NFL

New Orleans Saints 2015 Preview

Tra le grandi deluse della NFC South 2014 spiccano i New Orleans Saints. E’ vero che finchè Brees è al comando del reparto offensivo i Saints avranno una possibilità di vincere la division e raggiungere i playoff. Ed è anche vero che siamo davanti ad una delle squadre più divertenti e vincenti della lega, ma il sapore

Continua a leggere

News NFL News

NFL – NFC North Free Agency: 1st day recap.

Riassunto dei movimenti di Bears, Lions, Packers, Vikings.

Lamarr HoustonChicago Bears: un po’ a sorpresa è arrivata la firma di Lamarr Houston, che è stato messo sotto contratto dal team della Windy City per 5 anni, nei quali percepirà 35 milioni di dollari, 15 dei quali garantiti; mossa inatessa che, di rimando, ha portato al taglio imprevisto di Julius Peppers, rilasciato da Chicago poche ore dopo l’ingaggio dell’ex DE di Oakland. Oltre a lui sono sbarcati in città anche le safeties Ryan Mundy, ex Giants, e M.D. Jennings, ex Packers, che dovrebbero battagliare per lo starting spot nella strong position, l’ex LB di Carolina Jordan Senn e l’end, appena tagliato da Detroit, Austen Lane. Tutti giocatori di difesa per donare più solidità ad un reparto un po’ in calo nel 2013, che potrà comunque contare sulle conferme di Nate Collins, Tim Jennings, Kelvin Hayden, D.J. Williams, e Jerermy Ratliff, arrivato a stagione inoltrata dopo essere stato rilasciato dai Cowboys. Oltre a loro confermati in attacco Roberto Garza, Dante Rosario, Matt Slauson e Jordan Palmer, che a questo punto avanza di posizione nella depth dei QB dopo la partenza di Josh McCown, destinazione Tampa.

Detroit Lions: una prima giornata piatta, smossa solo dalla firma dell’ex DT di Dallas Corvey Irvin, e dalle partenze di Louis Delmas e Austen Lane, ha fatto da preambolo ad un ottimo inizio di day two, segnato dal raggiungimento dell’accordo con Golden Tate, giocatore ideale per ricoprire quel ruolo di second WR che da tempo serviva ai Lions, molto attenti a confermare già Kevin Ogletree negli scorsi giorni. Rinnovo che ha preceduto di pochissimo quello siglato ieri da Joique Bell, ottima alternativa a Reggie Bush la scorsa stagione, che ha deciso di rimanere ancora in Michigan, come il centro Dominic Raiola e la safety Don Carey.

Green Bay Packers: poco da segnalare sia in entrata che in uscita per la franchigia del Wisconsin, che ha rinnovato Mike Neal e Sam Shields ed ha acquisito il runningback Michael Hill, ex Bucs, mentre ha perso il già citato M.D. Jennings e la offensive guard Greg Van Roten, passato ai Seahawks.

Minnesota Vikings: rinnovati Everson Griffen, Matt Cassell, Joe Berger e Larry Dean, a Minneapolis attendono di sapere cosa deciderà di fare Jared Allen, entrato nell’orbita di diverse squadre, intenzionate ad accaparrarsi uno dei migliori sacker della lega. Nell’attesa hanno lasciato andare Toby Gerhart, volato in Florida per vestire la divisa dei Jaguars, e John Carlson, tornato in NFC West per indossare quella dei Cardinals; percorso inverso a quello fatto dal linebacker Jesper Brinkley, tornato ai Vikes dopo una stagione passata in Arizona. Sempre in difesa, interessante l’acquisizione di Linval Joseph, buon defensive tackle proveniente dai Giants.

www.facebook.com/FootballNation.it

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Continua a leggere

NFL

Occhi puntati sulla NFC e la corsa ai playoff

Con la vittoria di ieri sera per 34-24 contro gli Atlanta Falcons, i 49ers si sono guadagnati un posto per la post-season e sono soltanto la terza squadra ad assicurarselo. Nella NFC infatti la corsa per i playoff è aperta e confusa, e con tanti scontri diretti le certezze sono pochissime. Procediamo con ordine: la

Continua a leggere

News NFL News

NFL – Chicago sbanca il Lambeau Field

I Packers cadono in casa per mano dei Bears, favoriti dall’uscita dal campo di Aaron Rodgers nel primo quarto per colpa di un infortunio alla spalla. Finisce 27 a 20 in favore degli ospiti:i Bears agganciano i rivali del Wisconsin con il record di 5-3, ma negli scontri divisionali Green Bay rimane avanti 3-1 in

Continua a leggere

News NFL News

NFL – Detroit blinda Matthew Stafford

130121443_crop_650x440Matthew Stafford ed i Lions hanno sancito un accordo per l’estensione del contratto del quarterback prima scelta assoluta del draft 2009.

L’estensione è un triennale da 56 milioni di dollari che aggiunti a quelli dell’attuale contratto valido ancora per due stagioni, gli faranno percepire un compenso pari a 76.5 milioni. Inclusi ci sono 41.5 tutti garantiti e 27.5 di bonus firma, non uno scherzo per un quarterback ancora a secco di vittorie nei play off.

Stafford viene da una stagione dove ha lanciato quasi 5000 yards, solo che la produzione offensiva è calata notevolmente in termini di touchdown fermandosi a quota 20 rispetto ai 41 dell’anno precedente. Complici i parecchi infortuni accorsi al reparto wide receiver, dove Calvin Johnson ha fatto il possibile ottenendo magre consolazioni.

Gli aspetti negativi sul suo conto rimangono gli intercetti, ben 17 ma complice una linea offensiva poco affidabile, i tempi all’interno della tasca spesso troppo lunghi e la mancanza di concentrazione per tutto l’arco di tempo della gara.

Secondo il parere di alcuni esperti di nfl.com, Stafford è stato sovra pagato come Tony Romo, ritenuto un quarterback che scompare nei momenti decisivi. La dirigenza e il GM Martin Mayhew hanno dimostrato di crederci fin da quando lo preferirono a Mark Sanchez la notte del draft, ora tocca a Stafford dimostrare di valere il maxi contratto zittendo gli scettici riguardo il suo rendimento nelle partite che contano.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Continua a leggere