Imprendibile James in Gara 1 per Nowitzki e compagni

MAVERICKS 84, HEAT 92 (Miami leads 1-0)
NBA Finals – Game 1

Miami legittima e vince gara 1 con un finale da grande squadra e batte i Dallas Mavericks dopo aver sofferto tantissimo nei primi 3 quarti di gioco. L’1-0 nella serie è figlio di una superba prova del duo Wade-James, dei 16 rimbalzi d’attacco e della solita difesa che ha limitato i Mavs a soli 84 punti a referto.

La gara comincia con le marce basse per colpa di una notevole tensione e di una folta presenza nel pitturato che costringe i Mavericks a segnare 4 dei primi 5 canestri oltre l’arco dei tre punti. Miami risponde con un ottimo avvio di Bosh e con James che inizia a prendere le misure dai 7 metri e mezzo. Con l’ingresso di Terry, l’attacco dei texani diventa più fluido e i dividendi vengono raccolti con il finale di 2° quarto nel quale Nowitzki entra definitivamente nella partita con un paio di grandi giocate. Terry infila la tripla del +4 ma un sorprendente ed efficace Chalmers accorcia con la stessa moneta sul -1 per il suo 10° punto.

L’inizio del secondo tempo è tutto di marca Dallas che vola sul +8 (massimo vantaggio) grazie al tasso di attività di Marion e alla tripla di Stevenson. Nel momento più difficile dei Miami Heat arriva in soccorso Wade che insieme alle triple di James si accodano nuovamente ai Mavs passando in vantaggio e sul +4 con una clamorosa giocata di Lebron che accompagna il suono della sirena del 3° quarto con un irreale canestro da 3.

Bosh continua a litigare con il canestro ed in mezzo alle giocate di Wade ci sono 5 punti di Haslem che iniziano a creare il solco tra le due squadre. Solco che diventa ampissimo con la tripla di Wade ed il gioco da 3 punti con tanto di schiacciata di James che chiude emotivamente una gara legittimata dall’alley oop tra i due fenomeni di Spoelstra prodotto per lo spettacolo e per il +12 a 40” dalla fine.

NUMERI
Per gli Heat, sontuosa gara di Lebron James che chiude con 24 punti, 9 rimbalzi, 5 assist e 4/5 dall’arco e soli 2 liberi tirati mentre il secondo tempo di Wade è da fenomeno. Per il numero 3 degli Heat una gara da 22 punti, 10 rimbalzi e 6 assist. Bosh dopo aver giocato un buonissimo primo quarto, non trova più il canestro e chiude con 5/18 dal campo ma anche con 9/12 ai liberi per 19 punti totali. Fondamentali i 16 rimbalzi d’attacco e le 11 triple a referto con Chalmers che gioca 28’ e porta 12 punti alla causa a scapito di un Bibby da 0/4 da 3.

In casa Dallas, pesante il -10 a rimbalzo molto più del 37% dal campo con il quale la squadra di Carlisle ha chiuso il match. Nowitzki mette a referto 27 punti con 7/18 al tiro ed un perfetto 12/12 dalla lunetta. Bene anche Marion che ne infila 16 con 10 rimbalzi mentre Terry segna tutti e 12 punti nel primo tempo soffrendo (anche lui) la marcatura di Lebron nel finale.

Post By Kevin Di Felice (156 Posts)

Connect

149 thoughts on “NBA – Prima James, poi Wade: 1-0 Miami

  1. Buondì!

    Vi leggo spesso ma credo sia la seconda volta che scrivo.
    Per presentarmi vorrei dire che in queste Finals non tifo per nessuno.
    A un certo punto dei PO MIA-DAL è diventata l’opzione più godibile, perchè si tratta di una rivincita e anche perchè sia nei Thunder che nei Bulls ho visto tanta/troppa inesperienza. Ovviamente ho le mie simpatie, ma più per singoli giocatori, che per squadre concrete.

    Stanotte ho l’impressione di aver visto la miglior versione degli Heat. I tanto amati/odiati Tres Amigos hanno giocato veramente da compagni di squadra e a memoria credo che le statistiche lo confermino. D-Wade nell’ultimo quarto è stato illegale. Stoppata, recupero, tripla, no-look (a Bosh), alley-oop (a LBJ). Miami domina i tabelloni e anche il duello tra le panchine ma stanotte le chiavi dell’AAA ce l’aveva il numero 3…

    Dallas non è stata la squadra a cui eravamo abituati in questi PO. Anche presi singolarmente, nessun Mav ha giocato al livello proposto finora. Nowitski ha sbagliato troppo per lui, cosi come Kidd e Terry. Verso la fine hanno sparacchiato una tripla ciascuno, una più assurda dell’altra, sei arrivato alle finali con la circolazione di palla: falla girare no???

    Buone Finals a tutti!!!!

  2. Forse James viene sempre inserito nel quitentetto difensivo per motivi “politici” ma durante questi Playoff ha dimostrato di essere una bella gatta da pelare nella sua metà campo chiedere a Rose in primis…

  3. se i “vecchi” Mavs non si sbracciano a difendersi, ad esempio a zona, meno faticosa, ma ugualmente utile a proteggere il canestro dai rimbalzi d’attacco, non ci sarà storia…Inoltre la percentuale da 3 degli Heat è stata più alta del solito, il che indica il loro grado di concentrazione

  4. prima gara vinta e sopratutto condotta da miami. dirk basse percentuali il resto……………..

  5. Parte 1
    sarò ripetitivo ma questo significa avere due top 3 (al momento top2?) nella stessa squadra. mostruoso per continuità lebron, straordinario wade nel quarto quarto. partita da co-mvp se ce ne è una. l’impressione che ho avuto è che la difesa degli heat andasse molto in difficoltà con barea terry e stojakovic contemporaneamente in campo, poi però li paghi in difesa.

  6. Parte 2
    tanta zona per i mavs e penso che sarà un must di tutta la serie perchè terry deve giocare per forza nei finali, ma questo vuol dire non avere nessuno in grado di contenere wade. du parole su haslem vanno spese visto che non ha mai fatto ricevere il tedesco nelle sue zone preferite e in situazioni di post basso gli ha sempre dato il centro dell’area fiducioso dell’arrivo di un aiuto, e visto che parliamo della miglior difesa nba direi che fa bene.
    in gara 2 fossi in carlisle proverei un quintetto piccolo con marion da 4 e dirk da 5 per provare ad aprire quell’area, e difensivamente tanta zona in modo da costringere gli heat a far girare di più la palla, cosa in cui non sono certo maestri. ora sono obbligati a vincere gara due perchè tornare sotto 2-0 a dallas significherebbe serie ad un passo dallìeesere chiusa

  7. Dallas

    un Dirk in versione Umana, la panca da poco deludenti JJ barea e P.Stojakovic e a rimbalzo in sofferenza
    cmq è la prima partita sicuramente la pressione si è fatta sentire . una squadra contratta

    miami

    si vede che hanno fame ,perfino la panca ha dato un contributo sopra gli standard .

    la sfida tra LBJ e Wade per l’MVP delle finals la vedo dura
    in gara 1 lo do a Wade piu decisivo nell’ultimo quarto ma anche un parimerito non è da scartare.

