Si susseguono senza soluzione di continuità le notizie di mercato NBA: alcuni affari sono già sicuri, altri quasi, altri sono soltanto rumors.

L’elenco di tutti gli affari già sicuri li trovate nella nostra sezione NBA Market Tracker, aggiornata costantemente dall’ottimo Fazz di Ball Don’t Lie.

Fra i più significativi fra quelli ufficiali, c’è il taglio di Gilbert Arenas da parte degli Orlando Magic, ovviamente sfruttando la nuova “Amnesty Clause” che permette alla franchigia di scaricare dal cap il contratto del giocatore tagliato – pur rimanendo impegnata a pagarlo.

Sempre a proposito di Amnesty Clause, il prossimo giocatore che potrebbe subire questo taglio si dice che sia Chaunchey Billups: i Knicks hanno appena ottenuto la firma di Tyson Chandler, per lui un contratto da 58 milioni per 4 anni, e hanno bisogno di liberare spazio salariale.

Chi invece è già stato tagliato è Vince Carter: Phoenix si è liberata del suo contrattone e contestualmente ha rifirmato Grant Hill con un contratto annuale.

Prosegue intanto la telenovela Chris Paul: come si era detto fin da subito, la trade è stata bloccata da Stern – sentiti alcuni proprietari – in quanto proprietario della franchigia. Non si è trattato quindi formalmente di un voto contrario da parte degli owners. Il Commissioner ha difeso il suo operato sostenendo che per il bene della franchigia, Chris Paul dovrebbe restare in Louisiana.

Critiche feroci da ogni parte del mondo NBA si stanno comunque levando nei suoi confronti: la sua è una posizione insostenibile, non foss’altro per il fatto che l’anno prossimo Paul sarà free agent e sarà libero di accasarsi ovunque, lasciando gli Hornets senza una contropartita tecnica. Per questo motivo, pare che i negoziati fra Lakers, Hornets e Rockets siano ripresi, ma non si conoscono al momento le chanche che una nuova trade riformulata possa essere accettata da Commissioner e proprietari.

Infine, per non farsi mancare niente, in NBA si parla anche di una possibile cessione di Dwight Howard: come da tempo si vocifera, in alternativa ai Lakers il centro dei Magic potrebbe accasarsi ai Nets, anche se questi ultimi sono stati accusati dalla franchigia della Florida di avere incontrato il loro giocatore senza permesso. Nel caso in cui l’assalto ad Howard non andasse a buon fine, Prokhorov avrebbe pronto il piano B: 60 milioni in 4 anni a Nenè, in uscita dai Nuggets.

Infine un rumor che pare purtroppo praticamente certo: a giorni Brandon Roy dovrebbe annunciare il suo ritiro. Le sue ginocchia sono ormai prive di cartilagine e non gli permettono più di competere ai massimi livelli, nonostante i soli 27 anni. Un vero peccato per un giocatore giovane, elegante, vincente e vero leader, che avrebbe meritato una ben più lunga carriera fra i Pro.

Post By Max Giordan (965 Posts)

Max Giordan segue l'NBA dal 1989, naviga in Internet dal 1996. Play.it USA nasce dalla voglia di unire le 2 passioni e riunire in un'unico luogo "virtuale" i tanti appassionati di Sport Americani in Italia. Email: giordan@playitusa.com

Connect

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

40 thoughts on “NBA – Arenas tagliato, Paul ancora in bilico, Chandler ai Knicks, Howard in partenza?

  1. I medici lo scorso anno dissero che la carriera era a rischio. Che nella migliore delle ipotesi Brandon avrebbe potuto (forse) giocare dopo due giorni di riposo per non più di 20 minuti. Insomma una situazione insostenibile per la squadra e per lui. Il tutto fu dimostrato ai PO dopo la gara pazzesca che fece. Nella gara successiva non fu in grado di fare granchè perchè le ginocchia non glielo lo permisero. Figuriamoci in una stagione come questa con le gare così riavvicinate cosa sarebbe accaduto.

  2. Spero proprio che Roy non molli!!! è un grandissimo giocatore e merita di restare sui campi per essere ammirato!!!

  3. Spiace per Roy, al di la dell’eccellenza cestistica era uno coi controattributi. Meritava qualche soddisfazione in più.

    Qualcuno mi spiega il piano B dei Nets? Ok per Howard, però andare a spendere per Nenè quando hai il giovane Lopez (anche se il cambio lo farei subito) mi sembra strano. Al limite spendo per altri ruoli. Andare ad azzardare una trade per Lopez quando puoi tenerlo da conto non mi sembra un piano geniale.

