1385435644000-01-PACERS112513Minnesota Timberwolves 84 – 98 Indiana Pacers

Tredicesima vittoria per gli Indiana Pacers sempre più primi ad Est grazie ai 28 punti di Paul George,ai Twolves non basta mandare tre giocatori sopra quota 18 punti. Solita doppia doppia di Kevin Love che aggiunge 17 rimbalzi.

Boston Celtics 96 –  86 Charlotte Bobcats

Ai Bobcats non bastano i 48 punti in due di Kemba  Walker e Gerald Henderson per avere la meglio dei Boston Celtics trascinati dai 17 punti dalla panchina di Gerald Wallace, 21 punti anche per Avery Bradley.

Milwaukee Bucks 94 – 113 Detroit Pistons

I Detroit Pistons passeggiano sui Milwaukee Bucks con ben sette giocatori in doppia cifra, miglior realizzatore dei Bucks è Caron Butler con 15 punti. Per Gigi Datome solo 2 minuti in campo con 0/1 al tiro.

Phoenix Suns 92 – 107 Miami Heat

I Phoenix Suns si devono inchinare al cospetto dei campioni NBA, guidati da un mostruoso LeBron James autore di 35 punti. Per i Suns buona la prova di Goran Dragic con 14 punti, 9 assist e 8 rimbalzi.

Houston Rockets 93 – 86 Memphis Grizzlies

Altra buona prova collettiva degli Houston Rockets che vincono a Memphis con cinque giocatori in doppia cifra, per i Grizzlies doppia doppia di Mike Conley con 10 punti e 10 assist.

Denver Nuggets 110 – 96 Dallas Mavericks

Altra importante vittoria per i Denver Nuggets che dopo un inizio difficile si sono ripresi, le doppie doppie di Lawson e Faried e i 22 punti di JJ Hickson regalano la vittoria contro degli ottimi Dallas Mavericks a cui non bastano i 40 punti in due di Ellis e Nowitzki.

New Orleans Pelicans 93 – 112 San Antonio Spurs

Giocano e segnano tutti in casa Spurs, 7 giocatori in doppia cifra, miglior realizzatore Manu Ginobili con 16 punti, Marco Belinelli chiude a 14 con 4/6 da 3. Per i Pelicans 17 punti di Ryan Anderson.

Chicago Bulls 83 – 89 Utah Jazz

Dopo l’infortunio di Rose sono le altre tre stelle della squadra a dover fare gli straordinari, chiudono con tre doppie doppie, ma comunque non basta per superare i modesti Jazz che vincono dopo un overtime. Doppia Doppia anche per Gordon Hayward con 15 punti e 12 assist.

New York Knicks 91 – 102 Portland Trailblazers

Continuano a vincere i Blazers, continuano a perdere i Knicks a cui non bastano i 34 punti e 15 di rimbalzi di Carmelo Anthony, per Portland 23 punti a testa di Lillard e Batum e doppia doppia per Aldridge.

Post By Matteo (18 Posts)

Follow me on Twitter: @theanswer__

Website: →

Connect

One thought on “NBA – Indiana e San Antonio non si fermano più

  1. Indiana – San Antonio la finale negata l’anno scorso. Speriamo di poterla vedere quest’anno. Con Beli in campo, magari 15 – 20 minuti a partita.

Commenta