New Jersey – Dallas 93-92
New Jersey si conferma capace di sorprese solo in trasferta (8 delle 11 W sono arrivate lontano dal Prudential Center). Il tanto atteso ritorno di Brook Lopez (38! in 36′) è quantomeno decisivo, dato che il centro (alla terza gara stagionale) piazza anche i 2 liberi decisivi in volata. Williams si limita ad una d-d da 12+12 innescando un buon Morrow off the bench (15 in 27′).
Dallas, vista la serataccia del proprio back-court (Kidd e Carter combinano per un 2/11 dal campo) si affida a Nowitzki (24 conditi da 10 rimbalzi) e Haywood (d-d da 18+10) ma il 36% dal campo contro una delle squadre più “morbide” della lega risulta letale ai Mavericks..

Minnesota – LA Clippers 109-97
I Wolves sorprendono i lanciatissimi Clippers e volano verso l’ottava piazza ad est e la gara dello Staples delude solo chi attendeva la duplice sfida Rubio-Love/Paul-Griffin. Lo spagnolo e il fresco vincitore del 3pt contest deludono, ma sono devastanti le prestazioni off the bench di Williams (27, 9/10 da campo con 4 triple e tante cose da farsi perdonare dopo l’AS Saturday..) e Beasley (27 in 29′). Paul si mette in proprio e ne piazza 27, con un Griffin in vena di trentelleggiare e Jordan in aria di consueta d-d (14+14), ma il 10/10 dal campo con cui Minnesota entra nel quarto finale distrugge ogni velleità dei padroni di casa..

Boston – Cleveland 86-83
Boston espugna la Quicken Loans e spezza la losing streak dopo 5 gare senza vittorie. Dopo un bell’inizio dei verdi, l’MVP del rising stars challenge Irving (24 con 8/14 dal campo) si infortunia al gomito, torna sul parquet e dà il via alla rimonta.. Nei minuti finali però Allen spezza l’equilibrio con un jump shot a pochi secondi dal termine ed i liberi della staffa. Fondamentale l’apporto from the bench di Wilcox (5+11 in 23′), mentre Thompson (d-d da 13+10) fa rimpiangere solo parzialmente l’assenza di Varejao.

Philadelphia – Detroit 97-68
Altra gara uncontested al Palace Auburn Hills con Phila che spezza la losing streak e torna al successo contro una Detroit ormai in palese modalità “looking for a pick”. I 76ers mandano 6 giocatori in doppia cifra con un super Young da 20 in 29′, mentre i Pistons, in cui si salva solo lo “scocciato” Monroe (20+8 col 50% dal campo) riescono nell’impresa di perdere 22 palloni (season high di rubate a 17 per Phila).

New Orleans – Chicago 95-99
Chicago fatica più del solito a liberarsi delle ceneri degli Hornets e serve in extremis il solito super Rose (32 e 9 assist) per piazzare la rimonta decisiva a 1’26” dalla fine. A New Orleans non basta mandare 6 uomini in doppia cifra, con un Kaman in d-d (17+11) e un redivivo Ariza (16+8+4) sugli scudi.
Noah (15+16) e Deng (14+11) rispondono per i Bulls che conquistano momentaneamente la prima piazza assoluta..

Washington – Milwaukee 118-119
Per una squadra che esce dalla striscia negativa, un’altra che inanella la 5° L consecutiva. Nella gara più equilibrata della nottata, i Bucks sparacchiano dal perimetro e ci vuole un Dunleavy in serata di grazia (28 con 5 triple a bersaglio) per tenere il passo della scatenata panchina dei “maghi” (Crawford,Mason e Evans combinano per 48 punti). Milwaukee piazza la zampata decisiva a 2” dal termine con l’Ilyasova (d-d da 13+11) che non ti aspetti, che corregge il jumper di un buon Jennings (14 con 10 assist in 30′) dopo il momentaneo +1 di Wall (19+15+5) a 6” dalla sirena.

Toronto – Houston 85-88
Non saranno sicuramente la squadra più “bella” della lega, ma vincono. I Rockets faticano contro i Raptors, ancora privi di Bargnani, e portano a casa l’ottava vittoria nelle ultime 10. DeRozan sparacchia tutto ciò che vede ma porta alla causa i soliti 17 punti, con Johnson che flirta con la d-d (16+8) e Davis off the bench a dominare i tabelloni (15 rimbalzi in 22′). Ai padroni di casa bastano il solito Lowry (26 con 12 tiri) e un Martin in serata “no” (14 con 3/15 dal campo) che mette comunque i liberi della staffa nel finale.

Golden State – indiana 78-102
Il ritorno ad Indiana di Mark Jackson non è esattamente dei migliori, con i Warriors che beccano l’ennesima imbarcata stagionale. Il +24 Pacers è firmato da un ottimo Granger (25 in 29′) e dal bolscevico dell’ASG Roy Hibbert, che gradisce il ritorno al basket giocato con un ecumenico 12+9 senza forzare.
Per Indiana è la quinta vittoria consecutiva. Senza Curry ancora buio pesto a San Francisco..

Utah – Sacramento 96-103
Sacramento resta dov’è e festeggia a dovere la notizia contro i Jazz (alla terza L consecutiva) nel Derby delle grandi decadute a Ovest.
“Ci saranno molte notti in cui non avranno una risposta adeguata per lui..”
Coach Smart si coccola il suo pupillo Cousins (22+18), che domina contro una delle front-line più complete della lega e guida i Kings alla 12° W stagionale.
Millsap e Jefferson combinano per 16 punti e 10 rimbalzi (probabile season low) con il solo Harris (18+7 in 31′) a tentare la rimonta. Sacto sulle ali dell’entusiasmo manda tutto il quintetto in doppia cifra nonostante un pessimo 25% dall’arco, con Thornton che prosegue il momento magico pre-ASG (21col 50% dal campo).

Post By Niccolò Coveri (44 Posts)

“It’s just giving people opportunities..”

Connect

95 thoughts on “NBA – I T’Wolves espugnano lo Staples, Lopez resuscita i Nets

  1. mah…..
    Chissà perchè Beas e Williams partono in panca e titolare ci sia ancora W.J……il peggior 3 titolare della lega….

