Il forte tight end Rob Gronkowski ha subito una frattura all’avambraccio sinistro nel match interno vinto contro i Colts e lunedì mattina si è sottoposto ad un intervento chirurgico; l’operazione è andata a buon fine e i tempi di recupero sono fissati dalle quattro alle sei settimane.

Se i tempi di recupero venissero rispettati Gronkowski dovrebbe rientrare per il finale ma tutto dipenderà dall’andamento della stagione: l’attuale situazione dei Patriots potrebbe permettere a Rob di rientrare tranquillamente anche se non è da trascurare l’impatto immediato nel sistema offensivo di Brady, rimasto privo dei suoi due tight end visto che Aaron Hernandez è ancora out per il problema alla caviglia.

La schedule prevede due sfide divisionali esterne a New York e Miami, poi due super big match interni contro Texans e 49ers poi, per concludere, una visita a Jacksonville e infine la chiusura al Gillette Stadium di nuovo contro i Phins. Un percorso tutt’altro che facile: tuttavia Hernandez è sul viale del rientro e oltre al solito Welker anche Julian Edelman sta ben figurando con un super match contro i Colts.

Visanthe Shiancoe dovrebbe essere il primo a iniziare la partita, ma sarà fondamentale un sostegno del back field e la continuità di Brandon Lloyd nel ruolo di secondo wide receiver.

Post By Federico Vedovelli (538 Posts)

Student, rugby referee, Carolina Panthers, NCAA Football, NBA, Radio Play.it. Affascinato da Twitter: CamFederico

Connect

Commenta