Archiviato l’All Star Game e dopo aver disputato già 100 partite di regular season, ci avviciniamo sempre più al rush finale che ci porterà verso la postseason.

Come di consueto diamo un occhiata a quello che sta succedendo nelle tre division dell’American League.

Partiamo dalla East Division.

Boston mantiene salda la prima posizione conquistata ad inizio campionato e mai lasciata, per loro 60 partite vinte e 41 perse. Ottima la stagione di Jacoby Ellsbury .307 di media battuta e la leadership nelle basi rubate, ben 37.

Ellsbury

Sono 37 le basi rubate per Ellsbury

La classifica è molto corta nelle prime posizioni e quasi tutte le squadre sono sopra la media .500 (hanno quindi vinto più partite rispetto a quelle perse).

Con il fiato sul collo dei Red Sox troviamo Tampa Bay con 59 vinte e 41 perse, ruolino di tutto rispetto.

Ottime le prestazioni anche di Baltimora che si mantiene a distanza di 2.5 partite dalla prima posizione. Per la squadra del neo-acquisto Liddi 57 W e 43 L. Ottimi Chris Davis, che guida la classifica homeruns con 37, e Jim Johnson il dominatore della classifica salvezze con 35.

Più sotto gli Yankees di New York, per loro una sfortunata annata con 52 vittorie e 47 sconfitte.

Chiudono, come da inizio campionato, i Toronto Blue Jays, 45 vinte e 53 perse.

La Central Division mantiene la suspence per il primo posto dove Detroit e Cleveland si inseguono a distanza di 2.5 partite (i Tigers hanno 54 W e 44 L, gli Indians 52 – 47).

Abbiamo sempre tenuto d’occhio Miguel Cabrera che vorrebbe ripetersi nell’impresa di vincere il Triple Crown (.358 media battuta, 31 homeruns, 96 RBI).

Staccati i Kansas City Royals, 45 vinte – 51 perse, poi a chiudere Minnesota 42 vittorie e 54 sconfitte e i White Sox di Chicago, solo 39 vittorie per loro corredate da 57 sconfitte.

Bartolo Colon

A 40 anni Colon vince ancora partite

Ed infine la West Division. Oakland ha staccato di 3 partite Texas. Molto interessante rimane la lotta per le due franchigie al primo posto, gli Athletic’s hanno un ruolino di 58 W e 41 L, i Rangers 55-44. Da citare sicuramente Bartolo Colon che a 40 anni riesce a vincere partite ed è nelle prime posizioni della speciale classifica vittorie con 13. Yu Darvish è primo nella classifica dei K (161 per lui in stagione).

Discorso playoff difficile per i Mariners 47-52 e gli Angels 46-51 che si giocano il terzo posto in division.

Ultimi gli Houston Astros che sono staccati dalla prima posizione di ben 24.5 partite, per loro 33 misere partite vinte e 65 perse.

 

Post By Zunflaz (20 Posts)

Conosciuto sul web come Zunflaz, Francesco Maestri è scrittore per diletto. Un suo romanzo, Sulle Spalle del Canguro è stato pubblicato da Giraldi Editore di Bologna

Website: →

Connect

2 thoughts on “American League Report #6

  1. Bartolo idolo assoluto! Gli A’s mi piacciono tantissimo quest’anno =)
    I Tigers hanno un bullpen stupendo, secondo me (Go Cabrera Go!)
    Che pena vedere gli Yankees con una RPG Average di 3,9…Bronx Floppers!

Commenta