  8. praticamente mi dava spam per una parola tra “p.iccola” e “pa.rentesi” direi di controllare perchè postare su questo forum sta diventando un terno al LOTTO

  9. buona partita di bosh e non:continua a litigare col ferro…a fine primo tempo era il più prolifico di miami

  10. A me sembra che la differenza tra le due squadre sia abbastanza netta! a chi chiedeva come gli heat avessero tenuto dirk bisogna dire che il lavoro di haslem è stato ottimo (come nel 2006) e nell’ultimo quarto dirk è stato limitato benissimo (gli ultimi 6 punti sono arrivati a risultato già andato), a chi chiedeva come si potesse limitare il miglior attacco della lega la risposta è stata: con la miglior difesa della lega. Se Miami tiene a 84 punti dallas, la serie neanche inizia. Infine ci si chiedeva del fattore campo poco decisivo per una squadra come dallas (la migliore in trasferta), ancora una volta la risposta è che miami è la miglior squadra interna in questi playoff (9-0).

  11. Con punteggi così bassi Dallas non vincerà mai, una grande difesa può limitare un grande attacco corale, una difesa mediocre difficilmente può limitare i due migliori giocatori al mondo contemporaneamente, questa è la sintesi che mi sento di fare.Tra l’altro ieri per l’ennesima volta in questi playoff Miami ha dominato il finale di partita uscendo con tutto il suo strapotere fisico tra stoppate, alley op, transizioni in campo aperto, per battere questi qui dovresti arrivare con 15 punti di vantaggio a due minuti dalla fine.La partita è stata equilibrata a larghi tratti, poi nel finale i Mavs l’han data su.Direi co MVP James e Wade, spaziali soprattutto in difesa.

    • Hai visto la presentazione di Brown? è sembrato molto a suo agio, mi ha lasciato un’ottima impressione a livello comunicativa. Continuo ad essere molto scettico sui risultati futuri ma almeno il suo approccio non mi è dispiaciuto, e poi sembra che Messina sia praticamente cosa fatta, e sarebbe un bene…

  12. Parte 2 Partita bruttina, soprattutto nel primo tempo, molti errori, il risultato racconta una partita equilibrata, ma vedendola, non ho mai avuto la reale impressione che dallas potesse vincerla, wade e lebron hanno accelerato nel momento giusto, come del resto hanno sempre fatto in questi playoff, hanno una grande tranquillità e una fiducia enorme, non hanno neanche bisogno di fare gli strardinari in attacco grazie al grande lavoro nella propria metà campo.

  13. Come avevo predetto qualche settimana fa, la differenza la fa la difesa, e a Est, mediamente, è molto più allenata e applicata che non a Ovest. Se i Mavs non si svegliano sui rimbalzi offensivi e anche difensivi, visti quelli presi in attacco dagli Heat, sono spacciati. Le percentuali di realizzazione sono destinate a rimanere basse da entrambe le parti. Spicca una certa parità nelle palle perse, in questo c’è un miglioramento da parte di Dallas, bisognerebbe vedere che percentuale di realizzazione hanno avuto entrambe sulle palle perse dagli avversari.

    Wade nelle finals non si smentisce mai, diventa superman!!

  14. Parte 3 Dallas ha tirato abbastanza bene dalla lunga, ha limitato bosh nel secondo tempo, ma ha concesso troppi rimbalzi offensivi (sanguinosi tre possessi consecutivi concessi sul +3 del quarto periodo fino al gioco da 3 punti di haslem) e soprattutto ha attinto poco dalla panca (terry nella ripresa nullo). Per me la serie ha già un padrone e difficilmente ci sarà l’inversione di tendenza

  15. secondo me vincerà dallas 4-1
    gli heat hanno lanciato per aria troppe preghiere esaudite, non se ricapita.
    basta che non entri un paio di triple e perdi sei punti e tanta fiducia.
    dallas riprenderà a giocare, gara 1 era segnata ancor prima dell’inizio.

  16. Partita vinta meritatamente e con margine ma aspetterei prima di cantar vittoria.. Favoriti lo eravamo prima e lo siamo in egual modo ora ma basta una piccola defiance nella prossima gara che a condurre la serie è Dallas!!! Ora è fondamentale vincere gara 2 per essere sicuri di tornare a Miami a giocarsi il titolo e tutti abbiamo visto che battere Miami in casa è tutt’altra cosa.. Bosh che gioca un buon primo tempo 5/18 pero se l’e potuto permettere in questa gara dalla prossima servirà una migliore mira al tiro per lui!! Lebron in giornata da 3 quando gli entra un 4/5 con 24 punti totali è il minimo che ti può capitare anche perché ne lui ne wade per me hanno ingranato l’ultima marcia anzi viaggiavano a regimi piuttosto bassi!

  17. NOn si possono vedere le partite in diretta dalle 3!!!che PEZZA!!!

    La prima è andata e come menzionato già da qualcuno forse a tratti ,non dall’inizio ,è sembrata la miglior Miami come gioco come movimenti in attacco!
    PRima parte giocata bene anche da Dallas complimenti!
    Ma poi hanno deciso di vincere quei 2 lì che si sn messi insieme per fare quello che hanno fatto stanotte e ti ritrovi sotto di 10 o+.
    Contento ovviamente per Wade che si è ripreso alla stragrande e darei a lui MVP della gara(non sn l’unico menomale ahahah)

    Poi vorrei chiedere una cosa:ma vi sembra normale che il 3 giochi così poco e si faccia min e min in panchina???ieri ha fine 3 quarto è stato 6min fino all’ultimo periodo iniziato!!!!
    Pure Bosh ha giocato + di lui a me sembra veramente un oltraggio!!!
    Boh non so che pensa sto filippino…però uno come lui ha bisogno di giocare +o- come l’altro(6)!!

    GRande il contributo della panchina c’è poco da dire siamo forti!!!DAje Miami!!!

  18. sarò l’unico e già so che sarò preso per pazzo, ma la chiave di lettura della partita mi sembra un’altra:
    1) dallas, escluso marion, molto sottotono. ha sofferto la pressione e tutti hanno giocato a sprazzi. panchina quasi imbarazzante
    2) miami ha giocato molto più “sciolta”, con wade nella prima metà e bosh nella seconda in chiaroscuro.
    Prima che iniziassero le finals tutti dicevano che Dallas doveva vincerne una delle prime due, e sinceramente non la vedo tanto nera,poichè:
    – i tiri wide open li ha presi anche stanotte, solo che non sono entrati.
    – terry,peja e barea tanti tanti errori
    – chalmers che mette due triple consecutive in un momento in cui l’inerzia stava andando verso Dallas ( secondo quarto, da – 4 a +4 in un amen e lui che tiene a contatto miami )
    – dei fischi arbitrali molto dubbi sul + 8 dallas nell’ultimo ( due giochi da 3 punti per wade in un amen, di cui uno dire dubbio è davvero poco,senza menzionare altre scene “particolari” in tutta la partita)
    quindi non credo che dallas anche la prossima tirerà così male, non credo che lascerà tutti quei rimbalzi offensivi a miami e ne tantomeno credo che il supporting cast dei 3 amigos funzionerà così bene sempre..in fondo l punti di divario stanotte sono quelli “mancanti” dalla panchina mavs.