  2. Cousins
    Si è mangiato la frontline avversaria, i miticissimi Al Jeff e Milsapp. 18 rimbalzi, 22 punti che potevano essere di più se non forzava ma mi sta bene. Come mi sta bene vedere Evans da tre, Marcus da due e il piccolo idolo Thomas come play. Il ragazzino dopo i primi due quarti sottotono ha messo il 90% dei suoi punti e assist nella seconda parte. La squadra con lui gira meglio, le assistenze crescono e la fluidità del gioco migliora. Siamo sempre in un cantiere aperto ma si intravedono dei progressi. I Jazz perdono in trasferta sempre e comunque. Squadra bella da vedere senza stelle che finirà la stagione con un record buono rimanendo però nel guado. Non vedo grosse potenzialità così come sono.

    Minnie
    E’ la bestia nera dei Clipps. Beasley e Williams fanno 54 punti e tengono botta alla grande nonostante un Love acciaccato. Gara spaccatasi in due nel quarto finale. Più vedo DeAndre e più lo o-dio cestisticamente parlando. Mi fa cagare come giocatore.

    Alcune sorprese, Nets che sbancano Dallas e Celtics corsari a Cleveland……ehhehehehehe

    Qualcuno mi spiega perchè i Rockets vorrebbero (secondo rumors) prendersi Gasol per cedere Lowry e Scola. Che ha fatto il play per essere messo in ogni voce di mercato? Non lo capisco.

  3. Alcune considerazioni sulle partite odierne…

    > Irving è un signor giocatore… non si può discutere! ha tantissimo talento e le palle per essere il leader di questa Cavs! La sconfitta ci sta, non giocavi mica contro una squadretta e poi dalle sconfitte di questo tipo la maggior parte delle volte si impara qualcosa.

    > Minnie: dimostrazione che Beasley è un grandissimo talento in una testa di cacca… rimarrà sempre un mezzo giocatore… su Williams non discuto perchè è ancora giovane, non mi piace ma è buono.

    > Clippers: credo debbano finirla di giocare in ‘verticale’. Ai PO non vai da nessuna parte con quel tipo di gioco… Griffin credo se ne sia accorto e infatti ha fatto vedere qualche buon movimento e lasciato le schiacciate a scimmiaDeAndre.

    > Lopez: che rientro col botto. Ma è veramente uno zero in difesa.

  4. Alert

    Cousins quando c’è è davvero un piacere da vedere, una classe immensa, ma il problema è che spesso non c’è. Insomma, nelle ultime tre gare prima dei jazz ha messo:

    6-17
    3-13
    6-20

    ! Dei numeri imbarazzanti, così come imbarazzante è la sua percentuale dal campo(43%) incredibilmente bassa per un pivot così grande e grosso che dovrebbe dominare il pitturato. Invece sbaglia una marea di tiri, per dire, bynum segna quanto lui con meno tiri e il 54% che comunque è poco rispetto alle cifre in carriera. Cousins è una macchina da rimbalzi, ma in attacco per ora segna sia perché ha gran classe, ma comunque sbaglia troppo, inacettabile per uno di 211 e 228 kg. Per dire, love tira meglio dal campo pur avendo le % condizionate dal fatto di tirare da 3. Se cousins inizia a segnare sopra il 50%(e non mi venite a dire che ha solo 21 anni perché monroe ha la stessa età e sta facendo meglio) oppure dedica tempo alla difesa, settore in cui è a dir poco indietro. Resta il fatto che cousins rimane un giocatore che mi piace tanto, ma non vorrei fosse un beasley 2.0 ecco.

    • mha quante partite di sacramento hai visto ? io tante e ti dico che il motivo delle percentuali è solo una, l’ignoranza cestistica di molti suoi compagni, infatti se hai visto le partite dei kings il cuggino non ha mai un tiro facile come capita al 90 percento dei centri della lega, ogni suo canestro è quasi e completamente merito suo, mettendosi in proprio, date rubio paul è questo diventa il clentro più forte dell nba in pochi anni, troppa differenza di classe rispetto a tutti gli altri centri. Per la testa io adoro i giocatori come lui con le Palle, grinta completamente diverso per esempio dal citato beasly

  5. Ora a parte l’italiota del precedente commento, grandissima gara di lopez, immenso, ha letteralmente vinto la gara da solo contro i campioni della nba. Sempre piaciuto, nonostante la mollezza e la pigrizia difensiva, il suo potenziale per me rimane notevole. Il problema è che a lui servono due cose: motivazioni personali, un phil jackson lo avrebbe rivoltato come un calzino, e motivazioni per scendere in campo, perché giocando nei nets, sai che se ti va bene, arriverai vicino ai playoffs, e basta. E da giudicare quando e se, giocherà in una contender. Per ora rimane un pivot molle in difesa, lento in modo imbarazzante, che comunque ti segna 20pts a gara.

  6. Date a Cousins un playmaker (non uno buono, mi basta che sappia cosa significa farlo) e le cifre vi sorprenderanno.
    Non è un caso che Fredette sia sparito dalle rotazioni, Evans sia stato spostato avanti e le cifre siano aumentate.

  7. Che spreco fredette, non capirò mai perché lo hanno scelto i kings, per poi relegarlo in panca. mah.
    Giocando nei jazz o nei wolves farebbe malissimo alle difese avversarie, non oso pensare con rubio ad innescarlo, nonstante abbia dimostrato di essere uno che il tiro se lo sa creare da solo, e con love a creare spazio. Giocatore sprecato.

  8. XMaicol Filips

    Le cifre si spiegano così: primo DMC non ha passatori sublimi, l’unico è Thomas che sa dare la palla con i tempi giusti; secondo tira tanto nel pitturato quando è raddoppiato invece di scaricare la palla; terzo si prende dei tiri dalla media senza ritmo. In sostanza non ha una selezione accurata dei tiri. Sa che può segnare in molte zone del campo e quindi da ragazzino se li prende tutti. Inoltre non salta come DeAndre per cui non avendo verticalità si fa stoppare con una certa costanza. Non pesa 228kg….ehhehehheh….facciamo 100 in meno.

    Non sarà Beasley 2.0. Ne sono convinto. Ora sta rigando dritto. Odiava coach Westpahl che non era digerito anche da Evans (non solo), solo che il secondo non lo dava a vedere.

