Parmigiano del sasso, innamorato dello sport americano da bambino, a 4 anni sugli spalti del diamante "Europeo" del Ducato, a 6 anni per le telecronache NBA di Dan Peterson e alcuni anni dopo per quelle NFL di Flavio Tranquillo su Tele+2. Sportivamente parlando la mia seconda città è Philadelphia. In oltre 30 anni di passione sono stati più i giorni bui di quelli sereni, ma da quando sono atterrato un giorno di luglio nella City Of Brotherly Love, ho capito che nulla al mondo avrebbe nel mio cuore preso il posto di quelle 4 franchigie.

MLB

Playball!

Ecco, ci siamo. I parcheggi si stanno riempiendo, manca ancora qualche ora, ma la giornata è festiva e molti si sono mossi con largo anticipo. Nelle vicinanze dei cancelli non si contano i barbecue estemporanei scaricati in fretta da un pick-up e preparati con esperta cura; ancora qualche minuto e, caldi e sfrigolanti, saranno pronti per la prima “carica”

Continua a leggere

NFL

I Packers, “una squadra speciale”: i commenti dei protagonisti del Super Bowl XLV

Charles Woodson, uomo simbolo di una squadra che non ha mai mollato, riuscendo a superare ogni avversità...

“Ho espresso questo concetto più volte: una squadra è qualcosa di molto, molto speciale e una squadra che vince il titolo passando attraverso tutte le cose che ha attraversato questa, è notevolmente speciale”.

Il GM dei Packers Ted Thompson è raggiante e commosso allo stesso tempo: sa che i suoi in campo hanno compiuto l’impresa dell’anno, sa che una buona parte del merito ce l’ha anche lo staff che lui dirige, ma le sue parole abbracciano l’intera franchigia e sono tra le più significative in mezzo alle migliaia di altre pronunciate nei minuti immediatamente successivi alla fine della partita dell’anno.

(more…)

Continua a leggere

NFL

Aaron Rodgers: il cacciatore di rapaci

Aaron Rogers è un maestro anche nello sfuggire alla pressione...

Cinque passaggi incompleti.
Cominciamo da qua, per spiegare la partita di sabato notte di Aaron Rodgers.

E qua finiamo anche, per la verità. Perchè in 38 minuti abbondanti di tempo semi-effettivo (tanto è stato il possesso palla dei Packers) sono stati gli unici errori del QB californiano.

Una prestazione mostruosa, che bissa l’ottima prova della scorsa settimana contro gli Eagles, e proietta il quasi 28enne Rodgers nell’Olimpo dei migliori 4-5 quarterback Nfl in attività.

(more…)

Continua a leggere

NFL

Gli errori di Ackers spezzano le ali degli Eagles

Gli errori di Ackers hanno pesato tantissimo sulla partita degli Eagles...

L’avevamo già detto circa un mese fa, per giunta in occasione di una brillante vittoria in thursday night: gli Eagles di questa stagione non hanno, nel modo più assoluto, una difesa in grado di portarli avanti nei playoffs.

Così è stato: Phila è uscita sconfitta domenica notte per mano dei Packers, semplicemente più solidi senza palla, capaci di mettere costantemente pressione sulla linea d’attacco e di neutralizzare il gioco di corsa, costringendo il Quarterback avversario ad affidarsi troppo spesso al suo braccio per avanzare il pallone.

Tutto qui? Ad una prima analisi, queste poche righe, effettivamente, potrebbero bastare come fredda cronaca del wild card game che ha chiuso il programma del primo weekend di playoffs 2010-11. Dirò di più: non sarebbero del tutto prive di fondamento, ma se ci fermassimo a questi pochi punti perderemmo di vista altri aspetti, su alcuni dei quali vorrei soffermarmi in questa sede, sottolineandone l’importanza.

(more…)

Continua a leggere

NFL

La striscia si chiude qui

Per Favre si chiude la leggendaria striscia di gare giocate consecutivamente.

Riuscite a ricordare cosa stava succedendo nella vostra vita nel lontano settembre del 1992?

Io vedo un ragazzo che compiva il 17mo anno di età, cominciava la IV ragioneria, ascoltava musica e seguiva avidamente tutti gli eventi di sport americano che la vecchia TELEPIU’ 2 (da pochissimo criptata) trasmetteva con continuità encomiabile, anche grazie alla striscia quotidiana di Coast To Coast delle 14.30, il nostro imperdibile Sportcenter.

In quei giorni nella tundra di Green Bay debuttava un ragazzone bianco col numero 4, nuovo QB in maglia gialloverde.

Da quel 27 settembre 1992 fino a tre giorni fa, non abbiamo avuto tante certezze nella vita. Si sono avvicendati diversi presidenti e governi in tutto il mondo, son cambiati scenari politici, geografici, sociali…

L’unica cosa certa era che dietro ad un centro NFL a raccogliere il primo snap della partita, da settembre a gennaio di ognuno di questi ultimi 18 anni, c’era Brett Favre.

(more…)

Continua a leggere

NBA

I Mavs fanno sul serio?

Tyson Chandler sta dando quest'anno una dimensione nuova al gioco dei Mavs

Il record al 6 dicembre recita 16-4, secondo di division dietro ai soliti, vecchi, stanchi (?) e sempre un po’ sottovalutati Spurs che, peraltro, andranno ancora una volta presi in considerazione quando arriverà primavera.

Ma è osservando la schedule di questi primi due mesi di stagione regolare che troviamo i giusti spunti per qualche interessante considerazione riguardante lo straordinario momento di forma di questi Dallas Mavericks.

(more…)

Continua a leggere

NFL

Vick e il suo attacco troppo forti per i Texans

Partita strana, quella della notte a Philadelphia, come ormai siamo abituati a vederne ogni maledetta domenica, nel bel mezzo della seconda carriera di Michael Vick. E il giovedì notte non ha fatto eccezione.

Il QB in maglia verde, infatti, sembra sempre avere il match sotto controllo: macina yards, scatena i suoi ricevitori sul profondo, si toglie dai guai con apparente freddezza convertendo un terzo-e-lungo, tiene il pallone per drive che durano anche 6-7 minuti. Insomma, ti illude.

E anche ieri notte ha illuso l’intero Lincoln Financial Field (e tutti noi via satellite) che non sarebbe stato necessario ricorrere a farmaci per tenere a bada le coronarie.

Non è stato così, e forse non solo per sua responsabilità, perchè gli Eagles, che alla fine sono usciti vittoriosi, in partita, gli avversari, li fanno sempre rientrare. (more…)

Continua a leggere