Anthony Spencer

Anthony Spencer

L’inizio ufficiale della free agency è ormai alle porte; alcuni team, per evitare di perdere un loro giocatore chiave, hanno applicato al soggetto interessato la Franchise Tag, ovvero un salvagente che lega per un’altra stagione il giocatore alla squadra su un prezzo fissato dalla NFL.

Rispetto ai 19 giocatori “taggati” l’anno scorso, il numero è notevolmente calato dato che solo otto franchigie hanno deciso di utilizzare l’opzione a loro disposizione. Ecco le squadre, i giocatori e il relativo compenso, che nella prossima stagione giocheranno sotto la franchise tag, salvo che non rinnovino prima dell’inizio della regular season.

  • Buffalo Bills – Jairus Byrd S (6.916.00 $)
  • Chicago Bears – Henry Melton DT (8.450.000 $)
  • Cincinnati Bengals – Michael Johnson DE (11.175.000 $)
  • Dallas Cowboys – Anthony Spencer LB (9.619.000 $)
  • Denver Broncos – Ryan Clady OT (9.828.000 $)
  • Indianapolis Colts – Pat McAfee P (2.977.00 $)
  • Kansas City Chiefs – Brandon Albert OT (9.828.000 $)
  • Miami Dolphins – Randy Starks DT (8.450.000 $)

I Bengals sfruttano l’ampio spazio del salary cap per mantenere Johnson, autore di 11.5 Sacks nel 2012. Kansas City trattiene Albert e crea ancora più dubbi riguardo la prima scelta del prossimo draft, mentre Denver non ci pensa due volte e trattiene Clady, uno dei left tackle più forti della Lega.

Miami non tagga Jake Long tenendosi il defensive tackle Starks, mentre i Bears spendono bene la loro opzione su Melton, DT completo e autore di una considerevole annata. L’ottimo anno di Byrd convince Buffalo a non farselo scappare, così come Spencer e i suoi 11 sacks invitano i Cowboys a ritaggarlo. In ultimo buona mossa dei Colts che si giocano la carta McAfee, uno dei punter più producenti l’anno scorso.

Post By Federico Vedovelli (538 Posts)

Student, rugby referee, Carolina Panthers, NCAA Football, NBA, Radio Play.it. Affascinato da Twitter: CamFederico

Connect

2 thoughts on “NFL – Tutte le Franchise Tag di questa off season

  1. Inopportuna quella su Anthony Spencer. Io, passando a uno schieramento 4-3, come faranno i ‘boys, non avrei bruciato quasi 10 M per un OLB da 3-4.
    Bad move, for me!

  2. Dallas, poche idee e molto confuse…
    Le altre mi sembrano buone mosse, in particolare i Colts che avvalorano l’importanza degli special team, sempre più importanti.
    Sarebbe da ragionare su chi NON ha usato il tag, come New England, pronta a rinunciare a Wes Welker… sarà la mossa giusta?

Commenta