Tripla doppia di Paul: 2-2 !

HEAT 82, SIXERS 86 (Miami leads 3-1)

Philadelphia evita sweep ed eliminazione vincendo gara 4 e forzando un nuovo viaggio in Florida. Decisiva è la tripla di Lou Williams che infila la retina ad 8 secondi dalla fine all’interno di un parziale di 10-0 con il quale i Sixers chiudono la gara. Come già capitato all’interno della serie Miami parte malissimo (-15) per poi recuperare e sorpassare i Sixers già nel 2° quarto. Ma il finale è un lieto fine per Philadelphia che regala una buona Pasqua ai suoi tifosi. Determinanti i 17 punti a testa uscendo dalla panchina di Williams e Turner con Iguodala che è molto più attivo a canestro e chiude con 16 punti e 5 assist. Miami incappa in una brutta giornata offensiva con il 38% dal campo e 5/23 dall’arco con soli 21 liberi tirati con James che va sopra i 30 punti con 11/20 al tiro mentre Wade si ferma a 22. Il resto della squadra fa segnare un pessimo 10/37 dal campo.

CELTICS 101, KNICKS 89 (Boston wins 4-0)

Si chiude dopo 4 gare e con lo sweep subito dai Knicks, la serie che porta Boston alle semifinali di Conference. Tutto abbastanza facile per i giocatori di Doc Rivers che dominano i primi tre quarti di gioco per poi soffrire solo negli ultimi 12’ con l’orgoglio dei Knicks che esce fuori per l’ultima volta in questa stagione. Rivers richiama i suoi e con Rondo e Garnett, Boston chiude la pratica e può mettersi comoda in poltrona ad aspettare, probabilmente, i Miami Heat. Per Garnett una gara da 26 punti e 10 rimbalzi con un ottimo 10/15 dal campo per una squadra che domina a rimbalzo con tutti i 9 i giocatori mandati a referto con almeno 5 rimbalzi catturati. Bene anche Rondo autore di una doppia doppia da 21 punti e 12 assist mentre in casa Knicks c’è il 34% dal campo con 19 triple sbagliate sulle 27 tentate. Anthony segna 32 punti con Stoudemire che ha bisogno di 20 tiri per mettere a referto 19 punti.

MAGIC 85, HAWKS 88 (Atlanta leads 3-1)

Successo meritato per gli Atlanta Hawks che volano sul 3-1 e sono ad una sola vittoria dall’upset e dall’eliminare i più quotati Orlando Magic. La squadra di casa comanda gioco e punteggio per l’intero match con un diverso livello di energia generato dalle giocate di Josh Smith e dal talento puro di Jamal Crawford. Nel finale, i Magic rientrano ed hanno anche il tiro del possibile pareggio sulla sirena ma Turkoglu fallisce con i Magic che sono ad un passo dall’uscita nei playoff e probabilmente dalla fine di un ciclo. Crawford è il fattore della serie e chiude la sua gara 4 con 25 punti, 6 assist, 10/18 dal campo e 3 delle 6 triple di Atlanta. Buona doppia doppia  per Smith (14 pts, 12 rebs) mentre Johnson piazza il ventello nonostante il 6/15 al tiro. Per i Magic un’altra infausta giornata offensiva con 21 triple fallite sulle 23 tentate ed un 39% dal campo che rapprensenta la chiave in negativo. Howard mette a referto 29 punti, 17 rimbalzi e ben 8 perse mentre Arenas batte un colpo segnando 20 punti in 22’.

LAKERS 88, HORNETS 93 (Series tied 2-2)

Un grande Chris Paul ed il finale di Jarrett Jack consentono ai New Orleans Hornets di pareggiare la serie e di garantirsi almeno una gara 6 da disputare in casa. Partita equilibrata nel primo tempo con Bryant che smista 7 assist senza segnare un punto con gli Hornets che mettono la testa avanti grazie ai canestri di Landry ed Okafor. All’inizio del 3° quarto, Belinelli regala il +9 ai suoi con la tripla ma il risveglio di Kobe coincide con il miglior momento dei Lakers che raggiungono subito gli Hornets. Nel 4° periodo, c’è l’assolo di Paul con qualche variazione di Green per gli Hornets che volano sul +6 ad un minuto dalla fine. Gasol ed Odom accorciano per il -2 ma a 9” dalla fine è Jack che deposita il canestro della vittoria con il successivo 2/2 dalla lunetta che chiude la contesa. Per CP3 una gara da urlo: 27 punti, 13 rimbalzi, 15 assist ed 11/11 dalla lunetta. Bene anche il duo Ariza-Landry che combina per 35 punti. Per i Lakers, 4/18 da 3 ed un Bryant che non va oltre i 17 punti sbagliano 13 dei 18 tiri presi. Male anche Odom (1/7) con Artest e Gasol che segnano 16 punti a testa.

Post By Kevin Di Felice (156 Posts)

Connect

109 thoughts on “NBA – Boston chiude i conti a NY, Paul trascina New Orleans (2-2)

  1. brevi considerazioni:

    boston punisce la superficialità di coloro che dicevano che giocando come in gara1 e 2 nn andavano da nessuna parte: sweep e knicks a casa. celtici in carrozza,d’antoni alla frutta.

    grandi hawks,davvero,sto facendo il tifo per loro,adesso probabilmente orlando vincerà di rabbia gara5 ma che ne vinca 3 di fila è molto difficile. l’eventualissimo passaggio di turno degli hawks nn mi sorprenderebbe affatto,lo dico e lo ripeto,nei match up i magic vincono quasi solo cn howard.

    serie affascinante anche tra NO e LA,anche se nonostante il doppio k.o. i lakers restano favoritissimi. certo gara5 è da vedere.

    stasera tifo texas.

  2. I Celtics piazzano lo sweep, e visti i problemi fisici dei Knicks era inevitabile. Fossi un tifoso di Boston non mi esalterei troppo perché NY già di suo era l’avversario migliore per loro, poi con 2 stelle su 3 fuori uso le speranze di portarsi a casa anche una sola partita erano vane. Hanno comunque reso onore a questi PO lottando pur sapendo di avere pochissime chance. Boston fa ancora paura, ha dimostrato che può alzare o abbassare le marce quando vuole, gestisce i ritmi della partita. Con gli Heat dovranno giocare a marce alte ed imprimere maggiore pressione difensiva, perché la serie contro Miami è da Gara-7

    I Lakers sono i soliti cazzoni, nelle partite di domenica sono 0-2, manco fosse festa. Gli Hornets hanno cavalcato un Paul in versione “Williams who? Rondo who?” e vincono meritatamente. Quando Paul gioca così NOH porta a casa la partita, i Lakers devono sperare che di partite così non ne piazzi altre due…

    Hawks vincono e sigillano il passaggio del turno, per me contro i Bulls passano!

    • Certo che per chiamarti la verità ne dici di cose, quantomeno, opinabili…
      a) non credo proprio che i knicks fossero la miglior squadra per boston: io penso fossero i 76ers
      b) i celtics saranno stati avvantaggiati dagli infortuni (e non ci piove) ma nelle prime due gare hanno giocato come il gatto con il topo (prendendosi inutili rischi), come dimostrano i finali di gara e le due gare a new york
      c) usando lo stesso metro cosa dovresti dire dei lakers che sono 2-2 con una squadra in cui il secondo violino è Ariza e a cui manca il miglior terminale offensivo, David West, con un belinelli che trova modi sempre nuovi di sbagliare i tiri (29,7% dal campo e 22,2% da tre è una roba che non si può vedere, soprattutto se sei un giocatore prettamente offensivo e hai avuto pure un bel po’ di tiri comodi da spingere dentro, soprattutto da 3)???

