Non può essere considerato un’ammissione di colpa“, questa frase è uno dei passi principali che compare sul termine dell’accordo raggiunto tra la NFL e la NFLPA, con il quale la lega professionistica americana ha stanziato 765 milioni di dollari a favore degli oltre 18.000 giocatori ritirati e delle loro rispettive famiglie.

Buona parte di questi soldi, circa 675 milioni, saranno destinati al risarcimento per quegli ex atleti che hanno avuto problemi in seguito alle concussion rimediate sul terreno di gioco, i restanti invece saranno utilizzati per permettere ai giocatori ritirati di sostenere gli esami medici specifici, per la ricerca e l’educazione, cui dovrebbero spettare 10 milioni di dollari.

Junior SeauTra i giocatori che avevano richiesto un risarcimento l’ex runningback dei Cowboys Tony Dorsett, il quarterback vincitore di un Super Bowl Jim McMahon, e la famiglia dell’ex linebacker Junior Seau, morto suicida lo scorso anno.

La NFL, che avrà 20 anni per pagare l’intero importo che si è deciso di stanziare, anche se la metà di questo dovrà essere corrisposto già al termine del primo triennio, ha reso noto anche alcuni importi standard che sono stati previsti per i malati di SLA, cui saranno riconosciuti 5 milioni, per i malati di Parkinson, Alzheimer o altro deficit congnitivo grave, 4 miioni, e per chi soffre di demenza, 3 milioni.

Ai rimborsi potranno accedere tutti i giocatori ritirati che in passato hanno vestito una qualsiasi delle 32 divise della lega, oppure, nel caso fossero deceduti o impossibilitati a richiederlo, i loro rappresentanti legali o eredi; saranno invece esclusi i giocatori attualmente in attività.

Un bel passo avanti per la NFL, che non si assumerà alcuna responsabilità ma dimostra di essere molto sensibile verso quegli atleti che sacrificano il loro fisico per lo spettacolo e la sopravvivenza della lega; un gesto che ha già ricevuto il plauso di molti ma anche qualche critica, come nel caso dell’ex centro Kevin Mawae, che su twitter ha voluto ribadire come per la lega, i 765 milioni, siano di fatto noccioline, visto che nel 2025 è previsto raggiunga introiti per cicra 27 miliardi di dollari.

www.facebook.com/FootballNation.it

Post By Andrea Cresta (349 Posts)

Folgorato sulla via del football dai vecchi Guerin Sportivo negli anni ’80, ho riscoperto la NFL nel mio sperduto angolo tra le Langhe piemontesi tramite Telepiù, prima, e SKY, poi; fans dei Minnesota Vikings e della gloriosa Notre Dame ho conosciuto il mondo di Playitusa, con cui ho l’onore di collaborare dal 2004, in un freddo giorno dell’inverno 2003. Da allora non faccio altro che ringraziare Max GIordan…

Website: → FootballNation.it

Connect

One thought on “NFL – Stanziati risarcimenti per le concussion.

Commenta