  19. Le chiavi della partita: panchina di Miami che batte panchina di Dallas con Barea, Peja che hanno sbagliato anche buoni tiri e Terry che deve stare sui 20 punti a partita che è stato tolto dalla partita da Lebron ma anche dall’attacco stesso dei Mavs che l’hanno ignorato tenendolo fisso in angolo senza provare per esempio un’uscita dai blocchi o qualcosa per dargli la palla. Dirk ha sbagliato qualche tiro di troppo con un ottimo lavoro di Haslem e anche Kidd e Chandler non hanno avuto grande impatto in attacco. Dall’altra parte decisive i punti nel 4/4 di Miller e Haslem che hanno scavato la buca, con Lebron perfetto sui jump shot (speriamo inizi ad abbassare le percentuali se no …) e Wade decisivo nel finale. Ai Mavs nel 2 tempo è stato tolto il tiro da 3 quasi la chiave è stata li.
    Dallas deve dar battaglia e non lasciar che la partita gli scappi di mano come questa senza colpo ferire

  20. Grandi difese…ma partita deludente!Questi Miami purtroppo continuano a non piacermi!

  21. Si Alfredo l’ho vista, è almeno un tipo simpatico, l’ho visto bello arzillo, non ha parlato di Odom e mi pare abbia fatto capire che l’anno prossimo Fisher non partirà in quintetto.L’approccio è positivo ma poi sarà il campo a parlare, poi ripeto, lui vuole partire dalla difesa, ha sciorinato numeri dove spiegava come le squadre che hanno vinto il titolo negli ultimi 10-15 anni erano tra le prime 10 della lega, il punto è avere gli uomini adatti per difendere con l’intensità che pretende e nel roster non ne vedo, soprattutto in back court.Quanto a Messina si sembra fatta.

    • Infatti di Odom non ha parlato, interessante mi è sembrato il passaggio di Bynum-Gasol paragonati a Robinson e Timoteo. Fisher dalla panca è obbligatorio, ma bisognerebbe arrivare ad un altro play, francamente non so come e scambiando chi…! ho sentito il nome di mo williams, ma forse è solo un rumors perchè ha già giocato con brown

  22. @whitepaz

    Dallas ha giocato male, è vero, sia mai però che i meriti vadano un po’alla difesa degli Heat che ha già fatto giocare male i big 4 di Boston e Rose.

    Per rispondere ai tuoi punti:
    – avranno sbagliato qualche open shot, ma hanno comunque tirato col 40% dall’arco che non mi pare proprio male. In più la percentuale degli Heat da 3 non mi stupisce, è una squadra composta da 3 superstar e una miriade di buoni tiratori (Chalmers, Miller, Bibby che ieri ha steccato per non parlare di Jones e House che sono fuori rotazione), con un sistema di penetrazioni gli scarichi sono all’ordine del giorno e ieri s’è addirittura visto James aspettare lo scarico del 3 sul lato debole, con tutto il tempo per prendere la mira e metterlo.

    -Tanti errori, torniamo al discorso della difesa. Poi non è che JJ è diventato improvvisamente Chris Paul, ha fatto il bello e il cattivo tempo con i Lakers, ma qui è un’altra storia.

    – Sul discorso dei fischi arbitrali non m’infogno nemmeno, è una polemica che salta fuori ad ogni partita che gli Heat vincono e mi pare superfluo sottolineare che sia di una sterilità disarmante.

    Per concludere, ieri sera s’è visto che giocare gli ultimi 6 minuti su 48 basta e avanza per domare Dallas, se poi ci sarà bisogno di giocarne 12 o 15 vorrà dire che i biancorossi cominceranno ad alzare il livello un po’prima.

  23. at rui85.

    wade secondo me non sta bene. non so se ha un problema o è solo stanco. comunque è evidente che Fonseca lo sta proteggendo. per questo lebron tira la carretta e si sbatte costantemente in difesa. wade fa le giocate spaccagambe ma non sembra essere in grado di giocare tutta la partita ad alto livello.

    se lebron fa 9-16 al tiro e 4-5 da tre e difende e coinvolge i compagni così la serie non ha storia.

  24. Salve a tutti, partita vista, tanti spunti:

    – Terry male negli ultimi 2 quarti
    – Peja e Barea male tutta la partita
    Personalmente avrei fatto giocare di più Stevenson (ovviamente non nel finale ma più minutaggio)

    – Dirk non tanto bene (merito di Haslem che lo faceva ricevere in punti a lui non congeniali e gli battezzava sempre il lato giusto per l’ aiuto)… piaga in difesa soprattutto a rimbalzo

    – Kidd ottima partenza, l’ ho visto poco dentro la gara l’ ultimo quarto
    – Chandler buono, non aiutato dagli arbitri
    – Marion il migliore per Dallas

    Miami ha giocato bene, quoto il post di whitepaz13 sottolineando il fatto che pochi sono stati gli errori arbitrali (quindi giudizio positivo) però quei pochi sono stati pesanti per Dallas.
    Chalmers 2 su 2 di fila in quel momento dubito che lo rivedremo.
    Riguardo il quintetto Marion 4 e Dirk 5 secondo me non è fattibile perchè a rimbalzo soffrirebbero troppo per poi cosa? Ok Marion è meglio di Chandler però anche lui non è che apra più di tanto il campo…

  25. Nowiztki

    Il dito è della mano sinistra. I raggi X non hano mostrato nulla di preoccupante per cui il tedesco non dovrebbe avere problemi. L’unico dubbio è capire se potrà usare le due mani nel prendere la palla. Penso di si.

    Gara

    16 rimbalzi offensivi, 11-24 da tre per gli Heat mentre i Mavs 6 offensivi e un 4-21 del trio Stojakovic-Barea-Terry. Con queste cifre i Mavs non vincono in casa Heat.

    Gara equilibrata per 3 quarti e mezzo poi girata a favore degli Heat che hanno avuto un notevole contributo dalla panca al solito trio. Trio che si è diviso il palcoscenico. Interessante le marcature su Dirk, sulla quale hanno ruotato in molti e su James. La serie è lunga.

    Cosa devono fare i Mavs: innanzitutto circolare la palla e tirare piedi per terra, fantastico il lavoro di James su Peja ad impedirgli tiri facili o a negarglieli del tutto, Dirk deve ricevere e attaccare immediatamente per non dare punti di riferimento agli Heat. Barea paradossalmente diventa una pedina troppo importante perchè spezza la prima linea difensiva causando rotazioni nei lunghi che liberano spazi sugli esterni. Ieri il solo canestro del portoricano è stato un facile layup. La difesa è stata buona salvo che ha concesso troppi rimbalzi offensivi. In definitiva non hanno molto da rimproverarsi difensivamente salvo nei rimbalzi e nelle percentuali dal campo. Non credo che tireranno sempre così male.

    Gli Heat devono mettere pressione su Dirk ruotando a turno Anthony, James, Haslem, Bosh andare a rimbalzo offensivo e cercare di dare una mano al trio. Se Haslem-Chalmers-Miller continuano a giocare come ieri la vità si fa bella. Il trio segnerà sempre perchè hanno troppo talento nelle loro mani.