    Fredette
    Lo hanno preso per vendere biglietti. Lo ha voluto la società (non ricordo chi dei due fratelli ha fatto fuoco e fiamme per averlo) mentre il vecchio coach non lo voleva. Purtroppo per Jimmer si è trovato in una squadra che ha un’abbondanza nel ruolo di guardia non comune, e il tentativo di “convertirlo” a play è miseramente fallito. Quindi panca.

  9. ricordo quanto fosse stata sottovalutata la vittoria dei TWolves a dicembre solo perchè mancava Paul…bene, ora con un Love mezzo infortunato ed un Rubio inguardabile vengono tritati a cavallo di 3 e 4 quarto!
    ce ne vuole prima di poter anche solo aspirare ad un anello…

  10. Alert

    Cacchio 228 kg sarebbe interessante, prova a fargli un taglia fuori…ehehe

    DMC può essere che migliori nettamente con un buon play ad innescarlo, ma ci sta anche come hai già detto che lui, sapendo di poter segnare da diverse posizioni non si tira indietro e forza. Però davvero avere un pivot che segna con % da play o da guardia perimetrale non va bene, capisci che non è una certezza se ti servono punti “sicuri”. Se migliora nella selezione di tiro allora se ne potrà riparlare, ma ad ora vedo un enorme talento ma tremendamente immaturo.

    Per dire l stesso lopez non salta una cippa, ma a pari altezza è addirittura molto più legnoso di cousins, si fa stoppare tanto, tira da 5-6metri eppure è sempre uno da 50%. Poi non capisco la sua totale invopluzione a rimbalzo, quando passò da 8, a quasi 9 a 6????

    • Lopez ha Williams a regalargli dei cioccolatini niente male. Prendo Cousins tutta la vita. Poi se per miracolo Deron decidesse di venire da noi perchè vorrebbe fare da testimonial alla nuova arena vedresti le cifre del 15 salire di rendimento. Comunque il ragazzo deve migliorare e tanto, partendo da una base che è straordinaria.

      Intanto il piccolo Thomas da quando è stato promosso in quintetto segna 19 a serata con decenti percentuali dal campo. Non male per il numero 60.

      CP3
      I Clippers sono un cantiere aperto pieno di gente talentuosa. Già quest’anno saranno rognosi come pochi ai po perchè quando conterà avere Paul dalla tua parte aiuterà.

  11. Comunque, riguardo paul ci sono alcune cose direi:

    Nonostante il materiale a disposizione, sta facendo pochi assist rispetto al suo solito, ma sopratutto rispetto alle aspettative pre-stagione. Poi in questo blog lo si è sempre considerato un tiratore debole, quando invece lui ha sempre avuto, questa stagione sopratutto, % assurde. La solita storia dei giudizi senza sapere nulla. Questo dimostra come nella nba, per fortuna, 2+2 non fa necessariamente 4. Chi non pensava che con griffin, billups, jordan, butler paul non avrebbe messo 11-12 assist a stagione? sopratuto considerando quelli che dava con compagni meno forti. Eppure lui sta segnando quasi 20 a gara con una media asst simile alla stagione da rookie.

  12. okkio ke lamarvelous ha chiesto il buyout ai mavs x stare piu vicino al padre malato ke vive ad L.A….ritorno possibile ai lakers?

  13. Odom torna ai Clippers? Butler scala guardia e Lamar va ala piccola.
    Risolto il problema dell’assenza di Billups…

  14. Alert

    Guarda che lopez non è che abbia beneficiato particolarmente della presenza di deron, anche perché quando invece giocava con harris comunque metteva 19pts a gara con il 50%. Direi che deron abbia influito poco o nulla.

    • Hai ragione. Però mi prendo Cousins che mi sembra abbia più margini di miglioramento rispetto a Lopez che è oltretutto refrattario ai rimbalzi.

  15. maicol filip

    scusa eh,se fare 8 ass a partita per te sono pochi,fai pure…..
    e vero che paul viaggia sotto la sua media in carriera pero e arrivato da poco ai clippers e in pieno training camp che e durato 2 settimane,insomma e palese che manchi amalgama ai clippers e risultati finora sono soddisfacenti.
    e altrettanto chiaro che manchi ancora qualcosa per poter lottare davvero per il titolo(vedi mancanza d’esperienza di gente come griffin o jordan,vedi mancanza di una guardia e cosi via..)

  16. yaya

    8 non sono pochi, ma se ti chiami chirs paul e in carriera hai 9.9 di media giocando con compagni non eccezzionali, beh, sì son pochini 8 con griffin e butler.

  17. vorrei fare una piccola correzione all’autore dell’articolo, chicago non conquista il primo posto assoluto, perchè è miami che resta in testa con un record migliore…

    • hai perfettamente ragione, volevo far notare come li avessero superati in vittorie. (in attesa della gara di stanotte)

  18. guarda che la pallanestro non e matematica come hai gia detto per cui vuol dire poco “ha compagni migliore quindi deve fare piu ass”.
    le cose non funzionano cosi altrimenti gli heat tanto per fare un esempio avrebbero vinto a mai bassi contro i mavs e invece……

  19. Gail

    Ti prego aiutami ad uscire da questo tunnel. Continuo a pensare alla media delle palle perse di Renaldo Balkman ed alla percentuali ai liberi di ben wallace. Aiuto!

    Ora una domanda, chi cacchio sei tu?

  20. Boh su il confronto DMC-Lopez io prenderei il primo tutta la vita… tanti margini di miglioramento, tante ‘palle’, tanto di più… Lopez è un buon giocatore ma non mi convince del tutto…

  21. Tra i due anche io punterei su dmc, perché ha davvero tantissimo da imparare e nonostante questo riesce a campare molto bene di solo talento. In difesa sono entrambi nulli, ma cousins mi da più l’idea di poter diventare buono. Poi per carità, anche lopez ha 23 anni mica 30, cousins 21 quindi sono curioso di vederli quando avranno 27-28 anni, e così a naso, direi che cousins sarà un vero big, mentre lopez un buonissimo giocatore.

