Philadelphia-N.Y. Giants 19-17: altro Sunday Night da brividi in quel di Phila. Con gli Eagles avanti 19-17 Eli Manning in poco più di un minuto riporta i Giants in raggio da FG, ma una interferenza offensiva del Wr Ramses Barden costringe Tynes a calciare dalle 54. Il calcio è corto, e gli Eagles possono esultare. Michael Vick, nel mirino della critica, non commette sbavature: 19/30, 241 yds, un Td pass per D.Jackson e nessun turnover. Ma l’arma in più per gli Eagles si conferma il Rb McCoy, che corre per 123 yds. Nei Giants Manning lancia un discreto 24/42 per 309 yds, lancia 2 Td (per Cruz e Pascoe) ma lancia un intercetto in endzone pesantissimo. Bene i Wr Cruz (9×109) e Hixon (6×114).

Buffalo-New England 28-52: i Patriots soffrono per quasi 3 quarti, vanno sotto 21-7 ma poi realizzano 6 Td consecutivi nel secondo tempo e vanno a stravincere. Per Brady 340 yds, un Td su corsa, 3 Td pass (per Lloyd, Gronkowski e Woodhead). Ma la differenza la fanno i Rb: per Ridley 106 yds e 2 Td, per B.Bolden 137 yds e 1 Td. Per Buffalo Fitzpatrick, non supportato dalle corse, è costretto a caricarsi tutto il peso dell’attacco. Per lui 22/39, 350 yds, 4 Td pass (2 per Chandler, 1 per D.Jones e B.Smith) ma anche 4 intercetti (2 di D.McCourty), che hanno indirizzato pesantemente la partita.

Jacksonville-Cincinnati 10-27: Bengals sempre in controllo in  quel di Jacksonville, grazie ad una difesa che concede solo 38 yds su corsa a Maurice Jones-Drew. Ancora bene Dalton: 20/31, 244 yds, 2 td (per Green e il Fb Pressley), 1 td su corsa e 1 inercetto ininfluente. Bene come al solito il Wr A.J. Green (6×117). Nei Jaguars Gabbert lotta (23/34×186), lancia un Td per Lewis ma anche 1 intercetto, e subisce 6 sack.

Tampa Bay-Washington 22-24: ancora una volta i Redskins rischiano di perdere un match che sembrava ormai vinto. Avanti 21-6 all’half-time, vanno sotto 22-21 a 1:42 dalla fine. Per fortuna che ci pensa il K Cundiff, fin lì osceno (0/3) a mettere il Fg decisivo da 41 yds a 3 secondi dalla fine. Nei Redskins ancora bene RGIII: 26/35, 323 yds, 1 td su corsa. Bene il Rb Morris, che segna un Td e corre per 113 yds, e il wr Garcon che ricopre un fumble nell’endzone avversaria. Per i Buccaneers non basta la buona prova dei Wr M.Williams (4×115) e V.Jackson (6×100, Td). Freeman lancia per 299 yds, 1 Td e un Int. L’altro Td è opera del Rb Blount, ma il gioco di corse è risultato nel complesso inefficace.

Arizona-Miami 24-21 ot: restano imbattuti i sorprendenti Cardinals in una partita in cui i Dolphins li hanno messi in seria difficoltà. I padroni di casa infatti pareggiano solo a 22 secondi dalla fine, e poi vanno a vincere all’Ot. Protagonista nei Cards il Wr Andre Roberts, che riceve per 118 yds e segna 2 Td. A segno anche Fitzgerald. Kolb mette insieme un 29/48 per 324 yds, lamcia 3 Td ma si intercettare 2 volte da Sean Smith e subisce 8 sack (4.5 ad opera di C.Wake). Nei Dolphins, con Bush sottotono, Tannehill si è preso le sue responsabilità: ha lanciato per ben 431 yds, con 1 Td ma anche 2 intercetti, di cui uno pesantissimo in overtime. Grande giornata per il Wr Brian Hartline:prende 12 palloni per 253 yds (record di franchigia) e segna un Td da 80 yds. Bene pure il suo collega Bess (7×123). Per i Delfini, il rammarico della seconda sconfitta consecutiva in overtime.

Denver-Oakland 37-6: non c’è n’è per i Raiders a casa di un Peyton Mannong che fa quello che vuole: 30/38 per 348 yds e 3 Td pass, per Dreessen, Decker e L.Ball. Da segnalare le 112 yds con Td per il Rb McGahee e le 103 yds su ricezione di D.Thomas. Nei Raiders Palmer gioca una partita onesta (19/34 per 202 yds), senza errori, ma se McFadden è limitato a solo 34 yds in 13 portate per l’attacco nero-argento è notte fonda.

Green Bay-New Orleans 28-27: gran bella partita, coi Saints che vedono il proprio K Hartley fallire, a 3 minuti dalla fine, il Fg del sorpasso da 48 yds. Il duello Brees-Rodgers non delude. Per il Qb dei Saints 446 yds e 3 Td pass, per Colston (per lui 153 yds complessive), J.Morgan e Sproles. Per Rodgers 319 yds e 4 Td pass, di cui 2 per James Jones, e 1 a testa per Jennings e Nelson. I Packers ritrovano il pareggio di bilancio (2-2), i Saints sprofondano a 0-4 nonostante abbiano giocato di gran lunga la loro miglior partita fin qui in stagione.

Post By Gerrki (65 Posts)

Folgorato dal football Usa all’età di 11 anni (era il lontano 1992), tifoso di 2 diversi tipi di Dolphins (quelli di Miami e quelli di Ancona), ha iniziato a scrivere su Play.it nel 2012. Appassionato di sport a 360°, di quelli che durante le Olimpiadi trasferiscono la propria residenza davanti alla Tv, considera il football lo sport di squadra per eccellenza, e una straordinaria fucina di storie di eroi ed antieroi. Che ogni tanto prova a raccontare!

Connect

Commenta