Chicago – Houston 6-13: va ai Texans il big match della 10a giornata. Al soldier Field piove, e nel primo tempo piovono anche turnover. Cutler e Schaub si fanno intercettare 2 volte a testa, e mettono insieme numeri irrilevanti. Houston fa la differenza recuperando anche 2 fumble (di Kellen Davis e Michael Bush) e segnando l’unico Td della gara con un passaggio da 2 yards di Schaub per Arian Foster. Proprio Foster è il migliore dell’attacco texano, correndo per 102 yds. Nei Bears Cutler lascia per infortunio nell’intervallo, sostituito da Jason Campbell. La sua discreta prova e le 108 yds ricevute da Brandon Marshall non bastano però ai Bears contro una difesa che ha concesso solo 39 yds totali al Rb Matt Forte. Da segnalare i 2 intercetti dell’ormai “solito” Tim Jennings.

New England – Buffalo 37-31: 11° vittoria consecutiva a Foxboro per i Patriots contro i Bills, in una partita tirata che comunque ha visto Brady&co. sempre avanti. Brady lancia per 237 yds e manda in meta Gronkowski e Woodhead, che segna anche su corsa. Stevan Ridley corre per 98 yds con un Td. Nei Bills Fitzpatrick lancia per 337 yds, con 2 Td (per Chandler e Jones) ma anche un intercetto ad opera di McCourty. Buona la prova del backfield, con le 70 yds di Spiller e le 80 (con 2 Td) di Fred Jackson, ma non basta. I Patriots prendono definitivamente il volo nella AFC East.

Tampa Bay – San Diego 34-24: terza vittoria consecutiva dei Bucs, che infliggono ai Chargers uno stop forse definitivo alle loro residue velleità di postseason. A spezzare la partita ci pensa l’undrafted Leonard Johnson con un intercetto riportato in meta per 83 yds nell’ultimo quarto. Preciso Freeman: 14/20, 210 yds, 2 Td (Clark e Underwood); delude Doug Martin (solo 68 yds), ma Adam Hayward riporta in meta un punt bloccato. Nei Chargers Rivers lancia per 337 yds con 3 Td (Alexander, Floyd, Gates) ma si fa intercettare 2 volte.

Seattle – New York Jets 28-7: la difesa dei Seahawks surclassa Sanchez e i suoi, non concedendo loro neppure un punto. L’unico Td bianco verde infatti giunge grazie ad un fumble riportato in endzone da Wilkerson. Per Russell Wilson giornata proficua: 12/19 per 188 yds e 2 Td pass, uno per Golden Tate e uno per Sidney Rice. Nel finale, grazie ad un trick play, Tate si prende anche la soddisfazione di lanciare un Td pass ancora per Rice. Lynch corre per 124 yds con un Td, nei Jets la coppia Sanchez-Tebow mette insieme solo 132 yds. Seattle è in piena corsa per i Playoff, per i Jets è la peggior partenza dal 2007.

Philadelphia – Dallas 23-38: con 3 Td nell’ultimo quarto messi a segno da difesa e special team, i Cowboys infliggono agli Eagles la 5° sconfitta consecutiva. Michael Vick esce per infortunio nel secondo quarto, il rookie Nick Foles all’inizio illude mandando in meta Maclin ma poi si spegne. Per lui alla fine 22/32 per 219 yds, 1 Td, 1 Int riportato in meta da Brandon Carr e un fumble. Per Romo 19/26 per 209 yds, e 2 Td pass, per Felix Jones e Dez Bryant. Al resto pensano Dwayne Harris (punt riportato in meta) e Jason Hatcher (fumble ricoperto in endzone). Per Phila è sempre più crisi…

San Francisco – Saint Louis 24-24: sì, avete letto bene. Pareggio. Il primo in NFL dal 2008. I Rams, avanti di 10 nell’ultimo quarto, si fanno rimontare dai 49ers privi di Alex Smith, infortunatosi nel 2° quarto. Austin Pettis riporta avanti gli ospiti a 1’09” dal termine, ma un FG di Akers allo scadere porta il risultato sul 24 pari, che nell’overtime non si sbloccherà a causa dei FG sbagliati dai 2 kicker e di sciocche penalità. Per i Niners Smith, prima di uscire, aveva completato 7 passaggi su 8 e mandato in meta Crabtree. Il suo sostituto Kaepernick mette insieme un 11/17 per 117 yds e un rush Td. Nei Rams Bradford lancia per 275 yds con 2 Td (Quick e Pettis), Steven Jackson corre per 101 yds e segna un Td, come il collega e rivale Gore.

Post By Gerrki (65 Posts)

Folgorato dal football Usa all’età di 11 anni (era il lontano 1992), tifoso di 2 diversi tipi di Dolphins (quelli di Miami e quelli di Ancona), ha iniziato a scrivere su Play.it nel 2012. Appassionato di sport a 360°, di quelli che durante le Olimpiadi trasferiscono la propria residenza davanti alla Tv, considera il football lo sport di squadra per eccellenza, e una straordinaria fucina di storie di eroi ed antieroi. Che ogni tanto prova a raccontare!

Connect

Commenta