TOP

Kevin Parks

lt_parks001bIl RB dei Cavaliers è il trascinatore nella sfida contro Pittsburgh. Ben 169 le yard conquistate condite da un TD lanciando alla vittoria Virginia. Parks è alla prima prestazione degna delle aspettative che si riponevano su di lui in offseason e non a caso con lui a pieno regime ed efficiente l’attacco ha girato molto bene togliendo molta pressione dal QB Matt Johns. Ovviamente non è solo merito suo della vittoria contro Pittsburgh, la difesa è riuscita a contenere il RB leader della nazione, James Conner, sotto le 100Yard. Prestazione super della DL che ha dominato la linea offensiva dei Panthers.
Se Virginia riuscirà ad avere questo Kevin Parks sino alla fine della stagione potrebbe risalire la china e finalmente trovare una dimensionalità in attacco che è mancata fino ad ora.

Clemson Tigers

Dopo i 50 punti rifilati ai Tar Hells settimana scorsa, ne rifila 41 pure a NC State con un Deshaun Watson ancora una volta dominante, confezionando ben 4 TD complessivi, 2 su lancio e 2 su corsa. Giornata importante pure per il WR Mike Williams riuscendo a ricevere per 155 Yard coronando il tutto con ben 2 TD. Clemson pare aver ritrovato finalmente la fluidità offensiva che tanto mancava quest’anno mostrando un gioco ad un livello simile a quello dei tempi migliori.
Pure la difesa ha fatto vedere cose interessanti, capitanata da un Vic Beasley come al solito ad alto livello, tenendo a 0 punti un team che settimana scorsa ha messo in difficoltà FSU.

Georgia Tech Yellow Jackets

Gli Yellow Jackets sorprendono ma sino ad un certo punto. Rimangono gli unici imbattutti nella ACC, insieme a Florida State, e una delle 8 nell’intero panorama FBS. Merito di questo grande inizio è di Paul Johnson, l’HC, che pareva sul piede di partenza nell’ultima offseason ma invece è riuscito a costruire una squadra solida, sia in attacco, grazie alla solita Triple Option, e sia in difesa riuscendo sempre a contenere gli attacchi avversari. Sabato si è vista una squadra in grado di gestire il cronometro, non andare mai in panico quando era sotto ma soprattutto irresistibile quando doveva scappare sul tabellone. Il QB Justin Thomas sta vivendo una stagione ottima, leader pure sulle yard corse, e pure con Miami ha giocato un’ottima gara. Determinante la difesa in grade di generare ad ogni partita turnover che poi risulteranno fondamentali per il punteggio finale. Settimana prossima andranno a Duke e a meno di sorprese li troveremo sul 6-0.

Menzione d’onore: Brandon Radcliff

RB di Louisville è protagonista di una super prestazione contro Syracuse conquistando 139 Yard complessive il tutto condito da 2 TD guidando i Cardinals alla vittoria.

WORST

Syracuse Orange

Pessima serata per gli Orange che vengono annientati da Louisville senza mai riuscire ad impensierire. I Cardinals si presentavano senza Gardner e Parker, i due giocatori più talentuosi, e non sono comunque riusciti a fermare l’attacco avversario che ha trovato in Radcliff l’arma più pericolosa.
Pure l’attacco è stato a tratti orribile, vanificando pure un paio di tentavi di rimonta per una flag e per un drop clamoroso in endzone che avrebbe potuto riaprire seriamente la partita.
Gli Orange avevano fatto vedere cose interessanti per certi tratti con Notre Dame ma questa volta tutto è andato storto meritandosi la sconfitta.

North Carolina State Wolfpack

Settimana scorsa incensavamo la prestazione dei Wolfpack contro FSU costringendo i Seminoles a vincerla solo nei minuti finali. In questa week invece non ha funzionato nulla. Brissett è stato protagonista di un 4/18 per sole 35 yard. Running Game che qualcosa di più ha fatto guadagnando 121 Yard complessive. Il problema è che di fronte non aveva la difesa di Alabama o MSU ma la difesa di Clemson, non di certo un reparto irresistibile e che ha mostrato di poter essere bucato anche abbastanza facilmente. Male pure la difesa che che non è riuscita a trovare risposte per un Watson in grado di dominare facilmente.
Il vero valore dei Wolfpack non è questo, possono fare sicuramente meglio e tornare ai livelli delle scorse settimane.

L’offense di Wake Forest

Nessuno si aspettava di vedere i Deamon Decons vincenti contro FSU però provare a fare qualcosa di meglio sicuramente sì, soprattutto in attacco. 126 sono le yard totali conquistate, troppo poche anche per un attacco che ha mostrato difficoltà in tutto l’arco della stagione. Il Garbage time è stato pure tanto e nemmeno in quel frangente l’attacco guidato da Wolford (58 yard su lancio) è riuscito a guadagnare terreno. Sicuramente non ha aiutato aver incontrato una delle difese più forti della nazione ma non è una scusante. Settimana scorsa dicevamo che Wake Forest non avrebbe fatto più una vittoria da qua alla fine della stagione, con questo attacco pare proprio impossibile.

Wake Forest Florida St FootballMenzione d’onore: Il primi 14 minuti di FSU

Impiega 14 minuti FSU per liberarsi di Wake Forest, forse la peggior squadra ACC, troppi per una corazzata di quel calibro. Colpa anche di un Winston impreciso e con poco ritmo offensivo.

Post By lucadome (22 Posts)

Connect

Commenta

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.