  3. Bei play-off!!! Molte serie imprevedibili, Losangelini che hanno raggiunto il livello di antipatia massimo, Speroni che fan tenerezza, Mavs soliti (forza Blazers!!), Thunder vero fattore sorpresa a ovest. A Est le granitche certezze di Tori e Heats stanno traballando, Hawks splendidi ma contro Orlando vincerebbe anche Siena :))… Celtici che dimostrano ancora una volte (manco ce ne fosse bisogno) cosa vuol dire essere una squadra, nonostante Danny Ainge……..

  4. ok.

    andiamo fuori con gli hawks. forse meglio così.
    il ciclo è chiuso.
    bisogna ripensare profondamente a tutta la squadra.

  5. Tripla di lou williams da puro killer instinct. Phila evita la figuraccia, ma la serie è finita.

    Boston sweepa i knicks.

    Orlando squadra allo sbando, hawks più vogliosi e con ogni probabilità anche qui la serie è finita.
    Questi magic non andranno mai da nessuna parte, avranno un’estate per riflettere, più su come convincere howard a non cercare lidi migliori nel 2012.

    Lakers che sono i soliti lakers, cercano di fare di tutto per allungare le serie nonostante siano su un altro piano rispetto agli hornets; sembra di vedere la serie di playoff contro i rockets dell’anno scorso. Comunque confido che alla fine ce la faranno.
    Paul immenso, se questo ragazzo avesse una squadra migliore sarebbero caz…zi per tutti.

  6. Fossi un tifoso dei Celtics…firmato: “the Truth” (la verità)….!!!!;-)))))

  7. E i Knicks furono sweeppati…meglio così, il baffo se ne andrà

    Atlanta va sul 3-1 e ipoteca la serie…ma qualcuno non aveva detto che i Magic iniziano a fare sul serio dopo il primo turno? Mi sa che devono prima arrivarci però… Turkoglu gioca una delle peggiori serie in carriera, in queste prime 4 partite ha tirato col 23%

    Hornets impattano la serie con un CP3 versione extraterrestre 27+13+15!
    Dall’altra parte serata no al tiro per Kobe e Odom.
    Dato statistico folle: Chris Paul ha preso lo stesso numero di rimbalzi di Bynum e Gasol messi insieme!!! Cioè, un tipetto alto 1.80 ha preso gli stessi rimbalzi di due omaccioni alti 2.13 messi insieme!

  8. Boston che regala il cappotto a NY non era preventivabile ad inizio serie, tuttavia i problemi fisici nei Knicks si sono rivelati devastanti per le loro speranze di vittoria. Atlanta e Orlando mi sembra una sfida fra squadre destinate ad un binario morto, non soltanto in questi playoff ma anche nel prossimo futuro. I Lakers si “confermano” altalenanti. Questi giocano solo le gare “da vincere”, quindi mi aspetto che la chiudano in 6, però a tirare troppo la corda con questo giochino, si rischia di spezzarla!
    Singolare come tra ieri e oggi le grandi prestazioni di “singoli” un po’ dimenticati (Paul e Roy), conducano le loro squadre, considerate sfavorite, ad un 2-2 che permette loro di entrare in una mini-serie al meglio delle 3 nella quale basta vincerne due per trovarsi in un sogno!

  9. Kobe ha lasciato New Orleans con le stampelle. Domani raggi. In dubbio per gara 5.

  10. Bryant s’è anche fatto male alla caviglia, è uscito con le stampelle dal parquet, conoscendolo giocherà in gara 5 ma la sua presenza è in dubbio, comunque siamo una squadra di coglioni e CP3 sta dominando la serie, anche prima dell’infortunio partita pessima di Kobe, a se lo vedo male quest’anno….

  11. sempre severo con i suoi Lakers il Mamba, ma qualche motivo per preoccuparsi quest’anno ce l’ha.
    CP3 sta letteralmente facendo ciò che vuole: quando lo marca il pesce gli prende al massimo il numero di targa, quando cambiano sul pick & roll sfrutta qualsiasi missmatch e segna o genera 2 punti in scioltezza.
    Questa serie i gialloviola non la perderanno mai, ma francamente non mi aspettavo potessero perderne un’altra vista la disparità dei valori in campo.
    Ieri grande difesa di Ariza su un Kobe altruista ma in giornata no al tiro (altrimenti non c’è difesa che tenga), continua a non piacermi Gasol che dovrebbe abusare di Landry sfruttando la dozzina di cm in +, il fatto di perdere la partita a rimbalzo denota una supponenza irritante.
    Se non cambiano radicalmente marcia contro Oklahoma si beccano una lezioncina coi fiocchi

  12. Sweep per i Celtics con superiorità evidente. Mancava Billups, ma anche Shaq…. Attenzione perché le ultime due volte che i biancoverdi hanno fatto 4-0 hanno vinto il titolo NBA (1981 e 1986) e in entrambi i casi dopo un titolo Lakers….. Per i Knicks si dovrebbe aprire il dopo D’Antoni e forse difenderanno di più. Prenderanno Adelman? Terranno Melo? Continuo a pensare che il play più adatto per lui non sia Billups, ma D-Will, che potrebbe anche cambiare sponda dell’Hudson.

    Atlanta era il peggior avversario possibile per Orlando e si vede. Fermi Johnson e ti scappa Crawford e perdi anche se Arenas imbrocca qualcosa.

    Il Beli gioca abbastanza, ma conclude poco, da rivedere, ma i suoi Hornets viaggiano bene. Interessante che Stu Jackson, Vice Presidente NBA, ha concordato con alcune delle critiche piovute addosso agli arbitri di garatre e che Monty Williams ha avuto il coraggio di mettere per iscritto. Bynum dovrà stare più attento quando picchia Okafor. Sarà invece difficile dal punto di vista dei refs NBA che i tre secondi difensivi per i Lakers durino meno del doppio di quelli degli avversari, un occhio di riguardo per i grandi è obbligatorio, come sempre.

    Onore a Phila che non ha voluto le vacanze anticipate. Evan Turner mi è piaciuto. Credo che in futuro si parlerà ancora di lui. Ma in questa W c’è molto Doug Collins, vale almeno due Spoelstra, ma non credo che i Sixers avranno ancora molto da fare per quest’anno.

  13. a questo punto posso dire che ho sbagliato i pronostici… davo i lakers vincenti in finale di conference contro i thunder ma dopo aver visto la gara4 dei lacustri (che pensavo stravincessero)inizio seriamente a pensare che gli equlibri di forza sanno mutando già da quest’anno….

    se Gasol gioca così vs Landry (e non una serata storta, ma tutta la serie!!) voglio proprio vedere come si comporterà vs Ibaka o Perkins… a questo punto per come si sono messe le cose, è il catalano l’ago della bilancia dei lakers… e se l’ago della bilancia è quello che dovrebbe essere il secondo violino della squadra vuol dire che i Lakers quest’anno hanno problemi non da poco…

    GO THUNDERRRRRR

  14. CP3 un0 DI NOI!!!Come si prende gioco di Bryant è da puro orgasmo…contiuna così!!!!Bryant esce dal campo con il mal di testa altro che stampelle ahahah!!
    Orlando squadra allo Sbando,forse chi trarrà beneficio sarà Chicago in semifinale.
    Meno male che la serie di Boston doveva essere interessante…
    I Phila resistono, grazie ad un James che riesce a sbagliare un canestro a 8 sec dalla fine… si continua a dire ch’è il migliore(su sp2 lo chiamano ancora il Prescelto) che ci sia in circolazione eppure di decisivo per ora a Miami ho visto molto poco!

