1) Denver Broncos (+1)Denver scaccia le voci che la davano per squadra in calo, vincendo l’importantissima sfida contro i Chiefs. Ottima prestazione sia in difesa sia in attacco (hanno comunque fatto di meglio) con il solito grande Peyton Manning (323 Yds, 1 TD). Solidi e lanciatissimi, sono un pò stanchi forse, ma restano sempre di altissimo livello.

2) Seattle Seahawks (+1): convincente vittoria per Seattle anche se maturata contro dei Vikings che non sono certo quel che si dice uno squadrone. Ottimo l’attacco guidato da Russell Wilson (230 Yds, 2 TDs) e molto bene anche la difesa, solida e concentrata, come tutta la squadra del resto.

3) Kansas City Chiefs (-2): il punto forte dei Chiefs (la difesa) questa settimana ha vacillato e per loro, prima sconfitta stagionale. Lo stop ovviamente ci può stare e non è assolutamente un dramma, anche perchè maturata contro i Broncos, squadra che non ha bisogno di presentazioni. Kansas non ha giocato male, ma gli avversari sono stati superiori. Alex Smith (230 Yds, 2 TDs) bene, ma non è stata una delle sue migliori prestazioni.

4) New Orleans Saints (=): importantissima vittoria contro i 49ers. Non hanno dimostrato un gran gioco e Drew Brees (305 Yds e 1 TD) è stato un pò sottotono rispetto alle gare precedenti. La differenza l’hanno fatta tenacia e solidità per quasi tutta la partita, che hanno portato i Saints ad essere migliori degli avversari. Vittoria di notevole spessore a due secondi dalla fine grazie ad un field goal. Concentrati.

5) Carolina Panthers (+3): Primi in NFL per punti per partita, terzi per numero di Yards, terzi per rushing Yards, quinti per passing net Yards per partita. I Panthers sembrano inarrestabili, ottimo momento mentale e fisico, ed ottima squadra in ogni settore. La vittoria contro i Patriots è stata meritata ed importante.

6) New England Patriots (=): giocano bene ma vengono sconfitti dai Panthers che in questo momento sono una delle squadre più in forma del campionato. Difesa solida e buon attacco guidato dal solito Tom Brady (296 Yds ed 1 TD), ma tutto questo non è bastato. Adesso per i Patriots le possibilità di caduta sono finite, vediamo come continueranno.

7) Indianapolis Colts (=): ritrovano la vittoria nonostante siano partiti male, dovevano vincere e lo fanno in rimonta. Importante successo e buona prova per tutti, anche se sembrano aver perso quella concentrazione e solidità di qualche settimana fa. Vediamo come proseguiranno, restano comunque un’ottima squadra.

8) San Francisco 49ers (-3): la sconfitta contro New Orleans racchiude tutta la stagione dei 49ers. Quando è il momento di svoltare e fare il salto di qualità per vincere, accade il contrario. Così è stato questa settimana. La squadra non è brillante ma tiene bene contro gli avversari, soprattutto in difesa (finale a parte). L’attacco è bloccato e la OL non tiene, mettendo spesso in difficoltà il già fuori forma Colin Kaepernick (127 Yds, 2 TDs), che a due minuti dalla fine conduce un drive disastroso consegnando di fatto la vittoria agli avversari a due secondi dalla fine con un field goal. Inizia a mettersi male per San Francisco.

9) Cincinnati Bengals (+1): ottima prestazione per i Bengals. Nonostante un inizio da dimenticare, per il resto della partita riescono a mettere in campo la solidità e la grinta che li contraddistingue sia in attacco sia in difesa (denotandoli come buona squadra) e si prendono la vittoria finale meritatamente. Bene tutti, soprattutto inarrestabile l’attacco in finale di primo e secondo tempo. Vittoria importante.

10) Chicago Bears (+1): vittoria importante in una partita non facile per le gravi condizioni meteo che hanno costretto alla sospensione della gara per quasi due ore. Successo ottenuto in OT dopo una noiosa, ma incerta gara. A Chicago è mancato nuovamente l’attacco di qualità che gli aveva contraddistinti ad inizio stagione, ma forse stanno trovano una dimensione migliore in difesa. Da rivalutare.

