E siamo giunti al consueto borsino dei migliori, a pochi giorni dalla pausa dell’All Star.

I Top sono:

Nella categoria valide spiccano Hanley Ramirez (SS, LAD) e Brian McCann (C, ATL) con 15 su 30! Il primo guida anche la classifica dei punti segnati, insieme a  Desmond Jennings (OF, TB) e Kyle Seager (3B, SEA) con 9.

4 home run sono stati battuti da Alfonso Soriano (OF, CHC), che sembra tornato nei trade rumors nonostante il contratto monstre, e Adrian Beltre (3B, TEX). Come leader degli RBI abbiamo a sorpresa Juan Uribe (3B, LAD), da tempo nel dimenticatoio nonostante i 7 milioni di stipendio, a 12, seguito da Torii Hunter (OF, MIN) a 11 ed il nominato Soriano a 10.

Tra le SB spicca Starling Marte (OF, PIT) con 5.

Lanciatori che si sono distinti ce ne sono diversi, a cominciare dai partenti Clayton Kershaw (LAD) e David Price (TB), che non solo hanno vinto 2 incontri a testa, ma (in 17 e 16 inning rispettivamente) subito solo un punto e circa mezzo uomo in base ad inning. Molti altri hanno collezionato 2 vittorie, tra cui Matt Garza (CHC) e Joe Saunders (SEA) entrambi in odore di trade, e Darren O’Day, il rilievo sottomarino di Baltimore, molto efficace anche contro i mancini.

4 salvezze sono state raggiunte solo da Grant Balfour (OAK), il grande escluso dall’All Star, Jonathan Papelbon (PHI) e Greg Holland (KC), questi ultimi sulla bocca di molte squadre in vista degli scambi di luglio.

lincecum01Tim Lincecum (SF) è il leader degli strike out con 19 questa settimana, anche se sembra ormai chiaro che non gli verrà rinnovato il contratto dai Giants, che sono in cerca di un partente sul mercato.

Passando ai peggiori della settimana, troviamo Munenori Kawasaki (INF, TOR) a 0 su 13, Carl Crawford (OF, LAD) a 0 su 16, Hunter Pence (OF, SF) e Brett Gardner (OF, NYY) a 1 su 25.

Tra i lanciatori va segnalato Matt Cain (SF), ancora in difficoltà con la peggior uscita della carriera, avendo concesso 8 punti in 2 inning e 1/3 contro i Dodgers sabato.

Tra i rilievi, segnaliamo, dopo un’annata fin qui perfetta, le 2 blown saves di Kevin Gregg (CHC), che poteva e può essere una pedina sul mercato, e la blown save di Mariano Rivera in casa contro gli Orioles. Sul fronte Yankees poi, le prestazioni non esaltanti hanno portato la dirigenza a mettere sul mercato sia Joba Chamberlain sia Phil Hughes, nonostante ciò non voglia dire che gli Yankees abbiano rinunciato ai playoff.

Post By piersilvioc (169 Posts)

Website: → MLB Market

Connect

One thought on “Top & Flop – 9 luglio

Commenta