  4. Cazzo che sfiga, rivedevo in Brandon Roy il nuovo Tracy McGrady e dopo 2 anni di infortuni arriva la triste notizia dell’imminente ritiro. 2 giocatori dotati di un eleganza unica nei movimenti ma fermati dagli infortuni, spero solo che T-Mac possa risollevare la sua carriera. Di giocatori come loro su un parquet se ne vedono rarissimamente. Spero che Roy possa tornare a giocare il prima possibile e che non sarà un addio definitivo

  5. Tagliato anche Rip Hamilton a Detroit.
    David West vicino ai Celtics. I soldi per Chandler e Nenè sono follie…però Dallas senza Chandler perde moltissimo a mio parere.
    Anche Carter tagliato da Phoenix. Shannon Brown dei Lakers è andato a Phoenix???

  6. Sembra che l agente di howard abbia ricevuto il permesso di parlare con lakers mavs e nets. Quindi cuban predica bene ma razzola male. Lui che non vorrebbe concentrazioni di stelle in una squadra vorrebbe affiancare dh12 al tedesco..

  7. @Marcus833
    Sì, Shannon Brown ha firmato per i Suns. Carter, appena tagliato, potrebbe finire ai Mavs, che per sostituire Chandler stanno trattando nientepopòdimenoche Howard.

  8. nooooo shannon brown a phoenix!!peccato, mi divertivo troppo a vedere le sue schiacciate coi lakers

    secondo me lakers dovrebbero pigliare gratis baron davis, non è più quel giocatore di qualche anno fa, ma secondo me un contributo importante potrebbe ancora darlo

  9. Caro Giangio.. sono non solo dispiaciuto… terribilmente…

    i tuoi PJB perdono una pedina fondamentale e il nostro amato sport un sicuro campione…

    ico

  10. ma David West x Jo e un altro giocatore come la giudicate?io la trovo scandalosa come trovo scandalosa BASS x DAVIS,ma come fanno a fare i GM di franchigie NBA?

    • Ma scherzi?Un giocatore da 20 punti a partita per un perenne rotto è uno scambio equo, mica come quello di Paul per Gasol e Odom…., ahahaahahhahaahahah, che barzelletta, vorrei sapere dov’è quel fenomeno di Antonello che aveva gridato allo scandalo ieri per la trade di Paul ai Lakers.

  11. MI sono sentito adesso al telefono con un mio amico, per confermarmi la notizia, ha appena controllato su Facebook…
    Che dire?
    Nulla…l’ennesima mazzata per noi tifosi dei Blazers!!!!
    Ma siamo tifosi anche per questo!
    Dispiace anche per l’uomo….
    L’unico dubbio che mi viene…come abbiamo fatto a vincere il titolo del ’77?
    Mah, forse perché Io sono nato proprio in quell’anno….

  12. Hamilton ai bulls sarebbe una buona aggiunta,visti i nomi ed i team che circolano la reputo inutile comunque,che speranze possono avere.mi spiace ma incomincia a diventare uno sport alla “serie a”.ora è molto più palese.tutti che vogliono le solite e guai a restare fuori…NY con chandler si è un pó fregata,ora paul come fa come arriva?stoudamire e melo sui 20 cadauno,14 tyson e siamo a 54…dove li metti gli altri contratti?ed ora chi potrebbero cedere per averlo?
    Trovo assurdo l’annullamento della trade la Nola houston,Peró la differenza è che west è senza restrizione,paul é ancora sottO cOntratto per quello la lega puó intervenire…
    Si parla di una eccezione da 12 ml che Dallas può usare l’anno prossimO,sapete dirmi come funziona?

  13. Vado un pò controcorrente. NY con Chandler si è fatta del male da sola. Ora ha tre giocatori, di cui 2 che avranno problemi a non pestarsi i piedi, che costano uno sproposito, senza un play vero e con una panca da formare.

    Per quanto possa essere bello e figo il desiderio “ridicolo” di ammassare talento senza una logica lo trovo assurdo. La storia recente insegna che ai PO se non hai 7/8 giocatori veri non vai da nessuna parte anche se ti chiami Wade/James/Bosh che all’occorrenza non sanno a chi santo votarsi quando hanno bisogno di un supporto.

    Tornando a NY, chi la porta la palla col sistema D’Antoni? Vogliono arrivare a Paul? E come fanno? Cedono Stat? A me sembra che si stiano infognando sempre di più.

    Capitolo Paul
    Se per arrivare a lui i Lakers devono smantellare il frontcourt che tanto ha pagato dividendi che si accomodino. Dal mio punto di vista il Barone sarebbe stato ottimo anche per dare solidità nel ruolo da sempre in sofferenza.

