the Untouchables: 63 in due per KD e RW

Miami 94 @ Oklahoma city 105 (serie 0-1)

Se vi aspettavate qualcosa di Big come profetizzato dai commercial NBA sicuramente non sarete rimasti delusi.

Un inizio di gara da “Welcome to the jungle” fa presagire un discreto proseguimento di spettacolo.
Battier, a sorpresa dall’inizio nel quintetto piccolo Heat, spacca subito la gara con un 4/4 inatteso (11 punti nel primo quarto) e un Wade in modalità sguardo omicida fa il resto con un paio di fadeaway illegali.

Oklahoma stenta e soffre lo small mode di Spoelstra (doppia cifra anche per Chalmers). Brooks decide di adeguarsi nel secondo quarto sacrificando Perkins e due parziali personali firmati dal “belalugoso” Fisher (cit.) e da un esplosivo Ibaka, riportano i Thunder sul -7 all’intervallo.

Nella bolgia della Chesapeake la ripresa è un’alternanza di brutte scelte offensive in cui spiccano un paio di intangibles fantastici firmati Sefolosha. James prende in mano le redini della gara con una schiacciata che fa tremare il palazzetto ma Westbrook accende gambe (e cervello) e spezza le reni degli Heat, troppo leggeri per difendere il canestro dalle discese libere dello 0 in maglia bianca (4/7 nel 3° quarto).

I Thunder iniziano gli ultimi 12′ sul +1 (primo vantaggio della gara) e rendono pan per focaccia agli Heat con un quintetto minuscolo (Collison immenso da 5). Miami si intestardisce sugli isolamenti e Okcity scappa dominando paradossalmente proprio a rimbalzo.

Durant è immarcabile e regala un finale di gara di abbacinante bellezza (15 dei 34 complessivi nell’ultimo quarto) ma la differenza sembrano farla le second unit e le scelte (o mancate tali) degli allenatori…

Il prescelto fa 2 nel quarto decisivo come i giorni di prevedibili ennesime critiche a suo carico a cui assisteremo..

Gara 2 @ Oklahoma, giovedì notte ore 3.00 (SkySport2)

Post By Niccolò Coveri (44 Posts)

“It’s just giving people opportunities..”

Connect

19 thoughts on “NBA – Illusione Heat, poi Durant: 1-0 Thunder

  1. “Il prescelto fa 2 nel quarto decisivo come i giorni di prevedibili ennesime critiche a suo carico a cui assisteremo..”

    Tecnicamente ne ha messi almeno 7-8 di punti nel 4/4.. Ma comunque sposta zero.. Lebron imho ha 0 colpe in questa partita.. Quelli che devono farsi perdonare sono Wade e Bosh, impresentabili difensivamente il primo in versione telepass su Westbrook e il secondo pessimo sia come posizione sul proprio uomo sia soprattutto come rotazione in aiuto..

    Miami l’ha persa difensivamente accettando qualsiasi cambio che OKC gli proponeva.. OKC l’ha vinta in difesa grazie allo splendido lavoro di Thabo+Collison.. Wade con sempre la palla in mano non mi sembra l’idea dell’anno, così come non mi sembra il massimo della vita andare con Haslem+Bosh quando coach Brooks ha sganciato sul parquet la bomba quintetto piccolo, con Collison da 5, KD da 4 e Harden e Ibaka in panca.. La partita è girata lì..

    Poi ovviamente, per haters e chi non ha visto la partita, la persa Lebron…

  2. Se vuoi fare il pignolo verso te stesso sarebbe:
    “l’ha persa LeBron”
    Poi se vogliamo dire i numeri corretti, LeBron ha messo 7 (ultimi 2 liberi da garbage time contro i 17 (17) di KD…
    Non l’ha persa LeBron ma sicuramente ci si aspettava di piu…sto vedendo i commenti in tv su espn (scrivo da Denver) e devo dire che anche gli americani si “aspettavano di piu”…anzi, direi che viene abbastanza accusato…

    • io ho visto che nel 4° quarto wade ha avuto spesso la palla in mano e si è preso dei tiri. e scusa se c’è wade in squadra, qualche tirello nel 4° quarto glielo lasceresti fare? lebron non si è preso tiri solo nella prima metà, perchè poi si è messo anche ad attaccare il ferro come si deve.

