C’è finalmente all’orizzonte una trade per Andrea Bargnani: si parla di una sua cessione di Knicks in cambio di Marcus Camby, Steve Novak, una futura prima scelta e 2 future seconda scelte.

Le 2 squadre stanno ancora lavorando ai dettagli, anche perchè vista così pare sbilanciata a favore di Toronto, che perde sì un potenziale grande giocatore accollandosi i contratti di Camby e Novak, ma guadagna anche 3 scelte. Inoltre i contratti dei giocatori dei Knicks, sommati, pesano circa 4 milioni meno di quello del solo Bargnani.

I Rockets intanto hanno spedito a Portland Thomas Robinson in cambio dei diritti su Kostas Papanikolau, Marko Todorovic e 2 future seconde scelte solo per creare spazio salariale per offrire un max contract a Dwight Howard, che oggi parlerà con la dirigenza Rockets. Houston è in pole position grazie alla squadra giovane e futuribile e alla presenza di giocatori amici del centro dei Lakers, come Parsons e Harden.

Fra gli altri rumors di mercato si segnala Golden State che sta valutando la cessione di Lee e i Pistons che stanno inseguendo Josh Smith.

Post By Max Giordan (965 Posts)

Max Giordan
segue l’NBA dal 1989, naviga in Internet dal 1996.
Play.it USA nasce dalla voglia di unire le 2 passioni e riunire in un’unico luogo “virtuale” i tanti appassionati di Sport Americani in Italia.
Email: giordan@playitusa.com

Connect

3 thoughts on “NBA – Bargnani verso i Knicks, Howard parla con i Rockets

  1. Speriamo di no! Sarebbe la botta definitiva a New York dopo le `genialate` di strapagare Stoudamire e svendere mezza squadra per Melo. Bargnani non e` male ma centra come i cavoli a merenda a NYK.

  2. Secondo voi quale sarebbe la franchigia ideale per il modo di giocare di Andrea Bargnani?

Commenta