Riassunto dei movimenti di Falcons, Panthers, Saints e Buccaneers.

Atlanta Falcons:  scatenatissimi fin dalle prime battute della free agency, in Georgia si sono portati a casa, uno dietro l’altro, l’offensive lineman Jon Asamoah, il defensive tackle Paul Solilai, e il defensive end Tyson Jackson, rispondendo fin da subito a chi evidenziava un’impellente necessità della franchigia di investire sulle linee. Cosa che, tra le altre, i Falcons avevano fatto già molto bene nelle scorse settimane, piombando da buoni falchi sull’OT Gabe Carimi, rilasciato dai rivali Buccaneers, e rinnovando i DT Corey Peters, Jordan Babineaux, e il tackle offensivo Mike Johnson. Una serie di mosse che dovrebbe permettere di vivere sonni più tranquilli al QB Matt Ryan, che potrà inoltre contare sulla presenza di Joe Hawley come snapper, dopo il prolungamento contrattuale firmato dal centro nei giorni scorsi.

 Carolina Panthers: dopo aver bloccato con il Franchise TAG Greg Hardy a Charlotte hanno fatto poco o nulla, limitandosi a rinnovare il kicker Graham Gano, l’OT Garry Williams e il TE Richie Brockel; diverso il capitolo perdite, dove vengono annoverate quelle importantissime di Bruce Campell, tackle offensivo passato ai Redskins, Mike Mitchell, safety trasferitasi agli Steelers, e Jordan Senn, diretto ai Bears, nonchè il probabile divorzio, ormai prossimo, dal leggendario receiver Steve Smith, in procinto di chiudere la carriera con i Panthers, come anticipato poche ore fa dal suo stesso agente.

ByrdSaintsNew Orleans Saints: basterebbe un nome per riassumere la prima giornata di free agency del team della Louisiana, quello di Jairus Byrd, stellare safety proveniente dai Bills che ha firmato un contratto di 6 anni per 54 milioni di dollari totali, 28 dei quali garantiti; una cifra decisamente importante che lo rende uno dei più pagati del ruolo nella lega, nonchè uno dei Saints più ricchi. Con il suo ingaggio e la conferma, tramite Franchise TAG, di Jimmy Graham, a New Orleans hanno già messo a segno due buoni colpi, che oltretutto fanno cadere facilmente nel dimenticatoio l’uscita di scena di Malcom Jenkins, passato agli Eagles.

Tampa Bay Buccaneers: altro team che ha anticipato i tempi accordandosi con il defensive end ex Cincinnati Michael Johnson prima della partenza ufficiale della free agency; un gioco d’anticipo che gli ha permesso di mettere le mani su uno dei free agent più ambiti, e che ha consentito alla franchigia della Florida di dare il via ad un consistente piano di rinnovamento. Progetto che ha condotto a Tampa Alterraun Verner, valido corner proveniente dai Titans, Clinton McDonald, DT ex Seahawks, e, non ultimo, il quarterback Josh McCown, accolto a braccia aperte, poche ore fa, da coach Lovie Smith, che lo aveva già allenato nel 2012 a Chicago. A sua disposizione avrà anche un interessantissimo nuovo target offensivo, come il tight end Brandon Myers, arrivato dai Giants, in NFC East, dove invece si è accasato il LB Adam Heyward. Sempre in uscita, da segnalare, i passaggi di Gabe Carimi ai Falcons, Michael Hill ai Packers, e Dekoda Watson ai Jaguars.

www.facebook.com/FootballNation.it

Post By Andrea Cresta (349 Posts)

Folgorato sulla via del football dai vecchi Guerin Sportivo negli anni ’80, ho riscoperto la NFL nel mio sperduto angolo tra le Langhe piemontesi tramite Telepiù, prima, e SKY, poi; fans dei Minnesota Vikings e della gloriosa Notre Dame ho conosciuto il mondo di Playitusa, con cui ho l’onore di collaborare dal 2004, in un freddo giorno dell’inverno 2003. Da allora non faccio altro che ringraziare Max GIordan…

Website: → FootballNation.it

Connect

Commenta