CAROLINA PANTHERS – DETROIT LIONS : 35 – 49

Partita spettacolare giocata a viso aperto che Detroit inizia malissimo ma che ribalta con un secondo tempo da favola in cui segna 35 punti. Dopo che Carolina era riuscita a pareggiare sul 35 -35 a 5 minuti dalla fine, Stafford guida i suoi compagni e Detroit segna altri 2 tds che assicurano una vittoria emozionante. M. Stafford nel primo quarto lancia 2 int. presi da J. Anderson e C. Godfrey ma poi si trasforma e non sbaglia praticamente nulla. 28/36, 335 yds 5 tds e 2 int alla fine per lui. Gli autori delle segnature sono N. Burleson, K. Smith, B. Pettigrew, T. Scheffler e T. Young. Il migliore in campo insieme a Stafford è stato il RB K. Smith che segna 2 tds su corsa e totalizza 201 yds complessive ( 140 di corsa e 61 di rec.). Molto efficace anche la difesa che intercetta 4 volte Cam Newton che si dimostra ancora inesperto. Lo stesso Newton conclude con 22/38, 280 yds 1 td 4 int. e segna 2 tds su corsa. S. Smith è autore del td su lancio. Molto positivo il RB D. Williams con 73 yds in 10 corse. Spettacolare anche il ritorno di kickoff in end zone per 101 yds di K. Pilares. Carolina dopo aver condotto di 17 punti si è completamente sciolta, mentre Detroit continua l’inseguimento a distanza agli imbattuti Packers nella spettacolare NFC North.

ARIZONA CARDINALS – SAN FRANCISCO 49ERS : 7 – 23

Con questa vittoria San Francisco è a un passo dalla vittoria nella NFC West. Partita facilmente condotta in porto dai californiani che forzano 5 turnovers contro una squadra ormai in disarmo. A. Smith non sempre preciso lancia per 267 yds con 2 tds e 1 int realizzato da D. Washington. Le marcature dei 49ers sono di V. Davis e K. Williams, grande prova del ricevitore M. Crabtree con 120 yds guadagnate in 7 rec. Ottimo anche il gioco di corsa che contribuisce con 164 yds totali. San Francisco ha potuto contare anche sulla difesa che intercetta 3 volte Skelton. Male invece il kicker D. Akers che sbaglia 3 field goal su 6.Il QB di Arizona J. Skelton completa solo 6 passaggi su 19 e si fa pizzicare 3 volte prima di essere sostituito da R. Bartel che lancia 64 yds e 1 td al solito L. Fitzgerald. Alla fine l’attacco produce solo 229 yds totali ma neanche la difesa riesce a fermare gli avversari. Con questa sono 8 le vittorie consecutive di San Francisco

SEATTLE SEAHAWKS – ST. LOUIS RAMS : 24 – 7

Nel match tra 2 squadre senza piu obbiettivi la spunta Seattle grazie sopratutto alla difesa e allo special team. Per Seattle T. Jackson passa per 148 yds 1 td finalizzato da S. Rice e 2 int. Molto meglio il gioco di corsa con i 2 RB M. Lynch e J. Forsett che segnano un td ciascuno e mettono insieme 119 yds. La difesa dei Seahawks è stata comunque la protagonista con 5 sacks di cui 3 realizzati da C. Clemson e 1 intercetto di R. Bryant. Sul fronte opposto S. Bradford compelta soli il 50 % di passaggi e lancia per 181 yds con 1 td e 1 int. Lo score è realizzato da B. Lloyd. Il RB S. Jackson viene tenuto a sole 42 yds corse e interrompe la striscia di 3 partite con almeno 125 yds corse. In attacco solo 185 yds guadagnate, gli unici lampi di luce di St.Louis sono i 2 int. di C. Chamberlain e Q. Mikell.Con questa vittoria Seattle aumenta a 2 partite la distanza proprio dai Rams per evitare l’ultimo posto nella division

