7826630Golden State Warriors 110 – 90 Philadelphia 76ers

Si risvegliano dalla favola i Sixers di Brett Brown che dopo 3 vittorie consecutive devono cedere per la prima volta in stagione ai Warriors di uno scatenato Stephen Curry autore di una tripla doppia 18+12+10, Iguodala sfodera una delle migliori performance in carriera segnando 34 punti con 7/11 dalla lunga distanza. Per i Sixers, che non sono mai stati in partita, buona le prova di Turner con 18 punti, 18 punti anche per il Player of the week dell’Eastern Conference ma con pessime percentuali dimostrando tutta l’inesperienza tipica del rookie che è.

Minnesota Timberwolves 92 – 93 Cleveland Cavaliers

Importante vittoria per i Cavs arrivata grazie ad un CJ Miles decisamente on fire autore di 19 punti in 18 minuti, molto bene anche Varejao con 12 punti, Thompson con 12+11 e il solito Irving 15 punti e 8 rimbalzi. Dopo averla praticamente persa i T-Wolves sono quasi riusciti nell’impresa di vincerla fallendo con Kevin Love, autore di 17 punti e 13 rimbalzi, il game winner allo scadere. Molto convincenvete Kevin Martin, per lui 23 punti e 5/8 da 3.

Boston Celtics 88 – 95 Memphis Grizzlies

Devono soffire più del previsto i Memphis Grizzlies per avere ragione dei Celtics. Vittoria arrivata grazie ad un parziale di 29-16 nell’ultimo periodo che ha segnato l’allungo decisivo. Grande prestazione di squadra dei ragazzi di Coach Joerger con ben quattro giocatori in doppia cifra. Per i Celtics solita partita in cui dimostrano buon potenziale, ma allo stesso tempo tutti i loro limiti. Miglior realizzatore Jeff Green con 22 punti.

Houston Rockets 118 – 137 Los Angeles Clippers

Dopo i Philadelphia 76ers arriva la prima sconfitta stagionale anche per gli Houston Rockets. La partita si risolve praticamente già nel primo quarto con i Clippers subito avanti di 17 lunghezze. Ne esce comunque una delle partite più divertenti dell’intera stagione probabilmente. In totale vanno in doppia cifra 13 giocatori. MVP della gara, ovviamente, Chris Paul (23 punti e 17 assist) che in serate come queste metterebbe in ritmo anche la mascotte, suo bersaglio preferito JJ Redick che ripaga con 26 punti.

Post By Matteo (18 Posts)

Follow me on Twitter: @theanswer__

Website: →

Connect

One thought on “NBA – Cadono i Sixers, convincono i Clippers

Commenta