9. Vedo giocare LeBron a basket e mi chiedo se i suoi detrattori vedano le partite.Non ho mai visto un giocatore più completo di questo. Ieri una prestazione mostruosa. Come fa uno che mette 40 punti a mettere in ritmo anche i compagni (Haslem e Wade bentornati!!!) e difendere in quella maniera? Mistero.
    Tra l’altro si parla sempre della sua strafottenza…io dall’altra parte vedo gente molto meno rispettosa e molto più strafottente che cestisticamente tra l’altro non è pressochè Nessuno.Comunque la coperta è sempre corta.Arriveranno i momenti in cui i 2 non possono mettere 30-40 punti e arriverà il momento in cui LeBron deve riposare un po’ di più. E allora chi vincerà la partita?

    • “Non ho mai visto un giocatore più completo di questo”… Allora non hai visto Magic Johnson né Larry Bird.

  10. effettivamente il sito quando non fa commentare è snervante, il fatto è che ” di la” non mi pare abbiano la stessa competenza leggendo gli articoli.
    certo se qualcuno del sito di spiegasse a cosa può essere dovuto il problema sarebbe tutto molto più easy

  11. lbj mostruoso – wade molto positivo sopratutto nel 2 tempo – Haslem chirurgico e importantissimo nel 4° quarto…. detto questo io resto convinto che gli Heat giocano di merda e principalmente è colpa delle 2 star… nel senso che nn possono giocare fermi palla in mano per dare un consegnato all’altro e vedere cosa crea… orribili da vedere ieri nel 4 quarto

  12. James è veramente un giocatore fenomenale,e credo che non serva la partita di oggi per dimostrarlo.poi personalmente ho un’altra idea di basket vincente,dove in 2 non segnano 70 punti su 100!anche perché siamo sempre al solito punto…possono vincere una serie intera contro una squadra più organizzata giocando così?guardando James rimango estasiato dal singolo ma vedere gli Spurs ora mi lascia estasiato x il gioco che vedo

  13. Prestazione mostruosa, ma per favore lasciamo le acclamazioni tipo “giocatore più forte di tutti i tempi” ai ragazzini imberbi. Per vincere un anello (figuriamoci per essere considerato anche solo tra i Top 10 dello sport) ci vuole la testa ben salda sul collo, vedremo fin dove arriverà LBJ…

  14. Brutta partita.
    Gli Indiana decidono di uscire dalla competizione dopo averla iniziata nel giusto modo. Hibbert si carica di falli insieme a West e il coach ci mette del suo facendoli entrare a 6 dalla fine. Quanto conviene perdere Granger in attacco per provare a fermare quello che non riesce, giustamente, a fermare? Gli Heat vincono nell’unico modo che possono, trovando una gran serata dei 2 e i punti fondamentali di Haslem. La serie è ancora aperta se i Pacers non si perdono in “inesperienza” partendo dal coach.

  15. Povero Enzo…Mi dispiace sempre per i poveretti che han iniziato a seguire il basket dopo gli anni 90…si si….ha delle serie ripercussioni sulla loro capacita’ di giudizio ^^’

    seriamente dispiaciuto

  16. Povero Enzo…Mi dispiace sempre per i poveretti che han iniziato a seguire il basket dopo gli anni 90…si si….ha delle serie ripercussioni sulla loro capacita’ di giudizio ^^’

    :)

  17. Beh scusate e quando MJ segnava 60 punti e il resto della squadra 40 andava bene? la differenza dove sta? Nel cognome e nel contesto ma è la medesima cosa.
    E’ inutile stare a discutere sulla prestazione di ieri di LeBron, forse una delle più complete di sempre cestisticamente parlando.
    Ciò non toglie che il gioco di MIAMI non sia basket, o quantomeno non è basket di squadra..anni luce dal Gioco degli Spurs che al momento in NBA sono la cosa più vicina al significato della parola SQUADRA.

  18. Povero Enzo…Mi dispiace sempre per i poveretti che han iniziato a seguire il basket dopo gli anni 90…si si….ha delle serie ripercussioni sulla loro capacita’ di giudizio ^^’

    :-)

  19. Ai posteri l’ardua sentenza, ma a mio parere LeBron adesso è un grandissimo giocatore completo in ogni zona del campo eccetto che in quei due tiri finali che dicono se si vince o si perde.
    Ha avuto una carriera già scritta fin dall’high school senza mai avere difficoltà visto che tutto gli riusciva facile, ma l’NBA non è l’high school e il titolo di Dallas dello scorso anno parla chiaro…
    A Lebron manca la capacità di lottare punto a punto quando serve davvero, manca la capacità di soffrire, è destinato ad essere il migliore oppure nient’altro.. è ancora incompleto e come il peso del cronometro e del punto a punto si fa sentire si rannicchia, quando invece non è così segna, alza il dito al cielo, prende per il sederino chi con 39 di febbre ha pensato a giocare invece di parlare. Il giorno che riuscirà a capire che servono i cosiddetti “attributi” e che sono più importanti delle statistiche smetterà di essere un giocatore NBA e diventerà un Campione NBA, ma gli conviene fare in fretta perchè c’è chi questo l’ha capito e lo sta già mettendo in pratica. Altro che statistiche, qui si parla di anelli… Ad oggi LeBron lo si può catalogare come un “solo chiacchiere e distintivo.” e a provarlo sono gli 0 anelli al dito di chi dovrebbe essere il più forte di tutti i tempi.