  15. miami che butta via la partita con gestioni nel finale veramente orrende..

    ma quando capiranno che forse è meglio dare a wade quella palla alla fine? mah..

    lakers che non ho visto ma sinceramente non mi sembrano in grado di poter arrivare fino in fondo quest’anno, kobe a parte la partita da 30 punti ha sempre più o meno sparacchiato..vedremo

    qualcuno sa quando tornano miller e haslem?

  16. Fabio maugeri
    hehehe non sono un tifoso dei Celtics, sono legato agli spurs perché quando ho cominciato a seguire la nba erano i migliori e avevano vinto un titolo, però più che tifarli li simpatizzo, più che altro sono un amante del bel gioco. ho scelto questo nickname perché the truth mi piace un caos…

  17. Ammetto che a me il gioco del baffo non fa impazzire,ma addossargli tutte le colpe per lo sweep contro Boston mi sembra una grande c……a. Non scherziamo ha giocato contro la squadra più organizzata del nba con Melo,Stat(al 50%),Douglas,Williams,Walker,Carter e altra sbagiuzza che non ricordo………………………

  18. “Fossi un tifoso di Boston non mi esalterei troppo perché NY ”

    dovessimo esaltarci per uno sweep ai knicks ( che avevamo già battuto 4 volte su 4 in RS) saremmo proprio messi male! battute a parte, i newyorchesi avrebbero meritato di vincerne una, ma siamo una squadra vecchia e trovare qualche giorno di riposo in più è un toccasana, stavolta ci gustiamo le altre che devono ancora sudare la qualificazione e se per una volta sono i nostri avversari a lamentare assenze, beh come disse l’icona knicks keff van gundy per la famosa chiamata in gara 5 contro i bulls nel 94 “there were so many doubtful calls that always went against us in the jordan era, so we’re not gonna apologize for that this time…..”……dunque, we’re not gonna apologize…..

    ….poi ripeto, gli sprus affrontano memphis senza gay, i lakers gli hornets senza david west, i mavericks giocano senza caron butler da 4 mesi ( quanto gli sarebbe servita una bocca di fuoco così contro portland)…..quindi se proprio vogliamo parlare dii infortuni, mettiamo tutto sul piatto, grazie.

    tifoso knicks

    ma a landry fields cosa è successo? ha giocato malissimo questa serie.

  19. SInceramente dispiaciuto per i Knicks, troppi infortuni per affrontare la serie al meglio! Il turno era impossibile da superare, ma almeno una potevano vincerla.
    Contento per i 76ers e sbalordito dagli Hornets! Credo che Bryant e Gasolo siano sotto i loro standard.
    Deluso anche un po’ dai Magic – Howard: Superman c’è, ma il resto della squadra???

  20. Avviso per i naviganti:

    Spero che queste prestazioni di CP3 non verranno dimenticate velocemente come le passate,e pensare che,quando lo consideravo quest’anno ancora il miglior play della lega quasi mi si prendeva per cretino…
    Ora sta fermando i lakers,con una squadra ridicola,Will con Sloan,DaBooz,AK47,Okur e compagnia cantante che ha sempre combinato???

  21. michele ti avevo risposto ieri sulle triple nei playoff, nel frattempo stanotte Ray of light ha superato Kobe per il secondo posto all-time:

    1. Reggie Miller 320
    2. Ray Allen 270
    3. Kobe Bryant 268

  22. ma non c’era un tifoso dei magic che aveva detto che gli hawks non avrebbero più vinto una partita nella serie?

  23. Grazie larrok.

    Wade, ma ti pare che questi lakers valgano quelli degli anni passati? il gasol di questi tempi ( poi magari entra in forma ma adesso sembra con le ruote a terra) vale quello che negli anni passati pisciava regolarmente in testa a boozer mentre adesso basta un aaron gray qualunque a metterlo in crisi? lo stesso kobe non mi sembra certo al 100 per cento…..

    williams contro i lakers ha sempre fatto il suo, ma come diceva bodiroga i lakers avevano gioco facile contro i jazz perché ” i jazz sono dei nani” ( testuali parole) e le torri facevano la differenza, torri che in questo frangente stanno tradendo i lacustri ( anche Odom ci metto dentro). Poi tanto di cappello a Chris Paul, ci mancherebbe, per adesso serie iversoniana la sua…..

  24. grandissimo the magician sabato mattina:

    “…scommessa: gli Hawks hanno finito di vincere in questi play-off”

    • se non sbaglio l’anno scorso ci fu un’altra sua perla ovvero che dopo l’iniziale 8-0 dei magic ai playoff, erano imbattibili

  25. “boston punisce la superficialità di coloro che dicevano che giocando come in gara1 e 2 nn andavano da nessuna parte: sweep e knicks a casa. celtici in carrozza,d’antoni alla frutta.”

    E dove sarebbe la superficialità? Si poneva l’accento su un dato incontrovertibile, ovvero, se Boston gioca così in gara 1 e 2 contro una Miami o una Chicago, perde (e di brutto). Come si aggiungeva anche che l’aver giocato male nn escludeva che poi sarebbero andati al Garden a dominare. Sono i P.O., ogni partita e serie fa storia a se, ma nn per questo nn si debbono far notare delle cose palesi

    Celtics sul velluto stanotte, per molti versi era la serie più scontata del 1° turno (assieme a quella di L.A.), al di la del talento, proprio perchè si scontravano la squadra più “quadrata” ad Est, contro quella più “disorganizzata”.
    Onore a Knicks che hanno resto interessanti un paio di partite, e davvero incomprensibili (per me) le critiche al Baffo, che ha portato ai P.O. una squadra rivoluzionata a metà stagione (ma perchè nessuno se lo ricorda? Queste attenuanti valgono solo per Van Gundy?), e che è costretto a dare 20 minuti a partita a gente come Walker, Williams o Douglas che in altre squadre sarebbe (forse) in D-League

    D’altronde qui c’è gente che ha il coraggio di dire che D’Antoni “dominava la RS coi Suns, ma poi si perdeva nei PO”, come se due finali di conference (di cui una senza Stat) fossero roba da poco, come se fosse l’unico senza anelli al dito

    Boston migliorata nel corso della serie, la migliore notizia secondo me sono le condizioni di JO, che mentre aspettano Shaq, intanto riesce quanto meno a stare in campo 20 minuti, garantendo un minimo di intimidazione e rimbalzi. Ed ora contro Miami tanto ci pensa KG a fare il 5 tattico quando serve

    Miami perde, ma vincerne 4 di fila contro una squadra quadrata e ben allenata nn è mai facile. Comunque il filippino deve avere dei problemi molto grandi, se nn ha ancora capito che l’ultimo pallone lo deve togliere dalle mani di LBJ, e metterlo in quelle di Wade, semplicemente inarrestabile in 1 vs 1 e contro la difesa schierata. Stiamo ad 1 su 17 al tiro nelle partite decise in volata, cos vogliamo fare? Ho capito che sei stupido, ma possibile che Riley certe cose nn le faccia notare?

    Lakers che passeranno il turno, ma quanta fatica. Per molti versi, debbono ancora ringraziare quel tiro di Kobe contro i Kings, che gli ha regalato un’avversaria menomata, perchè contro i Grizzlies o Portland sarebbero sotto, con questo approccio. Gli Hornets sono tosti, ma davvero nn si riesce a sfruttare la differenza di cm sotto canestro? Possibile che Landry, ogni volta che gioca contro Gasol, diventa Barkley?