  14. ennesima figuraccia di stern che si rende conto di aver pisciato fuori dal vaso.. per 1 volta che i lal facevano una trade equilibrata… il fatto è che la nba sta diventando una barzelletta e lo si è visto da come è stato gestito il lockout.. gli owners che hanno dato contro alla trade paul-lal farebbero carte false x avere lui oppure howard avendo già in squadra i vari dirk .. tanti discorsi x cosa? accendete il cervello prima di postare..

  15. Dispiaciutissimo per Roy. Spero che lo stesso destino non attenda Oden.
    Portland, con tutti i giocatori del roster al 100% fisico, è di gran lunga la squadra più forte per lo meno ad ovest.
    Peccato, peccato, peccato davvero.

    Qualche esperto mi spieghi che c…o stanno combinando gli Orlando Magic.
    Abbiamo pure preso Big Baby, per carità…

  16. Chandler a fianco di Stat non ce lo vedo, era meglio un centro che sapesse allargare il campo. Secondo me sono incomplementari. Più che altro NY deve tuffarsi sul primo PM disponibile, perché Toney Douglas non lo farei giocare titolare neanche se fossi il coach della squadra dell’oratorio e Iman Shumpert, oltre che essere poco D’Antoniano, non lo vedo pronto. Si punta Paul, ma chi cedono? A parte Stat, Melo, la new entry Chandler e Fields il resto è fuffa inutile. Chi gli dai? Balkman e Douglas? Quindi NY è meglio che rinunci a Paul, almeno fino a che non diventi Free Agent l’anno prossimo, oppure si tuffano sul primo disponibile sul mercato. Io un nome ce l’ho: OJ Mayo. Non è un PM, è una G, però sa portare la palla, sa gestire il gioco, sa difendere (merce molto rara in quel di NY), peccato gli manchi un cervello funzionante, perché sarebbe uno dei migliori in assoluto, e non lo vedo troppo adatto al sistema d’Antoni, ma tentar non nuoce, specie se il PM titolare si chiama Toney Douglas.

  17. @tracymcgrady1
    Secondo me, con lo scambio Bass-Davis i Magic ci hanno guadagnato. Così è come la vedo io, vero che Davis è stupido quanto Jim Carrey in scemo+scemo, però un Davis che si alza dalla panca e fa 30 minuti di qualità non è affatto male.

  18. NO ha un grosso problema. Non può alzare il cap per qualsiasi trade faccia. Quindi se gli Hornets cedono Paul e riducono o perlomeno rimangono con lo stesso cap bene, altrimenti non se ne fa nulla.

    Ed è questo uno dei motivi del no, visto che sono gli altri proprietari a cacciare il grano per una franchigia senza testa.

    Quindi Paul se ne andrà via, verso LA ma solo dopo aver messo in piedi una trade che non inguai le casse degli Hornets.

    Su NY stendo un velo pietoso. Come possono prendere Paul, quest’anno o l’anno prossimo se non cedono uno tra Stat, Melo e Chandler? I tre costano alla causa 52 quest’anno e 56 mln + accozzaglia varia che non può andare sotto i 15/20 mln.

    Inoltre li voglio vedere Stat e Chandler insieme, uno spasso. Tanto è vero che il nome di Stat è stato messo li in qualche “fantomatica” trade. Ma per quanto possa essere fantomatica questo fa pensare che è impossibile prendere Paul o Deron Williams. Senza dimenticare che D’Antoni ha bisogno di play veri e non fantocci senza talento. Auguri.

  19. @tracymcgrady1

    stavo leggendo su Espn, credo, che Oden salterà per intero anche questa stagione… sarebbe davvero un peccato per Portland… ma sopratutto per Oden che a parer mio sarebbe stato un ottimo centrale…

    rimango del parere che 82 e più incontri a stagione sono troppi! distruggono ginocchia e aumentano a dismisura gli infortuni… per non parlare di incontri half-season stile oratorio…

    e cmq Davis ha ottime potenzialità! però al momento non vale certo i 26 x4 del nuovo contratto!
    i Magic dovrebbero prendere Paul e tenermi stretto Howard… magari una trade Nelson/Anderson + pick per Paul! (IMHO)

  20. Ma di Aldridge con anomalia cardiaca,
    fermo sicuro 2 settimane
    e non solo…
    ne vogliamo parlare???

  21. @giangiotheglide

    i Portland, grandissima squadra! forse con il roster più potenzialmente forte della Nba (mi riferisco al roster completo non del quintetto base) ma con una sfortuna altrettanto grande… se solo Oden, Camby, Roy, ecc non accusavano tutti quei infortuni… e qui mi fermo. ;-)

    • Eh lo so
      me lo sento dire tutti gli anni…e ci penso anche Io…
      L’anno scorso scherzavo sempre sull’idea di andare a Portland
      quest’anno dobbiamo andarci per forza,
      e mi porto dietro le scarpe da basket!!!!