11) Detroit Lions (-2): sconfitta che non ci voleva per i Lions. Il secondo quarto è l’unico davvero giocato da Detroit, che in seguito appaiono bloccati mentalmente concedendo agli avversari la possibilità di sfruttare il momento no della squadra, vincendo la partita. Matthew Stafford (362 Yds e 2 TDs) gioca bene ma da solo non basta. Degno di nota anche il solito Calvin Johnson con 6 Rec., 162 Yds e 2 TDs.

12) Philadelphia Eagles (+3): altra bella vittoria per gli Eagles, anche se hanno rischiato grosso nel finale. Hanno dominato per quasi tutta la partita, confermandosi squadra rinata ed in forma, anche se da risistemare un pò in difesa. Bene l’attacco con Nick Foles (298 Yds e 0 TD), ma soprattutto con LeSean McCoy (20 Car., 77 Yds, 2 TDs).

13) Arizona Cardinals (+3): altra vittoria per i Cardinals che si stanno ritagliano il loro spazio in questa stagione. Sottovalutati da tutti, hanno sempre tenuto bene anche nelle sconfitte e, benchè il loro livello non sia elevato, hanno sempre creato grattacapi a quasi tutti gli avversari. Vincere contro i Jaguars non è un vanto, ma è sempre una vittoria importante. Discreta difesa e buon attacco guidato da Carson Palmer (419 Yds e 2 TDs), Michaek Floyd risulta il migliore (193 Yds, 6 Rec, 1 TD).

14) Dallas Cowboys (=): tanti alti e bassi questa stagione, devono trovare ancora una loro vera identità. Secondi in NFC East con 5 W e 5 L.

15) Green Bay Packers (-3): è ufficiale, Green Bay è Aaron Rodgers-dipendente. Dal suo infortunio le prestazioni sono state di livello nettamente inferiore, e dopo quest’ultima sconfitta contro i Giants, le cose ora si complicano per i Packers. Aspettando il ritorno del QB titolare, vediamo cosa sapranno inventarsi.

16) New York Jets (-3): come spesso è già accaduto, i Jets variano in base alle prestazioni del rookie Geno Smith ed anche questa volta: male il QB, male i Jets. Lui totalizza 103 Yds, nessun TD e 3 Int. portando la squadra ad una meritata sconfitta, che interrompe un buon periodo per NYJ, che ritrovano lo spettro della discontinuità come inizio stagione.

17) Miami Dolphins (+3): gara ben giocata da Miami che voleva ed ottiene un’importante vittoria. Meglio la difesa dell’attacco, restano comunque un’incognita imprevedibile, capace di altalenanti prestazioni che oscillano da partite di grande qualità, a partite davvero pessime. Vedremo come proseguiranno.

18) New York Giants (+4): la rimonta dei Giants è ufficialmente in corso e questa settimana vincono meritatamente contro Green Bay. Bene sia in attacco con Eli Manning (279 Yds, 1 TDs), sia soprattutto in difesa. Le vittorie di adesso, come le sconfitte di inizio stagione, sono tutte meritate.

19) Baltimore Ravens (-2): i Ravens confermano la loro alternanza di forma e conseguentemente di risultati. Gara combattuta ma noiosa persa in OT, dopo due ore di sospensione per violentissimi temporali che hanno devastato il Midwest USA. Baltimore  resta senza infamie e senza lodi, migliore di giornata Ray Rice con 25 Rec., 131 Yds ed 1 TD. Difficile capire questa squadra quest’anno…

20) San Diego Chargers (-1): partita combattuta, ma i Chargers vengono sconfitti in una serata dove, soprattutto in attacco, sono riusciti ad ingranare davvero pochissimo, nonostante ci abbia davvero provato a trovare lo schema vincente. Purtroppo per loro, la qualità quest’anno non è delle migliori. Lievemente meglio in difesa, ma questa sconfitta per non ci voleva.

21) St.Louis Rams (-3): potrebbero fare qualcosina di più, ma forse non c’è molto margine di miglioramento. Ultimo posto in NFC West con 4 W e 6 L.

22) Cleveland Browns (-1): partono molto bene e sembravano potersela giocare con i più blasonati Bengals, ma era tutta apparenza. 31 punti subiti nel secondo quarto stendono Cleveland, che viene sconfitta meritatamente inguaiando la loro stagione che ha avuto alti e bassi. Attacco sicuramente meglio della difesa, ma non proprio irresistibile. Degno di nota il giovane Josh Gordon con 5 Rec., 125 Yds e 1 TD.

