frozen062213_960a_slideI Blackhawks hanno trovato la formula magica per battere Boston. Sono riusciti nell’impresa di mettere sul ghiaccio le contromisure offensive e difensive per poter aver la meglio sui Bruins che non perdevano due gare consecutive dal lontano primo turno contro Toronto (quello in cui perdevano in gara 7 di 3 goal e poi hanno rimontato e vinto).

Il successo di stanotte in gara5 ha un nome e un cognome: Patrick Kane. Superman Kane, arrivato a 7 goal nelle ultime 7 gare, ha annientato nuovamente Lex Luthor Chara, che si è trovato sul ghiaccio 8 volte sugli ultimi 9 goal dei Blackhawks e non è una coincidenza.

Coach Quenneville ha trovato da un paio di gare una linea, Kane – Toews – Bickell, che con velocità e  possesso del disco è stata capace di mettere in difficoltà la difesa dei Bruins e soprattutto quella di capitan Chara, che difensivamente sta calando sempre di più in questa serie di finale.

Se poi ci aggiungiamo un Crawford che si è ritrovato alla grande dopo le critiche di gara4, è facile capire perchè Chicago ha vinto e si è guadagnata il primo match-point in questa finale di Stanley Cup.

Con un goal nel primo e uno nel secondo periodo Patrick Kane ha firmato il 2-0 che Boston non è più riuscita a recuperare. Ci ha provato il solito Chara con i suoi tremendi slapshot dalla blue a riaprire la gara, segnando al 3:40 della terza frazione, ma poi i Blackhawks hanno controllato fino al goal finale in empty net di Bolland per il 3-1 definitivo.

Sconfitta che fa male il doppio a Boston per via dell’infortunio di Patrice Bergeron che lo ha visto lasciare il ghiaccio dopo il primo periodo, essere trasportato in ospedale per accertamenti e trascorrere poi la notte sotto osservazione. Non si hanno notizie ufficiali sull’infortunio (che non sembra essere dovuto ad un contrasto di gioco) ma girano voci che potrebbe trattarsi di qualche guaio ai reni. Difficile che i Bruins lo possano schierare in gara6 e in una ipotetica gara7. Un colpo non da poco per una Boston in difficoltà.

Anche per i Blackhawks notizie poco rassicuranti dall’infermeria. Jonathan Toews è stato colpito duramente da una hit di Johnny Boychuk nel primo periodo, ha provato a giocare nel secondo, ma poi non è rientrato sul ghiaccio nel terzo. Chicago è ottimista sul recupero di Toews per gara6. Vedremo.

Gara6, il primo match-point per Chicago, si giocherà a Boston già domani notte. C’è dunque poco tempo per i Bruins per trovare il modo di inserire della kriptonite nei dischi: l’unico modo che sembra ora possibile per fermare questi superBlackhawks. Because it’s the Cup.

Risultati 22 giugno 2013

Boston @ Chicago 1-3 Serie: 3-2 Chicago

Continua a seguire Hockey Night in Cividale su Twitter, su Facebook e su Flipboard

Post By Hockey Night in Cividale (342 Posts)

HNC è il canale di Play.it interamente dedicato al mondo della NHL.
Podcast, news e cinguettii [ @RadioHNC ] per tenervi sempre aggiornati sull’hockey nordamericano e non solo.

Website: → Hockey Night in Cividale

Connect

One thought on “Chicago batte Boston e si guadagna il primo match-point

Commenta