    Monty che sta tatticamente dominando la serie contro PJax (sai che novità, tanto poi ci pensa Kobe a rimettere le cose a posto ed a far passare Phil da genio), CP3 enorme, ma ottime risposte anche da Ariza, che aveva sonnecchiato in RS, ed ora sta attaccando e difendendo alla grande

    Kobe che per la seconda volta si fa male da solo, davvero strani i suoi infortuni alla caviglia dx, purtroppo poi quando ti fai male una volta, le ricadute sono facilissime. I Lakers secondo me posso vincere questa serie anche senza di lui, certo è che per il proseguio dei PO serve al 100%

  26. michele

    fields è un rookie,è in calo ormai da marzo,ha fatto un’ottima stagione,e giocare contro allen e pierce alla 1° esperienza non è il max,anch’io ma aspettavo di più ma non butterei la croce addosso,avrà tempo per rifarsi

    • Proprio così scontata per tutti la serie BOS-NYK non era. Ora che è finita, certo……

  27. l’ho già detto ieri,d’antoni a poche colpe in questa serie ma penso che abbia fatto il suo tempo a ny.

    • anche io penso che D’Antoni abbia poche colpe in questa serie. Con “Mr big shot” Billups abile ed arruolabile ad esempio in gara 1 e 2 (decise solo nel finale con scelte e tiri a dir poco sconclusionati) le cose sarebbero andate diversamente. Poi non dimentichiamoci che Stoudamire ha giocato da sano solo 1 gara e mezza su 4….
      C’è de dire però che come ormai spesso è accaduto da 3 anni a questa parte (e tutto sommato è accaduto anche in quel di Phoenix) c’è stata troppa disorganizazione e improvvisazione nei momenti clou e in generale nell’arco dei 48minuti. Si dice da sempre che la qualità del coaching staff si vede dal gioco eseguito dopo un time-out. Beh, anche ieri sera i Celtics dopo ogni time-out chiamato da Rivers hanno eseguito alla perfezione e segnato canestri importanti o quasi, i Knicks invece o hanno prodotto un tiro forzato o una palla persa o un gioco eseguito male. Ripeto, fosse la prima volta o l’eccezione alla regola….
      La squadra poi continua ad andare a corrente alternata sia a livello di approccio alla gara che soprattutto difensivo. Le assenze di Billups e di Stoudamire possono giustificare le difficoltà in attacco, ma non in difesa (dove i 2 non sono mai stati due super fattori). Nelle prime 2 gare NY ha difeso alla grande, molto al di là delle aspettative. Ma in gara 3 e 4? Questo dimostra che la squadra non ha tenuta mentale e difensiva e che da questo punto di vista D’Antoni non ha svolto per niente un gran bel lavoro.
      Per il resto ottimi Hawks (Crawford MVP nella serie) che si stanno meritando il passaggio del primo turno e le semifinali di conference contro i Bulls. Paul semplicemente eccezionale, quando è in serata cosi è di gran lunga il miglior play in circolazione.Fossi nei Lakers, se Bryant dovesse saltare gara 5, inizierei ad essere più che preoccupato.

  28. Larrok

    La bargnagnite colpisce i lunghi Lakers!!! Sono molli!!!!!!!!!!! Scherzo…

    Atl vs Orl

    SVG finirà la stagione, forse questa settimana e lascerà la Florida. Il suo tempo è finito (non per colpa sua). Come finito è Turkoglu che pur di riaverlo lo hanno pagato caro cambiando il volto della squadra. Sembra un ex confrontato al 2009. Howard rimarrà ma detterà le condizioni. Lo capirei se facesse il muso duro con la dirigenza che però ha le mani legate. Ci sono contratti assurdi che dovranno onorare tenuto conto che nessun’idiota si prenderà Hedo e nemmeno Arenas.

    La gara l’hanno vinta meritatamente gli Hawks che sono squadra, hanno più giocatori in grado di segnare e nei matchup sono avvantaggiati. Se passassero per i Bulls sarebbero tosti. A Woodson gli stanno fischiando le orecchie…..

    Hornets vs Lakers

    Quanto vorrei vedere i Lakers eliminati. Li detesto per il modo scellerato di giocare. La vinceranno perchè sono troppo più talentuosi degli avversari ma francamente farsi mettere i piedi in testa da un giocatore di 1.80 è il massimo. Perchè non è l’altezza di Paul ma la squadra che ha. Non hanno una guardia decente, Green e Belinelli fanno a scopa per inefficienza, sono bassi e hanno poco talento offensivo. In tutto ciò il folletto ti confeziona due opere d’arte per il 2-2.

    Ora se Bryant sarà fuori o meno non cambierà la musica. Se il fenomeno Phil decidesse di impostare la gara sui centri non ci sarebbe scampo per gli Hornets che non hanno un’arma per fermarli. Non è che devono trovare alchimie particolari ma semplicemente sfruttare il loro vantaggio. Non devono nemmeno spremere Kobe. A capirli.

    Comunque onore agli Hornets

    Belinelli

    Mi piange il cuore dirlo ma non è pronto per queste gare. E’ entrato negli ultimi due minuti e in 30 secondi si è preso una stoppata da Gasol con tanto di parla persa e si è fatto scippare un rimbalzo in attacco perchè non ha tagliato fuori. Monty a quel punto lo ha panchinato. Marco dovrebbe sfruttare l’occasione irripetibile che ha considerando che Green è scarso. Invece…

  29. Boston-Miami sarà la serie più importante degli interi playoff…una vera finale anticipata. La squadra che uscirà vincitrice va dritta alle Finals perchè Bulls, Orlando e Atlanta non le vedo all’altezza di queste due, sebbene Rose faccia i miracoli, ma non può farli sempre.

    Ad ovest ci sono 3 serie apertissime su 4, almeno una tra Grizzlies, Hornets e Blazers potrebbe fare l’upset, se non addirittura due, consegnandoci così due semifinali inaspettate. San Antonio è costretta a vincere gara 4 in trasferta se non vuole davvero mettersi nei guai, i Lakers si giocano tutto nella “pivotal” gara 5, Dallas potrebbe averne risentito psicologicamente…

      • e per coloro che non sanno una cippa di basket….
        il turko è di una debolezza mentale pazzesca
        non ne fa una giusta
        e da anni
        io non capisco come facciano a pagarlo cosi tanto
        bahhh misterei nba
        ciao a tutti

        • Ad essere onesti nel 2009 risolse più di una gara. Il problema è che ora è un fantasma che non ne imbrocca una. Arenas è un enigma anche se ieri qualche cosa ha fatto. Troppo poco per la causa, e ti costa uno sproposito.

          • alert nel 2009 mi sono seguito la serie sperando che orlando battesse i cagacazzi dei lekers, non li sopporto, ma ai 2 miei amici, che avevo iniziato da poco all’nba, facevo notare come il turko sarebbe crashato nei momenti decisivi, i mie amici dicevano che era molto bravo che faceva cose notevoli salvo poi ricredersi ;) nel 2009 ha cannato e alla grande, come con gli spurs e lasciamo perdere la figuraccia con toronto, per me non vale nulla, forse in europa potrebbe combinare qualcosa ma chi ha i soldi per pagarlo?

  30. JO

    In panca aveva la protezione dei portieri di hockey alle ginocchia. Mai vista una cosa del genere. Questo ci fa capire come sono ridotte le sue ginocchia. Ma almeno gioca. Il grizzlie è ancora in letargo!!!!!