    In definitiva questa gara ha visto gli Heat nella versione migliore con i Mavs sottotono. Va compreso se i primi sono questi per altre 3 W e se le %li al tiro continueranno a sorridergli mentre per i Mavs è difficile che continuino a giocare così sottotono con la panca. La serie è tutta li.

  26. Kings

    0 punti, 4 rubate, 3 assist per il duo Bibby-Stoyakovic. Troppo poco. Ancora non ho festeggiato i primi punti dei formers Kings. Sono fiducioso per domani sera…..eheheheh

  27. Ma perchè alcuni riescono sempre a metterla su presunti favori arbitrali? ma basta!!! E’ così difficile non toccare mai l’argomento arbitri? 5 anni fa c’era il complotto pro-Spurs, negli anni successivi pro-Cavs perchè non si volevano i Pistons in finale, poi pro-Celtics e pro-Lakers.. Poi si sfocia nel ridicolo dopo un po’.. Tutte le squadre che hanno vinto nella storia NBA hanno vinto meritatamente e senza alcun aiuto arbitrale. Punto.

  28. Oltre ai rimbalzi gli 11 tiri da 3 punti degli Heat hanno fatto la differenza contro i 9 dei Mavs con % migliori e il fatto che gli ultimi nel 2 tempo hanno avuto ben poco da oltre l’arco…quindi rimbalzi offensivi e tiri da 3 la chiave di gara 1 principali oltre alla panchina…Terry deve stare sui 17-18 di media

  29. leggo tra i pro dallas e gli anti heat ( come me) serpeggiare il dubbio dei dubbi: cacarella?
    Dirk e Giasone dateci una speranza!

  30. tommysng

    quoto in pieno, cazzo basta parlare di arbitri, c’è una finale nba appena iniziata, godetevela!!io tifo lakers, ma comunque mi sveglio e vedo le partite, per godermi il gioco

    che se poi vince miami sono solo contento, per tutta la merda che è stata tirata addosso a lebron, in più wade mi piace molto

    sulla partita, difesa di miami molto buona, ha concesso comunque qualche piazzato a dallas, ma questo perchè i texani hanno un attacco eccellente, e qualche buon tiro anche con una difesa ostica come quella heat riesce a pigliarseli

    lebron ripeto, difensore pazzesco, e wade quando conta pure

  31. la vera differenza tra le 2 squadre si e visto nell’ultimo quarto in cui gli heat avevano sia james che wade mentre gli altri si dovevano accontentare del tedesco.
    nella storia recente non si e visto 2 cosi forti in grado di fartela vincere nell’ultimo quarto e forse i critici di ‘the decision’ non avevano tutti i torti a dire che sarebbe troppo facile vincere cosi.in questi po hanno vinto le loro 3 serie in 5 partite,insomma non si puo dire che abbiano faticano finora.

    cmq non ho ancora dato il mio pronostico per le finals,sono un ritardo pero spero che venga validato
    heat-mavs 4-2

  32. Tommy

    Hai 80 anni, che puoi dire cose tipo “senza alcun aiuto arbitrale”? Una cosa è dire che hanno vinto con merito, una cosa è nn rendersi conto che gente come MJ o altre superstar, in passato, hanno ricevuto tanti bei fischi a favore, anche in situazioni dubbie…

    Non stanotte, nessun rimarco da fare agli arbitri, e comunque, basta vedere i pochi liberi concessi al Magic Duo Heat

  33. E’ stata solo gara 1. Ci saranno aggiustamenti e giocatori ieri sottotono saliranno di colpi come altri scenderanno. Ovviamente Wade-James-Dirk saranno sempre pronti mentre da verificare gli altri a partire da Bosh, che sta giocando bene, Terry, Kidd…..

    Arbitri
    Nulla da eccepire. hanno fatto un buonissimo lavoro, poche storie. Neanche Cuban mai tenero con loro si è lamentato per cui zip. Poi uscirà qualcuno che riporterà le dichiarazioni di Cuban pronto ad andare a Cuba per protesta….ehehehehehh

    yaya

    LeBron ha fatto quello che voleva. Se domani Paul decidesse di voler andare agli Heat alla scadenza del contratto e guadagnare 7 mln a stagione ci andrà. Con buona pace di tutti. Comunque il duo è spettacolare. A Cleveland si stanno rodendo come dei dannati. -3 per la “disfatta”.

  34. come gia detto in precedenza gli heat hanno vinto perche hanno james e wade in squadra pero questi 2 sono degli incubi per le difese avversarie,se in piu gli permettono di fare 4 o 5 passi,allora non ci siamo.
    e vero che il problema dei passi non sia nuovo pero le regole valgono per tutti e gli arbitri gli devono fare rispettare.e altrettanto vero che lo stesso metro arbitrale venga usato per il bryant o l’mj di turno pero non si puo negare che che vari bryant,nowitski ect facciano meno passi di un wade.poi di solito questi favori vengono concessi alla stella di turno,qua invece abbiamo 2 stelle che fanno quasi sempre passi quando attaccano il canestro e nessuno apre bocca.

  35. yaya

    io ho visto la partita, e non mi sembra ci siano state gran infrazioni di passi non sanzionate…sbaglio?

  36. beh james e wade hanno fatto diverse infrazioni di passi durante la partita come al solito.la partita lo vista in diretta con il commento del duo tranquillo-buffa.
    lo stesso tranquillo che e noto per essere un lebroniano l’ha notare piu di una volta.

  37. gara 2 è già pivotal…se vincono ancora gli heat impensabile che non riescano a vincerne almeno una in texas e quindi pratica archiviata max a gara 6…
    se passasse dallas all’AAA in gara 2 allora le cose cambierebbero e la serie potrebbe essere molto più aperta ma credo ci sia troppo talento in quel di south beach purtroppo!!!
    Le scimmie saltanti di miami mi irritano come pochi e perfino wade che ho sempre adorato sta facendo la fine di james e inizia a starmi altamente sulle palle!!!
    Anyway se questi iniziano quest’anno a vincere temo si aprirà un ciclo di vittorie che solo mosse clamorose tipo howard ai thunder o ai bulls potrebbe scongiurare (difficile la storia).
    Certo i lakers potrebbero ancora dire la loro ma temo che kobe possa solo calare ancora rispetto a quest’anno!!!

    SOS Qualcuno salvi la lega please…non oso immaginare quando sarà esaltato il pagliaccio di lbj dopo aver vinto l’anello!!! si crederà migliore di sua maestà mj poveretto

  38. putroppo qualcuno anche su questo sito ho scritto che l’ha superato…
    Pure pIppen ho letto che ha affermato che LBJ(poveri noi) è più forte di Jordan o che cmq lo diventerà!!
    Mi fa piacere vincere sicuramente…però io proprio non lo tollero spero che vinca 2 anelli con noi e poi vada da qualche altra parte!
    SArò uno scemo ma quanto avrei preferito Antonhy sti cavoli se sarebbe stato più difficile vincere…

      • ahah diciamo di sì… :-)
        Ovviamente nn parlo della bravura non c’è paragone però anche per il tipo di gioco che sarebbe diverso l’atteggiamento e anche le sfide WAde vs James che sn sempre state bellissime!SArebbe stato bello vedere una finale 1 vs 1

  39. Beh siamo già al de profundis? C’è stata solo una gara. Inoltre gara 2 si presenta ricca di interessi. Non vedo i Mavs già col fiatone e gli Heat con le mani sul trofeo.