  22. @giangio

    Ma stai scherzando??? Anche LaMarcus???

    Davis sarà meglio di Bass, ma nn capisco la sua utilità se nn dalla panchina. E l’ala grande titolare chi sarà? Anderson? David West ci fa cosi schifo?
    Paul è impossibile prenderlo. Se Howard va via, quindi si ricostruisce, ormai nn potevamo tenere Arenas almeno un anno per vedere se per caso torna in buona forma?
    Tanto con l’amnesty lo paghi lo stesso per nn farlo neanche giocare!

    Sono un pò confuso…

  23. @tracymcgrady1

    i Magic stanno pagando effettivamente un’organizzazione penosa… non solo ora, ma anche in passato hanno fatto delle manovre indicibili… peccato davvero… se Howard dovesse andar via i Magic rivedranno i play-off fra 3 anni!

  24. Gortat, Carter e Pietrus erano spendibili bene sul mercato, oggi.
    Lo scambio Arenas – Lewis era una scommessa che potevo assolutamente accettare, ma quello con Phoenix è stato un errore grosso.
    A quest’ora nn c’era il contrattone di Turkoglu e ti liberavi, pagandone 4, dei 18 milioni di VC.
    Gortat, Anderson, Redick, Bass e Pietrus erano scambiabili.
    Quella fesseria ci costerà il signor Dwight Howard…

  25. @Giangio
    Si sapeva dai tempi del’arrivo in NBA che Aldridge aveva questa anomalia cardiaca, che comunque non è nulla di grave.

  26. @giangiotheglide

    Sarà l’aria che respirano o l’acqua che bevono. L’ho letto anch’io il problema che è ha.

    “Trail Blazers star LaMarcus Aldridge will miss one to two weeks because of a recurrence of a heart condition called Wolff-Parkinson White Syndrome, interim general manager Chad Buchanan said Friday night”.

    Sembra sia un problema comune a molti di tipo asintomatico, che nei casi gravi può portare alla morte (scongiuri a iosa). Riguarda il battito cardiaco.

    http://en.wikipedia.org/wiki/Wolff%E2%80%93Parkinson%E2%80%93White_syndrome

    Insomma ai Blazers gli va tutto male. Incredibile.

  27. Mercato divertente. Ma senza senso.

    Concordo con TMac, l’errore grosso dei magic è stata quella trade scellerata con PHX. Discreta invece la mossa di Big Baby, a mio avviso ottimo partendo dalla panca, e caldo quando serve.E poi a questo punto orlando avrebbe dovuto provare a tradare anche la Madonna e i 3 re magi per arrivare a Paul.
    I Lakers che prendono Paul non me lo riesco a spiegare… smantelli sotto i tabelloni, il tuo punto di forza per andare a prendere un Play, da affiancare a Kobe, a cui notoriamente piace avere la palla in mano, proprio nell’anno in cui diversi discreti play (barone, Arenas) vengono tagliati e quindi acquistabili al minimo salariale. Sarebbe stato molto più sensato puntare tutto su DH12.
    NYK non ne parliamo.

  28. ragazzi con tutto il rispetto per Roy ( e mi dispiace per quello che gli è successo) c era un motivo se all epoca del draft i Wolves non lo scelsero,preferendogli un altro giocatore meno celebrato,rischiando e ottenendo un giocatore assai inferiore a Brandon, lo staff medico riconobbe già all epoca cronici problemi (alle ginocchia,se non sbaglio) e sconsigliarono la sua scelta, questa non è una cosa così che salta fuori all improvviso,e lo stesso hanno fatto con Oden..i Blazers hanno rischiato,finchè ha tenuto hanno avuto un grandissimo giocatore ma questo era:un rischio..complimenti a lui per tutto ciò che ha fatto vedere nella sua carriera

  29. Comunque dai ragazzi
    ormai lo sappiamo noi tifosi dei Blazers.
    Tanti errori li abbiamo anche fatti….
    E ci sono cose più importanti nella vita…
    Solo che tristezza!!!!

  30. ragazzi, forse non era chiaro ma non c’è stata nessuna trade, David West è Free Agent e può andare dove gli pare e piace, per cui questa è una sign and trade.

  31. Rip hamilton? Perché se si tratta di lui, beh i bulls ora avrebbero la pedina che mancava, ovvero una guardia con 15-18 pts nelle mani esperta e vincente. Con rip ai bulls, questi per me diventano una delle più credibili contender.

Commenta

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.