    Baffo
    Non ha colpe se deve far giocare delle pippe. La squadra salvo 4/5 giocatori è scarsissima quindi non c’è nulla da dire. Vedremo cosa confezioneranno in estate.

    Celtics/Heat
    Si riposano aspettando la sfida contro gli Heat. Heat che hanno la sinistra tendenza nel fare casini nei finali. Perchè la palla ce l’ha LBJ e non Wade? Because he’s the Chosen One…… God sees everything…..
    Uno spasso.

  31. turkoglu non lo capisco. appena tornato a orlando a dicembre avevano vinto mi pare 9 – 10 partite di fila, compresa la sfida di natale contro di noi in cui era stato il migliore, sembrava un pesce tornato felice nel suo habitat con costanzo….e adesso boh!!!! è un giocatore troppo lunatico mi sa……

    • sicuramente a Orlando, tra i pick&roll con Howard e i vari J-Rich, Arenas da innescare sul perimetro sarebbe l’opzione ideale

  32. hahahaha durante una palla a 2 Artest dava delle pacche sulla testa dell’arbitro che stava per alzare il pallone

  33. Dopo gara-1, scrissi che Orlando avrebbe vinto al massimo una partita, probabilmente sto avendo ragione.

    Per me, Atlanta-Chicago è una serie molto interessante e per nulla scontata. Gli Hawks sono sempre stata una squadra sfiduciata e umorale, i migliori Playoff li hanno giocati contro i Celtics quando da ottavi fecero cagare sangue ai Celts che poi vinsero il titolo, poi due mediocri playoff conditi da sweep subiti al secondo turno minarono la loro resistenza mentale. Il fatto di dominare la serie contro coloro che l’anno passato li distrussero è un toccasana per la loro psiche, per la prima volta sono consapevoli del loro talento e che non devono avere paura di nessuno. Per me, sono anhe consapevoli che hanno in Hinrich il giocatore che può limitare bene Rose, di avere un coach migliore di quello degli anni passati, di avere un roster complessivamente migliore di quello dei Bulls. Inoltre, sanno che i Bulls stanno sbagliando atteggiamento in questi PO. Io pronostico un bel 4-2 per loro e finale di conf.

  34. Larrok

    E’ pazzo ma tutto sommato simpatico.

    Mamba
    Paul ai Clippers? Perchè mai? Meglio ai Lakers visto che sono scopertti in quel ruolo…..Per quel folletto farei follie. Sai quanto renderebbe Kobe con Paul al suo fianco? Cedono Gasol o Bynum è il gioco è fatto.

  35. Prevedibile vittoria degli hornets stanotte… …penso che sia palese che i lakers sono molto più forti ma ieri le motivazioni erano tutte dalla parte della squadra di casa (cosa che non ho visto e non mi spiego il perché, nei knicks)… …penso che con gara 5 però tutto tornerà alla normalità: della serie “è finita la ricreazione”… …chi è un paio di partite che non vedo bene (in relazione al valore perché non è che stia facendo male) è Bryant: anche ieri ha sbagliato malamente tiri che solitamente mette a occhi chiusi (penso ai 2 liberi ma soprattutto a quel tiro da tre cortissimo con 3 metri di spazio)… …non credo, però, che sia un problema fisico, altrimenti Jackson non lo avrebbe messo sistematicamente contro Paul negli 1 contro 1 (anche se i risultati sono stati pessimi)… …ora c’è anche la tegola dell’infortunio da valutare…altro giocatore irriconoscibile, comunque, è Gasol: ho sempre pensato che lui e Bynum, insieme, si pestassero i piedi ma non certo al punto di giocare così male…

    Una cosa che ieri non mi è piaciuta è l’arbitraggio: flagrant ridicoli come quello fischiato a Delonte West, arbitri che dovevano essere completamente ciechi per non vedere Pierce che ruba palla a Melo con entrambi i piedi fuori dal campo, Gray che avrà fatto 10 blocchi consecutivi in movimentissimo e non è mai stato sanzionato, Kobe che protesta in maniera esagerata, poi nell’azione dopo fa un fallo grosso come una casa a Paul e fischiano il tecnico a cp3… mah…

  36. bella provocazione ma discutere kobe,ancora x l’ennesima volta è ridicolo su….ha dimostarto mille volte di vincere seie di playoff da solo,ci sta giocarne qualcuna pure male

  37. Alessio
    a) no no l’avversario migliore possibile per i celtics erano proprio i knicks, un’organizzazione perfetta contro la squadra più disorganizzata e con il talento che pesa solo su tre giocatori, problemi fisici o no, lo sweep era comunque pronosticabile;
    b) i celtics hanno capito di avere la serie in mano e di poter gestire le energie a loro piacimento fin dalla palla a due di gara-1, e il fatto di aver giocato al gatto e al topo sembra quasi una dimostrazione di forza e di solidità verso gli avversari;
    c) i lakers sono semplicemente dei cazzoni, oppure c’è un minimo di appagamento. in più, odom e gasol non sono entrati nella serie e fisher sta subendo paul. noto poi che landry viene sofferto da un po’ tutte le difese, è troppo più agile e furbo grazie alla sua sottodimensionalità. in più ariza sembra essersi svegliato. se i lakers non cambiano atteggiamento, il rischio di prenderlo profondamente in culo c’è.

  38. Kobe

    E’ umano. Può anche steccare. Poi se stecca sul 2-1 poco male. Sarebbe pericoloso in una eventuale gara 6 sotto 2-3. Ma al di là della/e sua/e prestazione/i è la squadra che è molle nel modo di approcciare la serie. Loro la vedono come una formalità, sbagliando ma è così. Nella prossima si vedrà la versione cazzuta.

  39. 1° commento dall’inizio dei play-off che sono già terminati per i miei Knicks (avevo pronosticato un 3-4 per Noi…. che era di per sè impresa ardua con la squadra al completo ma poi per come si è messa la serie nemmeno un miracolo poteva aiutarci).
    giocare senza il play-titolare peraltro senza che in panca avessimo un sostituto naturale di certo non aiuta (ieri A Carter è stato il migliore dei piccoli….) e poi onore ai vecchi volponi verdi : quei 3 + Rajon sono forti e ne sanno a pacchi di sto giochino.
    ci rifaremo , lockout permettendo , nella prox season sperando che il mercato ci porti un play e qualche corpaccione da mettere a fianco di Amar’è

  40. Provocazione di Snake che ha un senso considerando che CP3 gioca con dei cadaveri o mezze seghe però questo non è il vero Kobe, io purtroppo l’ho già detto varie volte durante la stagione, ho paura che sia inizia la flessione, fisicamente sta bene ma al tiro quest’anno è molto incostante, jumper che non gli entra più con frequenza, se giochi così contro Belinelli, Green e Ariza (che comunque è un ottimo difensore e Artest non gli vede manco la targa in questa serie….)contro OKC che fai una serie col 30% al tiro?Tra l’altro pure sto infortunio non ci voleva, spero di sbagliarmi ma io Kobe quest’anno lo vedo male.

  41. Grizzlies vs Spurs

    Manu + Parker+ Duncan. Serve la versione extralusso del trio. Devono limitare la frontline Grizzlies a meno di 35 punti e tirare meglio da tre. Solo così possono anadre sul 2-2. Rischiano di brutto. Se andassero sotto 3-1 l’upset sarebbe dietro l’angolo.

    Dallas vs Portland

    Vince Dalls di forza. Secondo me scenderanno con una furia agonistica tale da voler spaccare il mondo. Sbaglierò ma la porteranno a casa con un bel vantaggio. Hanno più talento, sono più profondi e hanno esperienza. Sempre pronto ad essere smentito.

