Il ritorno di Captain Kirk

Le ultime indiscrezioni d’oltreoceano danno praticamente per fatto l’accordo tra i Bulls e l’ormai non più giovanissimo Kirk Hinrich.

Il playmaker scuola Jayhaws, dopo 2 brevi parentesi ad Atlanta e nella capitale, sembra pronto a tornare nella squadra che l’aveva lanciato nella massima serie, con un biennale da 6 milioni di dollari.

Aggiunta che pare discretamente importante considerata la lungodegenza di Rose e le rinomate qualità in cabina regia e in ambito difensivo dell’ex team USA.

In casa Lakers invece dopo l’affare Nash si attende un altro colpo a sorpresa ed in tal senso sembrano interessanti le dichiarazioni di Andrew Bynum. Il giovane centro è in scadenza di contratto nel 2013 ma sembra attualmente restio a firmare un prolungamento proprio nel caso fosse inserito nella trade per portare a LA Dwight Howard.

Post By Niccolò Coveri (44 Posts)

“It’s just giving people opportunities..”

Connect

4 thoughts on “NBA – Hinrich torna a Chicago

  1. Bynum ha ragione ma i Lakers temono sempre per le sue ginocchia. In ogni caso questo è l’anno buono per il rinnovo o la cessione, visto che la telenovela Howard finirà qui, in un modo o nell’altro.

  2. Che venga preso Hinrich bene, considerando che gli altri ( Kidd Nash.. ) hanno scelto altro.
    Non capisco la scelta di Teague al draft. Ho paura che Sappiano qualcosa su Rose che non promette bene…

  3. hanno preso Teague perchè non confermano C.J. Watson: fino all’arrivo di Rose titolare Hinrich, e Teague di riserva…

  4. Questo l ho capito. Pero’ a quel punto avrei puntato su un giovane in un altro ruolo al draft. Fermo restando che io fossi nei Bulls punterei ad andare alti alla prossima lottery, considerando che senza Rose non si vince , che il nucleo e’ giovane, e l anno prossimo ci si libera pure di Boozer.

Commenta