Nottata caotica in American League. I New York Yankees ed i Baltimore Orioles sono ancora appaiati in testa alla East, con i Tampa Bay Rays ad inseguire a ben 4 GB. I Bronx Bombers si sbarazzano dei Red Sox con un 2-0 figlio dell’ottima prova di Phil Hughes (7.1 IP, BB, 7 K, 5 H), mentre gli O’s vincono proprio contro i Rays, estromettendoli probabilmente dalla lotta al primo posto. Il singolo vincente di Manny Machado nel nono inning è una delle cartoline dell’entusiasmante corsa nero arancio.

Nella West sia gli Oakland Athletics che i Texas Rangers escono sconfitti e mantengono i 3.0 GB di distanza. Si fanno sotto i Los Angeles Angels che battono proprio gli A’s segnando le uniche 6 run dell’incontro nel settimo inning. Rinviata Detroit – Chicago, per la disperazione di chi attende questa serie come la più importante di questi giorni.

Nella caccia alla Wild Card Oakland ha un bel margine di 3.5 GB su Los Angeles, incalzata da Tampa Bay ed i Detroit Tigers, rispettivamente a 0.5 GB e 2.0 GB dai californiani in rosso. Due di queste quattro di giocheranno l’accesso al secondo turno di Playoff.

Poco da segnalare nella National League.
Vincono i Saint Louis Cardinals contro i Los Angeles Dodgers. I primi vanno quindi a 11.0 GB dai Reds, ma soprattutto hanno la testa della Wild Card in coabitazione con gli Atlanta Braves. A 2.0 GB proprio i Dodgers, poi Pirates (3.0 GB), Brewers (3.5 GB), Phillies (4.0GB) e Diamondbacks (4.5 GB). Fanno paura in questo gruppetto i Philadelphia Phillies, 8-2 nelle ultime dieci. E nei prossimi tre giorni li aspettano altre tre partite con gli Astros. Milwaukee ospita i Mets ed altre tre contese sono previste tra Saint Louis e L.A.

Con 18 squadre ancora in lizza per un posto nei Playoff, l’MLB si fa spettacolare e indecisa fino all’ultimo. Con ogni probabilità molto si deciderà nell’ultima giornata di partite, quando vivere un epilogo come quello dell’anno passato sarà abbastanza probabile.

Post By dariazzo (30 Posts)

Scrive su playitusa dal 2007, dapprima per la sola redazione MLB, poi anche per quella NHL. Dal 2009 è coordinatore di questa ultima redazione, mentre ha dovuto abbandonare quella hockeystica poco dopo. Si occupa della American League West. La domenica si diverte a fare il giornalista sui campi di Lega Pro prima divisione e di serie B per un noto sito che si occupa dello sport che tiranneggia l’Italia. Non vi confesserà mai le sue fedi sportive, perchè se deve fare il bravo giornalista, lo fa fino in fondo!

Connect

Commenta