PHILADELPHIA 89 – BROOKLYN 109

Deron Williams trascina i Brooklyn Nets alla vittoria a Philadelphia grazie a 22 punti, massimo per la sua squadra. I 20 di Blutche e i 23 rimbalzi di Reggie Evans danno una mano agli ospiti ad ottenere la W numero 210 in stagione. Per i padroni di casa stessa percentuale degli ospiti (48% complessivo) ma meno tiri tentati e soprattutto meno tiri liberi: 19-22 per Brooklyn, 6-10 per Phila. Holiday è il milgiore dei suoi con 19 punti.

INDIANA 87 – MIAMI 77

Nel remake della semifinale della Eastern Conference dell’anno scorso gli Indiana Pacers si prendono la rivincita contro i campioni uscenti Miami Heat. I Pacers vengono da 7 vittorie consecutive in casa e sono subito determinati ad andare in vantaggio: +1 alla sirena del primo quarto. Wade tiene a galla i suoi con 23 punti nel solo primo tempo ma i canestri di George (29 alla fine) spezzano in due la partita nel terzo quarto. Alla fine sarà +10 Pacers che che tirano il 36% dal campo ma 10-22 da tre punti. Wade chiude con 30 punti e James con 22 e 10 rimbalzi (33esima gara su 33 con più di 20 punti a referto).

MILWAUKEE 108 – PHOENIX 99

Dopo un vantaggio momentaneo dei Suns che alla sirena del primo quarto conducono 33 a 26, i Milwaukee Bucks trovano la via del canestro grazie a al solito Jennings (29 alla fine) e altri 6 giocatori in doppia cifra. Per i Suns non bastano i 21 di Dragic e le doppie doppie di Scola (12 + 10) e Gortat (16 + 14).

HOUSTON 125 – LOS ANGELES LAKERS 112

I Lakers privi di Howard, Gasol e Hill riescono a tenere botta fino al quarto quarto grazie a  un buon attacco e un Nash ispirato che raggiunge durante la gara i 10 000 assist in carriera. Tutto il quintetto base losangeleno finirà in doppia cifra guidato da Metta WorldPeace con 24 punti (Kobe 20). Le penetrazioni dei padroni di casa sono inarrestabili: Harden chiude con 31 punti e 9 assist, Parsons 20 punti, Lin e Delfino 19. Houston chiude con il 55% dal campo e 18-23 ai liberi.

MINNESOTA 108 – ATLANTA 103

Nicola Pekovic trascina i Minnesota TWolves sopra il 50% di vittorie grazie a una prestazione da 25 punti e 18 rimbalzi. Agli Hawks non bastano 5 giocatori in doppia cifra fra cui Smith (21 punti, 13 rimbalzi e 7 assist) e Williams (21 punti e 8 assist). Buone notizie da Rubio che gioca 20 minuti e chiude con 4 punti tutti dalla lunetta e 8 assist.

Post By Francesco Grazioli (62 Posts)

Connect

Commenta