  3. vabbè ma non è colpa di james, questa squadra è assemblata male, ci sarà sempre una contender a ovest che darà una lezione agli heat, prevedo 4 2 thunder

    • Si può dire quello che si vuole, ma Miami con un Wade all’altezza a mio parere poteva portarla a casa; per la prima volta nella loro storia giocano di squadra , il suppoting cast ha un forte impatto, James ne fa 30 ben distribuiti e marca il centro avversario…l’unica spiegazione potrebbe essere la sua situazione fisica, spero nelle prossime partite di rivederlo al livello delle finals che ha già giocato.

  4. se vogliamo fare i pignoli facciamoli bene…il 4/4 di LBJ??

    – 2/6 dal campo, e i due canestri li ha segnati quando ormai la gara era già scivolata via dalle mani degli Heat

    – 3/4 ai liberi, col dettaglio che quello sbagliato l’ha cannato quando si era ancora sul -3

    – 1 palla persa sanguinosissima, sempre sul -3

    comunque mi chiedo quanto possa essere utile continuare con questo giochino del “guardiamo solo cosa ha fatto LBJ”…al di là di ‘ste ca°°°te, il problema per Miami è che dubito che Chalmers e Battier riusciranno a tenere certe percentuali per tutta la serie, e sarà ancora peggio quando gli arbitri cominceranno a fischiare almeno il 30% dei falli commessi su Westbrook in penetrazione o su Durant in ricezione (cose agghiaccianti stanotte, m’è venuto in mente che a KG in gara 7 hanno fischiato 2-3 blocchi irregolari…gli Heat ne avran fatti una decina e non ha fischiato nessuno)…poi c’è pure la questione Harden, non penso farà così pena nella metà campo offensiva per sempre…

  5. Lo spero anche io e spero in un maggior coinvolgimento di Bosh che se scaldato e messo in ritmo sa essere letale, tolti questi “piccoli particolari” questa era solo gara 1 e i Thunder hanno fatto il loro, ovvero vincere in casa, vediamo gara due..
    Lebron ha parlato di AGGIUSTAMENTI in vista del prossimo match..vedremo.

  6. Aspetterò pazientemente la fine delle Finals, poi dichiarerò ufficialmente al mondo intero (anzichè ufficiosamente, come sto facendo ora) che Kevin Durant è il numero uno al mondo, vero solo ed unico erede di Kobe Bryant.

  7. …e l’ infausto “COUNTDOWN TO FIRST LEBRON JAMES’ FIRST RING”? La verità è che gli Heat dei “Tre Amigos” sono una squadra costruita male e che quest’ anno il progetto si sfalderà.

  8. gioco di squadra……

    Questo signori,è un gioco di squadra ,e tra le due quella piu squadra è Oklahoma,spero che l’anello vada a Durant e combriccola se lo meritano proprio….

  9. Se non vinci con Battier e Chalmers che fanno 17 e 12 (e con Harden dall’altra parte che ne mette solo 5) vuol dire che è proprio dura….James un po’ mi fa pena: ne mette 30, si cura pure tutti i più tosti in difesa, perde la partita e si becca pure le critiche. Il problema è che per vincere bisogna essere in 5….Comunque, si consoli: se devo sciegliere qualcuno per il 3 contro 3 al campetto del campeggio in Croazia prendo lui e non KD…:-)

  10. Resta il fatto che questa serie si gioca in 8 integri fisicamente e mal che vada buoni, contro 6 che stanno pian piano venendo meno e che non sono proprio TUTTI fenomeni… I Thunder vinceranno e vendicheranno i miei Celtics (che le avrebbero prese FA-CI-LE), ma un eventuale anello per LeBron secondo me varrebbe doppio perchè conquistato praticamente da solo…

  11. Ma il punto forte di Miami non era la difesa? Come fai a lasciar schiacciare Collison così?

  12. Con D Rose in campo gli heat non sarebbero arrivati nemmeno alle finals…non sono una squadra e stanno venendo a galla le piccole gelosie interne…hanno un sistema d’attacco basato solo sulla transizione…e nel 4/4 vien fuori la stanchezza!!!…perdere con un battier e un chalmers così,vuol dire essere condannati a morte!!!…4 a 3 thunder tutta la vita…mi gioco casa!!!!!!….

  13. io però ci andrei pieno con le sentenze. Gara 1 ci sta andasse ai Thunder, ma è questa 2 la vera spartiacque della serie. Con un 2-0 OKC per Miami poi vincere 4 su 5 contro questi la vedo dura, e lo dice uno scaramantico cronico. Questa secondo è già un preludio di gara 7 per importanza…

    Pronostico: 80 punti quei tre e 1 a 1 nella serie. Scontato, altrimenti sarebbe troppo bello un 2 a 0, quindi 1-1 già scritto!

Commenta