Ryan Tannehill ha disputato un ottimo Pro Day, confermando le possibilità di essere un franchise quarterback.

Ohio o Florida per Tannehill?

Tannehill sarà un Franchise quarterback tra qualche anno. Adessso non è ancora pronto per giocare come starter in una squadra con più di un problema” ha commentato così l’esperto del sito ufficiale del Nfl Mike Mayock.

Un commento che lascia ampi spazi di immaginazione nel prossimo draft: i Cleveland Browns hanno il quarto pick assoluto e sono alla ricerca di un quarterback affidabile, ma la sperannza di vedere Robert Griffin III con la maglia arancione sono svanite dopo la super trade di Washington.

Il terzo della classe, dopo Luck e Griffin, rimane Tannehill ma, nonostante l’ottimo Pro Day, rimane ancora un prospetto incerto. Il grande talento di questo ragazzo ha ancora bisogno di maturare e i Browns di Pat Shurmur potrebbero decidere di non “sprecare” la chiamata andando con uno tra Richardson (molto gradito al coach) e Blackmon.

La possibilità di averlo disponibile al pick numero 22 ci sono eccome, ma al numero 8 ci sono i Miami Dolphins, altra squadra alla ricerca di franchise quarterback. I Dolphins hanno strettamente osservato il ragazzo di Texas A&M e la percentuale del suo arrivo in Florida sono in continuo crescendo.

I Browns hanno poco meno di un mese per decidere cosa fare con questo ragazzo dal grande talento, ma ancora acerbo per affrontare le difese professionistiche. Il loro futuro potrebbe dipendere da questo draft: due pick nel primo giro non si hanno tutti gli anni, ma Miami è peggio di un incubo.

Post By Federico Vedovelli (538 Posts)

Student, rugby referee, Carolina Panthers, NCAA Football, NBA, Radio Play.it. Affascinato da Twitter: CamFederico

Connect

6 thoughts on “NFL – Ryan Tannehill e i Browns

  1. io simpatizzo per miami e per cleveland….sai che soddisfazioni……
    comunque al pick 4 prenderei Richardson e al 22 un buon WR….(Stephen Hill, Kendall Wright )
    così magari McCoy che hanno massacrato avra’ qualche arma in piu’ in attacco.
    per miami lasciamo perdere…secondo me prenderanno Ryan Tannehill ma non vale il pick 8…
    e poi per me moore non e’ così male…..

  2. Concordo anche io con Alb.
    Sono un fan storico dei Fins, ma peggio di così non poteva essere gestito il mercato: fossi in Tannehill non verrei a Miami a farmi bruciare (non dal sole…).
    sarà un’altra annata disastrosa per i Dolphins, che non potenzieranno di un bel niente il roster: – – QB resterà Moore, che è decente, ma non è uno su cui puntare;
    – Garrard dovrà dimostrare di stare in piedi dopo un anno sulla sideline;
    – zero ricevitori affidabili
    – gioco di corse altalenante ripartito tra il lunatico Bush, Slaton e Thomas
    Insomma, in una off season di grandi cambiamenti, il buon Irelend ha deciso che il 6-10 dell’ultima stagione fosse l’obiettivo da perseguire anche per la prossima stagione.
    Molto bene.

    • la piu’ grossa caz….secondo me e’ stata dare via brandon marshall…
      forse sperano di pescare qualcosa di buono al draft ma vedo male anche la prossima stagione…
      ci vuole un WR un RB….magari un QB da far crescere ma non ne vedo di così promettenti…
      senza contare poi ,che non c’e bisogno solo in attacco……

  3. sono contento di leggere che non ho detto delle fesserie,e che qualcuno la pensa come me…..
    mi interesso solo da un paio di anni e non sono espertissimo….
    comunque leggendo anche altri siti, sono sempre piu’ convinto di quanto ho scritto.
    al limite cleveland puo’ scegliere subito un WR,che potrebbe essere justin blackmon, e alla 22 un buon RB (Lamar Miller o Doug Martin) dovrebbe essere ancora disponibile….
    la sostanza pero’ rimane quella….
    mai Ryan Tannehill a cleveland….e magari nemmeno a miami :-)

Commenta