Joey Logano conquista una gara snervante nel più veloce tracciato della categoria battendo sul filo del rasoio Keselowski e Kenseth, quest’ ultimo alla ricerca di una disperata vittoria per entrare nel chase fra tre settimane.

Logano si aggrega a Johnson, Keselowski, Gordon ed Earnhadt jr tra coloro che hanno vinto più volte quest’anno, a dimostrazione che le due Ford del team Penske (Logano e Keselowski), hanno dimostrato di essere le vere avversarie delle temibili Chevrolet.

Logano ha però vinto grazie ad una strategia più quotata di quella di Matt Kenseth, cambiando quattro gomme fresche con le quali è riuscito ad imprimere un ritmo più incalzante, garantendogli più tenuta e velocità. Al quarto posto giunge Johnson, penalizzato nelle prime fasi di gara ma comunque autore di una rimonta come lui e pochi altri sanno fare; un risultato incoraggiante dopo un periodo sottotono.

Ad un certo punto della gara si è perfino pensato di avere il tredicesimo vincitore della stagione, ovvero McMurray, che ha condotto la gara per 148 giri; con lui gli outsider Kenseth, Newman e Kahne hanno cercato senza successo questa disperata vittoria valida come pass per i playoff. Alla fine McMurray chude ottavo, Newman tredicesimo e Kahne trentacinquesimo.

La prossima settimana si vola in Georgia e precisamente ad Atlanta dove, in questo ovale da 1,5 miglia dovrebbe darci un’ idea più chiara per la griglia finale per il Chase. Al momento sono quattro le piazze disponibili da assegnare ai migliori quattro piloti senza vittoria in classifica generale.

Post By Davide Sarti (157 Posts)

Sono un grande appassionato di motori americani, che a 27 anni ha seguito le orme dei grandi campioni. Tramite la mia passione e le mie conoscenze cercherò di raccontarvi il mondo della NASCAR nel modo più dettagliato possibile. Possibilmente, cercherò di farvelo amare

Connect

Commenta