  20. ognuno la vede a suo modo..sopratutto quest’anno sta dimostrando una maturità straordinaria..ho visto comportamenti sopra le righe più da wade quest’anno

  21. Oggi non odierà nessuno quel buffone di Lebron. Strano questo basket e questi appassionati di NBA!! ahahahahahaha

  22. Wade e Lebron spettacolari,incredibili, strepitosi, detto questo, spero vivamente che miami non vinca il titolo. Offensivamente una squadra pietosa, Spoelstra ha un playbook offensivo di mezza pagina, con scritti su due giochi,palla a James e vediamo che succede,oppure palla a Wade e speriamo che succeda qualcosa……..ideona!!!!!! Ora ognuno di noi scrive un gioco offensivo per gli Heat, dopodiche lo inviamo per mail a Spoelstra

  23. lebron il più forte di tutti i tempi?
    si tra un po’ per vincere l’anello in squadra deve mettersi anche magic, bird e jabbar.

  24. James onnipotente, finalmente(anche se secondo me l’aveva già fatto) dimostra anche sotto pressione di avere le cosiddette. Il problema è sempre lo stesso: non penso che i due amigos riescano a fare altre 10 partite così, e con squadre migliori potrebbe anche non bastare.

  25. @procionide

    “Una delle” più complete di sempre e lo ribadisco, per me uno che fa 40+18+9 fa qualcosa di pazzesco a livello cestistico e l’impegno difensivo che ha messo in campo per 43 minuti non è nelle statistiche quindi quei numeri hanno ancora più valore.
    Oh poi nella storia della NBA di prestazioni degne di nota ce ne sono tantissime questa per me è una di quelle.
    Non sono un LBJ hater ne un LBJ lover, sono solo obiettivo. Se l’avesse fatta ERIC BLEDSOE (ad esempio) ne sarei ugualmente stupito e affascinato.

  26. Poi vi lamentate che esistono gli haters, quando leggi robe del tipo giocatore più forte di tutti i tempi (Jordan who?), giocatore più completo di sempre(Jordan who? Bird who? Robertson who? Magic?) te lo fanno stare sul cazzo per forza di cose. Gente che evidentemente ha iniziato a seguire il basket da pochissimo tempo. Dio perdonali perchè non sanno quello che dicono.

  27. oggi Lebron è il più forte, poi non fatene una colpa se qui qualcuno non ha 40 anni come voi con la calvizia che avanza e non ha visto giocare i vostri beniamini ottuagenari come Jerry West e compagnia bella, molti ragazzi di 20 anni si possono essere avvvicinati all’NBA al massimo partendo dalle gesta di Allen Iverson e Kobe Bryant, poi se volete continuare con i soliti discorsi triti e ritriti “che nella vostra era geoligica si stava meglio e che Camillo Benso di Cavour era migliore di Mario Monti” avanti prego…i ragazzini quando dicono che Lebron è il più forte di tutti i tempi lo dicono perchè probabilmente non hanno visto giocare il vostro Larry Bird, e non l’ho visto giocare nemmeno io e inoltre sarei curioso di vedere quel Larry Bird marcarsi oggi un personaggino come Lebron o KD35, ne uscirebbe notevolmente ridimensionato, perchè sono quasi 2 sport diversi ormai….per molti Maradona era il più grande calciatore di sempre, per mio nonno invece era Boniperti!

  28. “i ragazzini quando dicono che Lebron è il più forte di tutti i tempi lo dicono perchè probabilmente non hanno visto giocare il vostro Larry Bird”

    No, lo dicono perchè sono dei bimbiminkia incompetenti

  29. il giocatore completo non esiste ,forse Magic
    lbj e fortissimo fisicamente carente di tecnica, dal post solo di forza, palleggio arresto e tiro rivedibile assist incredibili ma non vuol dire far giocare bene la squadra .
    grande difesa inarrestabile in contropiede,giustamente sfrutta i suoi punti forti. se cala fisicamente non ha molto come NADAL
    i compagni di squadra in questi anni sono raramente migliorati

  30. shaq avrebbe vinto con chiunque…BWUHAHAHA! tranne nel 2000 se non era per kobe mai piu vinceva… e quel kobe valeva tranquillamente wade… rivedetevi un paio di partite va..

  31. nessuno dai tempi di mj domina il gioco in nba a 360° come lebron. per me è un dato di fatto… poi sinchè non vince paragoni non se ne fanno, nemmeno con kobe o duncan… ma quando terminerà la carriera, se va male 2-3 titoli, i paragoni di Lbj non saranno con kobe o duncan (mostri tra i primi 20 della storia dell’nba) ma saranno solo con mj, magic, bird (cioè che posizione occupi lebron tra i primi 5)… poi capisco che lui stia sulle palle, e non abbia ancora vinto niente (sino ad ora il perdente più grosso della storia dello sport se valutiamo capacità iniziali)… l’ultimo grande perdente della storia dello sport valutate le sue capacità e il dominio del gioco… Michal jordan per 7 lunghi anni…

  32. topten ultimi 30 anni si… dall’inizio del basket solo duncan per me… mj bird magic jabbar moses west chamberlain russell pete oscar duncan… e cmq petit, cousy… opinabile, certo ma io la vedo così… kobe è uno dei primi 3 realizzatori della storia, con wilt ed mj, ma come giocatore totale non è tra i primi 10 di sempre….

Commenta