23) Pittsburgh Steelers (+4): secondo quarto a parte (27 punti subiti), giocano una buona partita sia in attacco sia in difesa, vincendo meritatamente la gara contro i Lions di Detroit. Ben Roethlisberger (367 Yds e 4 TDs) è il migliore dei suoi, assieme ad Antonio Brown (7 Rec., 147 Yds e 2 TDs). Bella ed importate vittoria per gli Steelers anche se la loro stagione è compromessa.

24) Buffalo Bills (+1): bella vittoria per i Bills dopo alcune prestazioni poco convincenti. Bene in attacco e difesa, concedono davvero poco agli avversari. Il giovane E.J. Manuel totalizza 245 Yds e 2 TDs portando a termine una bella prestazione che ci voleva sia a lui che alla squadra. Bravi.

25) Tennessee Titans (-1): non giocano male, ma i Colts sono più forti e li battono dopo che avevano avuto un’ottimo avvio di gara. Possono giocarsi ancora qualche possibilità ma devono restare più solidi e concentrati per tutta la gara. Bene Ryan Fitzpatrick (222 Yds ed 1 TD), Chris Johnson (17 Car., 86 Yds e 2 TDs) e Delanie Walker (10 Rec., 91 Yds e 1 TD).

26) Oakland Raiders (+2): i Raiders hanno sempre meritato qualcosa in più ma, un pò per colpa loro, un pò per sfortuna, hanno avuto meno di quel che potevano. Questa volta si ricordano di giocare bene anche nel secondo tempo come nel primo, e la vittoria arriva meritatamente, nonostante la partita contro i Texans sia stata comunque equilibrata. Matt McGloin (197 Yds e 3 TD) è il rookie QB sorpresa della giornata, assieme all’ottima prestazione di Rashad Jennings (22 Rec., 150 Yds, 1 TD).

27) Washington Redskins (-4): sono una delusione. Altra sconfitta meritata. Tentano di rimontare questa partita come (crediamo) tenteranno di rimontare forse inutilmente questa stagione, quando ormai c’è poco o niente da fare. Si salva sufficientemente il solito Robert Griffin III (264 Yds, 2 TDs). Non ci siamo a Washington…

28) Houston Texans (-2): se la giocano al pari degli avversari, ma quest’anno Huston non va come dovrebbe. Discreta difesa e attacco sufficiente ma, anche con un pò di sfortuna, la vittoria non arriva. Degno di nota il TE Garrett Graham (7 Rec., 136 Yds e 1 TD). Stagione sterile per loro.

29) Tampa Bay Buccaneers (+2): sembrano aver ritrovato nuova vita dopo la prima vittoria stagionale nell’altra settimana. I Buccaneers abbattono Atlanta e danno sfoggio ad una bella prestazione. Tra i migliori risultano Mike Glennon (231Yds e 2 TDs), Bobby Rainey (30 Car., 163 Yds e 2 TDs) e Vincent Jackson (10 Rec., 165 Yds, 1 TD). In difesa, soprattutto alla lunga, sono un pò instabili, ma Tampa Bay quest’anno non può offrire più di così.

30) Atlanta Falcons (-1): altra meritata sconfitta per Atlanta. Male in difesa e tanta confusione in attacco. La stagione è da incubo, proprio da dimenticare.

31) Minnesota Vikings (-1): inizialmente giocano benino, ma poi scendono nella mediocrità che spesso gli ha contraddistinti in questa stagione. Meritatamente vengono sconfitti nettamente. Male un pò tutti, nessuno escluso, un pò meglio l’attacco della difesa, ma sono sfumature…

32) Jacksonville Jaguars (=): inizialmente sembravano lanciati verso un bis della vittoria ottenuta la settimana scorsa, ma poi dal secondo quarto, tornano i vecchi Jaguars con le solite difficoltà. Comunque in fondo un miglioramento c’è e, se continueranno così, forse le vittorie potrebbero non restare ferme ad una.

Post By McCarter (41 Posts)

Appassionato ed esperto di USA sotto ogni aspetto, seguo con passione NFL,MLB e NBA…tifoso sopratutto dei Carolina Panthers, Chicago Bulls e Los Angeles Dodgers, per me gli USA sono un chiodo fisso!

Connect

Commenta