NBA

NBA FINALS: COME GOLDEN STATE PUO’ RIBALTARE LA SERIE

Terzo quarto di gara 3: Cleveland è sopra di 20 punti in casa; James e Dellavedova trascinano i compagni al massimo vantaggio e fanno esplodere il pubblico di casa. Partita finita? Non proprio. Golden State reagisce e a 7 minuti e 24 secondi dalla fine della partita si ritrova a -4: 77 a 73. Merito

Continua a leggere

NFL

J.J. Watt, uomo o robot?

Nell’ultimo Thursday Night Football Houston è in poco tempo già sotto di 24 punti, e allora il capitano della difesa JJ Watt sale in cattedra, prende in mano la squadra e compie una prestazione sopra le righe. Purtroppo per Houston non è stato sufficiente per vincere ma JJ Watt sembra aver già chiuso i giochi per

Continua a leggere

News NHL NHL News

Justin Williams vince il Conn Smythe come MVP dei Playoff NHL 2014

Justin Williams, dei Los Angeles Kings, è il vincitore del Conn Smythe Trophy come MVP di questi playoff NHL 2014. L’attaccante di Kings, uno dei giocatori più sottovalutati della Lega, si è guadagnato in questa postseason il titolo di Mr.gara7 per le sue prestazioni nella gare decisive di tutti i turni di questi playoff. Prestazioni maiuscole, di

Continua a leggere

NBA

NBA: The Road to MVP

Ci stiamo avviando ormai verso la conclusione di questa incredibile regular season. Fine della stagione regolare, consegna di premi. Vediamo infatti quale è il borsino per il premio di MVP , sempre molto ambito e discusso in America. Ho indicato cinque nomi, senza aggiungere giocatori molto forti che secondo me non possono essere presi in

Continua a leggere

NBA News News

NBA – News su Derrick Rose, gli Spurs, LeBron James e i Celtics…

Derrick Rose: “Io MVP? Chi è stato a dirlo?”: è altamente probabile che Derrick Rose dei Chicago Bulls verrà indicato, nei prossimi giorni, come l’MVP più giovane nella storia della Lega. Egli ha condotto la sua squadra al miglior record dell’intera NBA (62-20), mantenendo delle medie notevoli di 25 punti e 7.7 assist a partita. Ma è nato un piccolo ed ironico caso sull’assegnazione del premio. Il suo compagno di squadra CJ Watson, infatti, ha dichiarato sul proprio sito: “complimenti a te, MVP della Lega e mio compagno di squadra. Adesso aspettiamo di vedere nominato anche il nostro allenatore (Tom Thibodeau) come allenatore dell’anno!”. Subito i giornalisti si sono fiondati da Rose per chiedergli se aveva ricevuto comunicazioni ufficiali in merito, e il playmaker dei Bulls ha risposto così: “no, nessuno mi ha ancora detto nulla. Ma non mi stupirei se CJ avesse ragione: quello conosce un sacco di gente famosa ed è capace di sapere le notizie in anticipo anche sui diretti interessati!”.

Gregg Popovich parla del presente e del futuro degli Spurs: dopo la scioccante eliminazione subita per mano dei Memphis Grizzlies, l’allenatore degli Spurs Gregg Popovich ha parlato dell’attuale stagione e del futuro della squadra. Ecco le sue parole: “non ci sono scuse per la nostra eliminazione, e bisogna fare i complimenti ai nostri avversari. Purtroppo, da quando Duncan si è fatto male alla caviglia nel mese di marzo e Ginobili si è fatto male al gomito nell’ultima partita di regular season, non siamo stati più gli stessi. Abbiamo perso quel ritmo che ci aveva portato a vincere 61 partite nella stagione regolare, e non ci siamo più ripresi. Il futuro? Non credo che ci saranno grandi cambiamenti nel nostro roster, faremo qualche innesto ma nessuna rivoluzione. Duncan potrebbe uscire dal contratto, ma sinceramente non ho mai parlato con lui di mercato o di un suo possibile addio negli ultimi anni. Non credo proprio che se ne andrà”.

LeBron James parla della sua rivalità con i Boston Celtics: oggi inizierà la serie tra i Miami Heat e i Boston Celtics, e per LeBron James sarà la terza serie di play-off contro Paul Pierce e compagni. Egli infatti ha già affrontato Boston nel 2008 e nel 2010, venendo eliminato insieme ai Cavaliers in entrambe le occasioni. James ha commentato così questa rivalità: “è diventata una sfida personale tra me e loro, perchè non voglio che sia sempre la stessa squadra a rovinare i miei piani. Difendono sempre allo stesso modo su di me, raddoppiandomi e cercando di forzarmi ad eseguire dei tiri in sospensione. Ho una forte rivalità con Paul Pierce: entrambi giochiamo nello stesso ruolo, ci rispettiamo l’un l’altro ma è normale che ci sia una grande competizione tra noi”.

Carlos Boozer salterà Gara-1 nel secondo turno?: sembra che Carlos Boozer, ala dei Chicago Bulls, possa saltare Gara-1 del secondo turno contro gli Atlanta Hawks, che si svolgerà lunedì. Boozer, infatti, ha subito un infortunio al piede nel corso dell’ultima gara contro i Pacers, e sono due giorni che non riesce ad allenarsi a causa del dolore. Lo stesso allenatore, Tom Thibodeau, ha affermato che “stiamo provando a recuperarlo, ma Carlos non è ancora pronto per allenarsi e ovviamente neanche per scendere in campo. E’ una situazione che va monitorata”.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Continua a leggere