Le gare 3 sono sempre molto combattute: I Rangers sudano sette camicie per vincere in casa, mentre Samuelsson e FIsher risultano decisivi per le loro squadre.

CAPITALS at RANGERS 2-3 (serie 2-1)

Il Madison Square Garden esplode quando a 2 minuti dalla fine dell’incontro Dubinsky fa carambolare in rete il disco del definitivo 3a2. I padroni riescono a riaprire la serie nonostante molte difficoltà. Ancora assente da ogni azione degna di nota la propria stella Gaborik, i Rangers vanno in vantaggio con una deviazione sottoporta di Christensen (Wolski, McCabe). A un minuto dalla fine del secondo periodo succede di tutto. Prima Ovechkin (Arnott, Green) riagguanta il pareggio e poi sulla sirena finale i Rangers trovano di nuovo la via del gol: dopo qualche minuto e vari replay gli arbitri decidono che il puck aveva oltrepassato la line di porta a tempo scaduto.

Staal compie un’azione dirompente e il rimbalzo concesso da un ottimo Neuvirth viene lestamente ribadito in rete da Prospal (Staal, Dubinsky).

In superiorità numerica Knuble (Backstrom, Ovechkin) ritrova la partià, ammutolendo il MSG prima del gol vittoria di Dubinsky.

 

3 STARS: 1st Lundqvist 2nd Dubinsky 3rd Prospal

GOALIE: Neuvirth (32-35) Lundqvist (23-25)

 

DUCKS at PREDATORS 3-4 (serie 1-2)

Gara particolare quella vinta dai padroni di casa in quel di Nashville.

Andati in doppio vantaggio prima con Erat (Franson, Ward) e poi con Tootoo (Smithson), nel secondo periodo si fanno raggiungere dal solito immenso Selanne che prima in PP assistito da Perry e poi con un preciso tiro che supera il finlandese Rinne.

Nel terzo periodo vanno in vantaggio momentaneamente i Predators con Legwand (Suter, Erat), ma Beleskey (Koivu) è lesto a ribattere in rete un rimbalzo concesso dal goalie di casa. A decidere la partita è un tiro preciso di Fisher, ottimamente assistito da Kostisyn e Suter.

3 STARS: 1st  Fisher 2nd Selanne 3rd Erat

GOALIE: Emery (33-37) Rinne (13-16)

 

CANUCKS at BLACKHAWKS 3-2 (serie 3-0)

Che si giochi sul suolo canadese o in Illinois, non fa alcuna differenza per il team di coach Vigneault che batte per 3a2 in casa Chicago e si appresta a giocarsi il match-ball per il più dolce degli Sweep ai campioni in carica. Chicago va in vantaggio in PP con una grande staffilata di Keith (Toews) che sfrutta al meglio il buco in difesa lasciato da Kesler.

La risposta dei canadesi non tarda ad arrivare e prima con Ehrhoff (H.Sedin, D. Sedin) e poi con Daniel Sedin (Edler, Bieksa) si portano in vantaggio, prima di essere riacciuffati da Sharp (Toews, Kane) in PP.

A decidere un match caratterizzato dall’intensità fisica e da molte hit è Samulesson che ribadisce in rete dopo un ulteriore tentativo di Henrik Sedin.

3 STARS: 1st H.Sedin 2nd Toews 3rd D. Sedin

GOALIE: Luongo (30-32) Crawford (23-26)

 

Post By brunog (11 Posts)

Connect

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Commenta

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.