  40. Tutto fatto? Mavs perdenti e James MVP solo perchè fa passi? Non vi sembra di correre troppo?? I Mavs sono stati in partita per 3 quarti e hanno decisamente preso una serata no, ok senza dubbio meriti anche degli Heat, ma a leggere in questo blog sembra che Miami abbia il titolo in tasca…Assurdo, manteniamo un pò la bussola! Faccio notare come se i Mavs vincono gara-2 la situazione si ribalta!

    Le polemiche su James/Wade passi, James è forte ma lo odio, Wade buffone come James sono talmente sterili che non vale nemmeno la pena soffermarci…Non ricordo chi tempo fa disse che leggendo certi commenti sul blog sembrava di aver sbagliato sito e di essere finiti sul sito della Gazzetta, dove di boiate ne sparano una dietro l’altra…Ragazzi un pò di equilibrio, qui di gente competente non ho dubbi ce n’è, ma tra chi si fa trascinare per l’odio per gli Heat in generale, e chi si fa trascinare per l’odio per James, si finisce per non parlare altro che di fuffa!!! Mi chiedo, è tanto difficile dire: ok, non sono una bella squadra da vedere, ok non giocano di squadra, ok difendono alla grande, ok si meritano di essere dove sono? E’ tanto difficile dire: ok è un esaltato, ok è un pirla, ok lo odio, ma cazzo quanto è forte James?

    Cerchiamo di scindere il tifo/odio dal “commento tecnico” questo cerco di dire :)

  41. parecchio fuori luogo il tuo commento Giulio!
    Pronto a scateNARE il solito casino…TUTTI HaNNO SCRITTO quanto è forte James!!!!NEssuno e neanche io mi sn permesso di criticare James per questi PO
    Se poi uno non è d’accordo se lui sia Più forte di MJ o se uno come me vuole scrivere che nonostante stiamo vincendo contiuna a non piacermI TU mi devi fare il santo Piacere di non rompere i COJONI!!!!!!!!
    Rispetta pure gli altri non è che siamo competenti solo se scriviamo quello che vuoi!
    Ora vado a lavoro ciao a tutti

  42. RUI85

    Senza alcun tipo di doppiosenso o malizia, che tu hai un particolare amore per Wade è lampante, che per questo la maggior parte delle volte, magari inconsapevolmente ( ;) ) cerchi di sminuire ciò che fa James per esaltare Wade è altrettanto lampante…Detto questo volevo chiederti una cosa: veramente pensi quello che hai scritto? E cioè “speriamo vinca un titolo e poi se ne vada”?

    Perchè non ho capito il significato: da una parte sono senza dubbio d’accordo con te, mi sarebbe piaciuto vedere James in un’altra squadra, con la conseguente nascita di un’altra contender e di sfide mozzafiato tra James e Wade…Quindi se era questo che intendevi, tanto di cappello, la penso come te! Però mi è sembrato di capire che non lo vuoi in squadra semplicemente perchè non lo tolleri o comunque ti da fastidio che Wade debba dividere inevitabilmente la luce dei riflettori con lui…Perchè se la pensi cosi Rui85, ma sai quanta gente che farebbe la fila per aver la fortuna di avere James in squadra? Tra l’altro non sono convinto che con Melo al posto di James a Miami il titolo sarebbe stato cosi scontato, bisogna considerare che James sarebbe stato da qualche altra parte con qualcun altro!

    PS se Melo andava a Miami e quel pirla, e qui lo dico, di James andava a NY eravamo senza dubbio tutti e due più contenti!!! ;)

    • RUI85

      Che c’è, hai la coda di paglia?

      Forse non hai letto bene o forse preferivi inventarti assurdità, io non ho detto che bisogna dire “James meglio di Jordan” “James dio della pallacanestro” e altre bestemmie simili…Semplicemente ho detto che sono stanco di leggere frasi del tipo “spero vinca un titolo e se ne vada” (manco fosse Juwan Howard), “Wade ha le chiavi di Miami in mano”, “non oso immaginare quando sarà esaltato il pagliaccio di lbj dopo aver vinto l’anello!!! si crederà migliore di sua maestà mj poveretto”, “Wade nei finali non si smentisce mai” (come a dire, quell’altro si nasconde)…Se per te leggere (e scrivere) cose del genere è normale, permetti che per me non lo è quindi esprimo tutto il mio dispiacere

      • Poi ripeto, nel mio primo commento non avevo fatto riferimenti quindi mi sa che hai la coda di paglia…Ci sta preferire Wade eh (è anche il mio giocatore preferito), solo cerca di mantenere un pò di imparzialità! Ma tanto è tempo perso la speranza l’ho persa tempo fa, non mi riferisco a te ma un pò in generale

        Io dico, Mamba tifa Lakers e non si fa problemi nel giudicare gli Heat, stesso dicasi per Alert, Alfredo, Big Shot Rob, Worm 91 e compagnia bella…Avete la mia stima ;)

  43. ma il quarto tempo per l’nba non è più passi…
    il mezzo passo della ricezione/raccolta della palla si può fare…
    di lebron ho visto un passi evidente…primo quarto penetrazione due passi, palleggio, tre passi lay up…

    cmq sta storia è diventata stancante…come gli heaters che lo danno addosso…e basta…avete rotto per 10 anni con kobe, sarà arrivato il momento di qualcun altro, no!?

    p.s. sulla partita…se i long to e le triple entrano così la serie è già finita…lebron ormai è una sentenza anche con i tiri da lontano…sempre per screditarei detrattori eh! :P

  44. DRAMMAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!!
    ho comprato l’accesso NBA leaguepass, ma nn riesco ad accedere perchè con fastweb ho l’ip statico mentre, a detta del supporto di nba leaguepass, c’è bisogno di un ip dinamico. Fastweb mi dice che non mi può aiutare…avete qualche idea/consiglio da darmi????????voglio vedere le finals!!!!!!

    • Vediamo se ti posso aiutare. Vai sulle proprietà della connessione ad internet del tuo computer (pannello di controllo-centro connessione di rete), clicchi su proprietà del protocollo TCP/IPV4 che ti fa vedere come ti connetti. Normalmente c’è la spunta su “ottieni automaticamente un indirizzo IP”. Se invece la spunta è sull’altro significa che usi un IP statico. Quindi se fosse così ti scrivi i valori su un foglio (IP e DNS se ci sono) spunta la prima opzione e verifica se internet va. Se andasse prova ad accedere a League pass.

  45. oppure vai su rojadirecta nella sezione download matches, trovi tutte le partite di qualsiasi sport

  46. Sottolineo solo altre due tre cosette: bene Marion, menzione al merito per Udonis Haslem che ha fatto un grandissimissimo lavoro su Nowitzki, in generale io penso che saranno delle finals mooolto più equilibrate di quanto non si legga…

    Devo comunque fare i miei migliori complimenti agli Heat, non tanto a James e Wade perchè da due titani come loro sapevo di potermi aspettare cose del genere, quanto a Bosh, Bibby, Anthony, Chalmers e gli altri secondi protagonisti di Miami…Per tutta la stagione sono stato convinto che Miami sarebbe stata silurata da Boston o da Chicago, mi fa piacere essere stato smentito e soprattutto che questo non sia dovuto solo a meriti di James o Wade…Non sono una squadra, ma stanno “lavorando” come una squadra! Gara-2 sarà importantissima

  47. Complimenti Michael Philipps, bei nomi che hai tirato fuori; Superlacustre e Kgiuseppe è anni che stanno qua, ed il primo sicuro prima che i Lakers fossero competenti. Continua così

  48. è semplice capire la sconfitta di dallas in gara1: se invece di nowitski avesse giocato howard ;) i mavs avrebbero senz’altro vinto!!!