  22. Allora rumors di mercato:

    > Warriors offrono Ellis ai Bulls per Deng…. buahbuah tenetevelo Monta (la risposta dei Bulls)

    > Jazz mettono sul mercato Harris e CJ Miles… Potrebbero arrivare Righetti da Caserta e Fucka da Pistoia…

    > Deron ‘ […] non è più convinto che il suo futuro sia ai Nets’… Jay Z vorrebbe offrirgli Beyoncè per mantenerlo a Brooklyn

    > Warriors continuano a sondare Howard… Howard alla voce di giocare ad Oakland dice di non voler giocare in Nuova Zelanda…

  23. Una piccola riflessione sui Nets…ammetto di non aver ben chiara la loro situazione salariale per l’Estate 2012, nè ho la certezza di quando questi andranno a Brooklyn, se mai ci andranno…però se davvero il Russo ha le idee chiare, ed è un tipo persuasivo, e soprattutto se ci sono soldi a sufficienza…

    Mettiamo conto che DWill e Howard decidano davvero di firmare tutti e due. Io al momento la vedo una cosa che mi suona strana, cos’hanno, spazio salariale a parte, i Nets per attirare i 2 migliori F.A.? Tradizione zero, il coach non mi pare un Pat Riley, boh, rimane solo il possibile trasferimento a Brooklyn…

    Però mettiamo che succede…avrebbero da subito un tiratore sugli scarichi tremendo come Morrow, una guardia plasmabile come Brooks, e la guardia del corpo di DH12, ovvero Humpries (anche se a quel punto servirebbe maggiormente un 4 con tiro da fuori). In sostanza, un quintetto da titolo o quasi. Senza contare che si potrebbe scambiare Lopez, se non verrà scambiato prima, o se si dovesse pareggiare una qualifing offer…

    Boh, secondo me le cose non andranno a questo modo, Orlando sa già che perderà il suo centro, quindi fossi in loro mi guarderei bene attorno (penso che i Bulls siano quelli che possano offrire di più, Noah, Boozer che sarebbe amnistiato, e magari Deng, con turco a fare percorso inverso), anche se per assurdo (non accadrà mai) Thunders ed Heat sarebbero quelle che potrebbero dare contropartite migliori (Harden ed Ibaka da una parte, Bosh dall’altra…)

    • La storia della franchigia non c’entra nulla. Se fosse così Paul non starebbe ai Clippers. Poi i Nets non sono in Siberia ma a Brooklin.

      I Magic sono in una posizione scomoda perchè devono far conciliare i desideri di Howard con il loro futuro. Normalmente quando si deve cedere un pezzo grosso lo si preferisce mandare nell’altra conference , quindi l’identikit sarebbero i Lakers. Purtroppo per loro riceverebbero Bynum che è buono ma rotto. Se questo fa infiltrazioni per l’artrite al ginocchio non c’è da essere contenti.

      I Nets offrono poco ma è una delle destinaziopni preferite dal giocatore che apprezzerebbe NY e Deron Williams.

      I Bulls potrebbero essere ottimi come destinazione e giocatori da scambiare, mentre i Thunder/Heat sarebbero in prima fila, come dici tu. Solo che i primi non credo vadano a cedere Harden che è troppo importante per loro, da equilibrio alla squadra oltre ad essere completo, i secondi dovrebbero cedere uno tra Wade e/o James. Non ci crederei neanche se li vedessi.

      A proposito di salary cap i Nets il prossimo anno avrebbero da spendere 34 mln con la firma di Deron. Lo spazio per Howard + due/tre pedine medio buone ci sarebbe.

      Comunque chi prenderà Howard dovrà sopportare il contratto di Hedo salvo trade che coimvolga + squadre (per me molto probabile).

      Da domani partiranno i fuochi d’artificio….

  24. il problema IYW (o il vantaggio, dipende dai punti di vista) è che se howard decide di andare ai nets orlando non può fare una cippa, no?

    può scambiarlo ma howard può benissimo rifiutarsi di firmare con la nuova squadra, no?

    i nets sono a brooklin dalla prossima stagione. williams se viene howard resta. lopez lo scambi per un 4 decente (torna a casa odom? beasley?)

    e la squadra da titolo c’è già.

    personalmente sarei contento di vederli. soprattutto per deron, che secondo me è stato un po’ dimenticato.

    secondo me è e resta la migliore pg della lega.

  25. il quintetto

    williams, brooks, morrow, humpries, howard, odom (o beasley o chiunque ottengano per lopez) + la scelta al draft di quest’anno, particolarmente ricco, sono tanta tanta roba

  26. Quindi i Magic se si rendono conto che Howard vuole i Nets e Deron hanno due possibilità:
    – accettare una scambio con Lopez, magari Brooks e una prima scelta (che però potrebbe anche essere non altissima)
    – o provare a prendere Williams, nessuno ci pensa … perchè è improbabile

    nel primo caso il problema sarebbe che (forse) Howard non farebbe i playoff
    qui si spiegherebbero i sorprendenti risultati dei Nets: ad est non è poi impossibile agganciare i PO anche con Haward che arriva a marzo
    si ma allora che scelta darebbero ai Magic? La 15esima o 20esima?

    L’anno prossimo però sono da titolo, bastano due o tre innesti, ad esempio Beasley, Jamison (che verrebbe per due soldi e si accoppierebbe bene co DH) e altri verrebbero volentieri (Odom che torna a casa, con il padre magari)

  27. alekhine

    se quello è un quintetto da titolo stiam messi bene..che visione distorta della realtà avete?

    p.s. Nell’nba non vieni mai dimenticato senza motivo..Deron a NJ sta dimostrando di non essere all’altezza di CP3..PUNTO!
    record alla mano Paul(ad ovest) con una squadretta come Noh è arrivato sempre (o quasi) ai playoff,con picchi di semifinale di conference trasformando tale David West(CHI???) in un fenomeno vero e proprio (che fine ha fatto ora?) ,Williams??(guardare record NJ prego)..

    fatti,non pugnette..

  28. Ovvio che per i nets avrebbe più senso prenderlo da FA, tenersi la scelta e Brooks, e scambiare Lopez
    Se ci riescono, come ho già detto, sono super ed è bene che LeBron vinca quest’anno altrimenti non vonce più

    Sui T’Wolws: sempre dell’idea che prima o poi dovranno fare una scelta fra Williams e Beasley, certo che è scelta difficile e vedere come giocano sti due, e come giocano bene insieme e che soluzioni offensive ti concedono con il loro amplio raggio di tiro e la loro fisicità…
    sono entranbi esterni anche se si sono presentati in Nba come PF
    con ogni probabilità rimarra Williams per motivi di testa e salariali

  29. julius..stesso pusher?
    ma hai visto i giri di scambi che stai tirando fuori?
    il cap?
    Titolo con gli innesti di Beasley(perchè oggi ha fatto una buona partita suppongo) e l’impalpabile/fantasma/nullo ai playoff Jamison???
    Ma vi rendete conto di ciò che sparate?

