Siamo a poco meno di tre mesi dall’inizio ufficiale della nuova stagione di football e gli esperti della Nfl cominciano ad analizzare ed individuare i giocatori in grado di dare un contributo positivo al proprio team per la corsa ai play off. Ecco il turno dei running back.

Chris Johnson, Tennessee Titans, è atteso a una stagione di pronto riscatto dopo aver disputato la peggior annata nella sua carriera professionistica. Il numero 28 dovrà assumersi un maggior numero di responsabilità nel caso Jake Locker dovesse partire come starter e dimostrare di valere tutti quei milioni che i Titans hanno dovuto sborsare per cercare di trattenerlo.

In questa Afc South Johnson sarà fondamentale per capire se questi Titans possano davvero giocarsela con i Texans per un posto ai play off senza escludere i Colts di Andrew Luck ma, a mio avviso, in questa fase di ricostruzione sarà quasi impossibile un loro inserimento nella lotta; i Jaguars fino a quando Gabbert non mostrerà miglioramenti rimarranno sempre esclusi dalla corsa.

Roy Helu, Washington Redskins, ha dato un impatto immediato al sistema delle corse dei pellerossa nonostante le sole cinque partite iniziate da starter. Sarà l’uomo su cui puntare per cercare di togliere pressione al rookie Robert Griffin III e cercare di mettere in discussione le tre potenze avversarie. Le attenzioni per lui saranno tantissime e i tifosi si aspettano un miglioramento con più partite da starter.

Marshawn Lynch, Seattle Seahawks, dovrà confermarmare la super stagione appena trascorsa conclusasi con 12 rush touchdowns. Uno dei giocatori più incostanti delle ultime stagioni potrà carcare di guidare i Seahawks ai play off confidando sulla debolezza di una Nfc West che, nonsotante la presenza dei 49ers, si è dimostrata una delle più semplici della Lega.

Quest’anno avrà finalmente un quarterback di livello come Matt Flynn e potrà agire più liberatamente senza supportare l’intero peso dell’attacco; San Francisco è avvisata, a Seattle c’è un Lynch pronto a stupirci.

Darren McFadden, Oakland Raiders, ha fatto sognare un’intera città per quasi sette settimane fino al momento in cui un piede ha fatto crack. Con lui i Raiders stavano macinando il miglior gioco delle corse di tutta la Nfl nonostante la presenza di un quarterback non proprio affidabile come Jason Campbell a dirigere le azioni.

Quest’anno ci sarà fino dall’inizio Carson Palmer, più affidabile ma non più fresco come una volta, e potrà ridurre il numero delle portate e risparmiarsi da inutili colpi. La Afc West è più dubbi che certezze e McFadden può essere la chiave per un ritorno ai play off, infortuni permettendo.

Ryan Mathews, San Diego Chargers, ha disputato un anno convincente dopo una stagione da rookie tormentata da infortuni. Il numero delle portate aumenterà sicuramante dopo la partenza di Mike Tolbert ma potrà fare affidamento su un pacco di wide receiver affidabile, un tight end candidato al Hall of Fame e un quarterback che, nonostante prestazioni alternanti, rimane sempre uno dei migliori della Lega.

L’ex Fresno State ha dimostrato di essere fatto per la Nfl e dovrà dare la spinta in più a un team da anni incompleto per il definitivo salto di qualità. La Afc West sarà tutto un mistero e Mathews potrà essere la nuova sorpresa dei Chargers; forse il fantasma di LaDainian Tomlinson potrà essere scacciato una volta per tutte.

 

 

 

Post By Federico Vedovelli (538 Posts)

Student, rugby referee, Carolina Panthers, NCAA Football, NBA, Radio Play.it. Affascinato da Twitter: CamFederico

Connect

9 thoughts on “I running back più attesi

  1. aggiungerei alla lista Adrian Peterson sarà ancora lui dopo questo grave infortunio?

  2. Adrian Peterson troverà un’altra situazione: un Matt Kalil ad aprire varchi e un pacco di wr e te che possono togliere peso dalle sue portate. Sicuramente ne risentirà perchè i tempi di recupero lo danno disponibiler solo alla week 1 e nn al 100% staremo a vedere

  3. Io credo che Peterson sarà ancora competitivo, è un grandissimo in termini assoluti.
    Personalmente, da tifoso Lions, sono molto curioso di vedere cosa combinerà, se recupererà completamente dai gravi infortuni che hanno condizionato i suoi primi due anni da pro…da ciò che si è visto ha grandi possibilità.

    • Sono curioso di vedere cosa combineranno anche i vari Trent Richardson, Spiller, DeMarco Murray, Tate. Per quel che riguarda Detroit, al solito Best non coprirà tutta la stagione basteranno i backup?

    • nel messaggio di prima la mia curiosità non era riferita a Peterson ma, per un errore di battitura che ne aveva fatto saltare il nome, a Jahvid Best

  4. Richardson ha il potenziale per fare una grande stagione,anche se ha alle spalle una sola grande annata al college,ma non riesco a capire come mai ci sia gente che non lo ritiene pronto per fare il titolare…
    Da tifoso dei Saints sono convinto che se recupererà bene Mark Ingram potrebbe essere la rivelazione tra i RB

  5. Scusatemi…non dimentichiamoci il rientrante J. Charles a KC…se sta bene non è male…

  6. Certo che sarà ancora lui! Magari partirà tipo diesel… Grandissimo Adrian Peterson #28!

Commenta