  49. Ragazzi ma che vi siete drogati?

    Dove cavolo starebbe l’infrazione di passi di LBJ sulla schiacciata? Ultimo palleggio col piede sx a terra, poi dx, sx e salto…oh, ma queste sono le regole base, come e dove farebbe un 4° tempo?

    Ora passi l’aiutino, passi la tolleranza per le star o per certi movimenti, ma se dovete trovare degli esempi a dimostrazione della vostra tesi, trovateli reali…

  50. Non lo dico per fare polemica e senza cattiveria, ma ormai l’infrazione di passi di Lebron è standard o quasi… e personalmente non incolpo James di questo….

  51. Ma nn scherziamo dai, è una cosa che fa chiunque, dal campetto di periferia alla NBA…

  52. a termine del regolamento è passi,poi che la facciano in tanti ok,non è che se spaccio droga non mi fanno niente perchè lo fanno in tanti…

  53. A termini di regolamento, allora nn dovrebbe giocare il 90% dei giocatori NBA…piedi perni che cambiano per magia, passi in partenza a go-go, palleggi accompagnati, gente che si butta nel cilindro del difensore ma comunque gli fischiano passi a favore…dai su, quella è un’azione che è fatta da chiunque, perfino a maestri della tecnica come Nash o Ginobili

  54. Non entro nella questione dei passi poichè già ho detto fin troppo. Il problema non è che James fa 3 passi; il problema è che gli albitri non lo fischiano; e comunque non si tratta solo di lui, una marea di giocatori li commette, ed in abbondanza.

    I passi in questione sono 3 e non c’è un cazzo da aggiungere. Passi è, passi rimane. Chi pensa che non lo siano o ha visto male ( probabile al 99%), o non sa contare fino a 3…

  55. “I passi in questione sono 3 e non c’è un cazzo da aggiungere. Passi è, passi rimane. Chi pensa che non lo siano o ha visto male ( probabile al 99%), o non sa contare fino a 3…”

    quoto,cioè prima si dice che non sono passi perchè fa 1-2 e poi salta,poi si dice che quelle cose le fanno tutti…

  56. “a termine del regolamento è passi,poi che la facciano in tanti ok,non è che se spaccio droga non mi fanno niente perchè lo fanno in tanti” ( tifoso rosicante)

    Infatti se saresti tu la legge ( e mooolti altri) Lebron si prenderebbe 50 anni di gabbio pur avendo spacciato 0,001 grammi di ….mentre ad altri anche se girassero col tir stracarico di roba gli diresti ehi fatemi salire che ne prendo un po’ e poi vi porto dentro x un paio d’ore..

  57. attenzione,james s’è spostato dal divano di casa alla cucina,sn 4 passi e mezzo,che bastardo,è anti-regolamentare!!!!

  58. ragazzi, ok lebron li fa, ma non è l’unico a farli non fischiati..ora, io tifo lakers ma li fa pure kobe, così come il 90 percento dei giocatori della lega

  59. A redd bull andrebbe costruito un monumento in memoria ad una sportivita’ sempre piu’ rara..

    bravo!!

  60. Giulio
    Sn tornato da poco e come al solito hai generalizzato scrivendo righe e righe inutili e ripetitive!PUoi fare copia e incolla con i tuoi commenti…
    Non mi permetto di sminuire le prestazioni di James ed è un bel pò che non parlo di Wade,quindi basta co sta cosa(finita molto tempo fa) che evidenzio Wade per sminuire quell’altro…inventa qualcos ‘altro per allungare il brodo dei tuoi interventi.
    Se io non sopporto un giocatore e poi viene nella mia squadra anche se mi farà vincere non diventerò un suo fan..non sono un IPOCRITA non vado come va il vento!Quindi non cambio idea se grazie a lui vinciamo in futuro…sn contento perchè è la mia squadra ma non inizio a parlare come un “lebroniano”!
    Quindi prendimi per scemo ma senza fare paternali ridicole se scrivo che spero che se ne vada…per me non è necessario vincere a tutti i costi NN SONO COME JAMES,pensa tifo la Fiorentina quindi abituato a vincere non lo sn ahahah

  61. fabiolous

    Ha risolto il tuo problema? Comunque prova a modificare l’ip da statico a dinamico come ho descritto nel post di risposta alla tua richiesta (delle 18.27). Se non andasse dovresti modificare le impostazioni direttamente sul router all’indirizzo Http:\\ 192.168.1.1 ma è rischioso se poi non rimetti i valorio preimpostati.

    Cantù

    Piccola digressione.

    Con fatica siamo 2-0 su Milano. Forza Cantù.

    Intanto un altro scandalo calcistico per non farci mancare nulla.

  62. Shaq

    Era giusto ritirarsi conciato com’era. Un ex giocatore-atleta che vagava per il campo. Non faceva onore a lui e agli amanti dello sport uno Shaq versione grizzlies. Poteva farsi un’altra stagione se solo avesse accettato l’idea di perdere 20-25 kg con una dieta ferrea, un pò come fece Jordan con i dovuti distinguo. Ma non era nelle sue corde. Al di la di questo un grande.

    Triano/Raptors

    Prima saggia decisione. Triano non sarà più coach della squadra anche se rimarrà come consulente per l’organizzazione. Vediamo chi sceglieranno. Che si stiano ravvedendo????

  63. shaq

    si,era giusto ritirarsi senza dubbio,però io avrei evitato il passaggio ai celtici,insomma,cuore lakers,ha vinto tanti anelli,nn sarà uno in piu cn i grandi rivali della franchigia losangelina a renderlo piu o meno memorabile

  64. SHAQ un grande che poteva essere piu grande se solo fosse stato un professionista piu serio….

  65. ma si dai,hai vinto tutto,qndo entri allo staples sei sempre accolto da Dio,che cavolo c’entra chiudere la carriera ai celtici,dai…

    • c’entra il fatto che vuoi andare a giocarti l’ultima possibilità di vincere un titolo e i celtics erano un’ottima occasione

      • nn è un buon motivo x tradire i tuoi tifosi,quando hai già una marea di anelli in bacheca…

  66. Rubio

    L’anno prossimo sarà un T-wolves. Quindi salvo trade sarà a tutti gli effetti compagno di Love-Beasley….. E’ un bell’upgrade nel ruolo di play visto chi ci bazzica ora nel Minnesota. Flynn-Telfair-Ridnour non mi sembrano dei draghi.