  30. simonelocci
    quella squadra di Paul, quella eliminata dagli Spurs non è nenache lontanamente paragonabile a questi Nets, bastano West (che è quello dei Pecers e non è una pippa) e Chandler che con uno fra Deron e CP3 e qualcuno di contorno farebbero anche oggi una squadra da PO fatta a finita
    Su chi sia meglio è questione di gusti, io prendo Williams, e rimango un pò deluso e basito dalla stagione di Paul,
    il sospetto è che oggi non sia quello di quella stagione e di quella serie contro gli Spurs

  31. Solo per chiarire:

    l’amnesty clause si può utilizzare solo sui contratti che erano a roster nell’offseason 2011.

    E solo una volta per squadra.

    I contratti che si sono aggiunti successivamente (firme, rinnovi, trades) non si toccano.

    I Magic non potrebbero usarla quindi su Boozer, perché arriverebbe via trade.

    E comunque l’hanno già usata per Arenas…

  32. Se i Nets si prendono howard da free agent hanno tanta roba.
    Il quintetto non è da titolo ma al draft di quest’anno si rischia di pescare molto bene fino alla quinta scelta. Calcolando che poi tra le prime scelte ci sara quella di charlotte e forse di Toronto magari lasciano pure qualcosa per quelli dopo.

    Beasley non ha ricevuto l’allungento del contratto, facile che lo scambieranno entro quindici giorni.
    E stessa sorte credo che ce l’avrebbe mayo.

    Quest’estate in oltre credo che ci saranno in giro ray Allen e garnett. A meno che Boston non abbia piani alternativi.

    Ah se prendono howard e hanno lopez da poter usare in una trade possono trovare il tassello per completare l’opera: dwill, howard, scelta draft, giocatore in cambio di Lopez
    Ci aggiungi brooklin… Certi che se howard non firma e dwill se ne va….

  33. giro di scambi? Ho solo detto Howard per Lopez-Brooks-scleta e ovviamente qualcun’altro per compensare
    gli altri sarebbero tutti FA
    Williams-Morrows-Beasley-Jamison e/o Odom -Howard
    che problemi di cup ci sarebbero?
    simone
    rilassati è un solo cazzeggio

  34. Lakers, Nets e Mavs, queste sono le preferenze di Howard, il resto è aria fritta, ci manca solo che va a Miami per Bosh, poi che cazzo giochiamo a fare?Comunque vuole giocare con D-Will, l’hanno capito tutti, quindi o Nets da subito o Dallas a giugno da free agent.

  35. Julius

    So che fine ha fatto David West,era per sottolineare la sua totale involuzione..
    Chandler te lo concedo..
    Le squadre sono tuttavia paragonabilissime..
    Lopez vale West,senza ombra di dubbio,lo stesso Humphries vale West.
    La differenza tra Paul e Williams è appunto il migliorare i compagni,e secondo me anche il dominio della partita a 360 gradi che il miglior Paul(giustamente da te sottolineato non in questa stagione post-infortunio) ha della partita.
    Poi per carità,se scegli Williams non sei mica un pazzo,ma per come la penso io i fatti dimostran la superiorità del buon Chris.
    Si sta sempre parlando di due superbi giocatori.
    Ritratto le affermazioni ironiche dei post precedenti che,giustamente,posson esser viste di cattivo occhio essendo un pò dure.
    Diciamo che non son d’accordo sul vostro metodo di giudizio riguardo le squadre da titolo..
    Una squadra con :
    “williams, brooks, morrow, humpries, howard, odom (o beasley o chiunque ottengano per lopez)”

    è sicuramente una buonissima squadra per carità,ma sai anche tu che dire che sia da titolo è abbastanza esagerato,senza nulla voler togliere a Deron e DH12 per l’anello ci vuole qualcosina di più.

    Detto in parole povere di Beasley non ci si può fidare,Odom fuori dal triangolo è un giocatore impalpabile,dubito che Kris43Humphries sia giocatore che in una squadra da titolo possa esser schierato dal primo minuto,per non parlar di Morrow,che pur giocando nel più totale deserto tecnico non è che stia mettendo su ste cifre da paura(con DWill ad imboccargli ciliegine ininterrottamente),in una squadra da titolo averlo titolare è pura idiozia.
    L’asse play centro è potenzialmente la migliore della lega..ma sappiam tutti quanto DH12 sia limitato tecnicamente,non stiamo mica parlando di Big Aristotele che spostava mari e monti..
    Stiamo parlando del miglior centro della lega,più per demeriti altrui che per meriti propri.
    Insomma,per quella squadra semifinale di conference sarebbe già tanta roba…

    • “,lo stesso Humphries vale West.”

      no dai… ti prego… ti scongiuro… ti supplico..

  36. Parlavo paradossalmente..volevo sottolineare quanto David West non sia chissà che giocatore determinante!!!

  37. Secondo me l’accoppiata howard+deron da subito e’ un po’ difficile. Forse si potrebbe realizzare proprio ad orlando ma di rifirmare dwith non ha proprio voglia.. E poi se questo avvenisse dovrebbero liberarsi di hedo. Eheheheh ci vorrebbe una congiunzione astrale non da poco. Scenari più realistici potrebbero essere quelli di dh12 ai lakers a Dallas oppure io dico ai celtics. E perché no? Se ad orlando avessero voglia di rifondare? Comunque avete ragione e’ questione ormai di ore poi iniziano i botti.

  38. @ simeonelocci

    mi piacciono quelli come ste che starnazzano senza cognizione di causa.

    fatti, non pugnette:

    deron williams è in vantaggio negli scontri diretti. ecco un po’ di cifre:

    vittorie: 12-4 per williams.

    punti: 16.7 williams 15.4 paul

    assist: 8.4 williams 9.0 pau

    percentuale al tiro: 53% williams 41% paul

    percentuale da tre 42% williams 22% paul

    (fatti, non pugnette)

    williams ha giocato 44 partite di playoff, paul 23

    williams ha sempre superato il primo turno dei playoff, paul una volta sola.

    detto questo non dico che williams sia migliore in assoluto. volevo solo chiarire quanto siano ridicole le tue affermazioni sui fatti che dimostrano (quali?) che paul sia più forte.

    ah, l’esempio di david west regge mezzo secondo. basta un nome. carlos boozer.

