Mi sono stancato di dare contro ai Penguins, soprattutto considerato che sono un loro simpatizzante. Mi sono stancato, perche’ e’ giusto che sia andata cosi’. Mi sono stancato, perche’ una squadra del genere non puo’ giocare una serie del genere. Mi sono stancato, perche’ Boston ha giocato veramente bene e alla fine ha meritato 4 volte di spazzare via i derelitti Penguins in 4 partite.

BostonLa quarta partita tra Pittsburgh e Boston e’ finita con una sola rete, quella che basta ai Bruins per vincere la partita, la serie, il Prince of Wales Trophy, e arrivare alla seconda finale di Stanley Cup in tre stagioni. Il goal decisivo lo segna McQuaid, tanto per dire che contro Pittsburgh segnano proprio tutti, nel terzo periodo. Poi il solito Rask ferma tutto, compreso il tiro della disperazione a suon di sirena allo scoccare del 60esimo minuto.

Pittsburgh c’e’ stata solamente nella prima partita, quando il risultato di 3-0 per Boston poteva andare stretto ai Penguins. Poi piu’ nulla. La squadra con il miglior attacco della stagione ha segnato solo 2 goal in tutta la serie. Crosby, Malkin e Iginla (quest’ultimo scambiato di sua spontanea volonta’ a Pittsburgh confidando di arrivare alla Coppa) sono rimasti a secco di punti per tutte e quattro le gare. Portieri che fecero numeri stratosferici nei primi due turni ridotti a budini tremolanti di terrore quando veramente bisogna iniziare a giocare. Se non salta qualche testa adesso, in Pennsylvania possono tutti star sicuri che non perderanno mai il posto.

Passiamo adesso alla squadra che merita di essere chiamata cosi’. Boston se l’e’ vista brutta nel primo turno, poi ha preso uno slancio che l’ha portata a passare sopra ai Rangers, e in seguito a maciullare i Penguins. Bene in attacco, ma di sicuro meglio in difesa (senza tirare in ballo il centro Gregory Campbell che altrimenti scendono le lacrime): rocciosi, tenaci, intimidatori, forti anche della certezza di avere un portiere degno di essere chiamato cosi’. Rask ha fermato 134 dei 136 tiri di Pittsburgh in tutta la serie, permettendosi anche di ottenere uno shutout alla gara iniziale, e uno alla gara finale (i Pens in precedenza erano rimasti a secco solo due volte nelle ultime 147 gare…). Pittsburgh e’ stata spazzata via con uno sweep per la prima volta in 47 serie di playoff. E visto che la Storia si diverte, l’ultima volta era successo proprio contro Boston, nel 1979.

Assegnato quindi il Prince of Wales Trophy, spettante ai vincitori della Eastern Conference, ai meritevoli Bruins, che si guardano bene dal toccare la luccicante Coppa. Ah, la scaramanzia… Because it’s the Cup.

 

Risultati 7 giugno 2013

Pittsburgh @ Boston 0-1  Serie: Boston vince 4-0

Continua a seguire Hockey Night in Cividale su Twitter, su Facebook e su Flipboard

Post By Hockey Night in Cividale (342 Posts)

HNC è il canale di Play.it interamente dedicato al mondo della NHL.
Podcast, news e cinguettii [ @RadioHNC ] per tenervi sempre aggiornati sull’hockey nordamericano e non solo.

Website: → Hockey Night in Cividale

Connect

2 thoughts on “NHL – Tutto e’ andato come doveva andare a Boston

  1. momento: deleritti0??????…squadra da milioni e milioni di dollari Pittsburgh che tutti hanno elogiato per tutto l’anno. piu’ che deleritti direi squadra di solisti che al momento giusto ha clamorosamente fallito!

Commenta