  67. raga piccolo OT….voi fra Hakeem e Il diesel chi preferite??
    io shaq essendo tifoso lakers premettendo di non avere mai visto giocare hakeem ma vedendolo solo in 10 11 partite vecchie su VHS, dvd sky ecc…

  68. i Wolves con Rubio dovrebbero migliorare parecchio certo gli manca ancora una guardia come si deve per puntare ai p.o. pero credo abbiano spazio per free-agent sono curioso di vedere come si muoveranno nei prossimi anni .

    tra hakeem e shaq be il primo mi piace di piu ma il secondo credo sia piu forte .

    secondo voi tra shaq e Duncan come giocatore del decennio chi scegliete?
    io vado con Shaq .

  69. FD91

    Io Hakeem tutta la vita. Giocatore che aveva un repertorio tecnico fuori dalla norma.

    Preferisco TD per due motivi: costanza di rendimento e fisico. Shaq è uno scherzo della natura con mani dolcissime mentre TD era ed è il contrario. Giocatore con un fisico normale capace di stoppare, intimidire e prendere rimbalzi senza saltare come un grillo. Se non fosse per i suoi problemi fisici che ne stanno limitando il rendimento in questi PO avrebbe viaggiato alle sue solite cifre. Inoltre come uomo squadra mi sembra migliore di Shaq. Non ricordo niente di strano che abbia coinvolto il caraibico. E questo conta tanto se hai un leader con la testa giusta.

  70. Per tutti i tifosi di Dallas delusi per gara 1

    Pull for Dallas because Nowitzki stayed with his team, never took his talents anywhere but to the damn gym every day.
    Pull for Dallas because Nowitzki didn’t try to win a title the new way, didn’t pick the best kids on the playground and take on everybody else, didn’t get a bunch of super-human friends and schedule himself a ring, like you might a kegger or your birthday party.
    Pull for Dallas because it’s not about The Decision. It’s about one team taking the easy way to a title and another team taking a way that just keeps getting harder.

    Rick Reilly, ESPN.com
    http://sports.espn.go.com/espn/news/story?id=6614490

  71. Per contrario intendevo opposto come fisico. Uno era una bestia l’altro un centro normale come altri. Shaq al suo meglio era terribile. Perchè nonostante la stazza fuori dall’ordinario aveva sviluppato un repertorio tecnico notevole. Giocatore in grado di passare la palla come pochi con soluzioni offensive differenti. Però non è stato un professionista serio perchè se lo fosse stato avrebbe dominato ancor più.

  72. Tra Olajuwon e O’Neal, a gusto, dico il primo, ma credo che il secondo sia stato più forte.

    Come giocatore del decennio non vado ne con Duncan ne con Shaq; prendo Kobe, dato che se l’è giocato tutto ad altissimi livelli ( negli anni in cui i Lakers fecero schifo, lui comunque sfoderò prestazioni imbarazzanti).
    Shaq dopo il 2006 ha preso una parabola mostruosa e Duncan dopo l’ultimo titolo non è stato più lo stesso ( anche lì era parecchio in calo, rispetto agli anni d’oro).
    Kobe invece ha raggiunto i livelli massimi proprio all’incirca dal 2000 al 2010, quindi si tratta prettamente di una questione anagrafica; gli altri due avevano già dato tantissimo nel decennio precedente.

  73. FD91

    Ma cos’è questo abominio? Mamma mia, pensando all’hip hop, rimpiango i tempi in cui i negri facevano della musica veramente della madonna… Che finaccia che hanno fatto… Quanta amarezza…

  74. Forse ti sei perso gli ultimi 7 anni di NBA. Non è che lakers e shaq si siano lasciati benissimo

  75. Shaq è stato un giocatore unico, lo sappiamo, non credo che rivedremo un 216-220cm per 240Kg in grado di correre e saltare come un’ala(da rookie saltava più di howard..), con un bagaglio tecnico notevolissimo, in un fisico in grado di dominare qualsiasi giocatore mai apparso su un campo da basket.

    Non è diventato il migliore di sempre perché semplicemente ha campato di rendita per anni, grazie a delle doti fisiche che lo mettevano sempre, e comunque in netto vantaggio su qualunque avversario. Avesse tirato un filino meglio i liberi, probabilmente avrebbe messo a repentaglio jordan in quanto a media pts in carriera. Ma non solo, immaginate uno shaq che si impegna in difesa, chi gli avrebbe impedito di vincere quasi ogni anno la classifica dei rimbalzi e delle stoppate?

    Si è “accontetato” di imparare qualche movimento in post ed ha affinato la sua abilità innata di passatore, e questo lo ha portato a chiudere la carriera con 6 Finali NBA giocate, 4 Anelli vinti, 1 MVP della regular season, 3 Finals MVP, 2 volte miglior marcatore della lega, 15 volte all-star di cui 3 volte MVP e 15 volte in uno dei migliori quintetti NBA.
    Insomma, non esattamente uno qualsiasi.

    Inoltre, lui potrà dire di aver affrontato i migliori pivot dei 90’s senza mai sfigurare, le stesse finals del 1995 lo videro perdente contro hakeem, ma non ne uscì umiliato, a meno che, finire con 28+12.5+6.2 col 59% dal campo sia un risultato deludente…
    Per me, giocatore del decennio, solo solo per il dominio del “tripit”.

    • “secondo te che dicono?” Geniale!
      A me sinceramente sembra un tipo simpatico, mi ha fatto “taglià”

  76. gara 1
    uno degli errori di Dallas è stato lasciare prendere ai fantastici due, quelle triple con chilometri di spazio. Dico io, sappiamo che James e Wade non sono dei grandi tiratori dalla distanza, che hanno basse percentuali, però il loro essere dei fenomeni assoluti rende assolutamente impossibile il fatto che sbaglino dei tiri del genere. Può essere invece che dei tiratori puri come Chalmers, come Bibby, come Miller, quei tiri li avrebbero sbagliati, perchè alla fine sta anche lì la differenza tra un buon giocatore e un campione. Per cui fossi in Carlisle punterei in gara 2 a evitare situazioni del genere, meglio far entrare in ritmo un Chalmers, che tanto una partita intera ad alti livelli non te la fa, che regalare tiri a Lebron e Wade che li fanno solo entrare in fiducia.

  77. Bah… ma chi sono i 2 giornalisti che hanno fatto le domande (“domande”, mai parola fu tanto fuoriluogo) ad Andrea? Sanno cos’è la NBA e il basket in genere o hanno messo lì i primi 2 che passavano per la redazione?

    A sto punto fai postare le domande dei fan sul sito e girale a lui….

  78. “mi sembra evidente che il professionista Shaq ha lasciato molto a desiderare….”

    Nessuno ha detto che ha lasciato a desiderare. Si è parlato del fatto che non aveva un impegno degno del valore del giocatore; spesso era svogliato in difesa e a rimbalzo, due aspetti che, quando ci si metteva, dominava.
    L’aspetto “peso” poi… Avesse fatto una dieta ogni tanto invece di dire “ho bisogno della mia bistecca tutti i giorni”, probabilmente avremmo visto un atleta concludere la carriera come hanno fatto Jordan o Malone, invece di un panzone strapieno di infortuni ovunque, con le ginocchia tritate.

    Purtroppo così non è stato e la cosa, dato che ne son sempre stato grande tifoso ( come giocatore, non come uomo), un po’ mi dispiace.