  39. “lo stesso Humpries vale West” pfff uahuahuahuahauhaah! ma chi sostiene una cosa così di D West non ha mai visto nemmeno mezza gara…per piacere,Humpries a 3 metri lontano dal canestro è perso,West ha un mid range game che non ha nulla da invidiare a KG,Duncan,Nowitzki,sicuramente giocatore non nella stessa categoria di questi mostri sacri ma please,diamo a Cesare ciò che è di Cesare….Deron-Brooks-Morrow-Humpries-DH12 secondo me non è un quintetto da titolo,gli prendo davanti Bulls e Heat comunque,poi magari se un giorno giocheranno con questi mi smentiranno…

    • attenzione l’ipotetico quintetto che io ho definito quintetto da titolo è

      williams-broox-beasley-odom-howard (con huphries, morrow, e la scelta alta del 2012 dalla panca)

      è diverso.

      • sottolineo IPOTETICO prima che vi scateniate.

        però non è tanto inverosimile scambiando lopez.

        lo spazio salariale c’è.

      • vabbè,e allora direttamente vediamoci da qualche parte,ci facciamo il nostro draft e inziamo un fantabsket tra amici,cioè capisco preventivare Howard,ma Odom e Beasley?? non è una cosa realistica,è un quintetto basato sul nulla,nemmeno trattative…

        • infatti, ripeto, era un’ipotesti. non ho capito, i tifosi lakers possono ipotizzare di prendere williams e howard (senza che ci sia alcuna possibilità che ciò avvenga) e la mia ipotesi è sconclusionata.

          il mio è un ragionamento logico, se hai la pazienza di seguirlo.

          1 se howard vuole i nets niente gli impedirà di giocarci. qualunque trade gli propongano può dire “fate, fate, tanto io non rifirmo”

          2 williams a quel punto rifirma

          3 scambi brook lopez, che in un momento ti carenza di centri ha il suo peso. (i wolves sono pronti a cedere beasley per un’eccezione salariale, dici che per lopez non lo farebbero? e se non è beasley, non credi che per lopez i nets potrebbero ottenere qualcosa di buono? un buon 4 perimetrale o un 3 con punti nelle mani?)

          4 odom che viene tagliato dai mavs (rumour più che fondato) potrebbe decidere di chiudere la carriera dove è nato e unirsi al team.

          ecco.

          • allora,sono in tanti secondo me qua dentro che non hanno capito bene,il fatto che su ESPN dicano che i Lakers vogliono Beasley per la eccezione salariale è come dire che io vorrei passare una notte con Monica Bellucci,una cosa è quello che vuole una squadra,che chiaramente fa i suoi interessi,poi c è l altra,i Wolves non mi sembra abbiano fretta di cederlo,soprattutto non per questa eccezione che per loro è inutile,non la userebbero comunque…Cuban farà di tutto per firmare sia Howard che Deron se ha lo spazio di manovra nel cap,e io devo vedere con i miei occhi (se non viene ceduto ora) DH12 mollare sul piatto 30 milioni garantiti e firmare con un altra squadra,con i Nets che sono in pole perchè l anno prossimo si gioca a Brooklyn,una arena da favola,lui vuole le luci della ribalta e un mercato adatto alle superstars….

  40. howard ai bulls x noah e boozer?????????? MA VA!!!!!
    Noah fuori dal contesto bulls è una specie di amundson(voglio esagerare),boozer con quel contratto lo puoi scambiare solamente x un altro pacco..
    io credo che neanche i nets abbiano qualcosa da offrire xkè piuttosto che prendersi lopez e brooks e una scelta latina i magic proveranno fino all’ultimo a convincer howard a rimanere e se va male ricostruiscono..
    gl’unici con credenziali mi sembrano i lakers con gasol e bynum dirottando in florida uno dei 2(io prenderei tutta la vita il catalano) e qualcos’altro di decente derivante da altre squadre coinvolte nello scambio..
    in conclusione o qualcuno gli offre qualcosa di davvero valido o i magic si terranno fino a fine stagione Dwight anche a costo di perderlo a zero l’anno prox

  41. *correggo, will è stato eliminato al primo turno nel 2009

    il resto del discorso non cambia

  42. Per me neanche in quel caso e’ da titolo… Opinione personale. Si sono messi insieme da quasi 2 anni il 1 e il 3 giocatore attualmente più forte della NBA con un buon contorno ed ancora niente titolo.
    Fermo restando che sempre secondo il mio pensieri gli attuali heat li mazzolerebbero quei nets..
    Unico pro sarebbero senz’altro più forti di adesso.. Ma come si suol dire grazie al cazzo..

  43. alekhine

    Aprire nba.com e sciorinare statistiche è facile,parlare di basket tutt’altro.
    Dai tuoi commenti mostri una pochezza d’argomenti impressionante,e ora spiego..
    Citare gli scontri diretti è una cosa assolutamente ridicola,in quanto,qualora te ne fossi dimenticato,a basket si gioca in 5,e ogni partita e una storia a sè..
    Quindi,essendo draftati lo stesso anno,se proprio dobbiam guardare percentuali e stats,allora guardiamo quelle di carriera:

    Paul
    18.7 PPG/9.9APG/0.473%FG/4.5RPG
    Williams
    17.5 PPG/9.1APG/0.457%FG/3.3RPG

    Inferiori in tutto o sbaglio?

    Inoltre,citando le partite di playoff,paragoni un sistema oliato e estremamente curato di tale HALL OF FAMER Jerry Sloan,una squadra costruita con tante pedine giuste come (vado a memoria)Okur,Korver,Boozer,AK47,CJMILES,Brewer con la parata di allenatori inetti che ha avuto New Orleans?
    Paragoni la tradizione di Utah con quella dei poveri Hornets?
    Williams aveva una Squadra (con la s volutamente maiuscola),Paul una cozzaglia di giocatori messi su alla buona(senza peraltro alcun criterio tecnico).
    Paragoni poi Carlos Boozer,giocatore che,per quanto bistrattato, a Cleveland faceva oltre 15 punti a partita e oltre 11 rimbalzi di media a uno che,nella sua miglior stagione pre-Paul, ha scritto punti 6.8 conditi dalla bellezza di 4.3 rimbalzi?