    Nuggets vs Thunder

    Nuggets devono segnare con continuità e arrivare negli ultimi minuti con 10 punti di vantaggio. Se non scavano il solco si rischia lo sweep. Thunder che stanno imparando a gestire i finali come i più forti. Potrebbe esserci il secondo sweep del primo turno.

  42. mamba

    però è strano che kobe sia così incostante al tiro..voglio dire, invecchiando in teoria dovrebbe essere più affidabile da fuori prendendosi più jumper che penetrazioni, visto che è meno esplosivo, un pò come fece jordan…

  43. E’ proprio quello che mi sembra strano e tolte le serie con Jazz e Suns dell’anno scorso è praticamente da quando s’è rotto il dito l’anno scorso che ha questi problemi al tiro

  44. Giangio

    Ti svelo l’arcano…nn è che mi sveglio presto perchè lavoro (il weekend? Col cazzo…), è che questi maledietti finocchi ungheresi nn usano serrande e persiane (si, lo so, poi dici che Hitler li voleva sterminare…ce lo credo). Quindi io regolarmente mi sveglio verso le 7-7:30 (a prescindere da quando mi corico), anche se nei weekends almeno, dopo una lauta colazione, mi rimetto a dormire (per modo di dire, c’è una luce in camera che nn ti dico…)

    Comunque in settimana il padrone di casa mi dovrebbe montare le serrande, bontà sua, e forse riprendo ad avere una vita normale…

    • Non parlare di Hitler….!!!!!! visto che hanno appena modificato la costituzione un “tantino” sbilanciata” a destra. Evidentemente la lezione non è servita.

    • Ho capito!
      Come suggerisce Alert però certe cose è meglio non tirarle fuori…
      Incredibile però che non usino certe cose, così non sono liberi nemmeno di dormire quando vogliono…e poi i ladri? Entrano facilmente dalle finestre….
      Poi c’è anche da considerare il tuo sonno…Io a volte dormo anche con la luce, ma naturalmente è soggettivo.

  45. Ho visto solo Phila-Miami, per le altre prevedibile sweep di Boston, soprende New Orleans mentre Orlando sembra allo sbando

  46. 9 per cento da 3.abbiamo raggiunto il minimo.
    Squadra senza fiducia, ma fatemelo dire i demeriti nostri sono nettamente superiori ai meriti dei falchetti.

    Bene gilbert steccano tutti gli altri…uscissimo subito penso che una mini-rivoluzione possa accadere.

    Sembra che non siamo piu capaci a fare canestro…e chi dice che gli hawks hanno piu talento rispetto al nostro roster capisce poco.

    Nessuno avrebbe pronosticato un 1-3, nemmeno i massimi esperti espn. Ora proviamo a fare quello che 8 team hanno fatto nella storia; del resto questa fantastica squadra di record ne ha già fatti parecchi.

    Torniamo a Orlando e vediamo che succede.

    • Dove gli Hawks sono inferiori ai Magic? Esclusi Howard e il vero Arenas, a livello di talento sono superiori..

  47. NY
    Sfortuna, inferiorità tecnico-tattica, infortuni: difficile fare di meglio..

    LA
    soliti dannati idioti. sappiamo quanto soffriamo questo tipo di PG e ce ne sbattiamo allegramente il cazzo dormendo anche sotto canestro. spero vivamente che Kobe non giochi gara 5.

    ATL
    Finalmente. Che il cambio Woodson-Drew abbia giovato mi pare sia lampante.
    Non credo si possa dire lo stesso per i loro avversari, che han tentato il tutto per tutto cercando di rivivere il miracolo 2009 riportando un turco visibilmente alle pompe sulla costa.. Leggo che qualcuno parla di percentuali, di sfortuna, di scarsa intensità.
    Questi sono i Playoff NBA, mica la Summer league.

  48. sì infatti gli hawks come talento non sono inferiori ai magic,devo dire cmq di essere sorpreso da atlanta,hanno giocato una rs abbastanza mediocre per le loro possibilità,ma ai po la musica è un pò cambiata,gli anni scorsi gli hawks dopo delle ottime rs ai po scomparivano letteralemtne,ora per poco è quasi il contrario.
    sono uno di quelli che dava spacciata atlanta

  49. magician

    me lo auguro per voi che a fine stagione ci sia una minirivoluzione altrimenti tra un anno howard saluta tutti. Il problema è, che rivoluzione fai? il cap è intasato, a fine stagione sccade j-rich, ma sono sempre 74ml, i mega contratti di arenas e turkoglu chi se li piglia?

    Penso che sta squadra oramai ha fatto il suo corso, la loro occasione l’hanno avuta, ma non sono riusciti a sfruttarla.

    Per quanto riguarda gli hawks, non saranno superiori ai magic come talento, ma sicuramente non sono inferiori. Ai magic toglici howard e ci rimane molto poco.

  50. Credo che i 7 di Atlanta (non considerando Collins) che sostanzialmente hanno giocato e giocheranno più minuti in questi playoff, potrebbero tranquillamente essere paragonati non come valore assoluto ma come “talento” (se ci intendiamo) a quegli 8 che schiera regolarmente orlando.
    Fatta eccezione per il ruolo di centro (in cui Atlanta sopperisce alla superiorità di Howard con il mestiere di Zaza), un quintetto con la regia di Kirk e Joe J, Jamal Crawford, Josh e Al offensivamente si lascerebbe guardare eh..

  51. appunto tolto howard ad orlando rimane poco. hawks superiori.

    Rispetto gli anni passati, sembrano più squadra, il nuovo coach ha fatto un buon lavoro, sono più orientati verso i playoff, dove hanno sempre deluso ultimamente.
    al termine della regular season non gli avrei dato una cicca, invece devo ricredermi profondamente.
    Penso che sti hawks possano dare molto filo da torcere a rose e company, anzi non mi sorprenderebbe un altro upset da parte dei falchetti.

  52. i magic ad un passo dall’eliminazione,l’unico a salvarsi e il solito howard,gli altri invece sono da ricoverare.arenas ogni 100 partite si ricorda di aver talento,il turco sta faccendo pena,nelson dopo gara 1 si e adeguato ai compagni,insomma la trade di dicembre e un vero fallimento finora.
    i magic vinceranno probabilmente gara 5 poi tutto si giochera in gara 6 in casa hawks.
    i lakers stanno soffrendo piu del previsto con paul che e al momento l’mvp di questa prima parte di post season.i lakers dovevano dominare sotto tabelloni pero i sottodimensionati hornets stanno reggendo alla grande.i lakers vinceranno la serie magari ci metteranno anche 7 gare pero c’e la faranno.
    i celtics chiudono la serie con il minimo sforzo possibile anche se hanno sofferto durante le prime 2 partite,poi gli infortuni gli hanno aiutati anche se penso che avrebbero vinto lo stesso con i knicks sani magari perdendo un paio di partite.

  53. “arenas ogni 100 partite si ricorda di aver talento”, ma se non ha praticamente giocato nelle prime 3 partite, una l’ha passata interamente in panchina, un’altra ha giocato 6 minuti e un’altra 12 minuti

  54. larrok

    scusa eh,se gioca cosi poco un motivo ci sara sopratutto se si parla di uno che prende 20 milioni all’anno,la verita e che arenas e un ex grande giocatore da almeno 3 anni a questa parte,se puoi vuoi dare del matto a van gundy fallo pure…

  55. magician:”chi dice che gli hawks sn superiori ai magic capisce poco”…

    praticamente lo sostengono 3/4 di questo forum…

    togli howard(che cmq nn è ne james nè kobe…) iil resto nn è da titolo, j-rich e il turko sn in una fase calante di carriera,nelson se sta bene è un 6,5 e arenas per come la vedo io è quasi un ex.

    detto questo,io vedo atlanta vincente in gara7.