  79. l’ammiraglio

    se Shaq fosse stato un professionista serio ….

    meno chili in r.s. da smaltire.
    meno infortunii da recuperare

    di conseguenza molte piu possibilita di vincere e sicuramente allungare la carriera ad alti livelli .

    • no,sn inezie queste qua,shaq è stato sempre un professionista invece,tranne in quel passaggio ai celtics abbastanza sciocco per uno legato al popolo gialloviola cosi tanto.

  80. Worm

    Scusa, pensavo fossi ironico con la frase di prima.

    “shaq è stato sempre un professionista”

    Ma te una cazzata al giorno la devi dir per forza?

  81. Marc
    Definisci professionista. Shaq non è stato attento al suo fisico, è ingrassato come un bisonte. In una telecronaca di qualche hanno fa buffa raccontava cosa mangiava shaq e cosa kobe al ristorante. La differenza è tutta lì

  82. avesse avuto un etica del lavoro alla duncan o alla ray allen(tenendosi in forma e provando a tirare meglio i liberi )sarebbe stato il più forte di tutti i tempo…ha tirato i liberi col 50%circa in carriera…(5,935-11,252 in regular e 1,168-2,317 ai po) bastava tirare col 75 per avere circa 35000 punti in più in carriera e superare jordan :)

  83. ma x piacere,adesso dovete anche andare a contestare il menu di shaq al ristorante,che comica dai….no,no,insisto,uno che fa la storia dei lakers nn va a d elemosinare anelli a boston,questo l’unico suo errore.

  84. Secondo te javier zanetti è arrivato a giocare in questo modo mangiando hamburger e patatine fritte? L’alimentazione è una delle prolime cose a cui stare attenti se si vuole arrivare ad una certa età in forma. Poi indubbiamente non è solo una questione di cibo, ma anche di allenamenti

  85. Mamba

    Grazie per il video di Andrea. Bella la battuta quando dice ” mi guardo allo specchio con la maglia nera e dico che siamo fichi anche se stasera perderemo” e poi quando Kobe gli ha fatto i complimenti dopo la loro vittoria aggiungendo che da allora hanno sempre perso. Insomma è simpatico.

    Peraltro questa intervista è stata oggetto di polemiche in Canada, perchè i giornalisti locali hanno estrapolato parte della risposta sulla città di Toronto quando gli hanno chiesto come si sentiva a Roma. E lui rispondeva che dopo 7 mesi era contento di essere a casa.

    L’ammiraglio

    Scommetto che fai riferimento alla domanda su Berlusca. Un fenomeno.

  86. Bargnani

    Ti vedi a Londra nel 2012. Si può fare? La risposta ” E dipende che a fare che???? Ripeto un fenomeno….

  87. “quando parlano di queste cose (n.d.r. bunga bunga) faccio finta di essere canadese”

    come lo capisco…

  88. Da quanti anni Shaq è l’ombra di se stesso. E per ombra intendo uno che giocasse 30 minuti con costanza? 2006?

    L’ho visto sin da quando entrò nella NBA e il suo peso è andato lievitando paurosamente col passare degli anni. Se fosse stato attento alla dieta e si fosse allenato con più sagagia e professionalità sarebbe ancora in campo a fare il bello e il cattivo tempo.

    Alla soglia dei 40 anni non puoi portarti dietro il peso di un grizzlie e pensare di farla franca con gli infortuni.

  89. effettivamente molto simpatico e anche molto spontaneo, anche se ormai non si capisce cos’altro deve dire per farsi mandare via da Toronto. Forse che Colangelo puzza e Derozan è un pò tonto?

  90. discorso SHAQ

    Hakeem molto più tecnico, stupendo repertorio di finte e gran gioco sul piede perno. Lo adoravo da ragazzino, però Shaq è stato letteralmente devastante. Per anni non ci sono stati modi legali di fermarlo ed ogni contender giocava con l’handycap. 2.16cm e 145kg (quando stava bene) che corrono e saltano a quella maniera, un’autentica forza della natura. Era come un adulto che gioca contro dei bambini.

    Allenarsi a cazzo e mangiare come un porco non sono comportamenti distintivi di un grande professionista. Vorrei ricordare la condizione fisica di Karl Malone a 40 anni.
    Forse è stato meglio così. Se avesse avuto una testa alla Jordan o Bird (ma anche alla Kobe) Shaq avrebbe reso estremamente noiosi tre lustri di NBA…

    • Mackiemesser! Tu e le tue solite cazzate! Era Malone che era un coglione, lui si che non si allenava, soprattutto d’estate!
      Shaq è stato sempre diligentissimo, non lo sapevi che fosse vegetariano?

      • scusami ammiraglio, riconosco di essere un grandissimo coglione!
        Ti giuro di essere profondamente pentito di aver calunniato quel poveraccio di Shaq che solo per gravi disfunzioni metaboliche ingrassava 20kg ogni estate pur mangiando solo verdura!!

  91. @alert

    grazie, sei sempre gentilissimo! alla fine ho scaricato la partita da roja directa…

    • Figurati. Perdonami la domanda: ma se hai acquistato league pass non c’è modo di utilizzarlo con fastweb?
      Neanche modificando l’ip sulla connessione come ti ho postato in precedenza? Certo che è strano.

      Generalmente l’ip fisso (sul router) si usa per emule anche se è rischioso. Non sapevo che Fastweb lo adottasse.

  92. grazie mille fabolous, trovato :D

    anche perchè l’altra notte ho usato myp2p per vedere gara 1, e ho beccato tanti di quei virus che ne bastano la metà..non me l’aveva mai fatto..stanotte proverò a usare rojadirecta..

  93. non so chi st guardando la partita, ma finora miami nn ha tirato neanche un libero..dallas appena li sfiorano sono in lunetta

  94. Bibby non ha senso, gara 1 0/4 da 3, oggi 4 triple…boh? Marion pare immune alla difesa degli heat. Dirk sta un pò soffrendo, mi pare sia a 4/12 dal campo… Bosh sta tirando male, wade super, super super. James sta giocando per il team, solo 9 tiri in 3 quarti. Comunque gara equilibrata.

  95. Dallas recupera 15 punti di svantaggio nell’ultimo 4°. Los tres sbruffones si stanno cagando addosso adesso…

  96. cazzocazzocazzoooooooooooooo!!!!!!!!!!!!

    Vittoria MAVS, dopo essere stati sotto di 15 a pochi minuti dalla fine. Non posso mettermi a gridare altrimenti la mia compagna mi caccia di casa, ma mi sto sbracciando come un tarantolato sotto lo sguardo infastidito della miciona che aspetta che io torni a letto facendole da materasso umano…

    Che giocate quel perdentone di Wunderdirk…

  97. riprovo: Dirk vince, in tutti i sensi, canestro della vittoria, e dopo aver sofferto per 3 quarti, mette a referto un 4/4 da antologia.

    Wade MVP della gara per tre quarti e mezzo poi lui e sopratutto james hanno mancato il colpo di grazia.

    2/7 da 3 per entrambi mi pare eccessivo quando si è anche dei penetratori micidiali.
    Dirk come ha visto bosh a difendere su di lui sul possesso decisivo non ci ha pensato un secondo e si è fiondato comodamente a canestro, da FENOMENO. Non male per un essere “perdente”.

Commenta