    Hai visto come sono bravo con le statistiche?:)
    Per il futuro,prova ad esprimere idee cestistiche,non cercare di portare mere statistiche esulandole dai vari contesti.
    Le statistiche hanno valore solo in questo modo.
    E ti scongiuro,non provare a far figurare il basket come un crogiuolo di 1vs1,se così fosse San Antonio non avrebbe nemmeno un titolo in bacheca..

  44. beh, dai , ora non esageriamo. intanto quei due al primo anno sono arrivati in finale. (di anno puoi contarne solo uno, non due, perché il secondo non è finito)

    e poi magari sì, li mazzulerebbero. ma io non ho detto che vincerebbero il titolo. ho detto che sarebbero da titolo.

    e se un quinetto wesbrook-sefolosha-durant-ibaka-perkins (harden, collins) è da titolo spiegami perché non lo sarebbe uno williams-brooks-beasley-odom-howard (morrow, humpries)

    @ non divagare, hai detto che la mia ipotesi era sconclusionata, io ti ho spiegato le basi per la sua realizzazione.

    se howard non firma con orlando ai nets prende i soldi che prenderebbe altrove.

    quindi “se” (e non è un’ipotesi peregrina) howard non rifirma ai magic (o sign and trade) e va ai nets da free agent il mio discorso inizia a filare.

    perchè di sicuro per lopez qualcosa di buono i nets ottengono, che sia beasley o meno.

    e il trasferimento a brooklin + la presenza di howard-williams attirerebbe veterani a iosa. (odom)

  45. ma per curiosità, sei gallo=bird?

    idea cestistica, vediamo se arrivi a comprenderla

    ho citato gli scontri diretti perché giocando nella tessa posizione si marcano a vicenda.

    risultato: paul soffre williams da matti. williams non soffre paul. direi che un suo senso ce l’ha

    altra idea, vediamo se arrivi a comprenderla

    uno che definisce boozer e okur “pedine giuste” e west e chandler delle pippe direi che non dovrebbe proprio parlare della competenza altrui

    spunto logico, vediamo se arrivi a comprenderlo

    io non cerco di dimostrare che will sia più forte. ho detto solo che lo preferisco. tu hai sentenziato sproloquiando di fatti che dimostrerebbero che paul è più forte. qui sta la tua evidente sconfitta dialettica, e mentale.

    ciao ciccio, non ho più tempo da perdere con te. ti saluto.

  46. sostanzialmente i Magic proveranno fino alla fine a scambiarlo.
    Visto che abbiamo già detto che Bynum non è gradito a Orlando, le possibili opzioni sono Dallas e NJ.
    Se i primi possono necessariamente sperare in una non firma (anche perchè l’Odom che tanto tirate in ballo sta pensando di uscire dal contratto non per ragioni cestistiche, ma per motivi familiari che lo spingono vicino a LA), i secondi potrebbero imbastire uno scambio in tempi brevi (Okur+Lopez+Brooks?) per convincere deron alla rifirma.
    Altre possibilità, non ne vedo.

    PS: Beasley ha un talento spaventoso, ma uno che fa 30 una sera e 0 l’altra, un pò come un Nick Young, non potrà mai far parte di una squadra vincente.
    I T’Wolves andranno sicuri con D.Will.

    • I T’Wolves hanno uno dei play che potrebbe fare storia nei prossimi anni. Di piccoli Nash ne fanno in edizione limitata.

  47. Sito ormai finito nell’oblio, non vi segue piu nessuno, forum deserto, articoli scadenti, la mamma degli incompetenti invece e’ sempre incinta, motivo questo che vi porta ad essere quattro gatti che si inculano tra di loro ahahahha che pena!!

    • Dimentichi che un numero spropositato di utenti erano tifosi Lakers e Celtics. Come sono calate nelle prestazioni si sono eclissati. Pensi che sia colpa del sito o del fatto che una buona parte di coloro che c’erano non erano dei veri appassionati di basket?

      Con il loro criterio non dovrei più postare da anni visto che “tifo” Kings.

    • preoccuparsi del numero delle presenze e dei contatti su un forum di pallacanestro NBA su internet…si commenta da solo,certo che alcuni hanno proprio una vita insignificante…

      • tra l’altro, sarei curioso di sapere che siti legge e che forum frequenta il “fenomeno”.
        chiamalo “oblio” trattare tutti gli sport USA e avere una radio podcast che sforna puntate quasi allo stesso passo degli articoli di approfondimento.

  48. zotal insignificante sara’ la tua e la vostra vita, visto che postate una cagata prima che il gallo canti, tipo le 6 e mezza del mattino col ciondolo tra le gambe essendo arrapati solo di nba.

    Il tifo non c’entra nulla caro Alert, il forum ( cazzo basta cliccare sopra la voce FORUM, non questo, ma siete pure scemi? ahahahahah) e’ deserto in tante sezioni. Baseball, ncaa, nba, ecc. Forse e’ meglio cosi alla fine, vorrebbe dire che di falliti ce ne sono sempre meno e qualcuno magari lavora piuttosto che alzarsi la mattina per guardare il boxscore della nba ecc.. Una vitaccia del cazzo insomma degna dell’inferno di Dantesca memoria.

    • auhauhahaah! si si bello al posto di stare qui a controllare i peli del culo uno a uno agli utenti di questo forum torna da dove sei venuto,sicuramente tu hai un tuo club di intenditori del basket americano e non e vi siete dati anche la regola che prima delle 9 di mattina non si posta…prima di dare del “fallito” a dei nick virtuali di cui non sai un cazzo pensa alla tua di vita (vuotina,mi par di capire) al posto di venire qui a citare Dante,torna da dove sei venuto che fai più bella figura…

  49. te torna pure a sederti, che solo la sedia ti e rimasta, col papapiro che ti grida.. “che fijo cojone” bi bo ba be buahahhahahah

  50. è sempre bello quando si vede gente insultarsi sul web dandosi del fallito senza conoscersi

    “postate una cagata prima che il gallo canti, tipo le 6 e mezza del mattino col ciondolo tra le gambe essendo arrapati solo di nba.”
    se uno tifa una squadra o semplicemente è un fan del basket a stelle e strisce vuol dire che è arrapato solo di nba? come ragioni??
    poi è più insignificante chi scrive “una cagata” sul basket in un sito di basket o chi scrive sproloqui su “4 gatti che si inculano” perdendo tempo solo a denigrare gli altri??

    potresti poi considerare che c’è gente che si alza alle 6.30 per andare al lavoro o all’università e scrive un commento mentre è in treno per raggiungere il suo posto di lavoro… no?

