La nuova stagione è già ufficialmente cominciata ma ancora 30 squadre devono fare il loro esordio, quindi facciamo un giro per sentire novità e dichiarazioni dalle città.

A Pittsburgh ci sono preoccupazioni serie riguardo la presenza del forte outside linebacker James Harrison per la partita di domenica contro i Denver Broncos. L’ All Pro è stato limitato nell’allenamento di mercoledì e ha saltato tutto quello di giovedì per dei problemi alla gamba che lo aveva tenuto lontano dai campi durante la preseason.

C’è chi sorride, invece, a Oakland: il wide receiver Denarius Moore è tornato per la prima volta ad allenarsi dopo l’infortunio ai legamenti del ginocchio che lo escluso dai campi dallo scorso 4 agosto. Il capo allenatore Dennis Allen valuterà con il proprio staff se sarà il caso di rischiare un giocatore che l’anno scorso si è rivelato come uno dei punti di forza della formazioni californiana.

Intanto a Charlotte il quarterback Cam Newton ha così risposto a una domanda fatta da un giornalista che chiedeva se le sue aspettative fossero state inferiori rispetto a quelle dei tifosi e dagli altri membri dei Panthers: “Se dovessi dire a qualcuno i miei obiettivi, lui li direbbe subito in giro. Ecco perchè li tengo per me, ma sappiate che le mie aspettative saranno sempre maggiori rispetto agli altri componenti del nostro team“.

Da San Francisco arrivano elogi da parte del tecnico dei 49ers Jim Harbaugh per il diretto avversario di domenica sera Aaron Rodgers: “Rodgers gioca una qualità di football che, in questo momento, è letteralmente superiore a qualsiasi altro quarterback. E’ veloce nel pensare e nel leggere gli avversari, inoltre ha una capacità di corsa sottovalutata. E’ un giocatore che può vincere la partita quasi da solo e condizionare la difesa in più modi. Sarà una bella sfida quella di domenica sera nella gelida terra dei Packers“.

 

Post By Federico Vedovelli (538 Posts)

Student, rugby referee, Carolina Panthers, NCAA Football, NBA, Radio Play.it. Affascinato da Twitter: CamFederico

Connect

One thought on “NFL – Commenti e infortuni prima del kick off

Commenta