Justin Blackmon, Oklahoma State

Eccoci con il settimanale appuntamento con tutti voi appassionati di College Football, dopo aver visto LSU vincere la sfida dell’anno contro la quotata Alabama n#2 del ranking con una partita votata alla difesa più arcigna (dalla quale molte franchigie NFL potrebbero trarre ottimi suggerimenti) LSU è ormai lanciata verso la finale per il titolo in programma nel mese di Gennaio, nelle prossime settimane capiremo chi sarà la sfidante, la battaglia per il secondo biglietto al grande ballo è appena iniziata.

#1 LSU: con una partita poco convincente offensivamente ma con una difesa al limite della perfezione, i Tigers hanno in mano il proprio destino, se non commettono passi falsi la finale per il titolo è meritatamente conquistata.

#2 Oklahoma State: con un record di 9-0 i Cowboys hanno il destino nelle loro mani, la partita clou della stagione sarà a Stillwater contro gli acerrimi rivali di Oklahoma, se ne rimarranno indenni potrebbero davvero ambire alla finale; la difesa resta la grande incognita per il finale di stagione, senza i dovuti accorgimenti rischiano seriamente una figuraccia contro i Sooners.

#3 Stanford: tutto in una giornata, se Stanford batte Oregon ha serie possibilità non solo di rimanere imbattuta ma di andare al grande ballo; l’attacco guidato da Luck è quasi perfetto ma la difesa ha subito una caterva di punti nelle ultime due uscite contro USC e Washington.

#4 Alabama: la sconfitta contro LSU ha lasciato l’amaro in bocca alla compagnie allenata da Nick Saban, perchè nonostante aver affrontato la miglior difesa della nazione, ai ‘Tide rimane la consapevolezza che non tutto è perduto.

#5 Boise State: nonostante siano ancora imbattuti, la 5# posizione del ranking è un autentico furto nei confronti di quelle squadre che ogni sabato affrontano avversari di tutto rispetto, quello che ai Broncos non capita quasi mai da anni.

#6 Oregon: con  Thomas e James pienamente recuperati, i Ducks sono lanciatissimi per la sfida dell’anno contro Stanford, l’attacco sarà la chiave della partita per Oregon che in caso di vittoria ha molte possibilità per la finale nazionale.

#7 Oklahoma: secondo molti addetti ai lavori dovrebbero essere loro al 5 posto e non Boise State, nessuna squadra come i Sooners (Oklahoma State a parte) riesce a distruggere gli avversari con un playbook offensivo così efficace.

#8 Arkansas: vittime illustri ad opera dei Razorback: Auburn, South Carolina, Texas A&M; dopo la sconfitta contro Alabama Arkansas ha dimostrato che affrontarli è un compito improbo.

#9 Clemson: con un gioco molto bilanciato fra corse e passaggi, i Tigers hanno mietuto vittime di eccellente livello, nonostante qualche pecca difensiva di troppo, i Tigers possono ancora recitare la loro parte fino in fondo.

#10 Virginia Tech: come per Clemson il gioco bilanciato è la chiave di volta per VT, con una sola sconfitta alle spalle hanno scalato il ranking con gradualità e costanza.

Panoramica per le posizioni dalla 11 alla 25.

#11 Houston: con un Keenum in questa forma e con qusti numeri, i Cougars sono offensivamente la squadra più pericolosa della lega (a parte le due Oklahoma), aspettatevi ulteriori miglioramenti nel ranking.

#12 Penn State: dopo il termine della brutta vicenda sulgli abusi sessuali i Lions provano a voltare pagine, in molti scommettono che con l’addio di Paterno finiranno fuori dal ranking.

#13 Michigan State: con due sconfitte nel tabellone, gli Spartans sono fuori dai giochi per i Bowl principali, affrontarli nel resto della stagione resta comunque un problema.

#14 Georgia: dopo aver iniziato la stagione con due sconfitte, da allora i Bulldogs non ne hanno persa una; difesa di eccellente livello, attacco altalenante ma molto produttivo, ricordate la pagina di Facebook “Fire Richt”?

#15 South Carolina: nonostante la perdita di Lattimore i ‘Cocks restano una squadra che ama correre, e con Shaw come QB npn potrebbe essere altrimenti.

#16 Wisconsin: le uniche socnfitte della stagione sono avvenute in trasferta, Ohio State e l’ Hail Mary contro Michigan State, senza quest’ultima parleremo di tutta un’altra stagione.

#17  Kansas State: gran prova di carattere per i Wildcats che dopo l’umiliazione contro Oklahoma ha messo in seria difficolta Oklahoma State andando ad un passo dal miracolo.

#18 USC: una delle squadre più in forma della lega nell’ultimo mese con vittorie importanti e il triplo overtime contro Stanford, Barkley ha definivamente preso possesso della squadra.

#19 Nebraska: la sconfitta contro Northwestern li ha condannati ad un finale di stagione tutt’altro che piacevole.

#20 Georgia Tech

#21 Texas: squadra in ripresa, ma punta tutto sulla difesa per limitare gli avversari.

#22 Michgan: in tanti lo dicevano: occhio alla trasferta contro Iowa che sono con il coltello tra i denti; come volevasi dimostrare.

#23 Cincinnati: mi devo ricredere, non li ritenevo squadra da ranking, mi hanno ampiamente smentito con i fatti.

#24 Auburn: 

#25 Southern Missisipi

Upset della settimana:

C’è l’ imbarazzo della scelta:  Iowa su Michigan, Louisville su West Virginia, per terminare con Northwestern su Nebraska. Il finale di stagione riserva sempre sorprese agli amanti del College Football, il campionato volge al termine, il fiato diventa corto, la vista si annebbia, basta uno schema mal eseguito, una palla persa, una chiamata arbitrale discutibile, e tutti gli sofrzi fatti durante l’estate svaniscono in men che non  si dica.

 

 

Post By darioambro (62 Posts)

Connect

Commenta