Oklahoma 111 @ San Antonio 120 (Serie 0 – 2)

Dopo il clamoroso comeback di gara 1 i “Nasty Spurs” di coach Pop si ripetono all’AT&T center e volano ad Ok-City con il doppio vantaggio.

In un’altra gara ad alto ritmo (ed alte percentuali) San Antonio sembra ipotecare la vittoria negli iniziali 4 minuti con un 10-2 che terrà i Thunder a distanza di sicurezza fino alla sirena.
Per i nero argento tutto pare andare per il verso giusto e a cavallo della ripresa inaugurano la sagra dell’extra-pass.

Duncan non sembra offensivamente in serata (2/11) ma domina comunque il pitturato (d-d da 11+12 con 6 ast e 4 stoppate) lasciando che sia Parker ad incantare (34 punti, 16/21 dal campo e 8 assist) in penetrazione.

Brooks stavolta lascia Ibaka sul campo nel quintetto piccolo e tenta un singolare (ma infruttuoso) “hack-a-Splitter” nel terzo quarto entrando probabilmente nelle grazie del suo dirimpettaio, ma sono Durant, (31 con 17 conclusioni) senza soffrire più di tanto la single coverage di Leonard, e Harden, vicino alla perfezione dal campo (30 con 10/13), che rianimano i Thunder svegliandoli dall’oblio del -22.

Nel finale gli Spurs sembrano adagiarsi sulla doppia cifra di vantaggio e Fisher (come prevedibile gara da 2/11, jolly già speso?) firma il -7.

Occhio però a fare i conti senza l’argentino: a 2′ scarsi dal termine Ginobili (in un’altra gara da rinato con 20pt in 25′) con tempismo da party-crasher decide di piazzare la prima ed unica tripla della propria gara in barba al Barba. +10, game set and match Spurs.

Giovedì 3 am @ OkCity gara 3

Post By Niccolò Coveri (44 Posts)

“It’s just giving people opportunities..”

Connect

13 thoughts on “NBA – Spurs inarrestabili: 2-0

  1. risultato a mio modo di vedere incredibile. credevo che durant e soci avrebbero innestato la marcia superiore. circolazione di palla molto più efficace e si è visto il risultato, su tutti vedere il gino passaggi odietro la schiena e assist da tre per il 9, di una bellezza abbacinante.

  2. Gara 3 sarà la più decisiva di tutte perchè ci dirà varie cose : se i Thunder avranno anche solo una chance di ribaltare la serie, se si troverà un modo per limitare Parker, se il Westbrook della serie è più simile a gara 1 o a stanotte.

  3. Mi unisco a voi nello stupore, avrei scommesso tutto su OKC per questa gara 2, adesso gli Spurs mi fanno davvero paura. Gara 3 è già Win or Go Home per i Thunder

  4. non so se è finita del tutto. per me la gara + convincente è stata cmq gara1 dove speroni avevano basse % 3 e parker che annulla e si annulla con west. se si abbasano le % gli speroni per quanto giochino meglio di squadra possono subire la prestanza fisica okl.
    tra le mure amiche i thunder sono + convinti ma il dubbio su di loro è che gli spurs non permettendogli il contropiede limitino la loro circolazione di palla così che i thunder non avendo sotto degli attaccanti giochino come miami e cioè isolamento lebrom e isolamento wade + qualche scarico per tiro 3 fisher/miller.
    in regular season erano molto + squadra e se non fosse per harden avrebbero fatto 2 brutte figure.
    pop ha gongolato, secondo me, nel hack a splitter. duncan delizioso nelle piccole cose e superato hakeem nelle stoppate, parker luigi XIV e manu BANDITO ma leonard continua a stupire a differenza di cap jack che era venuto per fare ciò che sta facendo.
    fish diabolico, durant ne carne ne pesce, harden lirico male ibaka in attacco e west troppo cuore e ancora poco cervello. mi è piaciuto tabo che per me ha giocato troppo poco.

  5. Per come stanno giocando i Thunder, ovvero da schifo e peggio che in RS, l’unico modo per battere gli Spurs è trovare tutti in giornata. Gara 1 Harden ha paccato, andando sempre a sbattere sul muro difensivo (imbarazzante). Sta notte ha giocato nello stesso modo, però l’ha buttata dentro, a differenza di Westbrook che ha deciso di perdere la partita. L’unico sempre a posto sembra Durant, che però viene troppo spesso tagliato fuori dal gioco chissà per quale motivo.

    Potrebbero uscire in 4 gare se continuano così.

  6. Dopo gara 1 contro i Jazz l’avevo pronosticato…Spurs campioni…vedo che i risultati mi stanno dando ragione e continuo con la “gufata”…p.s. : sono un grande fan di SA… :)

  7. fortuna che certi geni dicevano in ordine:
    1) beh ma nei play off San Antonio scomparirà come al solito (4 anelli negli ultimi 13 anni)
    2) si ma quando i vecchi dovranno giocare diversi minuti scompariranno…..

    La verità è semplice,San Antonio è una squadra a differenza di OKC, Miami e Lakers…..

  8. Quest’ anno alle Finals andrà in scena lo stesso copione dell’ anno scorso: squadra giovane ed atletica che gioca soprattutto attraverso isolamenti contro squadra di “vecchietti” che sa far circolare la palla in attacco. Vedremo se gli Heat stavolta se la caveranno anche se l’ assenza quasi certa di Bosh peserà molto.

  9. Quest’ anno alle Finals andrà in scena lo stesso copione dell’ anno scorso: squadra giovane ed atletica che gioca soprattutto attraverso isolamenti contro squadra di “vecchietti” che sa far circolare la palla in attacco. Vedremo se gli Heat stavolta se la caveranno anche se l’ assenza quasi certa di Bosh peserà molto.

    • ok ma spurs giocano meglio mavs che dalla loro avevano una fame e dei solisti in stato di grazia e giocavano senza pressione. da un lato dirk jet kidd barea e per la difesa marion e chandler mentre agli spurs ci sono i big 3 + leonard diaw cap. jack green neal splitter.
      per ricapitolare mavs 5 grandi nei playoff ( barea grande sorpresa sopratutto coi lakers) mentre spurs con 9 giocatori utili di cui 3 stelle ed allore ti viene la fatidica domanda e il sistema a fare gli spurs quello che sono o sono gli interpreti a rendere così bello il sistema?
      pop o burford? beati loro con tutti e 2 c’è chi aveva smith e van gundy?!

  10. spurs vera squadra ma attenti ai celtics che se non torna bosh hanno garnett libero in difesa ed attacco. la mia impressione e che heat sono questi ( bosh li copre dietro) ma non variano + di tanto mentre celtics aspettano le forzature dei super duo che non possono andare così tutte le sere e possono fare molto di +. 6 gare? upset cmq difficile senza allen vero ( infortuni) e a proposito avete visto il vero pierce? cmq 65 miami 35 boston

Commenta