SAN DIEGO CHARGERS – CHICAGO BEARS : 20 – 31

Chicago allunga a 5 le vittorie consecutive e mantiene lo stesso passo di Detroit con 7 vinte e 3 perse. J. Cutler per i Bears termina con 18/31, 286 yds 2 td e 1 int marcato da A. Cason, però arriva in end zone con una corsa personale. Le realizzazioni su lancio sono di K. Davis e J. Knox ( 97 yds in 3 recezioni per lui ). Un altra giornata opaca per il Rb M. Forte che conquista solo 57 yds in 20 tentativi, mentre l’ altro Rb M. Barber scrive il suo nome tra i marcatori con una corsa di 1 yd. Per San Diego ennesima prova in chiaro scuro per P. Rivers che termina con 21/31, 280 yds 2 td ma anche 2 int pesanti. Ottima la performance di V. Jackson che guadagna 165 yds in 7 recezioni e segna un 1 td, l’altro td è di A. Gates. Molto scarso il contributo del RB R. Matthews con sole 37 yds corse. San Diego dopo la 5°sconfitta di fila sprofonda all’ultimo posto nella AFC West e compromette inesorabilmente le speranze di play off

TENNESSEE TITANS – ATLANTA FALCONS : 17 – 23

Preziosa vittoria dei Falcons che rimangono in scia di New Orleans nella NFC South con una sola vittoria di ritardo. I Titans hanno perso il QB M. Hasselbeck per un problema al gomito dopo aver lanciato per 124 yds e 1 int di D. Robinson. Ha quindi esordito molto bene il rookie J. Locker che conclude con 9/19, 140 yds e 2 td senza int. dimostrando di poter essere un punto di riferimento per il futuro. N. Washington realizza entrambi i td e chiude con 115 yds in 9 rec. Buio totale per il RB C. Johnson che prende la miseria di 13 yds in 12 corse. Atlanta mette in mostra un ottimo R. White, il ricevitore che guadagna 147 yds in 7 rec. Dal canto suo invece il QB M. Ryan ha uno score di 22/32, 316 yds 1 td segnato dal veterano T. Gonzales. Sempre in grande spolvero il RB M. Turner con 100 yds tonde in 21 corse. La difesa di Atlanta ha fermato con regolarità l’attacco di Tennessee che non riesce ad avvicinarsi a Houston nella AFC South rimanendo a 2 partite di distanza.

PHILADELPHIA EAGLES – NEW YORK GIANTS : 17 – 10

Prova di orgoglio delle aquile di Philadelphia che vincono e allontanano lo spettro di una stagione fallimentare. Il QB di Phila V. Young che sostituiva l’infortunato Vick a meno di 3 minuti dalla fine riesce a servire R. Cooper per il td decisivo. Alla fine una prova non perfetta per lui 23/36, 258 yds 2 td ma anche 3 int. Oltre a Cooper segna anche S. Smith. Il migliore per i verdi è il solito RB L. McCoy che corre per 113 yds in 23 portate. Brutta sconfitta per New York che adesso si vede raggiungere da Dallas in testa alla division. E. Manning molto impreciso passa per 264 yds 1 td e 1 int realizzato da J. Chaney. Protagonista in attacco è stato V. Cruz che mette insieme 128 yds in 6 rec e segna l’unico td. Assolutamente nullo il gioco di corsa che non va oltre le 29 yds totali. In difesa da segnalare i 3 intercetti di P. Amukamara, A. Ross e K. Phillips forse le uniche cose da salvare ieri per New York

Post By Alberico Russo (231 Posts)

Connect

2 thoughts on “NFL – Week 11 Results (1/2)

  1. Cutler dei Bears si è rotto il pollice…pare stagione finita causa operazione chirurgica. Che sfiga! Proprio adesso che Chicago sta ingranando di brutto…

Commenta

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.