Colpo doppio per Tony Stewart. Con la vittoria di Las Vegas cancella uno zero relativo alle tre piste sulle quali non era ancora riuscito a vincere e centra anche il primo successo stagionale. Il campione in carica è stato molto bravo nel finale a resistere agli attacchi degli avversari ed in particolare di Jimmie Johnson.

La svolta  a 33 tornate dal termine: in occasione del pit, quando la maggior parte degli avversari ha sostituito tutte e quattro le gomme,  Stewart ha optato per cambiarne solamente due e grazie a questa scelta si è portato in testa alla gara. Dopo un ardito  “splash and go” a pochi giri dalla bandiera a scacchi è riuscito a superare  Clint Bowyer e Brad Keselowski hanno invece optato per rimanere fuori e provare a gestire i consumi.

Dietro ai piloti già citati completano la top five Greg Biffle, leader del campionato, Ryan Newman e Carl Edwards, protagonista di una bella rimonta.

Gara da dimenticare per l’idolo locale Kyle Busch che ha chiuso 23esimo ad un giro.

Gara, domenica 11 marzo 2012

1 – Tony Stewart (Chevrolet) – Stewart/Haas – 267 giri
2 – Jimmie Johnson (Chevrolet) – Hendrick – 267
3 – Greg Biffle (Ford) – Roush – 267
4 – Ryan Newman (Chevrolet) – Stewart/Haas – 267
5 – Carl Edwards (Ford) – Roush – 267
6 – Clint Bowyer (Toyota) – Waltrip – 267
7 – Paul Menard (Chevrolet) – Childress – 267
8 – Jamie McMurray (Chevrolet) – Ganassi – 267
9 – Trevor Bayne (Ford) – Wood – 267
10 – Dale Earnhardt Jr. (Chevrolet) – Hendrick – 267

 

Classifica campionato:

1. Biffle 125;  2. Harvick 115;  3. Hamlin 113;  4. Earnhardt 107; 5.  Kenseth, Edwards 102.

Post By Fabrizio O. (66 Posts)

Connect

Commenta