  56. io so solo che la prima partita oltre i 20 minuti ha messo il ventello col 50% dal campo, è ovvio che se non gioca non può incidere, Van Gundy è uno dei migliori allenatori NBA ma secondo me in questo caso specifico avrebbe dovuto farlo giocare di più…cristo santo, ha il minutaggio più basso della squadra!

  57. yaya

    perdi troppo tempo a gufare i celtics e poco a tifare per il tuo povero dwight, per fortuna adesso boston ha una settimana di vacanza cosi puoi concentrarti sul vero tifo e non sul gufaggio eheheheh

  58. certo che ‘sto k.o. di kobe potrebbe essere cruciale x la serie…sapete come sta realmente?

  59. Nn per essere polemico, ma se Il Mago avesse giocato una serie sotto tono come la sta giocando il Gallo, quanta merda gli avremmo tirato addosso?

    • nella prima partita è andato benissimo, secondo realizzatore dopo Nenè e i Nuggets han perso soltanto di 4, in gara 2 è scomparso, in gara 3 ha giocato pochi scampoli restando sul pino l’ultimo quarto e mezzo per cui ingiudicabile. Consideriamo che ha 22 anni ed è al suo primo impatto assoluto coi playoff. Tra l’altro come controparte ha un certo Kevin Durant. Se Andrea “mica giochiamo a pallarimbalzo” Bargnani avesse fatto schifo non mi sarei sorpreso visto che non è una novità

  60. e’ mai successo che ci siano 3 upset in una conference? menphis, new orleans e portland stanno scrivendo un sogno. quali di questi si possono realizzare?
    menphis ha come pro fisico e fattore campo e ha come contro esperienza e uomini che nei momenti decisivi non hanno il braccino corto.
    portland ha come pro la voglia e avversari che nel momento decisivo hanno sempre il braccino corto da secoli e come contro la mancanza di una forte presenza sotto e l’incognita roy
    new orleans ha come pro che un impresa simile ti porta nella storia, un play super e un’avversario non al pieno ha come contro il fatto che sono sempre i Lakers e devono vincerne un’altra allo staple center.
    per le altre gare: indiana meritiva il punto ma sopratutto hanno dato lo spunto tattico contro i bulls ( raddoppiare rose e lasciare molti tiri da tre dopo aver intasato l’area)
    atlanta mette un punto che può far finire la serie e per i magic si fa dura soprattutto se e quando torneranno ad atlanta.
    NY, la prima ad andarsene ma con molto onore e sfortuna.

  61. Ciò che molti sottovalutano o non comprendono è che le percentuali ridicole dei magic non è che siano solo frutto di serate sfortunate.
    Si nota visibilmente una involuzione dal punto di vista delle spaziature e della circolazione di palla. Anche solo quei 3-4 decimi in meno per il tiratore o le mani costantemente intheface, sono un notevole fattore da considerare..

  62. Sarà, ma Bargnani fu tutt’altro che deludente la prima volta che giocò i PO, di anni ne aveva 21, ed era un rookie…

    • Stiamo parlando di un ragazzo che ha detto “faccio cose più complicate di difendere e prendere rimbalzi”, davvero lo volete difendere ancora? Uno che dice una cosa simile anche solo al campetto si piglia degli schiaffoni sul collo a non finire, figuriamoci in un contesto come l’NBA. Ha fatto un discreto esordio nei playoff 2007 ma già l’anno dopo è peggiorato, la testa di Gallinari se la sogna la notte, potrà mettere tutti i tiri piazzati che vuole ma rimane un mezzo giocatore

  63. Scusate ragazzi, ma siamo un secondo seri: Gallinari, tranne la prima, ha fatto veramente cacare (scusatemi per il termine, ma rende molto bene). Perchè nessuno se la prende con lui?

  64. Larrok

    Quello che dice o nn dice mi interessa poco, e che abbia dei limiti sia tecnici che di testa evidenti lo possono vedere tutti. Rimane uno che segna 21p a partita, ed un buon giocatore anche a livello NBA. Di 25 anni, nn 60

    Il Gallo ha tutt’altra testa? Perchè? Perchè dice sempre la cosa giusta? Perchè ogni tanto urla, o si batte sul petto? Intanto i rimbalzi a partita sono 5 anche per lui (che nei Knicks giocava quasi sempre da 4 tattico), circa la metà dei suoi tiri sono da 3 (parliamo di un 2.08 che pesa 110 kg), e pur avendo delle mani da pianista, smazza meno di 2 assist a partita

    Però nel suo caso è colpa di volta in volta di D’Antoni che lo fa giocare troppo lontano da canestro, della caviglia o la schiena dolorante, dei compagni che se lo dimenticano, o di chissà cos’altro. Se le cagate le fa il Mago, è solo colpa sua

    A me personalmente nn interessa che uno sia migliore dell’altro, spero che entrambi facciano stra-bene. Ma che il Gallo sia trattato coi guanti bianchi da un certo “establishment”, e che si tenda ad essere molto più morbidi e comprensivi, è un dato di fatto

    • Gallinari è un giocatore molto più completo di Bargnani, sotto ogni punto di vista, non rendersene conto è pura miopia cestistica, che Olowowitzki segni 21 punti non significa nulla, può anche segnarne 40 ma se ne concede altrettanti e danneggia la propria squadra con posizioni difensive costantemente sbagliate è solo un cancro. Se tu pensi che segnare 21 punti automaticamente ti dia la nomea di buon giocatore mi sa che hai sbagliato tutto.

      Di rimbalzi ne prendono entrambi 5 ma:
      1. Bargnani è 5 cm più alto del Gallo, 5 centimetri non sono pochi.
      2. Gallinari gioca 33.9 minuti, Bargnani 35.7

      Gallinari pur giocando meno va in lunetta 6.3 volte a partita, Bargnani 5.3, segno che attacca molto più il canestro, altro che solo tiratore da 3.

      Io non faccio parte di nessun establishment, esprimo la mia opinione semplicemente. Non conosco di persona nè l’uno nè l’altro dunque non vedo da dove possano venire dei preconcetti, io giudico quello che vedo. Ribadisco però che se un giocatore di quel livello pensa seriamente che difendere e prendere rimbalzi sia una perdita di tempo significa che è un giocatore mediocre. E questo te lo dirà un qualsiasi allenatore di qualsiasi livello.

  65. bargnani,gallinari e belinelli: checchè ne dicano bagatta e co. sono 3 giocatori che tra tutti i mostri che ci sn nell’nba lasciano il tempo che trovano…

  66. “bargnani,gallinari e belinelli: checchè ne dicano bagatta e co. sono 3 giocatori che tra tutti i mostri che ci sn nell’nba lasciano il tempo che trovano…”

    quoto al 1000%

  67. OT: Le squadre della final four di eurolega dove arriverebbero in NBA? E le 4 peggiori dell’NBA (Cavs, Wixards, Raptors, Wolves) come si comporterebbero in eurolega?

    • Per me è impossibile fare un discorso del genere. Troppo diversi i sistemi in cui giocano. Le squadre europee riuscirebbero a giocare con la stessa intensità 82 gare di Regular Season? Le squadre NBA riuscirebbero a trovare la condizione giocando molte meno gare? Non dimentichiamoci che, per come sono strutturate, le leghe europee sono leghe sportive, l’NBA è uno show!