    “non vi segue più nessuno”
    per fortuna ci sei ancora tu che segui il sito, leggi i commenti annotandoti l’ora, capisci che sono tutti incompetenti e hai tempo per scrivere questi post interessanti. grazie di esistere

  51. non sono io a darti del fallito , e la tua vita che di riflesso ti chiama fallito. fattene una ragione di vita, tu e tutti quelli che impegnano la loro giornata , un intera giornata per queste cose. Quando avrai 40 anni magari capirai, sempre ci arrivi …sdraiato in un lettino da psicoanalisi ahahah. Io vado, tu resti, il problema e tuo .

  52. a parte che per quanto ne sai potrei avere 4, 40 o 400 anni.. chi impegna un’intera giornata?
    “io vado, tu resti”.. la prima cosa intelligente che dici: vai, vai, nessuno piangerà

  53. Beh Kalo

    Io al momento mi alzo alle 6 di mattina per andare a lavorare, e dopo aver controllato la posta elettronica, di solito di guardo i risultati della notte. La cosa triste è che quando mi alzo alcune partite della West Coast si stanno ancora giocando

    Frequento il blog da 4 anni, e sarò diventato troppo esigente io, di certo la qualità dei commenti è spesso di uno scadente vomitevole, confrontata con quelli di un paio di anni fa. E se che anche allora dovevi andare a selezionarteli i commenti, ma almeno un 10-15 al giorno (si, perfino da alcuni tifosi Lakers, tipo BigGameJames…) si leggevano con piacere

    Però fino a che nessuno mi nominerà un blog migliore, questo è quello che passa il convento. E non tutti quelli che ci postano solo dei falliti, magari c’è pure un po’ di gente che ha passione per questo gioco

    Detto questo, direi che non è questa stagione che può dire se DWill è migliore o meno di CP3. A me piacciono un botto tutti e due, e dubito che certe pippe mentali se le facciano i GM

  54. sono nella stessa situazione di IYW. Leggere (e scrivere) qui dentro era sicuramente più piacevole in tempi non sospetti.
    L’abbandono di massa recente, in particolare del gallo, ha ridotto un po’ il margine di discussione. Pochi spunti, pochi persone con cui conversare e sicuramente gli “inutili” come il neo arrivato bimbominkia adoratore di “K” e le continue diatribe tra verdi/gialloviola, kobensi/lebronensi non hanno aiutato.
    Da tempo predico l’introduzione del log in obbligatorio…
    Se avete amici e appassionati a cui pubblicizzare il forum, fatelo.

  55. Mi stupisco non tanto di questo tizio, ma di voi che gli date pure retta. Poi il suo nick neanche me lo ricordo, quindi o è uno stronzo di passaggio oppure, cosa più probabile, un troll ( magari utente attuale, o, più realisticamente parlando, un utente passato).

    In ambedue i casi, ma che cazzo ve ne frega di quello che dice?

  56. Un unico commento al fallito che da del fallito ad altri senza conoscere la vita di questi: mi spiace per i tuoi genitori che hanno speso tutta la loro vita per educarti, sei il classico esempio di diseducazione. Il problema sta nel fatto che di solito quelli che agiscono come te hanno 14 anni e invece da come parli sembra che tu ne abbia più del doppio…Quando in 10 danno del fallito a te e te dai del fallito a 10 utenti…chissà chi ha ragione……..

    Detto questo: qualcuno sa quand è la chiusura del mercato? Perchè si parla tanto ma alla fine a parte il discorso Howard si sa poco. I punti chiave oltre D12 sono:

    Lakers hanno fatto delle fantaipotesi per prendersi uno tra Arenas/Iverson/Nash ma mi rimangono milioni di dubbi. Probabilmente arriverà l’Agente, che meglio di Fisher lo è sicuramente, ma di certo non fa la differenza.

    Odom se vuole tornare a LA deve andare ai Clippers, che se non sono scemi lo accolgono a braccia spalancate. Se non gli fanno fare l’esterno come ai Mavs è uno che sposta eccome. Per i PO a me fanno già paura così, figuratevi con Odom.

    Nash sembra proprio destinato ad andarsene: è stato affiancato a chiunque, persino ai Portland in cambio di Batum (WTF!) e a Dallas per rifare il duo Nash.Dirk…bella squadra di pensionati.

    • infatti qui nessuno parlava di prime scelte,i Lakers non l hanno mai offerta questa scelta,i Wolves dal principio vogliono una scelta di primo giro,morale della favola: si farà probabilmente solo all interno di uno scambio più grande che coinvolge più squadre….

  57. Boh ragazzi io sono il primo che diceva che DH12 sarebbe finito a LA… Ma da quello che scrivete e leggo su vari siti mi sembra che rischino un’inculata…

    – bynum in florida non è gradito quindi…
    – dovrebbero offrire Gasol più qualcun’altro… Ma chi?
    A quel punto la scelta migliore sembrano i bulls con booz e noah in florida… Gli stessi nets che miglior offerta potrebbero fare rispetto ai bulls?

  58. Si ok i lakers declinano l’offerta per beasly che attualmente non servirebbe a granché ma in roster sempre meglio lui che walton per la miseria..

    • I Lakers hanno declinato l’offerta perché, a livelli di esborso economico, Beasley non sarebbe pesato solo 6.6M all’anno ma il doppio essendo loro in luxury.

      Ora potranno avere tutti gli introiti che vuoi, ma pensate veramente che Beasley valga 13M all’anno di stipendio?

  59. Una considerazione sullo sfogo isterico di quel gentile utente: se sputi nel piatto dove mangi beh allora qualche problemino ce l’hai…

  60. raga nessuno mi ha risposto.. ci riprovo…
    ma sheed wallace ai lakers è una bufala, un rumors o qualcosa di più?

Commenta