    • Le quattro finaliste di eurolega…allora sistetizzando molto banalmente, prendiamo la più forte delle 4 (pana) e prendiamo la più scarsa delle 16 dei playoff nba (per quanto visto in questo primo turno denver direi). Ecco, diciamo che secondo me non c’è un singolo ruolo tra i primi 10 giocatori a roster in cui i greci hanno qualcosa in più! la differenza mi sembra abbastanza evidente…

  68. che razza di sfortuna i Knicks… continuo a credere che coi 2 (Billups e Amar’è) sani non prendevamo uno sweep…dopo anni senza post-season quando ci arriviamo, perdiamo 2/5 del quintetto e
    a proposito della trade NY-Denver :io personalmente rimpiango solo il buon Raimondo!

  69. Larrok

    Gallinari

    Sta giocando male non ci giriamo attorno. Prima della serie si parlava di un Gallo che avrebbe fatto vedere tanto. Poi quelli di Sky, Bagatta ne parlavano neanche fosse Bird. Giocatore stra pompato senza motivo. Un giocatore che al suo massimo potrà avere una buona carriera ma niente più.

    Bargnani
    E’ l’unico col talento superiore alla norma (dei tre). Lascia perdere i rimbalzi e le statistiche e guarda dove piffero gioca. L’ho sentito/viste più di un’intervista e ti assicuro che lui sa perfettamente dove pecca. Se va in una squadra diversa altro che cazzaro.

    Belinelli
    Sta steccando alla grande l’occasione della vita. Rischia di finire l’avventura NBA.

    marcolkt

    Giusto quello che dici tu.

    Howard

    Se verrà eliminato, tifosi Magic preparatevi a tanti ma tanti rumors. Le altre franchigie si comporteranno come squali pronti ad offrire la luna.

  70. alert, dunque secondo te se Bargnani va in una squadra più forte inizia a prendere rimbalzi a raffica e a difendere come si deve? Secondo me è più facile che La Russa vada in giro con una maglietta di Che Guevara

  71. Larrok

    Credo che IYW volesse solo evidenziare la disparità di trattamento che tutti, dagli addetti ai lavori ai giornalisti per arrivare anche forse a mia nonna, hanno tra Gallinari e gli altri 2… disparità che, per l’amor di Dio, potrebbe pure esserci in termini tecnici e mentali in previsione futura, ma che al momento è perlomeno ridotta… per non dire assente… E, nonostante questo (unito anche al fatto dell’anonimato del Gallo in questa serie), Danilo è sempre portato sul palmo della mano, esente dalla più piccola critica, mentre per quanto riguarda Andrea e Marco si tende spesso ad evidenziarne maggiormente i difetti.. anzi si punta sempre il dito contro a prescindere (soprattutto con la prima scelta assoluta dei Raptors)… E questo, oltre che fastidioso, è anche e soprattutto ingiusto…

  72. comunque paul è lo stesso che ha fatto le figure di merda 2 anni fa con billups? cmq ieri ho visto un fisher nelle ultime azioni marcare paul clamorosamente..meglio di kobe sicuramente che è parecchio che non difende in maniera decente

  73. Purtroppo i magic di quest’anno non sono quelli dello scorso anno… …trovo incredibile il comportamento della loro dirigenza che tutti gli anni fa una rivoluzione e cambia mezzo roster… …danno la sensazione di alchimisti che provano polverine a caso nella speranza di creare la pietra filosofale…

    stasera ci sono veramente belle partite: gli spurs per rimettere la serie a posto o sprofondare e la reazione di dallas all’incredibile scivolone dell’ultima gara… …il bello di queste due serie è che le squadre non favorite stanno giocando veramente tosto, convinte, come si convinene a chi sa che non gode di molto credito…

    …tentativo di chiusura per oklahoma anche se io il punticino della bandiera per i nuggets me lo aspetto…

  74. gallinari è troppo esaltato, al massimo sarà un 3 violino…come bargnani del resto, che è più bravo in attacco ma in difesa fa cagare!

  75. Un mio carissimo amico,molto molto caro,carissimissimo oserei dire,è stato bannato a furia di parlar male del gallo.
    Ma non posso che dire,ORA POTETE AMMETTERLO Gallinari ha STECCATO di brutto,anche gallobird lo ammetterebbe,ne sono più che sicuro.
    Due pesi e due misure non vanno bene,questo non è sopravvalutato..di più…

  76. VI PREGO!VI PREGO!
    Non appigliatevi al fatto che il mago non sia un buon difensore perchè la volete una nuova?
    Anche il Gallo è un PESSIMO difensore nba,e dico davvero pessimo,sia chiaro.
    Gli aspetti del gioco dove lo vedete superiore alla mozzarella sono quasi tutte invenzioni abbacinanti,che,come ho sempre detto (e vedete che state iniziando ad accorgervene) traviano il vostro giudizio a favore del giocatore “simpatico” .
    A furia di vedergli fare figuracce lo ammetterete,è solo questione di tempo…

  77. assurdi grizzlies,stanno giocando da dio,gasol strupra duncan fisicamente, conley regge vs parker e battier-mayo-allen sono un trio di esterni terribili prima in difesa e poi in attacco…zeck randolph la certezza offensiva…+16 a 10 minuti dal termine, è quasi 3-1!!!!ginobili maluccio, solo parker si salva..TD forse mai cosi male ai PO, neal e hill benino ma nulla di che, tragico jefferson

  78. C’è qualche altro pazzo come me che si è svegliato nel cuore della notte per vedere le gare le texane?
    QUi gli Spurs sono vicini ad un 1-3 che potrebbe essere il prodromo di un clamoroso upset!
    -18 a 10min dalla fine, si mette malissimo per i nero-argento…

  79. Sasipunk
    non ti avevo visto (letto), concordo su tutto, la superiorità di Memphis è disarmante, stanno giocando veramente alla grande, mi piacciono un sacco

  80. Mackiemesser

    magari mi fossi svegliato…non mi sono coricato proprio…memphis gioca da dio, ha i giocatori adatti per i PO, non spettacolari ma tremendamente efficaci in attacco e difesa(gasol, conley, mayo)…punti distribuiti benissimo, quasi 9 giocatori in doppia cifra….spurs tristi, duncan dominato da gasol, mcdyess e blair non possono aiutarlo in nessuna maniera…parker bene ma è l’unico, ginobili male male…

  81. ah, il tutto senza il go to guy della squadra, un certo rudy gay

    cmq, vedo memphis pericolosissima anche al turno successivo…i difensori ci sono, i lunghi pure, e se conley e mayo continuano a segnare ci sono pure i punti dagli esterni

  82. più pazzo di me allora, senza dubbio…
    Questa sporca dozzina Grizzlies è rognosissima per i PO, un terzetto di lunghi che si completa a vicenda (solidissimo Gasol, talentuoso Randolph, dinamico Arthur), una batteria di esterni pronti a tatuarsi sull’avversario, gran circolazione di palla in attacco.
    San Antonio oramai spremuta, la ricostruzione deve iniziare da un lungo più giovane di McDyess e più alto di Blair, ma sopratutto da un 3 che sostituisca Jefferson, assolutamente indegno di una squadra da titolo quale la compagine texana

  83. restando sempre in Texas, Dallas in pieno controllo (+20 a 4min dalla fine), questa non la perdono neanche se si sveglia Michele il portasfiga (senza offesa Michele ;-)

Commenta